Giungla di cemento - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Giungla di cemento

Telenovelas elenco



CURIOSITA'

    Sulla produzione
    La telenovela è basata sul romanzo "Uma tragédia Americana" di Theodore Dreiser ed ispirata anche al film di George Stevens, "Un posto al sole" del 1951, vincitore di 6 premi Oscar.

    "Selva de pedra" è il remake dell'omonima telenovela del 1972 di Janete Clair con Francisco Cuoco (Cristiano), Regina Duarte (Simone) e Dina Sfat (Fernanda).
    Non vi sono moltissime differenze di trama tra le due versioni in quanto i temi affrontati nella produzione del '72 sono molto attuali anche a distanza di anni grazie al talento di Janete Clair.
    Una è la differenza di età tra i protagonisti, Tony Ramos (1948)  e Fernanda Torres (1965), che qualcuno vedeva addirittura come possibile padre della giovane attrice.
    Altra differenza è che Regina Duarte per poter interpretare Rosanna ha indossato una parrucca bionda, mentre la Torres ha cambiato solo pettinatura e indossato lenti a contatto di colore azzurro.

    La Censura Federale ha proibito alcune scene e dialoghi nella telenovela, come il secondo matrimonio di Cristiano (sua moglie Simona non era veramente morta) e le conversazioni tra Fernanda e Cinzia che suggerivano una complicità così forte, quasi una relazione omosessuale nascosta. L'emittente e gli autori cancellarono quella parte riformulando i dialoghi.

    Il regista della telenovela è Walter Avancini che però, dopo i primi 20 capitoli, fu sostituito da Daniel Filho e poi ancora da Dennis Carvalho.

    Sul cast
    Fernanda Torres, protagonista della storia, è la secondogenita dei due attori Fernando Torres e Fernanda Montenegro. Suo fratello, Claudio Torres, è regista. Oltre a "Giungla di cemento" l'abbiamo vista in "Brillante" e "Destini".

    Miguel Falabella, all'epoca ventottenne e con dieci anni di carriera alle spalle come autore, regista e attore, è stato scelto da Walter Avancini per dar vita a Miro, interpretato nella prima versione da Carlos Vereza.

    Stenio Garcia è, invece, mastro Pietro e si è ispirato ad un personaggio che aveva lui stesso interpretato, mastro Antonio, anche lui uomo di mare, in "Happy end".

    L'attrice Tania Loureiro ha partecipato ad entrambe le versioni interpretando sempre lo stesso personaggio, quello di Olga, segretaria di Claudio.

    José Mayer interpreta Claudio, un emofiliaco, un ragazzo affetto da una malattia ereditaria recessiva che comporta una grave insufficienza nella coagulazione del sangue. Per Janete Clair il tema era molto importante perché voleva educare il telespettatore al rispetto e all'accettazione sociale.
    Anche nella versione del '72 se ne parla ed è stata infatti la prima telenovela ad affrontare la tematica dell'emofilia, aiutando l'Associazione di Emofilici in Brasile.

    Sulla messa in onda
    La telenovela è stata trasmessa in Italia da TMC nel 1987 con il titolo "Giungla di cemento" e poi su Italia7 con il titolo  "Più forte dell'amore".

    Sulla colonna sonora
    La sigla originale è "Rock and Roll lullaby instrumental"
    Sigla per TMC: "Na Selva das Cidades", eseguita da Joe.
    Sigla per Tele7: "Shangai", scritta e cantata da Massimiliano Cattapani.

    www.TELENOVELASMANIA.it

    Contatti: info@telenovelasmania.it

    Siti

    Privacy Policy
     

     

    © 2006-2019
    Torna ai contenuti