Carlos Mata - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
La tua enciclopedia delle telenovelas
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Carlos Mata

Attori & Attrici




BIOGRAFIA

Carlos Enrique Mata Iturriza, meglio conosciuto come Carlos Mata è nato a Caracas, in Venezuela, il 28 Agosto 1952 da una famiglia agiata: il nonno materno aveva a Valencia una compagnia per la perforazione di pozzi d'acqua e suo padre, ingegniere meccanico, lavorava per la sua impresa.
Presto la famiglia Mata diventa più numerosa. Carlos, infatti, ha 7 fratelli: Luis Eduardo, Carlos Enrique, Miriam, José Francisco, Micky, Ines Margarita e Alejandro.
All'età di sei anni sogna di diventare fumettista perché ama molto disegnare e inventare storie, ma gioca anche a football, baseball anche se non è interessato alla competizione sportiva.
La madre, Bellita, si dedica ai lavori di casa e ai suoi figli e scopre che Carlos ha pensato di diventare sacerdote ed entrare in seminario. Bellita a soli 35 anni viene colpita da un'embolia e muore; Carlos aveva solo 13 e per lui è un colpo terribile.
Dopo la terribile perdita, il nostro amato Carlos si rifugia nei libri, divorando opere come quelle di Alexandre Dumas, Giulio Verne, Emilio Salgari e Mark Twain, oppure nella pittura e nella musica studiando violino e poi chitarra elettrica.
Qualche tempo dopo il padre si risposa con Gloria, la balia di casa Mata, e ha altri tre figli; Carlos in un principio non accetta il nuovo matrimonio e vive per due anni a casa dello zio materno, successivamente, però, instaura un buon rapporto con la matrigna e si riappacifica col padre, anche se naturalmente il ricordo della madre e il rimpianto per la sua perdita non lo hanno mai abbandonato.
A 17 anni Carlos va a vivere da solo a Caracas dove frequenta l'Università di Architettura e contemportaneamente recita a teatro, una grande scuola che lo abitua ad affrontare il giudizio del pubblico e a vincere la timidezza e la paura.
Si mantiene dando lezioni private di matematica e chitarra e un giorno, accompagnando un amico ad un provino per un musical, si esibisce anche lui per gioco e ottiene la parte: il musical in questione è "Godspell" e Mata deve interpretare niente di meno che Gesù.
E' il primo passo della sua carriera nel mondo della recitazione e contemporaneamete porta a termine gli studi laureandosi in Architettura, così come aveva promesso al padre, ma poi si iscrive al Taller de Teatro Arte de Venezuela, studiando anche canto e solfeggio.
Dopo tanto teatro, debutta anche al cinema in un film poliziesco ma il suo esordio nel mondo delle telenovele arriva con l'offerta di Canale 8 di girare una telenovela, "El hombre", nel ruolo di un terrorista anarchico. In questo periodo Carlos non è molto interessato al genere "telenovela" e, provendendo dal teatro, lo guarda con un po' di distacco, ma poi capisce che non esistono generi di spettacolo superiori o inferiori, ma soltanto artisti buoni o cattivi.
Dopo la partecipazione in "El hombre" recita in altre telenovele, come "Disperatamente tua", iniziando così a farsi conoscere un po' di più, per poi riceve un contratto importante con RCTV di sei anni: la prima telenovela che interpreta è "Marisela" e si ritrova a lavorare al fianco di attori già affermati, come Amalia Pérez Dias e Victor Càmara. L'interprete principale della telenovela è Tatiana Capote, che ha interpretato il personaggio di una donna che dedica tutta la vita ai figli, trascurando il marito.
Grazie a "Marisela" Carlos ha la possilibità di uscire dal gruppo di comprimari e farsi conoscere dal grande pubblico. Da terrorista anarchico si trasforma in Willy, un musicista rock e deejay che scivola nel tunnel della droga, nel grande classico "Leonela", dove ritrova Jeannette Rodriguez, che aveva già conosciuto sul set di "Marisela".
Delia Fiallo, autrice del personaggio di Willy in "Leonela", promette a Carlos di chiamarlo per la sua prossima telenovela e così diventa protagonista di "Cristal", un successo mondiale che ha rappresentato per Carlos la grande occasione per affermarsi nel mondo dello spettacolo.
All'epoca della messa in onda, è così forte la chimica tra i due attori principali, Carlos e Jeannette, che girano voci su un loro possibile flirt, ma l'attore ha sempre smentito dichiarando che invece sul set della telenovela ha incontrato nuovamente una ragazza che aveva conosciuto in precedenza, Marlene Maceda, una splendida modella che muoveva i primi passi come attrice, e si è subito innamorato di lei.
