Leonela

(Venezuela, 1984)

 


 

Titolo originale: "Leonela" (1ª parte)-"Miedo al amor" (2ª parte)
Anno di produzione:  1984
Paese di produzione: Venezuela
Regia: César Enríquez
Soggetto
: Delia Fiallo
Puntate:
248 da 25 minuti o 133 da 45 minuti



 

Mayra Alejandra (Leonela Ferrari)
Carlos Olivier (Pedro)
Lola Sanchez (Nieves Maria)
Miguel Alcàntara (Nelson Martinez)
Cecilia Villareal (Selenia)
Jeannette Rodriguez (Patty Machado)
Carlos Mata (Willy)
Tomàs Enriquez  (Arcadio)
Galdys Caceres (Estela)
Javier Vidal (Rafael)
Carlos Villamizar (Ramon)
Flavio Caballero (Manaue)
Mahuampi Acosta (Delfina)
Roberto Pérez (Fredo)
Carlitos Camara (Pedrito)
Hazel Leal (Tibisay)
Soraya Sanz (Maruka)

 

Leonela (Mayra Alejandra) è una giovane donna che ha avuto tutto dalla vita: bellezza, intelligenza, ricchezza. 
Ha appena conseguito la laurea in legge e sta per sposarsi con Otto, rampollo di una facoltosa famiglia.
L'annuncio delle loro nozze viene dato durante una festa organizzata in una splendida villa sul mare per festeggiare la sua laurea. 
Ma quella notte Otto viene coinvolto in una rissa e colpisce un giovane popolano, Pedro Luis (Carlos Olivier), il quale non accetta l'umiliazione e giura di vendicarsi.
Terminata ormai la festa, Leonela decide di fare una passeggiata sulla spiaggia alla quale accede direttamente dal terrazzo della sua stanza.  Pedro Luis, ubriaco e pieno di rabbia, la riconosce ed abusa di lei per vendicarsi delle umiliazioni subite dal fidanzato della ragazza.
Da quel momento, nulla sarà più come prima, tanto più che Leonela ben presto si accorge di aspettare un figlio, frutto della violenza. 
Si allontana dal fidanzato che vorrebbe che abortisse, ma non vuole tenere il bambino e tanto meno darlo a Pedro Luis nonostante questi la supplichi, perciò decide che quando nascerà lo darà in adozione. 
Intanto, Pedro Luis viene accusato di omicidio per aver ucciso accidentalmente uno degli uomini mandati da uno zio di Leonela perché gli dessero una lezione, Leonela sostiene l'accusa e ottiene che lo condannino a 12 anni di carcere. 
Nasce poi il bambino e viene dato in adozione, ma il fratello di Pedro Luis e sua moglie Nieves Maria, sterili, riescono ad adottarlo. 
Anni dopo Pedro Luis esce dal carcere convertito in avvocato e anche ricco, avendo ereditato una fortuna da un vecchio detenuto. 
Leonela, invece, ha passato gli anni immersa nel lavoro per non pensare al figlio, che ora cerca disperatamente. Pedro Luis e Leonela si rincontrano e scoprono di amarsi, si sposano e vanno a vivere insieme al loro bambino. Ma gli errori del passato peseranno ancora a lungo sulla loro esistenza, e solo dopo molte vicissitudini e tanta sofferenza raggiungeranno la felicità.

 

 

Vuoi conoscere la trama dettagliata della telenovela?
CLICCA QUI!!




 

La telenovela è considerata uno dei classici di successo di tutti i tempi, ma che suscitò molte polemiche, perché la protagonista finisce per innamorarsi del suo stupratore.
La storia affronta temi polemici e profondi: la violenza, il diritto alla vita, la disuguaglianza sociale, l'aborto, l'adozione, la corruzione, il razzismo, ecc.
Il tema dell'aborto suscitò varie polemiche e gli studenti di Diritto di Caracas, fecero domanda per eliminare delle scene in cui la protagonista si dichiarava a favore dell'interruzione di gravidanza.

L'autrice, Delia Fiallo, ha dichiarato che l'idea centrale di "Leonela" è nata durante una cena con i suoi figli, durante la quale hanno discusso sulle violenze, le vittime e i colpevoli. Durante questo scambio di opinioni, la scrittrice si rese conto che aveva trovato il tema per la sua prossima telenovela.

La vicenda di Patty, interpretata da Jeanette Rodriguez, una giovane tossicodipendente, colpì molto il pubblico e l'autrice Delia Fiallo partecipò a varie conferenze sulle droghe tenute dal Centro Medico Monte Sinai di Miami, dove si proiettarono diversi documentari in cui si citava il personaggio per animare la gente alla riabilitazione.
Anche la storia di Patty suscitò delle polemiche e il governo venezuelano ordinò alla televisione di far scomparire il personaggio di Patty poiché poteva incitare la gente a drogarsi per superare i problemi.
Inoltre la Rodriguez dichiarò che fu molto difficile interpretare la parte e che all'epoca la fermavano per strada per venderle la droga.

Quando Leonela era sugli schermi venezuelani, Mayra Alejandra ricevette una lettera di un ammiratore che le diceva di essere disposto a sposarsi con lei, che aveva già una casa e che aveva scelto addirittura l'abito da sposa.
Ogni giorno l'uomo aspettava l'attrice fuori dagli studi obbligandola a lasciare gli edifici da un'altra uscita per non incontrarlo.

L'attrice che interpreta il personaggio di Nieves Maria, ossia Loly Sànchez, fu sostituita da Chony Fuentes dal 90esimo episodio in poi.

La telenovela in Italia è conosciuta come un'unica storia dal titolo "Leonela", ma in Venezuela fu divisa in due parti: la prima si concludeva col matrimonio tra Leonela e Pedro Luis, ma dato il grande successo ottenuto, si girò una seconda parte, dal titolo "Miedo al amor".

La sigla della telenovela è "Ladrón de tu amor" cantata da Gualberto Ibarreto.

La telenovela è stata trasmessa in Italia sulle reti locali a partire dal 1985.

In Perù nel 1997 è stato realizzato un remake "Leonela: muriendo de amor", con Mariana Levy e Diego Bertie.

 

SIGLA

 

 

   

 
 
 
 
 

Risoluzione consigliata 1024 x 768

 

Siti