Eva Luna - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Eva Luna

Telenovelas elenco





DATI TECNICI
Titolo originale: Eva Luna
Anno di produzione: 2010
Casa di produzione: Venevision (Venezuela) e Univision Studios (Usa)
Regista: Tito Rojas, Maria Eugenia Perera e Luis Alejandro Vélez
Produzione: Peter Tinoco, Carlos Sotomayor, Dulce Teràn e Arquimedes Rivero
Soggetto: Leonardo Padròn e Alex Hadad
Puntate: 110 da 45 minuti circa

CAST
Blanca Soto - Eva González Aldana
Guy Ecker - Daniele Villanueva
Julián Gil - Leonardo Arismendi Castro
Susana Dosamantes - Marcella Castro de Arismendi
Vanessa Villela - Vittoria Arismendi Castro
Jorge Lavat - Giulio Arismendi
Lupita Ferrer - Giustina Valdéz
Anna Silvetti - Renata Valdéz
Gabriela Borges - Laura "Lauretta" Villanueva
Christian Vega - Adriano Reyes
Sofía Lama - Alice González Aldana
Harry Geithner - Francesco Conti
Frances Ondiviela - Deborah Aldana
Eduardo Ibarrola - Ismaele González
José Guillermo Cortines - Bruno Lombardi
Alejandro Chabán - Tony Santana
Ana Carolina da Foncesa - Rubí
Greidys Gil - Claudia
Franklin Virgüez - El Gallo
Sonia Noemí - Matilde
Daniela Schmidt - Marisol
Carlos Ferro - Carlos
Raúl Xiques - Don Riccardo
Leticia Morales - Jackie
Carlos Yustis - Thomas Reyes
Alberto Salaberry - Giorgio
Liz Coleandro - Aurelia
Silvia Priscila Perales - Liliana Solís
Beatriz Shantal - Rita
Vanessa Lotero - María
Kari Musa - Rosaura
Marta González Liriano - Lucy
Jenni Rivera - se stessa

TRAMA GENERALE
Eva González (Blanca Soto), è una ragazza affascinante e sensibile che lavora come raccoglitrice di mele ma ha la passione per l'arte e sogna di diventare una pubblicista importante.
Eva vive con sua sorella Alice (Sofìa Lama), suo padre Ismael (Eduardo Ibarrola) e sua zia Matilde nel sud della California.
Ismael, uomo molto malato, decide che è arrivato il momento di rivelare alla figlia maggiore un grande segreto sulla madre di Eva, scomparsa molti anni prima per correre dietro un altro uomo, segreto che ha custodito per anni e che solo Matilde conosce.
E così la famiglia Gonzàlez si trasferisce a Los Angeles presso la pensione di Giustina (Lupita Ferrer), una donna molto buona che tratterà le due ragazze come se fossero sue figlie.
Dopo essersi sistemati alla pensione, Ismael chiede alla figlia di accompagnarlo in un posto, senza però dirgli il motivo, ed Eva, curiosa, intuisce che suo padre sta per rivelargli qualcosa di molto importante.
Ma, proprio mentre i due sono in cammino per raggiungere la casa di Deborah, madre della ragazza, Ismael viene investito da un auto che corre a gran velocità e che poi scappa via senza prestare soccorso.
Eva è disperata e, dopo aver chiamato l'ambulanza, riceve la terribile notizia della morte del padre, che purtroppo i medici non hanno potuto salvare.
Il responsabile di tale disgrazia è Leonardo Arismendi (Julian Gil), un dongiovanni irresponsabile e superbo, figlio di Marcella e don Giulio, un uomo malato che passa i suoi giorni a letto o su una sedia a rotelle.
A Los Angeles vive anche Daniele Villanueva (Guy Ecker), manager pubblicitario di successo che è appena stato eletto miglior creativo dell'anno, amico di Leonardo e fidanzato da cinque anni con Vittoria (Vanessa Villela), sorella dell'amico.
Daniele è vedovo e padre della piccola Laura, una bambina dolce e affettuosa che sogna di poter avere una nuova mamma ma che non sopporta la compagna del padre, Vittoria, che cerca in ogni modo di farsi sposare, senza però riuscirci.
Intanto, Eva e Alice, sole a Los Angeles e senza un familiare che si possa prendere cura di loro, cercano di continuare a vivere e di superare il loro dolore.
Eva vorrebbe che Alice continuasse a studiare e che si iscrivesse all'università, e per questo lotta con tutte le sue forze per trovare un lavoro.
Le cose, però, non le vanno affatto bene: viene licenziata per ben due volte, prima come massaggiatrice e poi come ragazza immagine in una concessionaria, per colpa di un cliente insoddisfatto, che non è nient'altri che Daniele Villanueva.
Nonostante i primi scontri tra i due, Daniele si sente attratto dalla bellissima Eva, che non fa che pensare a lui, anche se lo detesta per averle fatto perdere il lavoro.
Alla concessionaria dove è stata licenziata, Eva ha conosciuto, oltre a Daniele, anche il suo amico Leo, il quale è rimasto affascinato dalla ragazza e ha deciso di conquistarla a tutti i costi, senza sapere che è la figlia dell'uomo che ha investito e ucciso.
Per farsi perdonare per aver causato il suo licenziamento, Leo, approfittando del fatto che l'infermiera di suo padre è deceduta dopo un'aggressione, decide di assumere Eva in casa sua per occuparsi di suo padre, contro la volontà di sua madre.
Durante la permanenza nella lussuosa villa Arismendi, Eva viene infatti maltrattata da donna Marcella (Susana Dosamante), moglie di don Giulio, responsabile tra l'altro delle precarie condizioni di salute del marito, che avvelena giorno dopo giorno, facendo finta di curarlo.
La perfida donna, infatti, si è già messa a capo dell'azienda pubblicitaria del marito e non vede l'ora di liberarsi di lui per poter essere l'unica padrona di tutta la sua fortuna.
Il destino fa sì che Daniele riveda Eva e poco a poco si innamori perdutamente di lei, non riuscendo a nascondere i propri sentimenti. La ragazza lo ricambia ma il loro amore verrà contrastato da Leo e da Vittoria, impegnati a separare la coppia con ogni mezzo con l'aiuto della perfida Donna Marcella, la quale nasconde un passato oscuro, oltre che un presente dominato dall'odio e dalla morte.
Riusciranno Eva e Daniele a superare ogni ostacolo e a vivere serenamente il loro amore?






CURIOSITA'
    Sulla produzione:
    "Eva Luna" è una telenovela prodotta da Venevisiòn Internacional in collaborazione con l'americana Univision Studios, trasmessa per la prima volta nel 2010 per un totale di 113 episodi.

    La telenovela è il remake di "Aguamarina" (Telemundo 1997) che vede come protagonisti Rudy Rodriguez e Leonardo Garcìa, e non ha nessun tipo di relazione con l'omonimo libro scritto da Isabel Allende.

    Sul cast:
    Nella telenovela sono presenti vari attori conosciuti anche nel nostro paese come Lupita Ferrer ("Cristal", "Amandoti"), Anna Silvetti ("Il peccato di Ouyki", "Gloria e Inferno"), Juliàn Gil ("Sortilegio"), Frances Ondiviela ("Semplicemente Maria", "Un amore di nonno", "Amor real", "Acorralada"), Jorge Lavat ("Un uomo da odiare"), Franklin Virguez ("Leonela"), Harry Geithner ("Aroma de café", "Amor real"), Priscila Perales e Jorge Consejo ("Eliana e Nicolàs in "Pasiòn Prohibida") e infine Susana Dosamantes ("Cuore selvaggio'77), madre dell'attrice e cantante Paulina Rubio.

    Sulla colonna sonora:
    Il brano d'apertura della sigla originale è "El", cantanto da Jenny Rivera, cantante messicana scomparsa prematuramente il 9 dicembre 2012 all'età di 43 anni in seguito allo schianto del suo aereo, subito dopo aver tenuto un concerto.
    Nella versione di Mediaset Mya, però, la canzone è stata sostituita da "Llueve el amor" di Tito "El bambino".
    La canzone che fa da sottofondo alla storia d'amore di Eva e Daniele si è aggiudicata anche un "Premios Juventud".








    TRAMA COMPLETA
    (Trama a cura di Marianna. La trama è divisa in capitoli per facilitare la lettura ma essi non corrispondono alla reale numerazione della serie. E' vietato copiare il contenuto in altri siti! Grazie!)

    CAPITOLO 1
    Eva González (Blanca Soto), è una ragazza affascinante e sensibile che lavora come raccoglitrice di mele nel sud della California ma ha la passione per l'arte e sogna di diventare una pubblicista.
    La giovane vive felicemente con sua sorella Alice (Sofìa Lama), suo padre Ismaele (Eduardo Ibarrola) e sua zia Matilde (Sonia Noemí).
    Il giorno del compleanno di Eva, Ismaele, uomo molto malato e preoccupato per il suo stato di salute, decide che è arrivato il momento di rivelare alla figlia maggiore un grande segreto sulla madre, scomparsa molti anni prima per correre dietro ad un altro uomo.
    Dopo aver custodito per anni questo segreto insieme a Matilde, Ismaele crede che sia giusto recarsi a Los Angeles, la città dove attualmente vive la donna, per far sì che le sue figlie la possano conoscere prima che egli passi a miglior vita.
    Come regalo di compleanno, Eva chiede alla zia di leggerle le carte e Matilde, un po' spaventata, cerca di farle cambiare idea perché ha letto qualcosa di brutto nei tarocchi.
    Eva insiste nel voler conoscere il suo futuro e così la zia le dice che nella sua vita è prevista una tragedia a causa della quale il destino le farà conoscere l'uomo della sua vita, che sarà per lei il paradiso e l'inferno.
    Eva è preoccupata ma si convince che non sempre i tarocchi dicono la verità e cerca di stare vicina al padre, che quella sera si è sentito nuovamente male.
    Eva e Alice trovano il comportamento di Ismaele molto strano e misterioso e non capiscono come mai debbano trasferirsi e soprattutto perché l'uomo ha cominciato a parlare di nuovo della loro madre, argomento che negli anni aveva sempre evitato.
    Senza conoscere il vero motivo del trasferimento, le sorelle si preparano a partire per Los Angeles insieme al padre.
    Arrivata a destinazione, la famiglia Gonzàlez trova alloggio presso la pensione di Giustina (Lupita Ferrer), una donna molto buona ma tormentata da un segreto che riguarda il suo passato.
    Giustina ha un grande istinto materno e si legherà molto alle due ragazze, che tratterà come se fossero sue figlie.
    Dopo essersi sistemati alla pensione, Ismaele chiede alla figlia Eva di accompagnarlo in un posto, senza però dirle il motivo, e la ragazza, curiosa, intuisce che suo padre sta per rivelarle qualcosa di molto importante.
    Ma, proprio mentre i due sono in cammino per raggiungere la casa di Deborah, madre della ragazza, diventanta ormai una donna molto importante e ricca, Ismaele viene investito da una Ferrari rossa che corre a gran velocità e che poi scappa via senza prestare soccorso.
    Eva è disperata e, dopo aver chiamato l'ambulanza, riceve la terribile notizia della morte del padre, che purtroppo i medici non sono riusciti a salvare.
    Il colpevole di tale disgrazia è Leonardo Arismendi (Julian Gil), detto Leo, un giovane irresponsabile e superbo, che trascorre le sue giornate circondato dal lusso e da belle donne.
    Il giovane, però, al momento dell'incidente non stava guidando la sua auto, bensì quella del suo amico e cognato Daniele Villanueva (Guy Ecker), manager pubblicitario di successo che è appena stato eletto miglior creativo dell'anno, fidanzato da cinque anni con Vittoria (Vanessa Villela), sorella di Leo.
    Daniele è vedovo ed è padre della piccola Laura (Gabriela Borges), che tutti chiamano affettuosamente Lauretta, una bambina dolce e affettuosa che sogna di poter avere una nuova mamma ma che non sopporta Vittoria, la quale da anni cerca in ogni modo di farsi sposare, senza però riuscirci.
    Dopo la morte di Ismaele, Eva e Alice si ritrovano sole a Los Angeles,  senza un familiare che si possa prendere cura di loro, e cercano di andare avanti e di superare il loro dolore.
    Eva vorrebbe che Alice continuasse a studiare e che si iscrivesse all'università, e per questo lotta con tutte le sue forze per trovare un lavoro.
    Le cose, però, non le vanno affatto bene: viene licenziata per ben due volte, prima come massaggiatrice e poi come ragazza immagine in una concessionaria, per colpa di un cliente insoddisfatto, che non è nient'altri che Daniele Villanueva.
    Nonostante i primi scontri tra i due, Daniele si sente attratto dalla bellissima Eva, che non fa che pensare a lui, anche se lo detesta per averle fatto perdere il lavoro.
    Alla concessionaria dove è stata licenziata, Eva ha conosciuto, oltre a Daniele, anche il suo amico Leo, il quale è rimasto affascinato dalla ragazza e ha deciso di conquistarla a tutti i costi, senza sapere che è la figlia dell'uomo che ha investito e ucciso.
    Per farsi perdonare per aver causato il suo licenziamento, Leo, approfittando del fatto che l'infermiera di suo padre è deceduta dopo un'aggressione, decide di assumere Eva in casa sua per occuparsi di suo padre, contro la volontà della madre.
    Durante la permanenza nella lussuosa villa Arismendi, Eva viene infatti maltrattata da donna Marcella (Susana Dosamante), moglie di don Giulio (Jorge Lavat) e responsabile, tra l'altro, delle precarie condizioni di salute del marito, che avvelena giorno dopo giorno, facendo finta di curarlo.
    La perfida donna, infatti, si è già messa a capo dell'azienda pubblicitaria di don Giulio e non vede l'ora di liberarsi di lui per poter essere l'unica padrona di tutta la sua fortuna.
    Ma non è l'unica che prova antipatia verso di lei: anche Renata Cuervo (Ana Silvetti), la governante, non vede di buon occhio la nuova arrivata e tenta di metterla in cattiva luce con la padrona, la quale però, accettandola in casa, sta solo accontentando un capriccio di suo figlio Leonardo.
    Il destino fa sì che Daniele riveda Eva proprio alla villa Arismendi e poco a poco si innamori perdutamente di lei, non riuscendo a nascondere i propri sentimenti, pur essendo fidanzato con la modella Vittoria.
    Leo nota l'interesse di Daniele per Eva e gli propone di scommettere 500 dollari per chi se la porterà a letto prima. Daniele sorride e gli dice che non ci riuscirà perché Eva è diversa dalle altre.
    Alla pensione, intanto, Alice continua a vedersi con Tony Santana (Alejandro Chabán), un ragazzo che alloggia alla pensione di donna Giustina e che frequenta brutti giri. Il giovane, inoltre, è lo stesso ragazzo che le ha rubato i soldi sull'autobus mentre era in viaggio verso Los Angeles con il padre e la sorella. Alice, pur sospettando di lui, se ne invaghisce senza rendersi conto che Tony la sta nuovamente derubando, nonostante gli avvertimenti della sorella che non ha mai visto di buon occhio il giovane.
    Una sera, alla fine del suo turno di lavoro, Eva sta per uscire dalla villa Arismendi ma Renata, che continua a detestarla, fa in modo che Max, il cane di don Giulio, le corra dietro, spaventandola a morte. La ragazza riesce a superare il cancello della villa ma inciampa poco dopo, rischiando di essere investita dall'auto di Daniele, che sta per entrare proprio in quel momento.
    L'uomo soccorre Eva e poi si offre di accompagnarla alla fermata del pullman. Dopo vari insistenti tentativi, riesce a far sì che Eva accetti il suo aiuto e tra i due l'attrazione è subito evidente.
    Daniele si mostra molto galante e dolce, tanto da riuscire a rompere un po' quel muro che Eva ha sempre creato intorno a sé per proteggersi da chi non conosce bene e in particolare dagli uomini.
    Alla villa, intanto, Marcella è su tutte le furie perché don Giulio, proprio in occasione dell'anniversario dell'azienda pubblicitaria,  le ha chiesto il divorzio per porre fine ad un matrimonio fatto solo di apparenze e bugie.  
    La donna, allora, decide che è arrivato il momento di aumentare le dosi per far sì che possa morire quanto prima e lasciare tutta la sua fortuna nelle sue mani.
    Eva, al contrario, adora il suo padrone e tra i due nasce una bella amicizia; Don Giulio, infatti, si affeziona molto a lei, affascinato dalla sua bellezza e soprattutto dalla dolcezza e dal gran cuore della ragazza, qualità che non sono indifferenti soprattutto a Daniele, che non sa più come comportarsi.
    Un giorno Eva viene mandata da Renata a casa di Daniele per portargli una borsa che aveva dimenticato alla villa la sera prima.
    Daniele è sorpreso ma molto felice di vederla e anche Lauretta rimane colpita da Eva e dice al papà che la ragazza assomiglia alla mamma che ha sempre sognato e che, inoltre, aveva raffigurato in un disegno per la scuola.
    La bambina invita Eva a visitare la villa e, dopo un piccolo incidente divertente in piscina, nel quale i due finiscono in acqua, Daniele si rende conto di essere pazzo della ragazza.
    Ma l'amore che poco a poco cresce nei cuori di Daniele ed Eva, verrà continuamente contrastato da Leo e da Vittoria, impegnati a separare la coppia con ogni mezzo e con l'aiuto della perfida Marcella, la quale nasconde un passato oscuro, oltre che un presente dominato dall'odio e dalla morte.
    E' stata lei, infatti, ad uccidere Rita, l'infermiera del marito, la quale aveva scoperto che nei medicinali c'era qualcosa di strano che faceva peggiorare la salute dell'uomo anziché migliorarla.
    E non solo: ha avvelenato anche il fratello della giovane infermiera, poiché era vicino alla verità e sospettava che ci fosse lei dietro la morte di Rita.
    Leonardo, intanto, viene a sapere dell'incidente in piscina e, per allontanare Daniele da Eva, cerca di mettere in guardia la ragazza dal suo amico, descrivendolo come un dongiovanni che potrebbe farla soffrire.
    Daniele, però, sta iniziando a provare qualcosa di serio per la ragazza e, per scusarsi di quanto accaduto nel suo giardino, invia il suo autista, Francesco Conti (Harry Geithner), a prenderla al termine del suo turno a villa Arismendi con un bellissimo mazzo di fiori, il primo di una lunga serie di regali.
    Eva cerca di dimostrarsi fredda e distaccata, tentando di soffocare i suoi sentimenti ogni volta che si imbatte in Daniele, anche perché è un uomo impegnato.
    Vittoria, intanto, ignara dell'interesse del suo fidanzato nei confronti della ragazza,  si avvicina ad Eva e le chiede aiuto per una sfilata importante poiché ha scoperto le sue abilità di sarta.
    La sfilata è un successo e arriva il momento dell'uscita della modella più attesa: Vittoria Arismendi. Qualcosa, però, non va per il verso giusto perché Leonardo ci prova per tutto il tempo con Eva e la ragazza, stanca del comportamento del giovane, scappa via e inciampa nei fili della corrente e finisce per staccarli, oscurando la sala.
    Vittoria riesce a salvare abilmente la situazione e, a fine sfilata, bacia appassionatamente il suo Daniele sotto gli occhi di Eva, palesemente gelosa.
    Leonardo se ne accorge e decide di offrirsi di accompagnarla alla pensione, recitando sempre la parte del gentiluomo. Eva ringrazia il giovane ma non fa che pensare a Daniele e qualche tempo dopo i due si rivedono in spiaggia, dove la ragazza fa più fatica a nascondere ciò che sente.
    Qualche giorno dopo la segretaria di Daniele comunica al suo capo una notizia sorprendente: José Lozano, responsabile della raccolta delle mele, di cui la Arismendi ha realizzato la campagna pubblicitaria, ha comunicato finalmente il nome della persona che ha scritto lo slogan in uno dei questionari inviati dall'azienda, slogan che ha contribuito con la sua semplicità ed efficacia al successo della promozione.
    La persona in questione è proprio Eva Gonzales, che un tempo faceva la raccoglitrice insieme a suo padre Ismaele.
    Daniele è felicissimo della scoperta e inizia a credere nel destino che continuamente lo riconduce ad Eva. L'uomo, allora, decide di invitare la ragazza all'evento per festeggiare la buona riuscita della campagna pubblicitaria, irritando Vittoria che, però, pur non gradendo la cosa, continua a recitare la parte dell'amica, offrendosi di aiutarla a comprare un vestito adatto all'evento.
    Alice, intanto, continua ad uscire con Tony e a non considerare Carlos (Carlos Ferro), studente dello stesso college dove la ragazza vuole entrare, poiché lo considera solo un amico. Il giovane, al contrario di Tony, le vuole bene sinceramente e la mette in guardia dal ragazzo.
    Ma Alice preferisce Tony nonostante sia un tipo inaffidabile e incapace di avere cura di lei. Un sera, infatti, Alice per poco non finisce in carcere perché Tony la convince ad essere sua complice in uno dei suoi furti all'interno di un supermercato.
    Eva va su tutte le furie e affronta la sorella quando la sorprende a confidarsi con Marisol (Daniela Schmidt), altra ragazza che alloggia alla pensione.
    Quest'ultima, invece, conosce Francesco, l'autista di Daniele, il quale però, utilizzando l'auto del padrone, finge di essere un produttore milionario per conquistarla.
    Anche Marisol mente al giovane affermando di essere una professoressa, ma in realtà balla in un locale notturno ed è minacciata dal suo datore di lavoro, il perfido Damiano (Arnaldo Pipke).
    Marisol è aiutata da donna Giustina e da Riccardo (Raúl Xiques), ex pugile da sempre innamorato della proprietaria della pensione in cui anche lui alloggia. L'uomo, però, non è mai riuscito a conquistarla perché Giustina sembra essere legata al ricordo di un misterioso uomo che non riesce a dimenticare.
    Eva, intanto, credendo alla bontà della fidanzata dell'uomo che ama, accetta di uscire a fare shopping con lei e Claudia (Greidys Gil), amica di Vittoria e innamorata di Leonardo, che però non la ricambia affatto.
    Le due amiche comprano un vestito ad Eva ma Vittoria fa in modo che la sera dell'evento Claudia, indossando una parrucca, le rovini il vestito macchiandolo proprio mentre sta per raggiungere l'auto, in modo che rinunci a partecipare alla festa.
    Eva, però, grazie all'aiuto di Marisol, si procura un altro vestito e arriva in tempo all'evento, lasciando Vittoria di stucco.
    Daniele chiama Eva sul palco e la invita a dire qualcosa riguardo alla campagna pubblicitaria. Tutti applaudono e Daniele è felice di averla accanto in un momento così importante.
    Eva, però, pur essendo felice, si sente a disagio e va via dalla sala fermandosi un po' sul terrazzo da sola. Daniele la raggiunge e le dice che la trova più bella del solito; la ragazza non riesce a frenare le sue emozioni e si lascia andare al suo primo e appassionato bacio.
    Nessuno dei due riesce a dimenticare quel momento ma Eva si convince che non può farsi illusioni e che una relazione con Daniele è sbagliata, soprattutto perché non è disposta a ricoprire il ruolo di amante.
    Un giorno Lauretta si ammala e Daniele, che deve assentarsi per qualche tempo, così come la domestica Jacky (Leticia Morales) e Francesco, chiede alla sua fidanzata di occuparsi della figlia.
    Vittoria, però, non può disdire alcuni suoi importanti impegni e decide di chiedere ad Eva di prendersi cura di Lauretta al suo posto.
    E così, quando Eva arriva alla villa,  scopre con sua grande sorpresa che Daniele non è potuto partire perché si è ammalato anche lui. La piccola Lauretta è contentissima di vedere Eva e le dice che dovrà prendersi cura anche di suo padre.
    La ragazza è imbarazzata ed è costretta a passare la notte nella villa Villanueva e a parlare con Daniele, il quale le dice che non può dimenticare il bacio che si sono dati.
    Eva afferma che è stato un errore e che deve far finta che non sia successo niente, ma Daniele ribadisce che ciò che è successo è molto più forte di quello che lei crede.
    La ragazza gli dice che deve lasciarla in pace perché non vuole essere una delle tante donne della sua collezione e che, corteggiandola, sta tradendo Vittoria.
    Durante la notte la febbre di Daniele aumenta ed Eva si prende cura di lui, anche se il giorno dopo l'uomo non ricorderà nulla. Vittoria, infatti,ne approfitta per fargli credere di essersi occupata lei di tutto. Inoltre, dopo aver pagato Eva, le chiede di non dire al fidanzato che non è stata al suo fianco a causa dei suoi impegni e quindi di reggerle il gioco.
    Marcella, intanto, è corteggiata da Bruno Lombardi (José Guillermo Cortines), un giovane amico di Leonardo che ha conosciuto durante la sfilata di Vittoria, e che è in realtà una persona senza scrupoli che vuole impossessarsi di tutti i suoi soldi.
    Bruno, infatti, riuscirà a diventare socio dell'azienda Arismendi, fondando insieme a Marcella un'agenzia di modelle. Tra i due inizia una relazione clandestina e per poco non vengono sorpresi insieme da Leonardo, il quale nel frattempo non si è mai arreso e continua a corteggiare Eva.
    Intanto, alla pensione, proprio il giorno del suo compleanno, Riccardo arriva pieno di lividi e contusioni a causa di Damiano, che si è voluto vendicare di lui per aver protetto Marisol e tentato di convincerla a lasciare il lavoro.
    L'uomo, però, non si abbatte e ringrazia tutti per la festa che hanno organizzato e in particolare il piccolo Adriano Reyes (Christian Vega), un bambino molto dolce e affettuoso che vive alla pensione e che soffre per colpa di un padre prepotente e senza cuore, Tommaso (Carlos Yustis), che lo maltratta e non gli permette di avere amici.
    All'improvviso alla festa arriva un invitato inaspettato: Daniele.
    Eva è molto felice di vederlo e gli presenta Alice, la quale senza volerlo gli fa capire che la sorella non fa che parlare di lui. Daniele le confessa tutto ciò che prova e che non ha nessuna intenzione di prenderla in giro.
    Al termine della festa, l'uomo torna a casa e si ritrova davanti Vittoria che gli fa la solita scenata di gelosia e lo avverte di stare attento perché chiunque sia la donna con la quale ha passato la serata, la pagherà amaramente.
    Eva, intanto, trova una romantica lettera di Daniele ma si dispera perché non riesce a lottare contro i propri sentimenti, ormai sempre più chiari da entrambe le parti.
    Leonardo inizia a sospettare che a Daniele interessi seriamente  Eva e decide di agire avvicinandosi a lei, soprattutto quando l'amico è nei paraggi, riuscendo in breve tempo a fargli credere che la ragazza stia giocando con entrambi. Per Daniele tutto sembra farsi più chiaro quando la vede in compagnia di Leo in atteggiamenti sospetti, senza sapere che in realtà è stato Leonardo ad avvicinarsi un po' troppo a lei con una scusa, quando ha notato che l'amico li stava osservando.
    In occasione di una shooting fotografico di Vittoria, Daniele si avvicina ad Eva e, dopo averle detto che ha scoperto chi è veramente, tenta di baciarla con la forza. Eva si oppone perché non ha nessuna intenzione di essere umiliata e gli ricorda che lui è fidanzato e che quindi dovrebbe lasciarla stare e dedicarsi a Vittoria, dalla quale si sta allontanando sempre di più per correre dietro di lei.
    Marcella nota che tra Daniele ed Eva c'è troppa confidenza e avverte la ragazza di stare attenta perché nessuno osa mettersi contro sua figlia Vittoria.
    Daniele, intanto, si confida con Francesco, suo autista ma anche suo grande amico, e si rende conto che è stato troppo precipitoso nel trarre le sue conclusioni. L'uomo, allora, si reca nuovamente da Eva alla villa Arismendi e le chiede di spiegargli cosa c'è tra lei e Leo, lasciandola senza parole.
    Eva si arrabbia e gli dice che non è il tipo di ragazza che crede e che se è convinto di questo, fa bene ad andarsene via e a lasciarla in pace.
    In quel momento arriva Vittoria che bussa alla sua porta e Daniele si nasconde per non farsi scoprire. La ragazza lo prega di andare via ma l'uomo non si dà pace e la va a cercare anche alla pensione.
    Tony, intanto, si mette in situazioni sempre più pericolose e, dopo la sparizione di Tommaso, che ha abbandonato anche suo figlio Adriano dopo la minaccia del boss per il quale lavora, Il Gallo(Franklin Virgüez), decide di entrare nel giro, scoprendo che Leonardo Arismendi è in affari col malavitoso. Leonardo avverte Tony che chi lavora per lui non può tirarsi più indietro altrimenti rischia la vita, e lo sceglie come suo braccio destro.
    Il giovane, intanto, continua a mettere in pericolo la vita di Alice e una sera, dopo aver fatto picchiare Carlos, che nonostante le minacce di Tony continua a  frequentare la ragazza per studiare insieme per gli esami universitari, la porta in un locale dove fa in modo che si ubriachi, così da potersela portare a letto più facilmente. Alice, però, si allontana per andare in bagno e, completamente stordita, finisce per uscire dal bar e viene investita da un auto.
    Per fortuna l'incidente non ha conseguenze gravi ma la ragazza non sembra affatto aver imparato la lezione e continua ad uscire con Tony.
    Proprio a causa del giovane, infatti, Alice trascura gli studi e, dopo aver copiato durante l'esame di ammissione alla facoltà, su suggerimento di Tony, viene espulsa e non sa come dirlo alla sorella.
    La ragazza, però, non sa che Tony è andato a minacciare la professoressa Rosales con un coltello: se non ammetterà Alice ai corsi, uno dei suoi figli morirà.
    Il giorno dopo Tony, ottenuto ciò che voleva, va da Alice per dirle che è stata ammessa al college e la ragazza lo abbraccia felice, ignara dell'orribile minaccia di Tony all'insegnante.
    Daniele, intanto, viene a sapere che Eva ha lasciato la villa Arismendi dopo le insinuazioni di Marcella e inizia un corteggiamento serrato nei suoi confronti.
    Dopo numerose lettere d'amore, l'uomo, non conoscendo bene le sue preferenze, decide di farle recapitare tutti i fiori possibili, riempiendo completamente la sala della pensione.
    Eva chiama Daniele per ringraziarlo ma lo prega ancora una volta di lasciarla in pace, facendo sì che l'uomo ricominci a pensare all'idea di sposare Vittoria.
    Eva trova un nuovo impiego come cameriera di un fast food ma viene licenziata perché un giorno, credendo di vedere la macchina che ha ucciso suo padre, esce di corsa dal locale facendo rovesciare il vassoio di una sua collega, rompendo tutti i piatti e i bicchieri.
    Giustina, intanto, incontra Beatrice, una sua vecchia amica, e così viene rivelato il suo segreto: la donna un tempo lavorava per l'azienda Arismendi e ha avuto una storia con don Giulio del quale è rimasta incinta, senza però mai rivelarglielo. In seguito Giustina ha lasciato il lavoro e ha partorito la sua bambina, che però è nata morta.
    A villa Arismendi Don Giulio, dopo aver saputo del licenziamento di Eva, si rifiuta di prendere le medicine e di farsi curare da qualcuno che non sia lei. L'uomo, inoltre, minaccia la moglie di chiudere l'azienda pubblicitaria se non sarà lei stessa ad andare da Eva a chiederle di tornare a lavorare alla villa.
    Marcella, preoccupata per le sorti dell'impresa e temendo che così il suo diabolico piano di uccidere il marito non possa concludersi, è costretta a seguire le istruzioni del marito.
    Intanto alla pensione, Riccardo riceve un biglietto anonimo nel quale un uomo dice di aver sequestrato Adriano e che deve pagare 10.000 dollari per salvarlo, con tutte le istruzioni per far recapitare il denaro.
    Riccardo è preoccupato perché ormai considera Adriano come un nipote, e fa di tutto per trovare la somma del riscatto.
    Nel frattempo Eva accetta di tornare a lavorare alla villa perché le sta a cuore la salute di don Giulio e ad aprirla è proprio Daniele...