I due si erano già conosciuti grazie ad una partecipazione di Carlos all'interno del programma "Fantastico" dove aveva lanciato il suo nuovo disco. Marlene era molto popolare perché aveva vinto un concorso di bellezza. Ritrovandosi sul set di "Cristal" i due hanno cominciato a frequentarsi e il 6 agosto 1986 hanno deciso di sposarsi.
Dopo il grande successo di "Cristal", Carlos è il protagonista de "La signora in rosa", sempre con la Rodriguez, confermando il consenso del pubblico, anche se inizialmente il personaggio era stato assegnato all'attore Gustavo Rodriguez. Le puntate iniziali, però, si erano rivelate un disastro, e l'arrivo di Carlos risollevò gli ascolti.
Nel 1988 lo vediamo nella telenovela "Señora", a fianco di Maricarmen Regueiro (con cui aveva già girato la miniserie "La famiglia" - Mansion de luxe), dove interpreta il protagonista, l'avvocato Diego Mendoza.
La moglie di Carlos dà alla luce il piccolo Javier, regalandogli uno dei momenti più belli e significativi della sua vita.
Dopo il successo di "Señora", Carlos si prende del tempo prima di tornare sul set e, dopo vari tentennamenti per alcune proposte lavorative, sceglie di recitare in "La passione di Teresa", nei panni dei gemelli Daniele, giovane sensibile e di animo nobile, e Massimo, uomo meschino e avido, sempre pronto a tutto pur di raggiungere i suoi scopi. Qui Carlos condivide le scene con Astrid Carolina Herera e altri interpreti molto popolari come Hilda Abrahamz e Carlos Camara Jr.  
Per Carlos girare "La passione di Teresa" ha rappresentato un'esperienza professionale unica perché ha dovuto calarsi nei panni di un personaggio poisitvo e di uno negativo, dimostrando di essere un attore versatile.
Nel 1990 è protagonista di "Angelica" , nel 1992 in "Las dos Dianas", insieme a Lupita Ferrer e Nohely Arteaga, e poi in "Lasciati amare" con Chaterine Fullop, nel 1993. Una carriera folgorante, seguita in parallelo dal successo di Mata come cantante.
Nel 1994 debutta al cinema con "Denudo con naranjas" accanto a Lourdes Valera e Daniel Alvarado.
Tre anni più tardi torna alla tv con la serie "Dos Mujeres" con María Cecilia Botero e Amparo Grisales, e nel 1999, insieme a Gaby Espino, è nel cast di "Enamorada".
Nel 2000 torna al cinema con il lungometraggio di Henrique Lazo, "Borrón y cuenta nueva" e con la telenovela "Amantes de luna llena".
I successi continuano con "Guerra de mujeres" (2001), "Las González" (2002) e "Belinda" (2004).
Nel 2002 divorzia da Marlene Maceda, che nel frattempo lo ha reso padre di altri due figli.
Nel 2013, mentre gira un film d'epoca, è vittima di un incidente e cade da cavallo, fratturandosi l'anca, motivo per cui si deve allontanare dal mondo della recitazione e dalla musica per potersi rimettere in forza.
Il suo ultimo lavoro nel mondo della televisione è la narconovela "
El señor de los cielos", dove interpreta Juan Carlos Salvatierra.
La fama, il successo e la ricchezza degli anni d'oro delle telenovelas non hanno però cambiato il carattere di Carlos Mata che è rimasto sempre molto semplice, sincero, legato ai valori tradizionali come l'onore, la rettitudine, la fedeltà e la famiglia.
Durante la sua lunga carriera, viene nominato cittadino onorario della città di New Orleans nel 1985 e qui il Governatore della Louisiana e il colonnello del Governatore Staff Edwin W. Edwards della Louisiana decretano la nascita del "Dia de Carlos Mata/Il Giorno di Carlos Mata", il 3 settembre.
L'attore, inoltre, ha ricevuto le chiavi della città di Miami e della città di Hialeah, ricevendo anche vari premi da parte dei sindaci di New York e Los Angeles.
La sua carriera musicale è stata riconosciuta con diversi oro e dischi di platino per le vendite in Argentina, Cile, Venezuela, Stati Uniti, Spagna e altri Paesi.
Ha inciso 9 album, 8 in spagnolo e uno in italiano, e ha viaggiato in più di 19 paesi per tour musicali.
Il suo album “Que por que te quiero”, è stato 36 settimane in cima alla Billboard nel 1985.
"... Más que nunca" è l'ultimo CD che segna il ritorno sulla scena musicale di Carlos dopo 20 anni di assenza, un ritorno voluto anche dalla sua attuale compagna, Maigualida Torres.
Carlos Mata è stato inoltre selezionato per essere l'immagine delll'UNICEF nella sua campagna contro gli abusi sui minori.