    CAPITOLO 2
    Eva lavora nuovamente alla villa Arismendi e continua ad amare in segreto Daniele, ma capisce di non essersi sbagliata ad allontanarlo, visto che l'uomo continua a stare con Vittoria anche dopo averle detto di amarla.
    Adriano, intanto, viene liberato dal suo sequestratore che non è nient'altro che Tommaso, suo padre. Il bambino è felice di rivederlo, senza rendersi conto che l'uomo non prova nemmeno un po' di affetto per lui e che lo ha usato per guadagnare soldi.
    Tommaso lascia andare il figlio dicendogli di non fare il suo nome e di tornare alla pensione, dove viene accolto calorosamente da tutti.
    Nel frattempo Daniele cerca di riavvicinarsi ad Eva, la quale però continua a respingerlo perché si sente tradita.
    Dopo la rivelazione del passato di Giustina, un altro personaggio sta per fare un'importante scoperta che può cambiargli la vita. Si tratta di Renata che un giorno, mentre è a far la spesa in un supermercato, vede sua sorella e non può credere ai propri occhi, poiché ha sempre creduto che fosse morta. La persona in questione è proprio Giustina, che Renata pensava fosse deceduta in seguito ad un terremoto, così come aveva confermato il medico a Marcella.
    Renata, in preda al panico, racconta tutto alla sua padrona e così viene fuori un'altra terribile verità: la governante, credendo sua sorella morta ed essendo segretamente innamorata di don Giulio, aveva consegnato la piccola Vittoria, frutto della relazione di sua sorella e di don Giulio, a Marcella, che l'aveva adottata.
    Renata è spaventata perché se la persona che ha visto è proprio Giustina, tutti scopriranno cosa ha fatto alla sorella e sopratutto che Vittoria non è figlia di Marcella.
    Quest'ultima le dice che quel segreto deve rimanere nascosto e che deve calmarsi, anche perché se Giustina fosse davvero sopravvissuta non ha mostrato interesse nel rivederla, visto che non l'ha mai cercata in tutti questi anni.
    Passa qualche giorno ma Eva continua a respingere Daniele anche se lo ama con tutto il suo cuore e gli chiede di far finta che non si siano mai conosciuti. L'uomo, confuso e sempre convinto che la ragazza sia interessata anche a Leonardo, che continua a dirgli di uscire con lei, decide di sposare Vittoria, così come le aveva promesso da anni. Eva è costretta così ad assistere alla festa di fidanzamento e al bacio dei futuri sposi, senza poter fare nulla.
    Intanto la situazione di Alice peggiora poiché, dopo essere stata ammessa in facoltà grazie agli intrighi di Tony, pur non avendo superato il test d'ingresso, viene convocata in presidenza accusata dall'insegnante Morales di estorsione.
    Alice è scioccata perché non sa che Tony ha minacciato la sua insegnante e teme che a seguito delle indagini possa finire in carcere.
    Mentre esce correndo dall'istituto, la ragazza incontra Carlos, il quale si offre di aiutarla poiché ha il pass per accedere ai laboratori dove potrà cancellare il suo registro dall'archivio digitale.
    Alla villa Arismendi continuano i festeggiamenti per le future nozze ed Eva è profondamente delusa perché pur respingendo Daniele, in fondo sperava che prima o poi l'uomo avrebbe lasciato la sua fidanzata.
    Daniele si accorge che Eva ci è rimasta male e la raggiunge vicino alla piscina. La ragazza lo respinge e, quando l'uomo tenta di spiegarle perché ha preso quella decisione, Eva lo prega di lasciarla in pace e di permetterle di passare per rientrare alla villa. Daniele, però, finisce su un tavolino e cade al suolo, sporcandosi con il contenuto dei bicchieri e delle bottiglie.
    Alla scena assiste anche Bruno che non esita a provocarlo quando l'uomo rimane da solo; Daniele lo attacca e i due finiscono in piscina.
    Mentre tutti gli invitati continuano i festeggiamenti, Tony arriva alla villa perché ha un appuntamento con Leonardo, il suo "capo", che però tarda ad arrivare. Ad aspettare Tony in macchina c'è Alice, che pur sapendo che è stato il ragazzo a metterla nei guai, lo ha perdonato per l'ennesima volta.
    Dopo aver atteso per un bel po' Tony, che intanto si è messo a girare di nascosto per le camere per rubare qualcosa, decide di scendere dalla macchina ed entrare nella villa.
    La ragazza, però non sa che Tony è scappato per paura di Max e che è tornato in macchina. Alice cammina nel giardino quando  viene sorpresa da Leonardo, che crede sia una ladra che si è intrufolata alla villa.
    Il giovane Arismendi rimane colpito dalla bellezza di Alice ma poco dopo arriva Tony che gli chiarisce subito che la giovane è la sua ragazza.
    Dopo la lite in piscina Daniele torna a casa sua, tutto bagnato, e sorprende Eva che si trova in cucina con Jacky, alla quale sta confessando tutto ciò che prova e che non riesce a soffocare, delusa perché l'uomo che ama l'ha ingannata.
    La ragazza si accorge della presenza di Daniele, che le dice che avrebbe voluto conoscerla molto tempo prima. I due si separano e l'uomo va nella sua stanza e ne parla con Francesco, al quale dice che è convinto che debba sposare Vittoria perché è la cosa giusta da fare.
    Francesco cerca di farlo ragionare, così come don Giulio fa con Vittoria, alla quale dice che in fondo lei non ama veramente Daniele, ma che è solo un'ossessione alimentata dal desiderio di sua madre, che ha sempre voluto che lo sposasse, ancor prima che diventasse vedovo.
    La relazione tra Francesco e Marisol procede a gonfie vele anche se i due continuano a mentire l'uno all'altra.
    Un giorno l'uomo, approfittando dell'assenza del padrone, invita la ragazza alla villa con la complicità di Lauretta e di Jacky, la quale pur essendo innamorata di lui, gli regge il gioco ma fa in modo che Francesco si renda conto che non è l'unico a mentire.
    Mentre i quattro sono impegnati nella messa in scena, Daniele chiama Francesco per avvisarlo che sta per tornare alla villa, lasciando l'autista molto preoccupato perché il suo padrone potrebbe rovinargli tutto.
    Daniele, però, non arriverà quel giorno perché ha soccorso Eva, la quale è inciampata e ha battuto violentemente la testa mentre usciva dalla villa Arismendi.
    Lì tutti si rivolgono ad Eva credendo sia la moglie di Daniele e all'uomo fa piacere stare al gioco e ricomincia a riempirla di regali e attenzioni, come faceva prima.
    Eva cerca di allontanarlo ma poi finisce per lasciarsi coccolare quando Daniele le dice di aver capito di non amare Vittoria e che si sente quasi obbligato a stare con lei perché è stata sempre accanto a lui dopo la morte di sua moglie.
    Eva gli dice che non crede alle sue parole e che non vuole soffrire per qualcosa che non potrà mai realizzarsi. Daniele, però, non è disposto ad arrendersi e passa tutta la notte accanto a lei.
    Il giorno seguente, Eva fa ritorno a casa, mentre Daniele ha l'ennesima discussione con Vittoria che sospetta che la stia tradendo.
    L'uomo, stanco di litigare, le dice che è vero che ha passato la notte con una donna e che era anche la più bella donna che aveva mai visto.
    Vittoria è furiosa e, mentre è nel bagno dell'agenzia insieme alle altre modelle, ascolta la conversazione di Sabrina e di una sua amica. La ragazza racconta che il giorno prima, proprio quando Daniele non è rientrato a casa, ha passato una notte d'amore con un uomo che sta per sposarsi, quando Daniele non è rientrato a casa.
    A Vittoria non sembra affatto una coincidenza, visto che qualche tempo prima aveva anche trovato sulla scrivania del fidanzato una sua foto con una dedica, e si convince che Sabrina sia la sua amante.
    Gelosa più che mai e sentendosi tradita, Vittoria le mette dell'acido in una delle sue creme di bellezza e la giovane finisce in ospedale, ricoverata d'urgenza con il volto sfigurato.
    Claudia, che conosceva le intenzioni di Vittoria, pensa che l'amica si sia spinta troppo oltre e che non doveva fare a Sabrina una cosa del genere. Vittoria le dice che invece dovrebbe appoggiarla perché ha eliminato un'altra rivale dal suo cammino e che quindi farebbe meglio a dimenticare che lei è coinvolta nell'incidente della modella e pensare solo al suo bene.
    Claudia è un po' spaventata dal comportamento di Vittoria ma l'asseconda perché tra l'altro ha qualcosa di più importante a cui pensare: rimanere ad ogni costo incinta di Leonardo.
    Adriano, intanto, vede da lontano suo padre che sale su una macchina e lo segue con la bici ma si ferma per soccorrere una bambina che è caduta nel fiume. Si tratta di Lauretta, la figlia di Daniele, che si era spaventata dopo aver visto un serpente ed era finita in acqua.
    Adriano riesce a salvare la bambina e i due diventano subito grandi amici.
    Marcella si accorge sempre più dell'interesse di Daniele per Eva, soprattutto dopo che Giorgio, suo assistente, li ha sorpresi insieme in atteggiamenti troppo confidenziali, e affronta l'uomo per chiedergli spiegazioni sulle frequenti chiamate e apparizioni alla villa anche quando Vittoria non c'è. Daniele si giustifica dicendo che l'ha chiamata solo per invitarla alla festa di sua figlia, la quale ha fatto amicizia con lei e desidera averla vicino.
    Arriva il giorno del compleanno di Lauretta e Vittoria organizza la festa, nervosa perché la bambina non sembra interessata nemmeno al suo regalo. E mentre sta scartando il pacchetto, contenente un portatile, arrivano Adriano ed Eva, che ha per Lauretta un dono davvero speciale: il cagnolino che tanto desiderava.
    Eva e Daniele osservano Lauretta e Adriano giocare e l'uomo dice alla ragazza che la figlia non accetta Vittoria e che sogna di avere lei come mamma.
    Leonardo osserva la scena geloso, mentre Francesco e Jacky organizzano un piano per avvicinare Daniele ed Eva.
    Jacky chiede alla ragazza di raggiungerla nello studio, così come Francesco fa con Daniele, fingendo che alcuni bambini stiano toccando il suo pc.
    E così i due si ritrovano insieme, da soli; Daniele le dice che trova assurdo evitarsi e scappare perché pensa sempre a lei e non è felice della vita che conduce.
    I due si baciano e vengono sorpresi da Leonardo che però fa finta di non averli visti e capisce che è arrivato il momento di fare qualcosa di più concreto per separare i due amanti ed avvicinare Eva a lui.
    Alla pensione, intanto, si fa vivo Tommaso perché deve prendere dei soldi che aveva nascosto in camera sua. Riccardo lo sorprende e tra i due si scatena una lite furiosa poiché l'ex pugile lo rimprovera di aver abbandonato suo figlio.
    In quel momento arriva Adriano che rimane molto deluso nel vedere suo padre picchiare il suo caro amico Riccardo.
    Sfortunatamente quest'ultimo non riesce a fermare Tommaso, il quale fugge via ancora una volta.
    Leo, intanto, fa finta di essersi ammalato così da ricevere le cure di Eva e metterla contro Daniele rivelandole che, quando l'amico l'ha conosciuta, ha scommesso con lui prima 500 e poi 1000 dollari, sicuro di portarsela a letto nel giro di due mesi.
    Eva è molto delusa e trova Daniele nella sua auto fuori dall'agenzia e gli getta addosso i 1000 dollari dicendogli che ha vinto la scommessa.
    Daniele non riesce a capire il gesto di Eva, mentre Leonardo, arrivato poco dopo sul posto, recita la parte dell'uomo pentito che ormai non riusciva più a mentire e nascondere la scommessa fatta con lui, pregando l'amico di non negare l'evidenza.
    Daniele è furioso e i due finiscono per litigare e venire alle mani, mentre Eva piange disperata e riceve il consolo e l'appoggio di don Giulio, il quale ormai si è reso conto dell'amore che la sua infermiera preferita prova per il futuro genero.
    Alice, intanto, continua a vivere momenti di angoscia per via della storia del test di ammissione. Dopo essere stata accusata di estorsione, la ragazza viene a sapere che Carlos è stato arrestato poiché quando si è introdotto nella sala degli archivi digitali per cancellare tutti i dati di Alice, ha perso il suo pass proprio vicino al pc manomesso.
    Carlos, per proteggere la ragazza che ama, dichiara che Alice non era a conoscenza del suo piano e che ha agito da solo.
    La ragazza viene a sapere dell'arresto di Carlos e chiede aiuto a Tony per tirarlo fuori di lì. Il ragazzo, però, non compirà la sua promessa e in Carlos comincerà a crescere un sentimento di odio anche nei confronti di Alice, che non ha fatto nulla per difenderlo e lo ha abbandonato.
    Leonardo, intanto, approfitta della debolezza di Eva per avvicinarsi a lei e sottolinea il fatto che, anche se ha sbagliato a scommettere con Daniele, non ha poi fatto nulla per vincere la scommessa e non si è mai permesso di mandarle fiori, regali e di illuderla come invece ha fatto l'amico.
    Dall'altra parte Daniele subisce l'ennesima scenata di gelosia di Vittoria ma Francesco interviene inventando una storia assurda su una sua presunta amante per far sì che il suo padrone venga lasciato in pace.
    Vittoria non crede a Francesco e, una volta che Daniele è andato via, gli propone un accordo, ossia dei soldi in cambio della verità. L'uomo, però, si mostra molto leale con il padrone e, dopo aver finto di accettare l'assegno, lo strappa davanti agli occhi di Vittoria e le dice che non tutto si può comprare.
    Daniele, intanto, va alla pensione e si introduce in camera di Eva di nascosto, obbligandola ad ascoltare la sua versione e giurandole di aver assecondato Leonardo accettando quella scommessa per gioco e soprattutto per proteggerla da lui, visto che è abituato a portarsi a letto tutte le donne che vuole.
    L'uomo le dice che, anche se tutto sembra dimostrare che è una cattiva persona e un falso, è innamorato di lei ed è l'unica cosa della quale è certo.
    Eva gli dice che non crede alle sue parole ma Daniele è disposto a cancellare le sue nozze con Vittoria pur che lei si fidi del suo amore.
    La ragazza si lascia nuovamente trasportare dal suo sentimento e i due si scambiano un bacio che lascia Eva spiazzata.
    Daniele è molto felice di aver chiarito con Eva e, come le aveva promesso, dà appuntamento a Vittoria e durante la cena, le dice che non vuole più sposarla e che preferisce terminare la loro relazione perché non sente più lo stesso per lei.
    Vittoria è sconvolta e torna a casa in preda al panico, confidandosi con la sua migliore amica Claudia, tentando di trovare un modo per riprendersi l'uomo che ama.
    Eva ascolta la conversazione tra le due ragazze e così capisce che Daniele è stato sincero.
    I due finalmente possono vedersi con più tranquillità e si danno appuntamento in spiaggia dove passano una romantica giornata insieme.
    Dopo aver fatto il bagno vestiti, entrano tutti bagnati in un negozio d'abbigliamento esclusivo dove Daniele le regala uno splendido abito e la fa truccare e pettinare da dei professionisti per prepararla ad una cena galante a lume di candela.
    Eva racconta a Daniele un po' della sua vita, dell'abbandono di sua madre  e dell' uomo ha ucciso suo padre investendolo e scappando via.
    Anche Daniele si apre a lei e le racconta della morte dei suoi genitori e di sua moglie e dell'amore che prova per la piccola Lauretta, che adora più di ogni altra cosa.
    Eva si sente felice con lui anche se è preoccupata per Vittoria, che ovviamente non ha preso bene la rottura e sta molto male.
    Daniele la tranquillizza e le dice che non deve sentirsi in colpa perché i due si sarebbero separati prima o poi anche se non si fosse innamorato di lei. Poi le propone di lavorare per lui, occupandosi di Lauretta e la invita a realizzare i suoi sogni, studiando ciò che più le piace.
    Marcella, intanto, non potendo sopportare ciò che sta succedendo a sua figlia, che inizialmente le aveva anche nascosto la rottura della sua relazione, organizza un altro piano per far sì che Daniele torni con Vittoria.
    E così la perfida donna entra nella camera della figlia e le offre del the caldo con del sonnifero e, quando la ragazza si addormenta, mette sul suo comodino delle pillole per far credere che Vittoria abbia tentato il suicidio, così da far tornare Daniele da lei.
    L'uomo corre in ospedale dove Vittoria si risveglia senza capire come mai si trovi lì e tutti le dicano che ha rischiato di morire. Poi, profondamente afflitta dalla separazione, chiede a Daniele di tornare con lei perché non può vivere senza di lui.
    L'uomo, però, non ha nessuna intenzione di lasciare Eva, nonostante quest'ultima lo supplichi di allontanarsi da lei perché si sente in colpa per tutto ciò che è successo a Vittoria.
    Daniele non accetta e continua a starle vicino, mentre Marcella rivela alla figlia che è stata lei a mettere le pastiglie nel the per simulare il suicidio.
    Anche se in un primo momento la ragazza rimane sconvolta, decide di non rivelare a nessuno la verità e di continuare il piano della madre, senza sapere che don Giulio ha ascoltato tutta la conversazione tra le due.
    La ragazza, dopo essere stata dimessa dall'ospedale, torna a casa e chiede a Daniele di parlarle ma, quando vede che l'uomo non ha intenzione di tornare con lei, tira fuori un'arma e finge di volersi sparare. Daniele le impedisce di farlo e si fa convincere a passare la notte accanto a lei per non lasciarla sola.
    Tra i due non succede nulla ma Vittoria fa credere a tutti di essersi riconciliata con l'uomo ed Eva, quando chiama al cellulare di Daniele, rimane di stucco perché risponde proprio l'ex fidanzata e si convince che tra i due sia successo qualcosa.
    Ovviamente Daniele le dice che si sbaglia ma Eva non riesce a credergli e nel frattempo Marcella consiglia a Vittoria di rivolgersi ad un uomo potente che sicuramente la aiuterà a scoprire chi è la responsabile della sua separazione: Il Gallo.
    Nel frattempo la piccola Lauretta, che sognava di poter vedere suo padre accanto ad Eva e che era felice di essersi "liberata" di Vittoria, viene a sapere della riconciliazione tra suo padre e la giovane Arismendi e scappa di casa, non credendo alle parole del padre che le dice che tutto ciò che ha scoperto non è vero.
    Daniele è disperato e chiede aiuto ad Eva, senza sapere che sua figlia si è rifugiata proprio alla pensione, dal suo amico Adriano.
    Mentre i due sono fuori che pensano a cosa fare per ritrovare la bambina, un investigatore privato, pagato da Marcella e Vittoria, li fotografa insieme.
    Il giorno dopo Eva scopre che è stato Adriano a nascondere Lauretta e lo comunica immediatamente a Daniele, il quale si precipita alla pensione e abbraccia la figlia.
    Per dimostrare a Lauretta che non ha mentito e che la donna che intende sposare è Eva e non Vittoria, si avvicina alla ragazza e la bacia, mentre l'investigatore che lavora per Il Gallo, che  nel frattempo ha continuato a seguire Daniele, fotografa tutta la scena.
    Vittoria viene a sapere così che la misteriosa donna per la quale Daniele l'ha lasciata è proprio Eva e, furiosa più che mai, decide di eliminarla.
    La ragazza chiede ad Eva di accompagnarla ad un servizio fotografico fuori città ma, durante il tragitto, si ferma in un luogo piuttosto isolato.
    Eva non si spiega come mai si siano fermate proprio lì, visto che non vede né una struttura né altre persone nei paraggi.
    Vittoria le fa credere che siano arrivate con largo anticipo e la prega di raggiungere gli agenti di produzione che si trovano più lontano, attraversando un boschetto.
    Nel frattempo Leonardo, venuto a conoscenza delle intenzioni di Vittoria, riesce a localizzarla in quanto la ragazza ha portato Eva in un luogo di proprietà della famiglia Arismendi, dove i due giocavano da piccoli.
    L'uomo arriva in tempo per impedire a Vittoria di commettere una pazzia. La ragazza, infatti, si stava preparando a sparare alle spalle alla sua rivale.
    Leonardo è contento di aver salvato Eva, della quale è ogni giorno sempre più ossessionato, tanto da terminare la sua tormentata relazione con Claudia, che per lui è solo un oggetto, in maniera definitiva. La ragazza, però, ha una sorpresa per lui: è incinta!
    Eva, intanto, si ritrova sola nel bosco e, non avendo trovato nessuno ad attenderla, cerca di tornare indietro per raggiungere Vittoria.
    Cala la notte e due cani le si avvicinano e, per lo spavento, inizia a correre ma cade, slogandosi una caviglia. Per fortuna, però, viene raggiunta da Daniele, che era stato avvertito poco prima da una cameriera di casa Arismendi, la quale aveva capito dove si trovava la ragazza dopo aver ascoltato una conversazione tra Marcella e Leo.
    I due salgono in macchina ma la vettura non parte perché è finita la benzina. Daniele non vuole lasciare Eva da sola per cercare aiuto e vista l'ora tarda, i due decidono di passare la notte lì nel bosco per poi chiamare i soccorsi il giorno seguente.
    Daniele accende un fuoco ed Eva si sente protetta accanto a lui.
    I due si baciano appassionatamente ma la ragazza ha paura di lasciarsi andare troppo e di sbagliare a fidarsi di lui. Daniele, però, le dice che vuole formare una famiglia con lei e che la ama profondamente.
    Eva crede alle parole di Daniele e i due, dopo aver fatto l'amore per la prima volta, passano la notte insieme nel bosco.

    CAPITOLO 3
    Il giorno seguente Daniele riporta Eva alla pensione ma all'uscita si ritrova davanti Leonardo che gli chiede se hanno passato la notte insieme.
    Daniele non vuole rispondergli ma Leo lo aggredisce, geloso più che mai e furioso per non essere stato capace di impedire ai due di rimanere da soli.
    Daniele e Eva passano momenti bellissimi insieme e le regala una Chevrolet azzurra e un anello di diamanti, nascosto nell'auto insieme a tante rose rosse.
    Emozionato, l'uomo  le chiede di sposarlo subito, dopo due giorni. Eva accetta felice perché le sembra di sognare, però Daniele le dice che ha paura che l'invidia e l'odio che li circondano possano rovinare tutto per cui vuole che il loro matrimonio si celebri in segreto.
    Intanto Vittoria li sorprende insieme e corre dalla madre, la quale le dice che ha già in mente un altro piano per separare Daniele da Eva.
    Prima di attuarlo, però, deve "aiutare" suo figlio Leonardo a liberarsi del bambino che Claudia aspetta da lui. Marcella invita la ragazza, fingendo di voler parlare del futuro di suo nipote, offrendosi di aiutarla a convincere Leonardo a prendersi le sueresponsabilità.
    Claudia, ignara del suo diabolico piano, beve il caffé che Marcella le ha offerto e dopo poco inizia a sentirsi male. Il veleno usato dalla donna ha il suo effetto e Claudia, ricoverata d'urgenza in ospedale, viene a sapere di aver perso il bambino.
    Dopo aver provocato l'aborto di Claudia, Marcella passa al suo secondo piano, quello per separare Daniele da Eva. La donna consiglia a Vittoria di chiedere ad Eva di farle un favore poiché ha urgenza di cambiare un assegno, visto che ha intenzione di partire per un lungo viaggio, dopo aver saputo che Daniele ama un'altra donna.
    Vittoria dice alla rivale che, siccome è impegnata con i preparativi per la partenza e non può recarsi in banca per cambiarlo personalmente, ha intestato l'assegno a suo nome perché lei possa prelevare i soldi al posto suo.
    Eva, sentendosi in colpa per la sofferenza che ha causato a Vittoria, accetta ingenuamente la sua richiesta e si reca in banca senza sapere che l'assegno è falso e quindi sta "rubando" 25 mila dollari dal conto dell'azienda con un assegno firmato da Daniele.
    Marcella, che ha falsificato la firma dell'uomo, si assicura che Eva abbia ritirato la somma e poi chiama la banca per comunicare che sono stati prelevati dei soldi con un assegno falso e che vuole fare una denuncia.
    Ma non è tutto: Eva riceve una chiamata da Leonardo, il quale nel frattempo ha scoperto che l'uomo che ha ucciso investendolo con la Ferrari è proprio il padre della ragazza, e la prega di raggiungerlo perché ha una cosa importantissima da dirle.
    La ragazza sale in macchina di Leo, il quale la porta in un posto dove da lontano Eva può vedere qualcosa che potrebbe cambiarle per sempre la vita.
    Eva è curiosa e non capisce di cosa Leonardo stia parlando. Ma, quando l'uomo le dice di voltarsi, la ragazza vede Daniele scendere dalla sua Ferrari rossa e rimane scioccata perché riconosce l'auto che ha ucciso suo padre.
    Eva vorrebbe raggiungerlo ma Leonardo le consiglia di mantenere la calma e di non commettere qualche sciocchezza. Poi le dice che non poteva più tacere e che si sentiva in dovere di rivelarle l'identità dell'assassino di Ismaele, soprattutto dopo aver visto quanto Eva stesse male al pensiero che restasse impunito. Leonardo finge di essere addolorato e le racconta che il giorno dell'incidente Daniele aveva bevuto e che gli aveva confessato di aver ucciso un uomo ma di essere scappato. Eva è sconvolta ed è decisa ad allontanarsi per sempre da Daniele, il quale nel frattempo, ignaro di tutto, si sta preparando per le nozze ed è emozionatissimo.
    Intanto alla villa degli Arismendi, don Giulio si prepara ad attuare il suo piano di vendetta nei confronti di Marcella, dopo aver scoperto che la donna lo sta avvelenando da molto tempo e che ha una relazione con Bruno.
    Il prezzo da pagare per questa importante scoperta, però, è stato troppo alto poiché il povero Max, il suo fedele rottweiler, è morto proprio ingerendo la medicina che era caduta a terra e che era destinata a lui.
    Daniele, intanto, è arrivato in chiesa ma aspetta ore ed ore ed Eva non risponde nemmeno alle sue chiamate ed è costretto ad annullare il matrimonio per andare a cercarla.
    La ragazza, dopo aver passato alcune ore nella sua camera, senza rivolgere la parola a nessuno, e facendo preoccupare moltissimo sua sorella, va via dalla pensione.
    Leonardo, approfittando dello stato di shock della ragazza, le suggerisce di nascondersi per un po' in un suo appartamento per calmarsi e riflettere sul da farsi.
    Più tardi Daniele, che è molto preoccupato per Eva, riceve una chiamata da Marcella che lo prega di accompagnarla in banca perché qualcuno ha prelevato una grossa somma di denaro dal conto aziendale attraverso un assegno firmato da lui.
    Daniele afferma di non aver mai firmato un assegno con una somma così alta e soprattutto in bianco, e rimane di stucco quando l'impiegato della banca gli dice che è stata Eva Gonzàles a ritirarlo.
    L'uomo pensa sia una messa in scena architettata da Marcella e da Vittoria per separarlo dalla ragazza, ma l'impiegato gli mostra le foto scattate con la telecamera di sorveglianza della banca ed è costretto ad accettare che la donna che ama è una ladra e che quindi non si è presentata all'altare perché è scappata con i soldi che ha rubato.
    Ma, nonostante le prove evidenti, Daniele non vuole denunciare Eva e cerca di trovare una spiegazione a tutto ciò che è successo, anche se tutto conferma la sua colpevolezza e così poi finisce per convincersi di essere stato ingannato e che la ragazza è solo un'arrivista senza scrupoli che gli ha fatto credere di amarlo solo per interesse.
    Leonardo, intanto, ha offerto qualcosa da bere ad Eva ma la ragazza non sa di aver ingerito dei sonniferi e si risveglia nel letto dell'uomo, svestita, senza capire cosa sia successo.
    Leonardo l'ha spogliata e si è fatto delle foto con lei, così da poter dimostrare a Daniele, qualora lui non credesse alla fine della sua storia con Eva, che i due sono amanti.
    Daniele viene a sapere che Marcella ha già denunciato Eva ma va su tutte le furie perché c'è qualcosa che non lo convince.
    L'uomo decide di andarla a cercare nuovamente alla pensione ma lì trova Tony che, lavorando per Leonardo e non vedendo di buon occhio Eva poiché ha sempre cercato di separarlo da Alice, gli dice che la sua fidanzata ha confessato tutto il piano di Eva e che non era la prima volta che la ragazza ingannava un uomo ricco per poi sparire nel nulla con i suoi soldi.
    Daniele è sconvolto e torna a casa furioso spaccando tutto ciò che si ritrova davanti, poi decide di andare da Leo e chiedergli scusa per non aver mai voluto credere alle sue parole quando lui gli diceva che Eva non era poi così speciale ma che era uguale a tante gatte morte incontrate sul suo cammino.
    Daniele, però, non sa che in quell'appartamento c'è proprio Eva, che sta facendo la doccia, e che è Leonardo, in realtà, il suo peggior nemico e non lei.
    Il giovane fa capire a Daniele che Eva ha ingannato anche lui e gli mostra le foto che ha scattato con lei, giustificando l'aggressione di qualche giorno prima e dicendogli che lo aveva fatto per gelosia quando aveva scoperto la loro relazione. Poi chiede all'amico di cancellare ciò che è successo e di riprendere la loro amicizia, rovinata a causa di una donnaccia, che tra l'altro l'ha anche separato da Vittoria, l'unica che lo ha sempre amato.
    Daniele è furioso e, prima di andare via, comincia a dire di odiare Eva, senza sapere che la donna, uscita dal bagno, sta ascoltando tutto.
    Eva è sconvolta dalle parole di Daniele e purtroppo non ha potuto ascoltare quelle di Leonardo, che avrebbero spiegato la reazione così violenta e piena d'odio di Daniele nei suoi confronti.
    La ragazza sta quasi per raggiungerlo per gridargli tutto il suo disprezzo ma Leonardo riesce ad impedirle di corrergli dietro e le offre una tazza di thè per calmarla, drogandola nuovamente.
    Al risveglio, però, Eva si reca alla villa per affrontare Daniele ma incontra Vittoria che l'accusa di essere una ladra.
    La ragazza vuole chiamare la polizia ma poi propone ad Eva un accordo: se scapperà via e non si farà più viva, non dirà a nessuno che è stata lì e le darà il tempo di fuggire via lontano.
    Eva va via, costretta a scappare dalla polizia e da Tony, e si scontra con Deborah,  di ritorno da poco a Los Angeles in occasione delle nozze della figlia della sua amica Marcella, senza sapere che la donna è sua madre.
    Giustina, intanto, ricontatta la sua vecchia amia Beatrice, e insieme si cercano al cimitero per poter visitare la tomba della figlia ma nei registri non è presente il suo nome.
    La donna, allora, si fa coraggio e si reca a villa Arismendi, sperando di trovare al sorella e chiederle spiegazioni. Renata le dice che la credeva morta e le conferma che la bambina è morta.
    Tony riesce a trovare Eva e minaccia di rivelare dove si trova se non gli darà dei soldi. La ragazza, però, riesce a liberarsi di lui e a fuggire via.
    Dopo aver dormito in spiaggia, aver rubato una mela per la troppa fame, essere rincorsa da alcuni poliziotti e tante altre disavventure, Eva finalmente riesce a trovare un lavoro, occupandosi della pulizia dei bagni di un locale.
    Sfortunatamente, però, la proprietaria ha visto la foto di Eva sul giornale ed è venuta a sapere che è ricercata dalla polizia.
    Eva riesce a scappare prima che i poliziotti la catturino e decide di tornare di nascosto alla villa Arismendi per poter parlare con don Giulio, l'unica persona di quella famiglia che crede nella sua innocenza e che l'ha sempre sostenuta.
    La ragazza, però, scopre tramite la cameriera Aurelia che don Giulio è deceduto a causa di un infarto.
    Eva è sconvolta e si sente protagonista di un incubo dal quale non riesce a svegliarsi.