TELENOVELAS E SERIE
El señor de los cielos (2017), Telemundo (EE.UU), Juan Carlos Salvatierra
Demente criminal (2014), Venevisión (EE.UU.), Omar Zamora
Una maid en Manhattan (2011), Telemundo (EE.UU.), Oscar Salgarriaga
La viuda joven (2011), Venevisión (VEN), Ángel Abraham
Harina de otro costal (2010), Venevisión (VEN), Plutarco Hernández
La vida entera (2008), Venevisión (VEN), Facundo Montoya
Voltea pa' que te enamores (2006-2007), Venevisión (VEN), Rómulo García
Guayoyo Express (2005), Televen (VEN), Ramón Lozada
Belinda (2004), Azteca TV (MEX), Alfonso Rivas
Las González (2002), Venevisión (VEN), Cristóbal Rojas
Guerra de mujeres (2001), Venevisión (VEN), Atanasio Herrera
Amantes de luna llena (2000), Venevisión (VEN), Alejandro Linares
Enamorada (1999), Fonovideo (USA), Augusto Contreras
Después del adiós (1999), Osama Films (P.R.), Pablo Negroni
Dos mujeres (1997), R.T.I.-TV (COL), Francisco Pizarro
Lasciati amare - Déjate querer (1993), Sonotex (ARG), Andrés Machado
Las dos Dianas (1992), MarteTV (VEN), Diego Morales / Gabriel Morales
Angelica - Anabel (1990), RCTV (VEN), Carlos Eduardo
La passione di Teresa - La pasión de Teresa (1989), RCTV (VEN), Guillermo
Señora (1988), RCTV (VEN), Diego Mendoza
La signora in rosa - La dama de rosa (1986-87), RCTV (VEN), Tito Clemente
La famiglia - Mansión de Luxe (1986), RCTV (VEN), Rafa
Cristal (1985-86), RCTV (VEN), Luis Alfredo Ascanio
Adriana (1985), RCTV (VEN)
Miedo al amor (1985), RCTV (VEN), Willy González
Leonela (1984), RCTV (VEN), Willy González
Acusada (1984), RCTV (VEN)
María Laura (1983), RCTV (VEN)
Marisela (1983), RCTV (VEN)
Mosquita muerta (1982), RCTV (VEN)
Capriccio e passione - Jugando a vivir (1982), RCTV (VEN), Javier
Disperatamente tua - Rosa de la calle (1982), VTV (VEN)
Se alquilan habitaciones (1982), VTV (VEN)
El pecado de una madre (1981), VTV (VEN)
Mariana Rodríguez (1981), VTV (VEN)
Penélope (1981), VTV (VEN)
Catatumbo (1980), VTV (VEN)
María de los Ángeles (1980), VTV (VEN)
El hombre (1979), VTV (VEN)

TELENOVELAS MANIA

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

Torna ai contenuti