    CAPITOLO 4
    Arriva il giorno della lettura del testamento di don Giulio e, con grande sorpresa di tutti, si scopre che l'uomo ha lasciato 2/4 di eredità al figliastro Leonardo e alla figlia Vittoria, e l'altra metà ad Eva Gonzàlez.
    Marcella è sconvolta e crede che il testamento sia falso ma il notaio le conferma che è stato don Giulio a scriverlo e che lo ha convocato personalmente proprio un giorno prima della sua morte.
    Daniele, intanto, si convince sempre più che Eva sia stata il suo errore più grande e si riavvicina a Vittoria, la quale recita la parte della ragazza dolce e comprensiva, che ha già dimenticato il passato ed è disposta ad ricominciare una nuova vita con lui.
    Alice fa un colloquio all'agenzia di modelle e Leonardo fa in modo che Giorgio la assuma.
    Dopo tante disavventure, Eva si è trasferita nel suo paesino d'origine a casa di sua zia Matilde, la quale cerca di tranquillizzarla dicendole che presto si farà chiarezza e verrà liberata da ogni accusa.
    Un giorno un uomo bussa alla porta di Matilde chiedendo della signorina Gonzàles; la ragazza, appena lo vede, sviene perché si trova davanti niente di meno che di don Giulio Arismendi, che tutti credono morto e che è venuto per salvarla e offrirle tutto il suo aiuto.
    Eva si riprende e l'uomo le racconta che ha inscenato la sua morte poiché si è accorto che sua moglie Marcella lo stava avvelenando poco a poco per potersi impossessare di tutta la sua fortuna e che quindi la ragazza, senza saperlo, invece di aiutarlo a guarire con le medicine, stava contribuendo al suo diabolico piano.
    Don Giulio chiede ad Eva di aiutarlo a vendicarsi, anche perché lei è diventata erede della metà della sua fortuna.
    Marcella, intanto, ignara di tutto, comunica all'avvocato la sua intenzione di impugnare il testamento ma l'uomo le dice che c'è un solo modo per poter gestire nuovamente il patrimonio di suo marito, anche se solo per ciò che riguarda l'azienda pubblicitaria, ed è contenuto in una lettera che egli ha scritto e che ha voluto che gli consegnasse: deve ritirare la denuncia nei confronti di Eva.
    La donna, spaventata anche da alcune telefonate anonime che sta ricevendo da qualcuno che è a conoscenza del suo crimine, accetta l'accordo e libera la ragazza da ogni accusa.
    Eva e Daniele, pur essendo delusi e amareggiati, continuano a pensare l'uno all'altra ma sono decisi più che mai a lottare contro l'amore che sentono, un amore che non è mai svanito.
    Lauretta è triste e cerca di convincere suo padre a non sposare Vittoria perché è una cattiva persona, stesso consiglio che gli dà Francesco, il suo autista.
    Daniele, però, non riesce a dimenticare ciò che ha scopeto di Eva e decide di sposare Vittoria.
    Il giorno delle nozze, la notizia del matrimonio arriva ad Eva tramite Alice che ha trovato lavoro ed è rimasta a Los Angeles.
    Eva ci rimane molto male e cerca di farsi forza e trasformare l'amore in odio ma ben presto scopre di essere rimasta incinta di Daniele.
    Un giorno la ragazza si sta recando in ospedale perché don Giulio ha avuto un infarto e chiama un taxi ma, proprio in quel momento, Daniele la vede e la insegue su un altro taxi.
    Durante il tragitto l'auto di Daniele finisce fuori strada e viene portato nello stesso ospedale dove si sta recando Eva.
    La ragazza lo vede mentre lo portano sulla barella e si intrufola nella stanza dov'è ricoverato.
    L'uomo si risveglia e pronuncia il suo nome, proprio quando gli sta dicendo che aspetta un figlio suo e che lo terrà ben lontano da lui perché non gli faccia del male come ne ha fatto a lei. Un'infermiera interrompe la scena ed Eva, pur provando ancora amore per Daniele e vedendolo su un letto d'ospedale, è decisa a dimenticarlo e a crescere suo figlio da sola.
    Vittoria, intanto, approfitta dell'assenza del marito per maltrattare la sua figliastra con l'unico intento di liberarsi di lei e spedirla in un collegio perché troppo insolente.
    Passano i mesi e, mentre Daniele vive accanto a sua moglie Vittoria pensando ancora ad Eva, quest'ultima sente crescere dentro di sé il frutto dell'amore con l'uomo che pensa l'abbia ingannata. Ad appoggiarla c'è sempre zia Matilde e il mitico don Giulio che si prende cura di lei come un padre e che le sta insegnando tutto ciò che sa per farla diventare una persona nuova.
    Arriva il giorno del parto ed Eva dà alla luce un bambino che decide di chiamare Paolo, mentre Daniele è triste perché sente la mancanza della sua Lauretta che, su suggerimento di Vittoria, ha spedito in collegio.
    Passa un anno ed Eva decide che è arrivato il momento di mettere in atto il piano di don Giulio perché si sente preparata ad assumere gli incarichi che lui le ha affidato, e torna a Los Angeles in occasione dell'evento per la promozione del nuovo profumo dello stilista Diego Arteaga.
    Tutto è ormai pronto e Diego avverte Vittoria del fatto che sta per arrivare una nuova modella e che sarà lei a chiudere la sfilata. La ragazza è nervosa e vuole sapere chi è questa misteriosa ragazza che vuole rubarle il posto.
    Marcella tenta di informarsi ma la nuova arrivata sembra non volere rivelare la sua identità prima della sfilata e indossa un cappuccio, nascondendosi da tutti, ma non da Alice, che dovrà truccarla. Nemmeno la ragazza era a conoscenza della cosa e si stupisce di vedere sua sorella, preoccupata anche per il fatto che nel frattempo ha accettato le avances di Leonardo.
    Con grande stupore di tutti ad entrare e sfilare in passerella come testimonial del profumo è proprio lei, la bellissima Eva, che ora si fa chiamare Eva Luna, come il nome del prodotto che sponsorizza.
    Tutti sono sorpresi e increduli, compresa Lauretta che è arrivata per far visita alla famiglia e che è felicissima di rivedere la ragazza, al contrario di Marcella che appare furibonda.
    Al termine della sfilata Eva fa un discorso di ringraziamento e annuncia che, a partire dal quel momento, sarà lei la proprietaria dell'azienda pubblicitaria Arismendi e lavorerà accanto al suo socio Daniele Villanueva.
    I giornalisti sono impazziti per la nuova presidentessa e Daniele è sorpreso nel vederla così tanto sicura di sé e disinvolta davanti alle telecamere e ai flash.
    Ma non è tutto: Eva è diventata anche la legittima proprietaria della villa Arismendi e quindi decide di trasferirsi lì e di buttare via coloro che non accettano il suo arrivo.
    Marcella, che nel frattempo continua a ricevere messaggi anonimi sulla morte del marito che la terrorizzano, prima sviene e poi sembra come impazzita, arrivando addirittura a chiudersi in camera e a minacciare i propri figli con una pistola.
    Leo riesce a tranquillizzarla mentre Vittoria vuole chiamare la polizia perché arrestino Eva, che la sua famiglia aveva già denunciato per il furto dei 25.000 dollari.
    La ragazza, però, viene a sapere che quella denuncia è stata ritirata e si vede costretta a lasciare la villa.
    Daniele assiste a tutta la scena e rimane senza parole quando vede arrivare la zia della ragazza insieme ad Alice e al piccolo Paolo.
    L'uomo le chiede immediatamente se il bambino è suo figlio ma Eva gli risponde che Paolo è solo suo e di nessun altro.
    Renata non accetta la sua padrona e non vuole ricevere ordini da una persona diversa da Marcella, allora Eva le dice che può benissimo lasciare la casa insieme a Vittoria.
    La donna è costretta ad accettare la situazione per poter rimanere in quella casa, mentre Leonardo chiede alla nuova padrona di non cacciare via sua madre perché è ancora sotto shock per quanto è accaduto.
    Eva accetta e Marcella comunica al figlio che vuole distruggere la ragazza e che la avvelenerà. Leonardo, però, le dice che ha un piano migliore: sposare Eva e prendersi così tutti i suoi soldi.
    Marcella accetta la proposta del figlio ma si fa promettere che dopo il matrimonio sarà lui a uccidere Eva.
    Deborah Aldana (Frances Ondiviela), una vecchia amica di Marcella nonché direttrice di una ditta di cosmetici, lascia la Francia e torna nella vita della donna e inizia a frequentarla (ha assistito anche alla sfilata di Eva Luna e al matrimonio di Daniele e Vittoria) per poter iniziare una collaborazione con la sua azienda pubblicitaria.
    Alla villa Deborah incontra Matilde, la sua ex cognata, e così scopre che Eva e Alice sono le figlie che tanto ha cercato per anni e che non è mai riuscita a riabbracciare.
    La donna, infatti, pur avendo la colpa di aver tradito suo marito Ismaele, non ha mai abbandonato le due bambine, come l'uomo ha fatto credere loro, ma è stato lui a portargliele via con la complicità di Matilde. Quest'ultima chiede a Deborah di non rivelare a nessuno ciò che ha scoperto e di lasciarle in pace perché hanno già sofferto tanto.
    Eva, intanto, si presenta all'azienda Arismendi e ordina ai dipendenti di liberare l'ufficio di Marcella perché presto diventerà il suo.
    Daniele non capisce come mai sia cambiata così tanto e le dice che farsi carico dell'impresa non è una passeggiata e che occorre tanta preparazione. La ragazza non aspetta altro che dimostrargli le sue capacità e tutto il lavoro che ha fatto nell'attesa di tornare a Los Angeles per gestire ciò che ha ereditato.
    Daniele, durante la riunione per l'esposizione della nuova strategia commerciale, deve ammettere, con grande sorpresa, che Eva è più che capace di gestire l'azienda e, inoltre, conosce più cose di ciò che immaginava.
    Leonardo, intanto, chiede ad Eva chi è il padre di Pablo e la ragazza, che ancora non ha smascherato l'uomo, gli rivela che è figlio di Daniele, senza sapere che Vittoria sta ascoltando tutta la loro conversazione.
    La ragazza ha provato più volte a dare un erede a Daniele ma questi si è allontanato sempre più da lei ed è molto tempo che i due non passano un notte insieme, soprattutto poi dopo l'arrivo di Eva.
    Don Giulio, intanto, ha un pensiero fisso perché crede di aver visto Giustina, la donna che lavorava per lui e con la quale aveva avuto una relazione molti anni prima.
    L'uomo si era recato sulla sua tomba ma lì aveva trovato la donna in lacrime e ciò gli era costato anche un infarto, il giorno in cui Eva aveva visto Daniele sulla barella in ospedale.
    Don Giulio contatta il dottor Garcia per verificare che la donna sia davvero morta, così come ha sempre sostenuto sua sorella, che non è nient'altro che Renata, la governante di casa Arismendi.
    Renata in un primo momento nega che sua sorella si ancora viva ma poi, mossa dai sensi di colpa, confessa al medico che Giustina non è morta come ha fatto credere a tutti.
    Renata, inoltre, ha mentito alla sorella dicendole che la figlia che aveva avuto da don Giulio era morta ma, in realtà, la creatura le era stata strappata per darla in adozione a Marcella. Dunque, Vittoria è figlia di Giustina!

    CAPITOLO 5
    Daniele e Lauretta sono insieme sullo yacht a fare un giro quando si fermano per soccorrere una ragazza che ha finito il combustibile della sua imbarcazione.
    La giovane si chiama Liliana Solis (Priscila Perales) e subito fa amicizia con la bambina e con suo padre, il quale rimane incantato dalla sua bellezza.
    Il giorno dopo, quando l'uomo arriva all'azienda Arismendi, se la ritrova davanti e questa volta è sua moglie Vittoria a presentargliela come sua vecchia compagna del liceo.
    Vittoria chiede al marito di assumere l'amica per una campagna pubblicitaria e Daniele accetta, senza chiedere il permesso alla nuova presidentessa.
    Eva, intanto, riceve la visita di Claudia (Greydis Gil), ex fidanzata di Leonardo ed ex amica di Vittoria, che le confessa tutte le bassezze della moglie di Daniele, incluso il tentato omicidio nei suoi confronti quando si trovavano nel bosco a causa del finto servizio fotografico.
    La rivelazione, però, le costerà la vita poiché, dopo aver chiesto a Leonardo 1 milione di dollari per non raccontare ad Eva tutto ciò che sa anche di lui, l'uomo prepara la sua vendetta.
    Il giovane Arismendi, infatti, fa in modo che Il Gallo le consegni l'assegno per poi ucciderla alle spalle, facendo poi credere alla polizia che sia stata assassinata a causa dei suoi problemi con la droga, mettendo tra le sue mani della cocaina.
    Eva affronta la sua rivale, che si trova in compagnia di Bruno, il quale dopo aver sedotto Marcella e aver scoperto che non possiede più nulla, ci sta provando con la figlia.
    Eva le dice che ha scoperto tutto e le dà uno schiaffo, poi entra nello studio di Daniele ma lo trova in compagnia di Liliana, mentre la ragazza sta quasi per baciarlo.
    Eva si ingelosisce nel vederli insieme ed è furiosa perché non è stata consultata per la sua assunzione, ma cerca di non farlo notare accettandola nella sua azienda e continuando ad uscire con Leonardo.
    Don Giulio, intanto, si reca alla pensione e incontra Giustina, la quale si spaventa e corre a nascondersi. "Tu sei morto!" grida la donna, e poi si chiude nella sua stanza rifiutandosi di parlare con l'uomo, che intanto, grazie ad Adriano ha scoperto che Giustina ha sposato Riccardo, un uomo che da tempo la corteggiava e che alloggia nella pensione.
    Giustina si riprende dallo shock e corre dalla sorella per chiederle spiegazioni, visto che anche lei le aveva confermato che Giulio fosse deceduto.
    Renata le dice che Giulio ha avuto delle buone ragioni per fingersi morto e che vuole vederla.
    La donna accetta e Giulio si presenta alla pensione facendosi chiamare Vicente Olmo, parente alla lontana di Giustina. La donna, dopo averlo ascoltato, gli chiede di non farsi vedere mai più.
    Liliana e Daniele, intanto, iniziano a frequentarsi sempre più spesso alle spalle di Vittoria, anche se tra i due non c'è nulla. Una sera i due si ritrovano (grazie ad un piano di Leo) nello stesso locale dove si preparano a cenare Eva e Leonardo.
    Eva e Daniele non fanno altro che guardarsi e punzecchiarsi per tutta la sera, soprattutto dal momento in cui hanno unito i loro tavoli per cenare tutti e quattro insieme. Eva rimprovera l'uomo di sedurre un'altra donna tradendo così sua moglie (Eva non sa che Vittoria lo tradisce a sua volta con Bruno, il suo nuovo alleato), e Daniele le lancia tante frecciatine riguardo alla sua relazione con Leonardo, che lui crede duri già da molto tempo, anche dai tempi della loro relazione.
    Durante un ballo, Liliana, notando la gelosia di Eva e di Daniele, decide di baciare l'uomo per provocare la donna.
    Eva si convince ancora di più che Daniele è un traditore, mentre l'uomo è sicuro che lei provi ancora qualcosa per lui, visto che si è ingelosita ed è andata subito via dal locale dopo aver assistito alla scena del bacio.
    Nei giorni successivi Daniele continua a provocarla, convinto di riuscire a rompere quella corazza che Eva si ostina ad indossare, ma la ragazza non è assolutamente disposta a cedere perché non fa altro che pensare alla morte di suo padre, della quale ritiene Daniele responsabile. Eva decide così di riavvicinarsi a Leonardo, che più volte le ha chiesto di sposarla, e accetta la sua proposta.
    Leo organizza una festa in casa sua annunciando le nozze e anche Vittoria e Daniele vengono invitati. Alice ci rimane malissimo poiché per mesi l'uomo l'aveva illusa corteggiandola e poi promettendole di restare insieme a lei perché l'amava, prima dell'arrivo della sorella. La ragazza, dopo il bacio tra i due, corre via per rinchiudersi nella sua camera.
    Anche Daniele è sconvolto dalla notizia ma tenta di nasconderlo davanti agli invitati, anche se più tardi decide di confessare ciò che sente e dice ad Eva che è sicuro che lei abbia accettato di sposare Leonardo solo per vendicarsi di lui.
    Eva gli dice che lui non è il protagonista della sua vita e che non deve dargli spiegazioni. La conversazione è ascoltata da Liliana e Vittoria, che più tardi entrano nella stanza. Vittoria pretende di parlare sola con la sua futura cognata e chiede a Daniele e Liliana di andare via.
    I due si allontanano ma più tardi l'uomo, dopo aver sentito le urla di sua moglie, si avvicina e ascolta le due donne discutere e, con sua grande sorpresa, scopre, grazie alle parole di Eva, che la moglie lo ha ingannato fingendo di aver tentato il suicidio.
    Nel frattempo Alice piange disperata perché si sente ingannata da Leonardo e, quando affronta il ragazzo dicendogli che vuole raccontare tutto a sua sorella riguardo la loro relazione, l'uomo le mostra una pistola e le dice che se parla la ucciderà.
    Daniele, sconvolto da quanto ha scoperto, affronta Vittoria e le dice che ha saputo della farsa che ha inventato per poterlo incastrare con la complicità di sua madre. Vittoria tenta di difendersi ma il marito è irremovibile e le dice che il loro matrimonio è finito.
    Marcella, intanto, dopo aver ascoltato una conversazione tra Matilde e Deborah, scopre che quest'ultima è la madre di Eva, e decide di affrontare la ragazza in presenza dell'amica per dirle che non è d'accordo con il matrimonio tra lei e Leonardo e che suo figlio Paolo è solo un bastardo che porterà il cognome degli Arismendi, ma non farà mai parte della famiglia.
    La ragazza le dà uno schiaffo e Marcella le dice che non dovrebbe fare la spavalda perché sa qualcosa che potrebbe sconvolgere la sua vita e toglierle quell'aria da prima donna che ha. Eva le dice che è cambiata tanto e che ora nulla la spaventa o può farle del male; Marcella, allora, decide che è arrivato il momento di parlare e le rivela che la donna che l'ha abbandonata è Deborah, la persona che si trova lì di fronte a lei, un' amica della sua più grande nemica.
    Eva è sconvolta ma non le crede e prega sua zia Matilde di dirle che non è vero ciò che sta ascoltando, ma la donna non può negarlo.
    Daniele affronta Marcella e poi chiede il divorzio da Vittoria ma la ragazza non è disposta perdere suo marito, il quale cerca di avere un riavvicinamento con Eva.
    La ragazza, sconvolta dalla scoperta su sua madre, si rifugia sulla spiaggia per pensare ma Daniele, sapendo il motivo della sua sofferenza, la raggiunge e cerca di convincerla che è inutile nascondere i loro sentimenti perché farlo non risparmia loro sofferenze.
    Eva cerca di allontanarsi ma viene sorpresa da un bellissimo e appassionato bacio di Daniele.

    CAPITOLO 6
    Leonardo, intanto, scopre che Marcella è la responsabile del finto suicidio di Vittoria e la rimprovera chiedendosi come mai abbia potuto mettere in pericolo la vita di sua figlia.
    Marcella, allora, le rivela che è stata adottata e che sa sempre ha dimostrato di non essere forte e determinata come una vera Arismendi.
    Alla pensione di Giustina si festeggia la riconciliazione di Marisol e Francesco, i quali si erano separati dopo aver scoperto che nessuno dei due aveva detto la verità sulle proprie origini e sulla professione.
    E mentre Leo se la spassa con Liliana, Daniele si presenta con sorpresa alla pensione e si unisci ai festeggiamenti.
    Daniele si mostra molto affettuoso nei confronti di Paolo, che continua a credere sia suo figlio nonostante Eva si ostini a negarlo affibbiando la paternità del bambino a Leonardo.
    Commossa dai gesti e dalle parole di Daniele, Eva si lascia andare e ammette finalmente che Paolo è figlio di Daniele.
    Quella sera, intanto, Renata, che ora sta aiutando di nascosto don Giulio, si prepara a tormentare Marcella dicendole di aver sentito la voce del defunto e dei rumori provenire dal suo vecchio studio.
    Marcella inizialmente non crede alle parole della governante ma pi tardi è proprio lei ad ascoltare la risata del marito e a rimanere di sasso.
    Alla pensione i vari personaggi continuano ad essere coinvolti in varie disavventure; Adriano continua a soffrire per l'assenza del padre, ormai latitante, ma riceve tutto l'affetto possibile da Giustina e Riccardo, che si sono trasformati nella famiglia che il bambino tanto desiderava.
    Tommaso, in seguito ad un agguato della polizia, viene ferito gravemente e Adriano corre in ospedale per vederlo.
    L'uomo ha sempre creduto di non essere il padre di Adriano e per questo motivo lo ha sempre trattato con disprezzo ma, quando il bambino gli salva la vita grazie ad una trasfusione di sangue, capisce di essersi sempre sbagliato.
    Prima di morire, Tommaso chiede perdono al figlio e a Riccardo e Giustina, chiedendo loro di occuparsi del bambino come hanno sempre fatto, ma questa volta come veri genitori affidatari perché è pronto a firmare tutti i documenti necessari perché Adriano viva con loro.
    Tony, invece, continua ad essere coinvolto in loschi affari per conto di Leonardo che, però, lo tradisce e gli ha sottratto del denaro che gli spettava.
    Vittoria, dopo la separazione da Daniele, è sempre più scontrosa e folle e ad ogni minimo gesto di Daniele o di chi gli sta intorno, va in paranoia.
    La ragazza inizia a sospettare che tra Daniele e Liliana ci sia qualcosa e non crede affatto che i due si siano conosciuti in agenzia, ma molto prima, vista la complicità che si è creata.
    Liliana si difende dalle accuse ma poi le dice che è stato Daniele a chiederle di non dire nulla sul loro incontro e Vittoria, su tutte le furie, minaccia di farle del male se non si allontanerà subito dall'uomo che ama.
    Vittoria, però, doveva pensarci bene prima di aggredire la rivale poiché pochi giorni prima le aveva confidato cose molto intime successe tra lei e Bruno.
    Liliana, infatti, non perde occasione per conquistarsi il bel Daniele ed, essendo a conoscenza dell'appuntamento tra i due amanti, avverte l'uomo del loro incontro.
    Questi, recatosi nell'hotel che Liliana gli ha indicato, sorprende la moglie in compagnia di Bruno.
    Daniele aggredisce il giovane e corre via sconvolto, decido ancora di più a porre fine al suo matrimonio.
    Vittoria lo raggiunge alla villa e tenta invano di convincerlo a perdonarla, inginocchiandosi ai suoi piedi.
    Daniele, però, non si lascia intimorire e le dice che tra di loro è finita per sempre. Vittoria è in preda al panico e pensa ad un modo per evitare di essere abbandonata.
    La ragazza si reca all'hotel dove alloggia Liliana, che ora ritiene responsabile di ogni sua disgrazia e le punta la pistola contro. La ragazza, però, si difende dicendo che non ha nulla a che vedere con il fatto che Daniele l'abbia scoperta in compagnia di Bruno ma che è stata Eva, che da giorni la pedina, a spifferare tutto a Daniele per poter tornare con lui e liberarsi di Vittoria.
    Quest'ultima, molto instabile e fragile psicologicamente, finisce per crederle e va via dall'hotel intenzionata ad uccidere Eva, la sua più grande nemica.
    Sempre più folle, Vittoria, dopo aver chiesto per l'ennesima volta a Daniele di darle una seconda possibilità, raggiunge la villa Arismendi e, vedendo il piccolo Paolo da solo, decide di rapirlo senza però riuscirvi.
    Marcella, intanto, viene informata da Leonardo che il matrimonio di Vittoria con Daniele è in crisi anche a causa della ragazza che è stata sorpresa in compagnia del suo amante.
    La donna rimane sconvolta quando scopre che l'uomo con il quale Vittoria tradisce il marito è Bruno e schiaffeggia la figlia.
    Marcella non può accettare il tradimento di Bruno e la sua ira aumenta quando scopre che il giovane le ha sottratto tutto il denaro dell'impresa di modelle che aveva tirato su con lui.
    Marcella è fuori di sé e finisce per ubriacarsi mentre Leonardo tenta di impedirle di peggiorare la sua situazione e le offre il suo aiuto.
    Mentre i due discutono, Daniele ascolta la conversazione e scopre così che Marcella ha teso una trappola ad Eva per accusarla del furto del denaro dell'impresa.
    Daniele capisce che gli hanno teso una trappola per separarlo da Eva e torna a casa sua per cacciare definitivamente Vittoria, invitandola a prendere le sue cose e sparire per sempre.
    Vittoria tenta di giustificare il suo comportamento dicendogli di aver agito solo per amore ma Daniele le dice che il suo non è mai stato un vero sentimento ma un'ossessione.
    Vittoria, non sapendo più cosa fare per convincerlo, finge di svenire per poi riprendersi completamente frastornata, recitando la parte della moglie felice che non ricorda affatto di aver litigato col marito.
    Daniele, preoccupato per la salute della donna, chiama un medico, il quale però viene pagato da Vittoria per mentire sulla diagnosi.
    Dopo aver ascoltato il referto del medico, Daniele non è molto convinto che l'uomo gli abbia detto al verità ma accetta comunque il suo consiglio e cerca di assecondarla per non causarle altri traumi e lasciarla vivere per un po' con lui.
    Vittoria continua a recitare e si dirige a villa Arismendi per rapire il piccolo Paolo e questa volta ci riesce senza essere vista.
    La ragazza, una volta rientrata a casa, finge di avere in braccio suo figlio, frutto dell'amore tra lei e Daniele.
    Quest'ultimo, sconvolto, riesce a toglierle il bambino ma in quel momento arriva Eva, che è corsa lì perché non trovava più Paolo.
    Vittoria fa in modo che Eva creda che è stato Daniele a portare lì il bambino e di averle promesso di partire insieme per un viaggio, tutti e tre insieme.
    Eva è su tutte le furie e si scaglia contro Daniele rimproverandolo di averla nuovamente ingannata. Daniele tenta di spiegarle che Vittoria ha sottratto Paolo perché malata ma la giovane Arismendi insiste e le mostra le valige pronte che il marito le ha fatto preparare per partire con lei e il piccolo.

    CAPITOLO 7
    La vita di Eva e Daniele, nonostante l'uomo abbia chiarito i suoi dubbi sull'innocenza della ragazza, continuano ad essere molto tormentata.
    Eva, infatti, pur amando ancora Daniele, è ormai vicina alle nozze con Leonardo e non riesce proprio a fidarsi del suo vero amore, che reputa ancora responsabile della morte di suo padre.
    Leonardo, approfittando dello stato di confusione di Eva, decide di chiamare la polizia a villa Arismendi dicendo che la sua futura moglie vuole denunciare un uomo.
    Di fronte agli agenti Eva non sa come comportarsi, anche perché, pur soffrendo per la colpevolezza di Daniele, non aveva più intenzione di denunciarlo, visti gli ultimi avvenimenti.
    La ragazza, però, finisce per denunciare Daniele per l'omicidio del padre e l'uomo viene portato in prigione.
    L'arresto avviene davanti agli occhi increduli di Lauretta e di Liliana, che nel frattempo è ospite fissa di Daniele e sta cercando di guadagnarsi la fiducia della ragazzina.
    Liliana non perde tempo e rivela a Lauretta che è stata Eva a denunciare suo padre e che è colpa sua se ora non potrà più rivederlo.
    Lauretta non riesce a credere alle parole di Liliana e si precipita a casa di Eva per chiederle spiegazioni.
    Eva non può negare di essere stata lei a denunciare Daniele ma non fa in tempo a spiegarsi perché Liliana fa in modo che la ragazzina vada via delusa dicendole di essere una persona cattiva.
    Eva va a far visita a Daniele in carcere e, pur essendo dispiaciuta per come sono andate le cose tra di loro, le dice che non poteva fare altrimenti perché ciò che ha fatto è troppo grave per tacere.
    Daniele le assicura di non avere nulla a che fare con la morte di suo padre ma Eva gli dice che è sicura della sua colpevolezza perché c'è un testimone che ha confermato tutto.
    Daniele non capisci chi abbia potuto inventare una cosa simile e, quando viene a sapere che la persona in questione è proprio Leonardo, ricorda che il giorno dell'incidente, il giovane gli aveva chiesto in prestito la sua Ferrari rossa, che poi aveva portato dal meccanico perché era finito contro un albero.
    Daniele capisce di essere stato ingannato e che Leonardo ha ucciso il povero Ismaele per poi dar la colpa a lui per farsi bello agli occhi di Eva.
    Marcella, intanto, grazie all'aiuto del Gallo, è riuscita a scoprire dove si è rifugiato Bruno insieme a Rosaura, dipendente dell'agenzia Arismendi, e si prepara a raggiungerli per ottenere così la sua vendetta.
    Alice, intanto, è sempre più triste e disperata per il comportamento di Leonardo che, anche se l'ha minacciata con una pistola, continua ad amare.
    La ragazza, inoltre, racconta ad Eva di aver parlato con Deborah e di non sapere come comportarsi con lei.
    Eva va su tutte le furie e decide di recarsi a casa della madre per chiederle di smetterla di avvicinarsi a lei e a sua sorella perché non l'accetteranno mai perché ha tradito suo marito.
    Ma, mentre Eva è in viaggio in macchina per aggiungere l'abitazione di Deborah, ricorda improvvisamente che il giorno dell'incidente di suo padre, si trovavano proprio da quelle parti e che, qualche giorno prima, quando erano ancora nel sud della California, Ismaele le aveva detto che aveva commesso un grande errore nella sua vita e che non era poi il padre perfetto che lei pensava.
    Eva capisce così che quel giorno suo padre la stava accompagnando proprio da Deborah per riappacificarsi con lei, sentendo di avere ormai poco tempo da vivere.
    Eva racconta ciò che ha ricordato a sua madre e dopo un commovente confronto, le due si abbracciano.
    La ragazza chiede poi a sua zia Matilde di raccontarle tutta la verità e la donna confessa le colpe di Ismaele e il suo ostinarsi a coprire il fratello pensando di agire per il bene delle nipoti. Eva comunica ad Alice di aver fatto pace con Deborah e così anche lei si riconcilia con la madre.
    Liliana, nel frattempo, scopre che Vittoria non è realmente pazza e che è stato Leonardo ad uccidere Ismaele. La ragazza ha tra le mani delle informazioni molto utili per proseguire con il suo piano e si avvicina anche di più a Daniele, che però rifiuta le sue avances.
    Marcella, intanto, continua ad essere perseguitata da don Giulio che la chiama anche in ufficio per spaventarla. La donna crede di essere impazzita e la situazione peggiora quando lo vede alla villa, pensando sia un fantasma.
    Marcella sviene e don Giulio e Renata la portano in camera. Quando si riprende, la governante fa finta di nulla e tranquillizza l'ex padrona ma anche Leonardo inizia a pensare che sia diventata pazza.
    Deborah si reca a far visita a Marcella dopo aver saputo del suo stato e la sorprende in pieno delirio mentre dice di aver ucciso Pedro e Monica. Deborah cerca di capire meglio cosa stia dicendo ma in quel momento arriva Vittoria e la donna le chiede se per caso conosce i due.
    Vittoria le dice che sono i genitori di Daniele.

    CAPITOLO 8
    Marcella è sempre più nervosa e comincia a credere che don Giulio non sia morto. In preda ad un'altra delle sue crisi, chiama il suo avvocato perché vuole iniziare le pratiche per far esumare il corpo del marito e dimostrare a tutti di non essere pazza.
    La donna, però, non sa che Deborah ha scoperto un suo grande segreto, ossia che è la responsabile della morte dei genitori di Daniele e che quindi si è bruciata la mano in quella occasione e non in un incendio in un hotel, come ha sempre sostenuto.
    Ma non è l'unica cosa che Deborah ha scoperto perché un giorno, mentre cammina per strada, rimane impietrita perché vede don Giulio che sta per salire su un auto. Quando gli si avvicina, l'uomo, spaventato, le dice che si è sbagliata e va via, lasciando la donna senza parole.
    Tornato a casa, don Giulio ci riflette e chiama Eva per chiederle di parlare con sua madre e raccontarle tutto.
    La ragazza spiega a Deborah le ragioni che hanno spinto l'uomo a fingersi morto e la donna le rivela ciò che ha scoperto sull'incidente dei genitori di Daniele.
    E così Deborah, Eva e don Giulio si riuniscono nell'appartamento del vecchio Arismendi perché, pur sapendo che Marcella è la responsabile di molti delitti, non posseggono le prove per poterla denunciare alla polizia.
    Deborah si offre di investigare per cercare di scoprire qualcosa di più che possa confermare i loro sospetti. La donna contatta il detective Varela che all'epoca della morte di Pedro e Monica aveva sospettato che non si fosse trattato di un incidente ma di un omicidio. Poi scopre che l'incendio all'hotel di cui Marcella ha sempre parlato in realtà non si è mai verificato.
    Il Gallo, intanto, riesce a localizzare Bruno in compagnia di una ragazza e mostra le foto a Marcella che riconosce subito la giovane, una delle dipendenti dell'impresa pubblicitaria, Rosaura.
    Il Gallo chiede alla donna se può eliminare i due traditori ma Marcella gli dice che preferisce farlo da sola.
    Nel frattempo Leonardo comunica alla mamma che presto sposerà Eva ma Marcella gli ricorda la sua promessa, ossia quella di ucciderla dopo il matrimonio per ereditare tutta la sua fortuna.
    Eva, però, ha inviato a casa Arismendi l'avvocato Basáñez per far firmare a Leo i documenti per l'accordo di matrimonio con separazione dei beni.
    Leonardo, pur non essendo d'accordo, accetta di dare la prova d'amore ad Eva e mente alla madre dicendole che ha richiesto lui la cosa per evitare che, nel caso gli succedesse qualcosa, Eva erediti la sua parte di patrimonio.
    Marcella raggiunge l'hotel dove sono ospitati Bruno e Rosaura e li uccide a sangue freddo dopo averli sorpresi a letto insieme.
    Daniele e Lauretta, intanto, si recano alla pensione di Giustina ma lì Daniele riconosce don Giulio. L'uomo, però, finge di non conoscere Daniele e si presenta come Vicente Olmos.
    Daniele è sicuro che l'uomo sia il padre di Vittoria e lo segue. Don Giulio è costretto a raccontargli tutto e poco dopo Daniele ne parla con Eva, la quale gli comunica i suoi sospetti riguardo alla morte dei suoi genitori.
    Alice scopre di aspettare un figlio da Leonardo ma quest'ultimo le dice che deve tacere e liberarsi della creatura.
    La ragazza si confida con Tony, il quale, dopo aver commesso vari illeciti su ordine di Leonardo, sembra essere cambiato e si dichiara disposto a prendersi cura del bambino anche se non è suo. Alice gli dice che non potrebbe mai permettere che suo figlio abbia un padre delinquente e Tony, dopo l'incontro con lei, chiede a Il Gallo di lasciare l'organizzazione.
    Il malvivente, però, gli dice che potrà andar via solo da morto.
    Nel frattempo Vittoria è sempre più folle e disperata perché Daniele è deciso a divorziare e non intende cambiare idea. In preda ad una crisi e spinta da Liliana, colei che ancora crede sua amica, sequestra la piccola Lauretta.
    La ragazza, infatti, fa credere alla bambina che suo padre ha avuto un incidente e la invita a salire sulla sua auto per raggiungere l'ospedale.
    Vittoria porta Lauretta in una proprietà abbandonata della famiglia Arismendi dove la tiene prigioniera. Poi chiama Eva e le dice di raggiungerla senza parlarne con nessuno se vuole rivedere viva la bambina.
    Eva si reca sul posto senza avvisare Daniele e trova Lauretta imbavagliata. La ragazza libera la bambina e tenta di fuggire con lei ma improvvisamente entra Vittoria nella stanza, armata di pistola.
    Eva e Lauretta sono spaventatissime e Vittoria minaccia la donna di far fuori la piccola davanti ai suoi occhi.
    In quel momento suona il cellulare di Eva e Vittoria le ordina di rispondere senza far capire a Daniele cosa sta succedendo.
    Eva riesce abilmente a far capire a Daniele che c'è qualcosa che non va, dicendogli che è molto occupata e che non potrà andare "all'evento".
    Poi fa finta di chiudere il cellulare ma lascia aperta la chiamata così che Daniele possa ascoltare tutto.
    Vittoria perde la pazienza e spara in aria ed Eva, spaventata, fa cadere il cellulare a terra e la chiamata con Daniele si interrompe.
    Fortunatamente, però, Daniele riesce a capire dove si trovano e avvisa la polizia.
    Vittoria esce dalla stanza per chiamare Liliana e dirle che ha sequestrato sia Eva che Lauretta. Liliana le dice che deve uccidere Eva e incendiare la proprietà per far credere a tutti che è stata Eva a sequestrare lei e Lauretta, che purtroppo è morta nell'incendio.
    Eva e Lauretta, però, sono riuscite a liberarsi e, quando Vittoria torna dentro per uccidere la donna, lo scopre e va su tutte le furie.
    La polizia arriva sul posto ma Vittoria riesce a fuggire mentre Daniele può finalmente riabbracciare sua figlia.
    Nonostante Daniele si comporti bene ed Eva sia felice che tutto si andato per il meglio, la ragazza non riesce a credergli fino in fondo e l'uomo non sa come dimostrarle che non è stato lui ad uccidere suo padre, ma Leonardo, proprio l'uomo che ha intenzione di sposare.
    Il caso vuole che Giorgio, dipendente dell'azienda, ascolti Leonardo confessare il crimine e lo comunica subito a Daniele, il quale gli chiede di testimoniare davanti ad un giudice.
    Marcella, intanto, dopo aver saputo che Vittoria ha tentato di uccidere Eva senza riuscirvi, decide di ammazzare la ragazza e comunica a Renata, che crede sia ancora dalla sua parte, che quel giorno ci sarà un incidente in casa sua durante il quale dei rapitori uccideranno Eva e le chiede di testimoniare la cosa.
    Renata, però, avverte sia Eva che Daniele, che arriva a villa Arismendi proprio quando Marcella sta puntando la pistola contro la ragazza.
    La donna non si lascia intimorire dalla presenza di Daniele e decide di ammazzare anche lui, confessando tra l'altro tutti i suoi crimini.
    Al momento di premere il grilletto, però, Marcella si accorge che la pistola che Renata le ha dato è scarica e così capisce che la governante è dalla parte di Eva e Daniele.
    In quel momento arriva la polizia che arresta Marcella accusandola sia di tentato omicidio ai danni di Eva e Daniele, sia per l'assassinio di Pedro e Monica Villanueva.
    Inizia così il processo per condannare Marcella all'ergastolo e gli avvocati tentano di difendere i propri clienti.
    Tutto sembra far credere che Marcella venga al più presto rilasciata ma l'entrata a sorpresa di Don Giulio cambia le carte in tavola.
    Marcella non può credere ai proprio occhi: suo marito è vivo!
    La donna comincia a gridare e il giudice invita il suo avvocato a far tacere la sua cliente se non vuole che venga sospesa l'udienza.
    Don Giulio dichiara di aver finto la sua morte perché aveva scoperto che la moglie lo stava avvelenando dopo la morte del povero Max.
    L'avvocato di Marcella cerca di sottolineare il fatto che l'uomo ha commesso comunque un crimine fingendo la sua morte e tenta di attribuire ad Eva la colpa dell'avvelenamento.
    Ma la dichiarazione del dottor Rivera, che un tempo era complice di Marcella e che poi si è pentito, conferma la tesi di don Giulio e Marcella viene condannata.
    La donna non accetta la sconfitta e inizia a gridare, poi afferra la pistola della guardia per uccidere Eva, che ritiene responsabile di tutte le sue disgrazie.
    Don Giulio interviene dicendole che è lui l'unico colpevole della sua condanna ma Marcella è sempre più intenzionata a sparare ad Eva.
    Per fortuna Leonardo riesce ad impedirle di ucciderla e le guardie portano via Marcella che grida ad Eva tutto il suo odio.
    Don Giulio e la sua famiglia fanno ritorno a villa Arismendi e commentano il processo, preoccupati anche per Vittoria che dal giorno del sequestro di Lauretta non si è fatta viva.
    La ragazza si sta nascondendo ma è pronta a tornare per vendicarsi poiché ha capito che Liliana l'ha tradita per avvicinarsi al marito approfittando della sua assenza.
    Liliana non sa di essere stata smascherata e infatti, quando meno se l'aspetta, Vittoria entra nella sua camera e le dice che ormai sa tutto e che la odia. Liliana le risponde che non le importa perché ormai lei ha perso Daniele e presto lui sarà solo suo.
    Vittoria, allora, la minaccia di raccontare che dietro il sequestro di Lauretta e il tentato omicidio di Eva c'è lei. Liliana l'aggredisce dicendole che dopo aver giocato così tanto a fingersi pazza, nessuno crederà più alle sue parole.
    Leonardo, intanto, si mostra afflitto dopo la condanna della madre e dice ad Eva che l'unica cosa che lo consola è l'amore della ragazza e che il loro matrimonio porterebbe nella sua vita la felicità di cui ha bisogno. Nel frattempo, però, il giovane continua a promettere ad Alice che presto confesserà ad Eva che aspetta un bambino da lui.
    Leonardo come sempre riesce a convincere Alice ad aspettare una settimana per rivelare la cosa, fingendosi affranto per la sorte della mamma, anche se in realtà sta pensando già al modo di liberarsi della ragazza.
    Don Giulio si reca in carcere a far visita a Marcella per consegnarle la sua ultima lettera, dicendole di essere contento perché si trova nel luogo che merita.
    Qualche tempo dopo Vittoria, non sapendo più su chi contare, fa ritorno alla villa e viene vista da Renata che decide di portarla da don Giulio.
    La ragazza non crede ai suoi occhi quando vede il padre che credeva morto e scoppia a piangere.
    Don Giulio le spiega i motivi che lo hanno spinto a fingere la propria morte e le offre tutto il suo appoggio, pur conoscendo di cosa è stata capace.
    Poi chiama un medico e gli chiede di prendersi cura di Vittoria che, oltre ad essere molto debole fisicamente, è molto instabile e scossa dagli ultimi eventi e quindi è preoccupato per il suo stato mentale.
    Alice, intanto, ha un malore mentre è in compagnia della sorella e viene portata in ospedale. I medici comunicano ad Eva che la ragazza è incinta.
    Eva, sorpresa, chiede alla sorella chi è il padre del bambino, ma Alice preferisce non rivelarlo.
    Tony, venuto a sapere della cosa, si offre di occuparsi della creatura che aspetta, anche se non è il padre. Alice, però, gli dice che non può fidarsi di una persona legata alla malavita.
    Tony comprende di aver commesso troppi errori e, pentito, comunica a Il Gallo che vuole lasciare l'organizzazione per diventare un ragazzo perbene.
    Il Gallo, però, non può accettare una cosa del genere e si prepara a fargliela pagare...

    CAPITOLO 9
    Leonardo continua a chiedere ad Eva di fissare la data del loro matrimonio e la ragazza, dopo aver rimandato varie volte, accetta dopo aver sorpreso Daniele a letto con Liliana.
    In realtà Liliana ha drogato l'uomo proprio per farle credere che tra i due ci sia una relazione ma Eva, non sapendolo, si convince che Daniele l'abbia nuovamente tradita.
    L'uomo, intanto, non riesce a capire come abbia potuto bere a tal punto da non ricordare di aver passato la notte con Liliana.
    Vittoria, nel frattempo, chiede aiuto a Leonardo per riconquistare Daniele ma l'uomo, ormai stanco delle suppliche e delle follie della ragazza, le rivela di non essere suo fratello e che lei è stata adottata.
    Vittoria è scioccata e corre dalla madre sperando che lei smentisca tutto. La ragazza, però, rimane molto delusa quando Marcella, senza un minimo di compassione, le dice che è una bastarda, frutto della relazione tra don Giulio e una cameriera e che non l'ha mai considerata sua figlia come lei credeva, perché è una persona troppo debole e la disprezza.
    Vittoria è scioccata dalla notizia e dall'insensibilità di colei che credeva sua madre e corre via disperata, finendo per essere vittima di un grave incidente automobilistico.
    La ragazza viene ricoverata d'urgenza in ospedale ma entra in coma e le sue condizioni non promettono nulla di buono.
    Dall'altra parte della città, anche Giustina viene a sapere da Renata che sua figlia non è morta e che è proprio Vittoria Arismendi.
    Nel frattempo, Marcella riesce a scappare dal carcere e si nasconde grazie all'aiuto di Il Gallo, il quale farà in modo di farle lasciare il paese quanto prima.
    I due si baciano ricordando i vecchi tempi mentre Leonardo fa aggredire Tony e lo crede morto. Quando però il giovane se lo ritrova davanti in uno dei capannoni dove traffica Il Gallo, non può credere ai propri occhi.
    Grazie a Tony, Il Gallo scopre che Leonardo lo ha tradito e fa un patto con ragazzo: Se ucciderai Leonardo, dimenticherò la tua intenzione di lasciare l'organizzazione.
    Tony, però, non riesce a sparare e viene ferito, ma mentre il Gallo sta per sparare a Leonardo, arriva Marcella che uccide il malavitoso.
    La donna rivela ad un sorpreso Leonardo che non poteva permettere che Il Gallo uccidesse il suo stesso figlio.
    Vittoria esce dal coma ma, quando scopre che Giustina è sua madre, si rifiuta di accettarla.
    Eva e Leonardo, intanto, sono alle prese con i preparativi per le nozze e Daniele è sempre più triste perché non è riuscito a convincere la donna che ama della sua innocenza.
    L'uomo cerca ancora una volta di far cambiare idea ad Eva, giurandole di non aver nessun rapporto con Liliana e di non essere il responsabile della morte di suo padre.
    Eva non gli crede e va via confusa ma Daniele questa volta non è disposto ad arrendersi e organizza un piano per smascherare Leonardo.
    L'uomo si reca nell'ufficio del giovane e fa in modo che Leo confessi ogni cosa, registrando tutta la conversazione, così da avere una prova della sua innocenza.
    Daniele fa chiamare Eva per farle ascoltare la registrazione ma, proprio quando sta per rivelarle ogni cosa, la segretaria arriva e comunica ad Eva che Alice sta molto male e che è stata ricoverata d'urgenza in ospedale.
    Alice è stata avvelenata da Leonardo così come Marcella aveva fatto con Claudia ed ha perso il suo bambino. La circostanza così delicata fa rimandare ancora una volta il chiarimento tra Eva e Daniele, il quale non riesce a farle ascoltare la confessione di Leo.
    Alice viene a sapere di aver abortito e distrutta, una volta recuperata, decide di confessare ad Eva, proprio il giorno delle nozze con Leo, che era lui il padre del bambino che aspettava e che aveva una relazione con lui mentre Leo le giurava di amare solo lei.
    Alice chiede alla sorella di non sposare l'uomo non solo per ciò che ha fatto a lei, ma soprattutto perché Leonardo è una cattiva persona e le farà sicuramente del male.
    Eva capisce di essere stata ingannata e che quindi Daniele le ha sicuramente detto la verità, accusandolo di aver ucciso Ismaele.
    Eva decide di far credere a Leo di essere all'oscuro di tutto per poi smascherarlo davanti a tutti gli invitati al matrimonio.
    Daniele crede di aver perso per sempre Eva ma quando il giudice chiede ai presenti se c'è qualcuno che si oppone all'unione dei due ragazzi, Eva grida: Io, signor giudice!
    Leonardo non può credere ai propri occhi e con sua grande sorpresa arriva anche Vittoria con Giorgio che confermano tutto e fanno ascoltare anche la registrazione che aveva fatto Daniele.
    Leonardo tira fuori una pistola e minaccia di uccidere Eva, mentre Vittoria decide di confessare tutti i crimini del fratello, come la morte di Claudia, e rivelando anche che il giovane ha assunto Liliana per far sì che facesse innamorare Daniele, così da allontanarlo da Eva.
    Tutti sono sconvolti e Leonardo, pieno di odio nei confronti di Vittoria, punta la pistola contro di lei ma il colpo viene ricevuto da Renata, che si interpone tra i due e muore salvando la vita alla ragazza, non prima di aver chiesto perdono a sua sorella Giustina per averla separata per tantissimi anni da sua figlia e di aver confessato a don Giulio di averlo sempre amato.
    Vittoria promette a Renata di accettare sua madre e di vivere felice con lei, così che il suo gesto non risulti inutile.
    Nel mezzo della confusione, Leonardo scappa prendendo in ostaggio Eva. Arriva la polizia che circonda tutta la villa e il giovane muore durante una sparatoria, dove anche Daniele viene ferito.
    Fortunatamente Daniele si salva e Eva può finalmente abbracciarlo.
    Ma quando tutto sembra ormai risolto, visto che Leonardo è morto e Marcella e Liliana sono in carcere, la signora Arismendi torna alla villa per liberarsi una volta per tutto di colei che ritiene responsabile di tutte le sue disgrazie.
    Dopo aver appiccato il fuoco nella camera di Eva, però, finisce con l'essere vittima della sua stessa trappola, divorata dalle fiamme, mentre la ragazza riesce a salvarsi insieme a suo figlio grazie all'aiuto di Matilde.
    Vittoria segue il consiglio di Giustina, che ormai ha accettato come sua madre, e va in una clinica psichiatrica per superare i suoi traumi.
    Tony, che si trova ancora in ospedale dopo il colpo ricevuto da Leo, confessa tutto ciò che ha fatto ad Alice, mostrandosi profondamente pentito. Alice lo perdona e gli dà un'altra possibilità.
    Eva e Daniele, dopo tante avversità, possono finalmente coronare il loro sogno d'amore e sposarsi.
    Durante la celebrazione, Lauretta fa una sorpresa agli sposi cantando loro un emozionante Ave Maria.
    Eva e Daniele sono marito e moglie e partono per un lungo viaggio, ricordando i bei momenti passati insieme e promettendosi di non separarsi mai più.

    FINE




    I PERSONAGGI

      

         

         

         

         
         

         

         
         
     



    LA COLONNA SONORA

    • Él
    • Eva Luna
    • Yerbatero
    • Perdídos
    • Si Me Puedo Quedar
    • Cuando Digo Tu Nombre (Mejor)
    • Tu Ángelito
    • Ni Con Otro Corazón (Banda)
    • Gracias a Ti
    • Mi Corazón Se Fue




    I RIASSUNTI
    Riassunti della telenovela andata in onda da Sabato 01 Novembre 21:15 su MYA.

    Capitolo 1
    Eva, una giovane e bella ragazza, vive con il padre, Ismael, la sorella Alice e la zia. Daniele vive a Los Angeles, lavora presso l'agenzia Arismendi ed e' appena stato eletto creativo dell'anno. Marcella dirige l'agenzia che in realtà e' stata fondata da Giulio, suo marito, che lei sta avvelenando a poco a poco. Rita, la cameriera, esprime dei dubbi sull'efficacia della medicina che assume Giulio e pochi giorni dopo viene assassinata. Ismael e' alla ricerca della moglie, Debora, e si trasferisce con le figlie a Los Angeles. Si sistemano in una pensione. Eva comincia a cercare lavoro e grazie a Marisol ne trova uno come massaggiatrice dove ha il primo contatto casuale con Daniele. Ismael ha scoperto dove vive la moglie e mentre si reca da lei viene investito ed ucciso da Leonardo Arismendi, al volante della Ferrari di Daniele.

    Capitolo 2
    Eva e Alice incontrano nella pensione un ragazzo, Tony, lo stesso che secondo Eva ha rubato i soldi alla sorella nel viaggio verso Los Angeles. Il detective Romero si presenta a casa di Marcella per indagare sulla morte di Rita. Eva conosce Adriano, un bambino che vive con il padre Tommaso nella pensione e che viene maltrattato dal genitore. Leonardo rivela a Daniele e Vittoria di aver avuto un incidente in auto e di essere andato a sbattere contro un albero. Eva trova un lavoro in un autosalone e incontra Daniele e Leonardo. Quest'ultimo scommette che riuscirà a conquistarla. Eva viene licenziata per avere schiaffeggiato i due e allora Leonardo le chiede scusa e le offre un lavoro a casa sua: occuparsi del padre Giulio. Lei accetta.

    Capitolo 3
    Leonardo si vanta con Daniele di avere aver trovato nell'assistente del padre una nuova ammiratrice. Daniele, con grande sorpresa, scopre che si tratta di Eva. Renata, la governante di casa Arismendi, non gradisce l'assunzione di Eva e tenta, inutilmente di farla cacciare. Marisol, malmenata da Damiano, viene difesa da Riccardo un ex-pugile che vive nella pensione e che fa la corte a Giulia. Alice e Tony cominciano ad uscire insieme. Renata continua a trattare male Eva la quale comincia, nel frattempo, a provare interesse per Daniele.

    Capitolo 4
    Eva, nel tentativo di fuggire alla furia del cane di casa Arismendi, viene quasi investita dall'auto di Daniele. Cadendo si fa male e Daniele l'accompagna in macchina fino alla fermata dell'autobus. Tra i due e' amore a prima vista. Vittoria percepisce l'incerto comportamento di Daniele nei suoi confronti e cerca, senza riuscirci, di fissare la data del loro matrimonio. Tony circuisce Alice; Eva invita Alice a diffidare dell'uomo. Leonardo scommette con Daniele che riuscirà a conquistare Eva nel giro di due mesi. Giulio chiede, attraverso una lettera, il divorzio a Marcella. Intanto alla pensione si presenta "Il Gallo", ex spasimante di Marisol. Leonardo ha un incubo in cui confessa di aver ucciso un uomo; Claudia insinua il sospetto in Vittoria che l'incidente avuto da Leonardo possa proprio riguardare questo omicidio. Sebastian si presenta alla Arismendi incolpando Marcella dell'omicidio della sorella.

    Capitolo 5
    Sia Daniele che Leonardo sono sempre piu' interessati ad Eva. Nel frattempo Marcella avvelena Sebastian il quale si era presentato da lei accusandola dell'omicidio della sorella.

    Capitolo 6
    Francesco consegna ad Eva una lettera di scuse e dei fiori da parte di Daniele. Adriano e' preoccupato perchè suo padre non e' tornato a casa. Tony chiede al "Gallo" notizie di Tommaso. Giulio si sente solo. Leonardo non perde occasione per far capire ad Eva che e' attratto da lei. Vittoria chiede ad Eva di sostituire una sarta durante un'importante sfilata. Daniele l'accompagna alla sfilata facendo ingelosire Marcella.

    Capitolo 7
    E’ la sera della sfilata. Eva, dopo essersela cavata egregiamente come sarta, si ferma a guardare lo show. Viene, pero’, molestata da Leonardo e, nel tentativo di sfuggirgli, stacca inavvertitamente una presa elettrica che fa saltare la luce proprio nel bel mezzo dell’uscita di Vittoria. Marcella accusa Eva del disastro, ma Leonardo si prende la colpa. Alice chiede a Marisol di poterla accompagnare dove lavora, ma la ragazza con un trucchetto glielo impedisce. Riccardo va a cercare Tommaso al locale dove lavora Marisol e qui si imbatte in Damiano. Tra i due scoppia una lite e Marisol si trova a puntare una pistola contro Damiano per difendere Riccardo. Tony e Alice escono insieme. Tony ruba del cibo da un negozio e lo nasconde nella giacca di Alice che viene smascherata.

    Capitolo 8
    Marisol viene ferita da un colpo d’arma da fuoco esploso da un complice di Damiano. Tony e Alice vengono rilasciati dalla polizia; Tony chiede ad Alice di non fare parola dell’accaduto con Eva. Eva viene sorpresa da Renata in una situazione equivoca con Leonardo. Renata accusa Eva di essere una spudorata, ma Leonardo la difende. Eva e Daniele hanno un chiarimento; Eva non vuole alimentare una storia d’amore che non può avere futuro. Il signor Giulio accusa un forte malessere dopo aver mangiato della frutta comprata da Eva.

    Capitolo 9
    Eva suggerisce a Marcella di portare il signor Giulio in ospedale, ma la donna rifiuta categoricamente. Renata riferisce a Marcella di aver visto Eva sdraiata sul letto di Leonardo; Eva, chiamata a dare spiegazioni, rivela a Marcella che Leonardo le fa delle pesanti avance. Nel frattempo Adriano scappa dalla pensione e tutti sono preoccupati per lui finché Riccardo non lo ritrova davanti alla porta di casa in attesa di suo padre. Claudia, nell’intento di legare a sé Leonardo, decide di non prendere la pillola anticoncezionale. La stessa sera Marcella riceve dei fiori da Bruno e ne e’ lusingata; non immagina certo che l’uomo stia tramando per portarle via tutti i suoi soldi. Daniele viene a sapere che Eva e’ l’autrice dello slogan della sua campagna pubblicitaria e decide di condividere il premio con lei. La invita allora alla serata della premiazione, ma Eva rifiuta.

    Capitolo 10
    Daniele insiste molto con Eva affinché presenzi alla cerimonia di premiazione in quanto e’ stata lei ad inventare lo slogan per la sua pubblicità e per il quale Daniele ha vinto il premio. Vittoria fa di tutto per dissuaderlo, ma non ci riesce e alla fine Eva accetta di andare. Presa dalla gelosia, Vittoria architetta un piano per impedire che Eva possa presentarsi alla cerimonia. Nel frattempo, Bruno continua a corteggiare Marcella, ottenendo alla fine un incontro con lei, sebbene sia soltanto interessato ai suoi soldi. Alice, dopo essere quasi finita in prigione per colpa di Tony, decide di lasciarlo mentre Marisol chiede dei soldi in prestito a Damiano che la minaccia dicendo che dovra’ lavorare per lui per tutta la vita.

    Capitolo 11
    E’ la sera della premiazione di Daniele come miglior creativo dell’anno. Eva e’ stata invitata, ma mentre sta per salire sulla macchina che e’ andata prenderla, Claudia, travestita, le versa addosso del caffe’. Il vestito sembra inutilizzabile. Ma poi Marisol gliene presta uno e Eva si presenta alla serata, con grande gioia di Daniele, meno di Vittoria. C’e’ la premiazione. Eva viene invitata sul palco. Vittoria poi le fa qualche domanda sulla sua vita privata. Eva svicola e esce a prendere un po’ d’aria e lo stesso fa Daniele. I due si baciano appassionatamente. Francesco fa credere a Marisol di essere un milionario, lei di essere insegnante di teatro e attrice. Promettono di rivedersi. Carlo sta studiando con Alice quando arriva Tony che lo sbatte fuori. I due si affrontano per strada. Giustina e’ gelosa di Riccardo perche’ ha visto effusioni tra lui e Marisol.

    Capitolo 12
    Daniele, turbato dal bacio con Eva, si rifiuta di festeggiare con Vittoria. Eva si e’ guadagnata la stima di Giulio che le riserva una camera in casa e la mette al corrente dell’attivita’ dell’agenzia Arismendi. Vittoria va a sbattere contro Lauretta in bicicletta e, dietro consiglio di Marcella, va a casa sua per guadagnarsi il suo affetto. Ma, volendosi in realta’ liberare di lei, le propone di andare in un collegio in Europa. Lauretta lo dice al padre e lo supplica di non farlo. Poi non si sente bene e, visto che Jackie non puo’ accudirla, Vittoria chiede a Eva di andare a casa di Daniele. Tony e Carlo hanno una violenta lite per Alice. Poi Tony tenta di riconquistarla mostrandole la sua nuova moto. Francesco che si spaccia per un milionario e Marisol che gli ha fatto credere di essere insegnante di teatro e attrice, si danno appuntamento in un ristorante. Lauretta mostra a Eva un disegno fatto da lei. La bambina vuole convincerla che l’ha disegnata prima ancora di conoscerla.

    Capitolo 13
    Daniele vorrebbe parlare con Eva del bacio che si sono scambiati, ma Eva gli dice che sa di Vittoria, la sua fidanzata. Francesco e Marisol cenano insieme e lui le dice di essere stato sposato e che la moglie e’ stata divorata da un leone. Tony, per fare in modo che Carlo smetta di vedere Alice, aiutato da degli amici lo aggredisce. Poi convince Alice a fare un giro in moto e la porta in un locale dove lei si ubriaca. Daniele si ammala e durante la notte, assistito da Eva, delira parlando di un probabile omicidio dei suoi genitori. Vittoria chiama casa Villanueva e viene informata da Eva dello stato di salute di Daniele. La modella si reca da lui e mente all’uomo dicendogli di essergli sempre stata accanto. Bruno fa visita a Marcella in agenzia e Leonardo li sorprende nell’ufficio di lei nel mezzo di una conversazione. Adriano confida a Riccardo di sapere che l’uomo e’ interessato a Giustina. Jackie fa ritorno in anticipo, preoccupata per Lauretta che, nel frattempo, è guarita…

    Capitolo 14
    Adriano ricorda a Giustina che e’ il compleanno di Riccardo, e gli chiede di poter organizzare una festa a sorpresa per lui. Tony, Alice e Marisol aiutano Giustina e Adriano a preparare l’avvenimento. Nel frattempo, Daniele e Lauretta sono guariti dalla febbre, e Vittoria da’ dei soldi a Eva perche’ dica a Daniele che e’ rimasta al suo capezzale fino a tarda notte. Bruno riesce a portare avanti il suo piano di rovinare Marcella, convincendola a far aprire un’agenzia di moda in seno alla Arismendi Pubblicita’. Vittoria accetta la novita’ con entusiasmo, mentre Daniele e Leonardo nutrono molti sospetti circa Bruno. Damiano tende un agguato a Riccardo e lo fa pestare dai suoi sgherri, ma lui riesce a tornare a casa dove, ripresosi, puo’ finalmente godersi la sua festa a sorpresa, nella quale si autoinvita anche Daniele per riuscire a vedere Eva.

    Capitolo 15
    Daniele si reca da Eva durante la festa di compleanno di Riccardo per riportarle una borsa che aveva lasciato da lui. Nella borsa Eva trova una lettera in cui Daniele le esprime i sui sentimenti. Anche Riccardo dopo la festa dichiara il suo amore a Giustina. Vittoria scopre che Daniele e’ uscito senza dirle niente e si ingelosisce. Marcella chiede a Giulio sostegno economico per aprire un’agenzia di moda, ma Giulio rifiuta e le dice di farlo con i suoi soldi. Il giorno dopo Bruno comincia a lavorare per l’agenzia Arismendi. Alice deve sostenere l’esame di ammissione all’università’ e, dietro consiglio di Tony, si scrive le risposte su un foglietto. All’università’ incontra Carlo che le dice di essere stato assalito da dei tizi, ma non parla di Tony. Durante l’esame Alice viene scoperta a copiare dalla professoressa. Leonardo convince Eva ad accompagnarlo a comprare un regalo per suo padre. Durante l’uscita lui le dice di saper leggere la mano…

    Capitolo 16
    Leonardo sta leggendo la mano ad Eva e, avendo notato Daniele che li osserva, con un pretesto finge di baciarla sulle guance. Intanto, all’agenzia Arismendi, Marcella e Bruno hanno un colloquio privato, in cui Marcella lo mette in guardia dal prendersi delle liberta’ con lei, ma nello stesso tempo lo incoraggia a perseverare per conquistarla.Al college, Alice e’ sbattuta fuori dall’aula dalla professoressa Rosales per aver copiato. Mentre Eva e’ diretta verso casa nell’auto di Leonardo, quest’ultimo la mette in guardia contro l’atteggiamento donnaiolo di Daniele, millantando di aver ricevuto confidenze poco lusinghiere nei suoi confronti; Eva e’ colpita dalle sue parole e si intristisce. Consegnano a Giulio il regalo, ma lui intuisce che c’e’ sotto qualcos’altro. Tony minaccia la professoressa Rosales perche’ non squalifichi Alice. Durante una serata romantica, Daniele dice a Vittoria che al momento non intende sposarla. Qualche giorno dopo, Vittoria registra una pubblicità.

    Capitolo 17
    Eva e Daniele hanno una discussione nel camerino di Vittoria, nel mentre entra Giorgio che nota qualcosa di strano tra loro. In seguito Giorgio racconta i suoi sospetti a Marcella. Marcella parla direttamente con Eva e la minaccia di stare lontana dal fidanzato di sua figlia cosi’, dopo aver ragionato Eva decide di lasciare casa Arismendi. Vittoria confessa ad Eva di avere dei sospetti su Daniele, crede che lui la tradisca; nel frattempo Alice (aiutata non si sa bene come da Tony) passa l’esame d’ammissione al college, ma quando va a ringraziare la professoressa quest’ultima la tratta freddamente e poco dopo scappa. Il Gallo offre un nuovo lavoro a Tony, con cui potra’ guadagnare il 5% di provvigione se aiuterà Leonardo nel suo business. Quando Eva va dal Signor Giulio per informarlo della sua partenza, questi non la prende bene e, dopo un’accesa discussione, si sente male; il medico gli prescrive un po’ di riposo. Daniele confessa a Francesco i suoi sentimenti per Eva…

    Capitolo 18
    Daniele vuole sapere se c’e’ qualcosa tra Eva e Leonardo dal momento che li ha visti insieme ed e’ pazzo di gelosia. Eva si offende, ma e’ molto sofferente, non sa piu’ come comportarsi. La sera stessa scrive una lettera al signor Giulio e lascia casa Arismendi, angosciata. Marisol e Francesco al ristorante insieme. Lui le fa credere che suo cugino, il famoso attore di telenovelas, e’ partito, in modo da guadagnare tempo con Marisol. Ad un certo punto piomba nel ristorante Damiano che inizia ad offendere Marisol. Per giustificarsi, Marisol dice a Francesco che Damiano e’ uno psicopatico, un’ex guardia dell’università’ in cui lei lavora come insegnante di teatro. Marcella insinua con Vittoria che Daniele abbia qualcosa da nascondere, le dice di essere meno ingenua e di tenere gli occhi aperti. Il signor Giulio ha una crisi di nervi quando scopre che Eva e’ andata via e ordina a Marcella di riportarla a casa. Intanto all’agenzia pubblicitaria e’ il giorno della presentazione del progetto…

    Capitolo 19
    Daniele si presenta a casa di Eva, ma viene sbattuto fuori senza tanti complimenti. Leonardo lo affronta e gli dice chiaramente che ha capito quali sentimenti prova per la ragazza, ma che ha sbagliato strategia se pensava di allontanarla da lui. Lauretta, di nascosto, sente la conversazione e capisce che il padre e’ innamorato di Eva.Mentre si trova in un negozio, Giustina viene avvicinata da Beatrice, una sua vecchia collega di lavoro dell’agenzia Arismendi. Non si vedono da anni e le chiede notizie della sua vita, ma Giustina cambia discorso. Vittoria si e’ accorta della freddezza di Daniele e vorrebbe anticipare la data delle nozze. Giulio minaccia di chiudere l’agenzia se Eva non torna ad assisterlo; Leonardo si offre di andare a riprenderla. Damiano minaccia Marisol se non gli restituira’ tutto il denaro che gli deve.

    Capitolo 20
    Eva telefona a Daniele per dirgli di lasciarla in pace. Vittoria sospetta che lui la tradisca. Armando va da Eva per convincerla a tornare a casa Arismendi, ma lei rifiuta. Poi trova lavoro in un ristorante, ma quando dalla vetrina vede una Ferrari, la stessa che ha investito suo padre, rovescia tutte le stoviglie sul pavimento e viene licenziata. Giustina racconta a Beatrice la sua storia. Incinta di Giulio, e’ stata ricoverata in una clinica psichiatrica perche’ in attesa di un figlio. La bambina e’ nata morta. Poi una signora le ha lasciato in eredita’ una casa che lei ha trasformato in pensione. Non ha mai piu’ visto sua sorella, Renata. Ma il destino vuole che proprio quel giorno Renata la veda in un supermercato. Turbata torna a casa senza avvicinarla. Riccardo vince 10.000 dollari. Marcella spinta da Giulio va a casa di Eva per convincerla a tornare.

    Capitolo 21
    Marcella si presenta da Eva per chiederle di tornare e le dice che Giulio senza di lei rifiuta di prendere le medicine. La ragazza e’ combattuta: da una parte vorrebbe aiutare Giulio, dall’altra vuole prendere le distanze da Daniele e da casa Arismendi. Adriano viene rapito da due uomini. Riccardo riceve un messaggio che dice che per liberare il bambino dovra’ consegnare i 10.000 dollari che ha vinto. Riccardo consegna i soldi. Mentre Adriano si trova sotto sequestro, compare Tommaso. Il bambino gli chiede spiegazioni, ma il padre da’ risposte evasive dicendogli che gli uomini che l’hanno rapito sono suoi amici, che lo stanno aiutando a nascondersi dalle persone che lo vogliono uccidere. Gli intima poi di non dire a nessuno che l’ha visto. Quando Adriano e’ rilasciato sostiene di non ricordare niente di quanto successo, ma Riccardo intuisce che in qualche modo c’entra Tommaso. Nel frattempo, Daniele, convinto di non avere piu’ speranze con Eva, decide di riavvicinarsi a Vittoria.

    Capitolo 22
    Eva viene riassunta in casa di Leonardo, nonostante le reticenze di Marcella e di Vittoria. Daniele confessa a Eva la sua ossessione per lei proprio mentre e’ stata finalmente decisa la data del suo matrimonio con Vittoria. Alice viene accusata dalla preside del college di aver minacciato la professoressa Rosales per ottenere la lettera di accettazione e Carlo propone di aiutarla a cancellare i suoi dati dal database dell’università’. Furiosa, Alice si precipita da Tony, avendo capito che e’ stato lui il responsabile dell’attacco alla professoressa Rosales. Renata, intanto, dopo aver rivisto Giustina al mercato, rivela a Marcella il fatto che e’ ancora viva, mostrandosi sinceramente pentita di aver preso la figlia di Giustina, cioè Vittoria, e averla consegnata a Marcella. Marcella consegna a Bruno una busta contenente il denaro necessario per il lancio dell’agenzia di moda e organizza una festa a casa di Leonardo per annunciare a tutti gli amici e i colleghi dell’imminente matrimonio.

    Capitolo 23-24
    Daniele e Vittoria annunciano il loro matrimonio durante una festa a casa Arismendi. Eva, colta di sorpresa dalla notizia, si allontana dalla sala per piangere. La stessa sera, Tony e’ convocato da Leonardo per parlare di affari e si reca alla villa Arismendi accompagnato da Alice che lo aspetta in auto. Francesco viene a sapere da Jackie che Daniele si risposerà e cerca di architettare un piano per portare Marisol a pranzo a casa senza destare sospetti. Daniele e’ di malumore e, provocato da Bruno, ha con lui un alterco nei pressi della piscina. Tony, girando per la casa in attesa di Leonardo, si imbatte in Max e fugge. Alice nel frattempo lo sta cercando e viene scoperta da Leonardo, che la accusa di essere una ladra. Daniele torna a casa e sorprende Eva a confidarsi con Jackie, venendo a sapere che anche lei e’ innamorata di lui e non ha nessun legame con Leonardo. Nonostante ciò Eva considera una storia tra loro impossibile. Damiano si rifà vivo nella pensione dove abita Marisol…

    Capitolo 25
    Al termine della festa di fidanzamento, Eva conferma a Daniele che malgrado i suoi sentimenti lei sa che non potranno stare insieme. Tony presenta Alice a Leonardo e dopo l’Incontro la ragazza sembra interessata a saperne di piu’ dell’uomo, ma Tony reagisce infastidito. Eva si confida con Alice che la incoraggia a raccontare tutto a Vittoria. Carlo si introduce nell’ufficio della preside cancellando i dati di Alice, ma dimenticando il portafoglio. Daniele riceve la visita di una modella, Sabrina, e le propone un lavoro. Francesco, avendo invitato Marisol a pranzo a casa Villanueva spacciandola per la propria, convince Jackie e Lauretta a reggergli il gioco. Vittoria va da Giulio a dargli la notizia del matrimonio, ma il padre reagisce in modo inaspettato, cercando di convincere la ragazza a riflettere su cio’ che davvero lei desidera e insinuando in lei il dubbio di essere stata vittima delle manovre della madre. Francesco accoglie Marisol e mentre, ancora sono in casa, Daniele avverte Jackie del suo rientro a casa per pranzo. Giulio concede la giornata libera ad Eva perche’ ammalata e la ragazza, dirigendosi verso casa Villanueva per restituire i soldi imprestatigli da Jackie, inciampa e cade sbattendo la testa.
    Dopo la caduta Eva viene portata in ospedale da Daniele e accudita amorevolmente. Ma lei continua a rifiutare le sue avances. Francesco invita Marisol a casa approfittando dell’assenza di Daniele e Jackie prepara, con la complicita’ di Lauretta un pranzo a base di lumache, aragosta, il tutto condito con un bel po’ di peperoncino piccante. Enrico Nava investigatore privato va da Jose’ a chiedere notizie di Eva e Alice. Jose’ ne parla con Matilde che immediatamente sospetta che Debora Aldana, la madre delle due ragazze,si voglia mettere sulle loro tracce. Infatti Debora telefona all’agenzia di Marcella con il pretesto di complimentarsi per il fidanzamento di Vittoria e Daniele, ma in realta’ per mettersi sulle tracce delle figlie.Vittoria ha visto la foto di una certa Sabrina sulla scrivania di Daniele. Poi piomba nella sua camera all’alba e gli fa una scenata perche’ e’ stato fuori tutta la notte. Lauretta le dimostra apertamente la sua antipatia.

    Capitolo 26
    Vittoria dopo aver origliato una conversazione, e’ convinta che Sabrina, una modella, abbia una storia con Daniele, e inserisce dell’acido nello struccante della ragazza per sfigurarla. Intanto Daniele va a trovare Eva che si e’ ripresa ed e’ tornata ad accudire Giulio, che ha capito che le medicine gli fanno solo del male e viene convinto da Eva a uscire nel parco per una passeggiata salutare. Marcella vieta a Eva di ripetere la cosa e, avvertita da Giorgio della visita di Daniele, le proibisce ancora una volta di parlare col futuro genero. Marisol prima decide di rivelare la sua vera identita’ a Francesco ma poi cambia idea. Con la nuova bici regalata da Riccardo, Adriano incontra e insegue il padre, e salva dall’annegamento Lauretta, andata da sola al parco perche’ Eva (che e’ andata a trovare, ha invitato alla festa di compleanno, e alla quale ha rivelato i sentimenti di suo padre per lei) non puo’ accompagnarla. Intanto Carlo confida a un amico che per conquistare Alice ha rubato il file che spiega che la ragazza e’ stata ammessa al college in seguito al ricatto ai danni di una professoressa, per il quale pero’ Carlo sospetta di Tony.

    Capitolo 27
    Marcella al telefono con Daniele gli chiede se volesse parlare con Eva. Lui dice che voleva parlare con Leonardo. In seguito nel suo ufficio lei lo minaccia, dicendo di lasciar perdere Eva. Maria racconta a Vittoria e Daniele della disgrazia successa a Sabrina : la ragazza e’ finita all’ospedale, sfigurata da un acido che qualcuno ha messo nel suo struccante.Carlo viene interrogato dalla polizia(e’ stato trovato il suo portafoglio nell’ufficio del database dell’Universita’). Lui confessa di aver cancellato il dossier di Alice. Viene arrestato.Adriano torna a casa, dopo l’avventura nel parco, e racconta a Riccardo e Giustina di aver salvato una bambina che era caduta nel lago.Lauretta racconta a Jackie quello che le e’ successo .Claudia non puo’ credere che Vittoria abbia sfigurato Sabrina. E’ impaurita e scioccata pensando a cosa sia capace di fare la sua amica solo per gelosia. Lauretta chiede a Daniele perche’ vuole sposare Vittoria se e’ innamorato di Eva, Daniele non sa cosa risponderle. Marisol decide di continuare a mentire a Francesco , ma prima decide di dover credere lei stessa alle bugie che gli ha raccontato. Riccardo si dichiara a Giustina ma lei gli dice di non amarlo. Giulio sogna il passato, e invoca il nome di Giustina, che crede morta. Renata sente tutto , ma non puo’ permettere che lui scopra che Giustina e’ viva e Vittoria e’ la figlia che lui ha avuto con lei. Non gli dice nulla. Vittoria chiede a Leonardo se tra Daniele e Eva ci sia qualcosa, secondo lui. Lui nega. Vittoria vede il cerotto in fronte a Eva e sospetta che sia lei la donna che Daniele ha vegliato all’ospedale. Vittoria aiuta Daniele per la festa di Lauretta, ma confessa a Leonardo che non gliene importa nulla della bambina, vuole solo Daniele. In piu’ Lauretta si comporta molto freddamente con lei; quando alla festa arriva anche Eva invece la ragazzina la accoglie con entusiasmo, e Vittoria ne’ e’ piuttosto seccata.

    Capitolo 28
    Eva regala un cucciolo a Lauretta per il suo compleanno e alla sua festa porta anche Adriano, in modo da far conoscere i due bambini. Francesco e Jakie escogitano un piano per mandare a casa Vittoria e far incontrare da soli Eva e Daniele. Fanno in modo che Vittoria si sporchi il vestito con la torta di compleanno, cosi’ costretta ad andare a casa per cambiarsi e lasciano Eva e Daniele da soli nello studio. I due, dopo un’intensa discussione si baciano, ma vengono visti da Leonardo che li interrompe. Eva scappa a casa con Adriano e Leonardo dice a Daniele di stare molto attento, perche’ potrebbe andare a rivelare tutto alla sorella.Damiano si rifa’ vivo nella pensione dove abita Marisol e la minaccia perche’ vuole che torni a lavorare nel suo locale, dato che gli deve molti soldi. Nel frattempo Alice scopre che Carlo e’ finito in prigione.

    Capitolo 29
    Leonardo si finge malato per ricevere le attenzioni di Eva e le dice di avere qualcosa di molto importante da rivelarle. Invertendo i ruoli, le racconta che Daniele ha scommesso con lui 500 dollari su chi sarebbe riuscito a portarsela a letto e che, sicuro che avrebbe avuto successo, ha in seguito raddoppiato la scommessa. Eva, furibonda, si reca a casa di Daniele per affrontarlo, ma non lo trova. Rientrando alla pensione, vede Alice che bacia Tony. Si mette a urlare contro il ragazzo e litiga ferocemente con la sorella, dicendole che con quel criminale stava rischiando di rovinarsi la vita. Alice risponde accusando Eva di essere una poco di buono e di avere una relazione con un uomo fidanzato. Eva le tira uno schiaffo. Nel frattempo, Vittoria va a trovare Sabrina all’ospedale e viene a sapere che la ragazza in condizioni critiche e che ha meta’ del viso sfigurato dall’acido. Mentre sono da sole Vittoria dice a Sabrina che quello che le e’ successo e’ la punizione per aver cercato di rubare il fidanzato di un’altra donna, ma quando Daniele arriva in ospedale, Vittoria si finge molto addolorata per lei. Tony si reca da Leonardo per ricevere informazioni top secret da far avere al Gallo. Lungo la strada incontra Jackie e le rivolge apprezzamenti pesanti; Francesco interviene in difesa di Jackie, che, lusingata, ne approfitta per stuzzicare Francesco. A casa Arismendi Tony incontra Giorgio, che si mostra interessato a lui. Carlo, in prigione, riceve la visita di Marisol che gli promette che cerchera’ di aiutarlo.

    Capitolo 30
    Eva litiga con Alice, e lei chiede a Marisol di procurarle un impiego nel posto dove lavora lei. Marisol ovviamente risponde di no, dicendo che quel luogo non e’ adatto a lei. Tony prova a convincere Alice a ribellarsi e mettere Eva al suo posto, cosicche’ non possa piu’ intromettersi nella sua vita e in quella di Alice.Eva e’ furiosa e va da Daniele, tirandogli addosso i mille dollari della scommessa che aveva fatto per andare a letto con lei. Leonardo arriva e dice a Daniele che ha detto tutto ad Eva della scommessa che avevano fatto, e cominciano a lottare perche’ Daniele ordina a Leonardo di dire a Eva la verita’.Tommaso compare nella pensione di Giustina per prendere il denaro che aveva nascosto, ma Riccardo lo scopre e cominciano a lottare. Tony arriva in tempo e prova a controllare Tommaso, che minaccia di sparare a Riccardo. Poi promette che se diranno qualcosa alla polizia, lui si vendichera’ su Adriano. Tommaso riesce a scappare e Adriano chiede a Riccardo di convincere suo padre a tornare indietro, cosi’ potranno vivere assieme senza problemi.

    Capitolo 31
    Leonardo racconta a Eva della lotta tra lui e Daniele, sostenendo che preferisce perdere un amico piuttosto che continuare a prenderla in giro. Marisol si mette ad aiutare Alice a cercare un lavoro, esaminando con lei dei corsi professionali a distanza. Nel mentre, Vittoria, vuole scoprire cosa si nasconde dietro il litigio di Leonardo e Daniele, tentando di corrompere Francesco con dei soldi. Tony si reca dal Gallo per chiedergli di aiutarlo a far uscire Carlo di prigione, ma lui lo convince di lasciar perdere e, per di piu’, gli ordina di uccidere Tommaso. Nel frattempo, Carlo si dispera in prigione. Alla pensione, Eva vuole scusarsi con Alice per la discussione avuta ma Alice le rinfaccia di immischiarsi troppo nella sua vita e si trasferisce a dormire da Marisol. Poco dopo, nella stanza di Eva entra Daniele, per spiegarle la questione della scommessa. Le confessa che la ama e promette di rompere il fidanzamento con Vittoria l’indomani. Alice li sorprende e si infuria, per poi calmarsi e fare pace con Eva. Marcella e Bruno hanno un incontro galante, al cui felice esito Bruno brinda in seguito con la sua cugina/amante Rosaura.

    Capitolo 32
    Marcella viene a sapere da Renata della lite fra Leonardo e Daniele. Durante un’aspra discussione ne chiede pressantemente il motivo a Daniele, che pero’ si rifiuta di rivelarlo; cosa che fa, invece, il figlio. Giulio interrompe una conversazione tra Leonardo ed Eva e, insospettito, chiede alla ragazza se c’e’ qualcosa fra lei e il figliastro; ma Eva lo tranquillizza. Jackie incontra Tony e, sotto l’occhio vigile e attento di Francesco, finge di apprezzarne le avances per ingelosire l’autista. Violetta, ricattata da Damiano, gli confida la necessita’ di Marisol di trovare un luogo adatto dove incontrare Francesco. L’uomo si dimostra disponibile e procura alla ballerina un attico. In realta’, non volendo assolutamente che la ragazza lasci il locale per sistemarsi, tutto viene predisposto affinche’ le bugie della ragazza possano venire allo scoperto e la relazione interrompersi. Marisol, ingenuamente, si fida e invita Francesco a cena, il quale accetta entusiasta di fronte allo sguardo infastidito di Jackie. Daniele, durante una lunga cena con Vittoria, confessa di non volerla sposare, scusandosi e rimanendo vago sulle motivazioni ma essendo chiaro sul fatto di non amarla piu’. Vittoria si rifiuta di credergli. Poi realizza e, isterica e profondamente scossa, manifesta le sue preoccupazioni all’idea del mancato matrimonio, riguardanti piu’ il lato pratico e sociale che quello sentimentale. Rientrata a casa si chiude in camera a bere, meditando vendetta, spiata da Renata. Daniele passa dalla pensione per comunicare la rottura del fidanzamento ad Eva ma non la trova perche’ la ragazza e’ uscita con Alice per distrarsi e stemperare la tensione.

    Capitolo 33
    Vittoria distrutta perche’ Daniele ha annullato il matrimonio, si ubriaca tutta la sera. Ha deciso di chiedere a Daniele del tempo in modo da essere lei a lasciarlo e poi mettere in atto la sua vendetta. Marcella la aggredisce ricordandole lo scandalo che provochera’ questa notizia. Poi la rassicura dicendole che ha gia’ un piano in mente. La realta’ e’ che le propina il suo solito caffe’ corretto e alcune pastiglie che dovrebbero simulare un suicidio. Intanto Daniele vive momenti magici con Eva al mare. Lui le confessa ancora una volta il suo amore incondizionato. Marisol ha invitato a cena Francesco, con Alice nella parte della cameriera Lupita. Lauretta e’ felicissima alla notizia che il padre non si sposera piu’ con Vittoria. Bruno regala a Marcella un guanto bianco provocando una reazione stizzita. Poi parla al telefono con una donna (forse Debora) che le consiglia di non fare passi falsi.Giulio promette a Eva di darle un posto nell’azienda di famiglia quando riprendera’ il controllo dei suoi affari e avverte Leonardo di stare alla larga dalla ragazza.

    Capitolo 34
    Marcella avvelena Vittoria in modo da far credere a un suicidio per instillare il senso di colpa in Daniele. Francesco e Marisol si dichiarano e si baciano nella casa messa a disposizione da Damiano, ma quando arriva il legittimo proprietario Alice e Marisol fanno credere a Francesco che sia un cugino psicopatico. Eva e Daniele escono a cena per la prima volta e Daniele le dichiara davanti a tutti il suo amore. Vittoria si salva e Marcella la spinge a utilizzare l’accaduto per riconquistare Daniele (che viene aggredito da Leonardo) facendogli pesare il tentato suicidio. Giulio e’ offeso di non essere stato avvertito per tempo. Francesco dice a Jackie che sta per diventare ricco e annuncia l’imminente matrimonio con Marisol.

    Capitolo 35
    Vittoria si riprende dal tentato suicidio. Giulio promette di starle molto piu’ accanto. Eva si sente in colpa per il tentato suicidio di Vittoria. Marcella sospetta che il motivo di rottura tra Vittoria e Daniele sia che quest’ultimo ha un’altra donna, e si ripromette di trovarla e addirittura ucciderla se non riuscisse a far tornare insieme Daniele e Vittoria “con le buone”. Intanto suggerisce a sua figlia di far sentire in colpa Daniele per tenerlo piu’ vicino. Alice chiede a Tony di tirare fuori di prigione Carlo. Lo va a trovare e lo prende in giro per la sua condizione di carcerato, svelandogli che ora sta con Alice, che se la gode e che medita di portarla a New York, lontana lui. Marcella discute di piani malvagi con Santiago, rivelando di essere stata lei ad avere ucciso i genitori di Daniele, e che e’ non esitera’ a uccidere anche sua figlia per far riuscire a rendere Vittoria unica ereditiera del patrimonio di Daniele (di cui si vorra’ sbarazzare dopo le nozze).

    Capitolo 36
    Eva dice a Daniele che vuole porre fine alla loro storia perche’ ha paura che Vittoria possa compiere qualche gesto inaspettato. Ma Daniele insiste, secondo lui devono andare avanti con la loro relazione indipendentemente da quello che fara’ Victoria , perche’ e’ la sola responsabile delle sue azioni. Eva non e’ d’accordo con questo e gli dice che deve finire tutto.Marisol e’ arrabbiata con Damiano per aver cercato di rovinare il suo appuntamento con Francesco , lei gli dice che non e’ riuscito nel suo intento; infatti ha contribuito ad avvicinarli. Victoria fa chiamare Daniele da Renata avvertendolo del suo esaurimento nervoso. Daniele va a trovare Vittoria , e lei gli racconta che la sua vita e la sua felicita’ dipendono da lui. Adriano parla con Riccardo di ragazze ; si scopre che lui e’ innamorato di Lauretta. Tony dice ad Alice che si sta adoperando per far uscire Carlo di prigione il prima possibile. Daniele confessa a Leonardo che la donna per cui ha lasciato Victoria e’ Eva , e Leonardo dice a Daniele che lui combattera’ fino alla morte per avere Eva.Leonardo va a trovare Eva e la convince a porre fine alla sua relazione con Daniele, perche’ , in caso contrario, Vittoria potrebbe fare qualche altra pazzia.

    Capitolo 37
    Marcella rivela a Vittoria che le pillole che ha usato per tentare il suicidio gliele aveva date lei, cosi’ da cercare di riconquistare Daniele, e Giulio origlia per caso la conversazione. Vittoria prova in tutti i modi di riprendersi l’ex-fidanzato, arrivando di nuovo a cercare di suicidarsi con una pistola in casa sua. Francesco cerca il modo di sposare Marisol senza rivelarle di non essere un milionario. Giorgio, saputo del tentato suicidio di Vittoria, rivela a Marcella che anche lui tento’ di togliersi la vita. Per allontanare la tristezza, si reca nel locale dove lavora Marisol, a cui rivela di essere gay. Tony chiede a Jackie di uscire, e la ragazza accetta nella speranza di far ingelosire Francesco. Eva si da per malata, distrutta dai sensi di colpa per avere spinto al suicidio Vittoria, e promette a Leonardo che non vedra’ piu’ Daniele.

    Capitolo 38
    Vittoria riesce a dormire con Daniele e il mattino seguente lo bacia. Lauretta assiste alla scena e rimane molto turbata, credendo che il padre gli abbia mentito sui suoi sentimenti per Eva, e teme che Vittoria possa diventare sua madre. Giulio mette alle strette Marcella, rivelandogli che sa del suo complotto con Vittoria, e minacciando il divorzio. Eva scopre che Vittoria ha dormito da Daniele e crede che siano tornati insieme. Bruno si rivela essere un truffatore che cerca di sfruttare Marcella. Leonardo lascia Claudia perche’ e’ innamorato di qualcun’altra.

    Capitolo 39
    Vittoria, dietro consiglio di Marcella, si reca dal Gallo per chiedergli di seguire ogni mossa di Daniele e scoprire cosi’ chi e’ la donna che sta frequentando. Il Gallo affida il lavoro al suo aiutante, Tir¿n. Eva ha una discussione con Daniele, perche’ ha saputo che ha passato la notte con Vittoria. Daniele cerca di rassicurarla dicendo che tra loro non c’e’ stato nulla.Jackie ha un appuntamento con Tony, e ne approfitta per stuzzicare Francesco, che si ingelosisce. Tony mente ad Alice dicendole che deve andare ad un incontro col suo capo e le promette di accompagnarla il giorno dopo a trovare Carlo in prigione.Daniele intanto incontra l’insegnante di Lauretta che gli dice che la bambina le ha raccontato di essere molto triste per via del suo matrimonio con Vittoria. Mentre Lauretta e’ sola in casa con Francesco, scappa e va alla pensione da Adriano, a cui chiede di aiutarla a nascondersi da suo padre. Daniele, Francesco e Leonardo cercano la bambina dappertutto e alla fine Daniele decide di cercarla alla pensione, da Eva.Nel frattempo, Claudia scopre di essere incinta ed e’ convinta che finalmente riuscira’ a legare a se’ Leonardo, il quale pero’ la evita e non risponde alle sue telefonate.

    Capitolo 40
    Daniele, sconvolto dalla scomparsa di Lauretta, la cerca in casa di Eva. Adriano, che la protegge e nasconde in camera sua, nega di averla vista. Daniele ed Eva vanno a fare denuncia alla polizia. Un investigatore privato che lavora per il Gallo, ingaggiato da Vittoria, li vede ma non riesce a seguirli a causa di un guasto all’auto. Vittoria viene comunque informata dal Gallo del fatto che Daniele si incontra con un’altra donna, ma ancora ne ignora l’identita’. Leonardo, essendo venuto a conoscenza del fatto che Daniele si trovi alla stazione di polizia, accompagna li’ la sorella. Eva riesce ad evitare di essere vista e, fuori dalla stazione, si imbatte in Leonardo che le offre un passaggio a casa. La borsa di Eva resta nella macchina di Daniele e Vittoria, vedendola, chiede spiegazioni. Daniele si giustifica dicendo che e’ di Jackie. Il mattino seguente Adriano e Lauretta vengono sorpresi da Eva. Intanto Marisol decide di fare una sorpresa a Francesco comprandogli un regalo e portandoglielo direttamente a casa. Alice si presenta da Tony aspettandosi che lui mantenga la promessa di portarla da Carlo, ma il ragazzo dice di essersene dimenticato e convince Alice a non andarci da sola. Eva informa Daniele che la figlia si trova con lei. Arrivato li’, volendo dimostrare a Lauretta di amare Eva, le da’ un lungo bacio in mezzo alla strada. E l’investigatore documenta il fatto.

    Capitolo 41
    Tir¿n, l’investigatore mandato dal Gallo scatta alcune foto che ritraggono Eva e Daniele che si baciano e le consegna a Vittoria. Vittoria fuori di se’ dalla rabbia le mostra a Marcella. Lauretta e’ stata ritrovata nella camera di Adriano. I due bambini promettono di restare sempre amici e Lauretta costringe Eva e Daniele a un giuramento reciproco di eterno amore. Tony va da Leonardo portando con se’ Alice che rimane impressionata dal lusso di casa Arismendi. Quando decide di telefonargli , Leonardo le propone un appuntamento e lei accetta. E’ evidente che ha delle mire sulla ragazza. Daniele confida a Giulio di essersi sbagliato sul conto di Vittoria, che non intende piu’ sposarla e resta stupito del fatto che lui non solo mostri comprensione , ma gli offra il suo appoggio. Francesco propone a Marisol di sposarlo. Matilde legge dalle carte che Eva e’ in pericolo e che e’ una donna a minacciarla.

    Capitolo 42
    Vittoria scopre, grazie alle foto fatte dall’investigatore, che la donna che Daniele sta frequentando e’ Eva. Furiosa, decide di ucciderla. Con la scusa di aver bisogno di assistenza per un servizio fotografico, porta con se’ la ragazza fino nei pressi della casa di montagna della sua famiglia. Qui le chiede di entrare nel bosco in cerca della troupe.Daniele, non riuscendo a trovare Eva, si insospettisce e la cerca a casa Arismendi. Ha un’accesa discussione con Marcella, che lo accusa di aver rovinato Vittoria e che non gli vuole dire dove sua figlia abbia portato Eva.Leonardo intanto scopre che Vittoria ha preso la pistola del padre e intuisce dove possa essere andata. La raggiunge appena in tempo per impedirle di sparare a Eva. Porta con se’ la sorella, mentre Eva rimane a vagare nei boschi.Leonardo cerca di calmare Vittoria e Marcella promette che l’e aiutera’ a trovare un altro modo per vendicarsi. Anche Daniele scopre, grazie ad Aurelia, dove si trova Eva. Intanto, Francesco fa la proposta di matrimonio a Marisol, che accetta. Alice invece confida a Marisol di essere interessata a Leonardo, perche’ pensa che lui possa darle un futuro migliore. Giulio, senza l’assistenza di Eva, si rifiuta di prendere la medicina e, mentre sta per versarla in una pianta, ha un forte attacco. La medicina si rovescia a terra, e il cane Max la beve.

    Capitolo 43
    Eva che si e’ persa nel bosco viene ritrovata da Daniele. I due restano lÏ tutta la notte e fanno l’amore. Claudia confida a Vittoria di essere incinta e di aspettare un figlio da Leonardo. La notizia provoca una reazione stizzita di Vittoria, perche’ cosi’ il fratello non potra’ concentrarsi su Eva e soffiarla a Daniele, quindi consiglia all’amica di sbarazzarsi del bambino. Per tutta risposta Claudia dice che non esitera’ a trascinare nel fango l’intera famiglia, se Leonardo non si prendera’ le sue responsabilita’ di padre. Sia Vittoria che Leonardo vanno da mammina a chiedere aiuto. Poi Vittoria scopre che Daniele non e’ tornato a casa e va in escandescenze.Violetta incontra al locale un uomo che chiede di Marisol. Dapprima pensa sia Francesco , ma poi si rivela essere Giorgio. Giustina ha un incubo notturno in cui sogna la figlia che le hanno portato via e Renata che le dice che sua figlia e’ morta. Gulio si sveglia di ottimo umore, ma scopre che il suo adorato cane Max e’ morto dopo avere leccato la sua medicina versata sul pavimento.

    Capitolo 44
    Marcella va da Claudia e le offre una somma di denaro se si disfera’ del bambino che aspetta da Leonardo. Claudia rifiuta e minaccia di far scoppiare uno scandalo. Marcella le consiglia di non bere troppi caffe’. Giulio fa seppellire l’adorato cane Max nel giardino e poi manda la medicina che prende di solito e che ormai sospetta lo stia avvelenando lentamente, ad analizzare nel laboratorio di un amico medico, incaricando Renata di recapitare il tutto. Sulla via del ritorno Renata incontra per caso Giustina che vuole sapere dove si trovi la tomba della figlia. Renata non risponde e scappa come se avesse visto un fantasma. Vittoria, infuriata perche’ Daniele non e’ tornato a dormire, va nella sua camera devastandola e gli lascia un messaggio sullo specchio. “Mancano 15 giorni alle nozze, ti amo”. Eva va sulla tomba del padre e viene avvicinata da Leonardo che le chiede notizie dell’incidente in cui e’ morto. Eva gli rivela che sarebbe in grado di riconoscere l’auto che lo ha investito. Alice va a trovare Carlo in carcere. Gli chiede di perdonarla, ma lui e’ molto duro e la caccia via promettendole che il giorno in cui uscira’ vorra’ essere rimborsato per il tempo perduto.

    Capitolo 45
    Eva e Daniele trascorrono una serata romantica a casa di lui, e decidono di sposarsi entro due giorni, in segreto. Nel frattempo, Leonardo realizza di aver investito il padre di Eva e dispera di poterla conquistare; viene raggiunto da Vittoria, che lo esorta a trovare il modo di separare Eva e Daniele. Appena prima che sopraggiunga Marcella, scoprono da Renata che Max, il cane di Giulio, e’ morto; mentre Renata sta servendo la cena, ha un mancamento e sviene, apparentemente senza motivo. Piu’ tardi, Giulio compare a tavola, annunciando di voler riprendere il suo posto come capofamiglia. Nella pensione, Riccardo ed Adriano ridipingono una parete; Giustina rientra e si chiude nella sua stanza a piangere. Riccardo, allora, la prega di confidarle le sue preoccupazioni, ma apprende soltanto che sono legate al suo passato. Alice va a cercare Tony, accusandolo di averle sempre mentito, soprattutto riguardo a Carlo. Giorgio va a trovare Marisol al locale dove lavora, e lei gli confida che spera di sposarsi con il multi-milionario Francesco. Vittoria si reca di nascosto nel giardino di Daniele con l’intenzione di uccidere lui ed Eva, ma fallisce; rientrata, accusa Leonardo di interferire con la sua vita ma questi le spiega che ha un piano per suscitare l’odio di Eva verso Daniele: scaricando su di lui la colpa dell’omicidio del padre.

    Capitolo 46
    Vittoria, fuori di se’ per aver visto Eva e Daniele insieme, prende una pistola per ucciderli ma Leonardo, consapevole dello stato mentale della sorella, ha scaricato l’arma. La sera stessa si introduce in casa Villanueva intenzionata ad accoltellare Daniele, ma l’uomo la disarma. Tornata a casa si sfoga con Marcella che, preoccupata, le promette di risolvere la situazione al piu’ presto. La signora Arismendi, poi, telefona a Claudia e le propone un incontro per il giorno successivo. Eva racconta alla sorella che Daniele le ha chiesto di sposarlo e che il matrimonio segreto si terra’ due giorni dopo. Tony e Alice vengono sorpresi a litigare da Eva che, in questo modo, viene a sapere che la sorella e’ stata espulsa dallíuniversita’. Leonardo, sempre in cerca di un modo per vendicarsi di Daniele, paga Tony perche’ gli telefoni spacciandosi per un collezionista di auto sportive e perche’ si accordi per un incontro il giorno stesso.Giustina ricorda, grazie ad un sogno rivelatore, il nome della clinica dove ha partorito e chiede all’amica Beatrice di accompagnarla a cercare la tomba della figlia.Giulio riceve la visita di un amico medico al quale ha fatto analizzare la medicina che assume da diversi mesi e il dottor Marco Garcia gli rivela che contiene un veleno letale.Marcella falsifica la firma di Daniele su di un assegno intestato ad Eva per fare in modo che, complice Vittoria, possa essere accusata di furto.

    Capitolo 47
    Marcella e Vittoria architettano un piano per vendicarsi di Eva: Vittoria le chiede di recarsi in banca per cambiare un assegno dell’agenzia Arismendi, ma quando Eva fa quanto richiesto, Marcella dice al direttore della banca di essere stata derubata.Giustina si reca con Beatrice nel luogo in cui si trovava la clinica in cui era stata ricoverata, ma scopre che non esiste piu’. Decisa a trovare la tomba di sua figlia, si reca al cimitero ma nessuno sa darle informazioni. Comincia a pensare che sua figlia sia ancora viva e decide di cercare Renata per avere risposte.Marcella dice a Claudia che accogliera’ lei e il nipote in famiglia. Intanto pero’ le da’ da bere del caffe’ avvelenato; poco dopo Claudia si sente male e viene portata all’ospedale.Leonardo capisce che Daniele ed Eva sono sul punto di sposarsi e porta Eva nel luogo in cui Daniele deve incontrare un uomo (probabilmente lo stesso Leonardo) che deve vendergli il pezzo di ricambio per l’auto. In questo modo, Leonardo riesce a far credere a Eva che Daniele e’ l’uomo che ha investito suo padre. Eva e’ disperata.Tony va a trovare Carlo in prigione e lo minaccia di farlo uccidere se vedra’ ancora Alice. Carlo afferra Tony e gli punta un coltello alla gola, finche’ le guardie non li separano.

    Capitolo 48
    Eva apprende da Leonardo che Daniele era alla guida dell’auto che ha investito suo padre, Ismaele. Sconvolta, va a casa e si chiude in camera, rifiutando di parlare persino con Alice. Quest’ultima si trovava alla pensione con Riccardo, Tony e Adriano a festeggiare la notizia dell’imminente matrimonio di Marisol con Francesco. Frattanto, Claudia e’ ricoverata in ospedale per un’emorragia che le causa l’aborto del figlio di Leonardo. Intanto, Leonardo festeggia a sua volta con Marcella e Vittoria la riuscita del suo piano per troncare i rapporti tra Eva e Daniele. Nel mentre, Daniele, ignaro di tutto, prosegue con i preparativi per il matrimonio, annunciandolo a Lauretta, Francesco e Jackie. Bruno si reca a casa Arismendi a trovare Marcella per ottenere un altro appuntamento; iulio li vede in atteggiamento tenero. Giustina anche si reca a casa Arismendi sulle tracce di Renata, a cui intende chiedere conto di alcuni eventi del loro passato. Daniele si reca in chiesa da Padre Suarez, attendendo invano l’arrivo di Eva; questa, dopo una protratta catatonia, si reca al cimitero a piangere, e li’ viene raggiunta da Leonardo che si offre aiutarla, portandola in un luogo fuori citta’ a riposarsi.

    Capitolo 49
    Marcella dice a Daniele che c’e’ un problema con il conto dell’agenzia. In banca, il direttore gli mostra delle foto di Eva che incassa l’assegno di 25.000 dollari firmato da lui. Daniele e’ sconvolto, ma si rifiuta di denunciare Eva alla polizia. Eva intanto e’ con Leonardo in una baita della famiglia Arismendi. Leonardo finge di volerla aiutare e fa di tutto per non farle lasciare la baita, fino a darle un te’ (probabilmente drogato) che la fa cadere addormentata.Giustina riceve una visita di Renata. Chiede alla sorella spiegazioni sul suo passato e le rivela che sua figlia deve essere viva. Renata nega, le chiede di non farsi piu’ vedere e le dice che ormai Giulio l’ha dimenticata. Marisol chiede a Giorgio di accompagnarla all’appuntamento con Francesco per farglielo conoscere. Quando al ristorante Francesco vede Giorgio, si nasconde e cosÏ da’ buca a Marisol. Vittoria mostra a Giulio le foto di Eva e Daniele insieme. Giulio difende Eva e dice alla figlia di aver sempre pensato che il suo matrimonio con Daniele l’avrebbe resa solo infelice. Vittoria si infuria e lo caccia dalla stanza.

    Capitolo 50
    Leonardo fa bere a Eva un sonnifero e, mentre la donna dorme, scatta dello foto apparentemente compromettenti di loro due insieme.Marcella chiama la polizia per sporgere una denuncia a carico di Eva e si premura di fare in modo che sul documento, fra gli accusatori, compaia anche il nome di Daniele. Poi comunica al figlio il fatto e gli chiede di consegnare la donna alle autorita’. Ma Leonardo, per nulla intenzionato a separarsi da Eva, non sembra volerla consegnare; sfrutta, pero’, questa nuova vicenda per screditare ancor di piu’ Daniele ai suoi occhi. Francesco telefona a Marisol per chiederle scusa del mancato appuntamento.Alice riceve la chiamata di Eva che le chiede di incontrarsi e di non rivelare a nessuno dove. Mentre Alice prepara una valigia da portare alla sorella la polizia irrompe nella pensione con un ordine d’arresto per truffa e furto a nome di Eva e perquisisce la casa. Daniele, intanto, roso dai dubbi e dalle incertezza, rivela a Vittoria la relazione con Eva. Poi, incapace di rassegnarsi all’evidenza, si reca alla pensione per affrontare la donna e li’ viene a sapere, da Tony, che e’ scomparsa.

    Capitolo 51
    Eva , accusata di avere rubato 25.000 dollari e’ in fuga ricercata dalla polizia. Leonardo le ha offerto ospitalita’ in una sua casa fuori citta’, a patto di non rivelare a nessuno dove si trova, neanche alla sorella Alice. Daniele si da’ all’alcol, disperato e deluso per il comportamento di Eva e a nulla valgono le parole di conforto della figlia Lauretta, che si rifiuta di pensare che Eva sia una ladra. Marcella, Renata e Vittoria sono felici della mancanza di Eva, ma anche se cercano di tenerlo nascosto, alla fine Marcella e’ costretta rivelare a Giulio il motivo della fuga di Eva. Giulio ovviamente non crede a questa versione. Marisol e’ felice perche’ finalmente Francesco le ha chiesto di sposarla. Leonardo , sempre piu’ premuroso nei confronti di Eva, le promette di darle il suo appoggio incondizionato. Poi convoca Tony per andare a far stampare delle foto, ma gli ordina di non guardarle. Ma Tony non resiste alla curiosita’ e vede una foto di Eva a letto , deducendo che lei e il suo capo sono amanti.

    Capitolo 52
    Tony scopre che Leonardo, il suo capo, ha una relazione con Eva perche’ apre la busta che avrebbe dovuto consegnare in tutta segretezza, e vede le foto con i due in intimita’. Giulio dopo una lite con Marcella, che gli confessa di aver denunciato Eva, ha uno dei suoi attacchi. Marcella se ne va all’agenzia e lo lascia con Renata che lo soccorre. Marco, amico e medico di fiducia di Giulio, lo visita. Giulio gli mostra una boccetta di medicinale che sta prendendo: Marco gli dice che si tratta di stricnina e gli dice di volergli prelevare del sangue perche’ sospetta che il livello di veleno che ha in circolo sia altamente elevato. Giulio gli confessa che e’ Marcella che vuole ucciderlo per impossessarsi di tutti i suoi beni, da quando lui le ha chiesto il divorzio.Eva nascosta in casa di Leonardo dice di essergli grata per le sue cure. Giunge Tony a consegnare la busta a Leonardo. Eva teme che si tratti della polizia. Poi arriva Daniele, capisce che Leonardo non e’ da solo. Gli chiede scusa per non aver seguito i suoi avvertimenti e gli confessa che non avra’ pace finche’ Eva non sara’ condannata. Leonardo dopo avergli offerto di restituirgli i 25000 dollari, gli suggerisce di non pensarci piu’ e tornare alla sua vita di prima. Eva dalla stanza accanto ha ascoltato la conversazione tra i due e furibonda confessa a Leonardo tutto il suo odio e gli dice che si vedra’ chi dei due finira’ in carcere: lei per un furto che non ha commesso o Daniele per aver ucciso suo padre. Eva successivamente telefona a Giulio, lui le promette la sua protezione, ma la telefonata viene interrotta bruscamente da Leonardo. Tony consola Alice che e’ affranta per la sorella, ma, con un pizzico di malignita’, le dice anche di sapere che si e’ consolata nelle braccia di un altro uomo. Francesco e Marisol vanno a fare acquisti di nozze nel migliore negozio di Los Angeles; Marisol si innamora di una lampada molto costosa, dopo un lungo dialogo decisamente comico, non comprano assolutamente nulla e si danno alla fuga.

    Capitolo 53
    Leonardo ha convinto Eva, che tutti credono una ladra, a nascondersi nel suo cottage. Tony vi si introduce nottetempo e minaccia di rivelare il nascondiglio alla polizia e di fare del male ad Alice se Eva non gli consegnera’ per l’indomani 10.000 dei 25.000 dollari che anche lui crede abbia rubato. Eva, disperata, pensa di costituirsi, ma rinuncia perche’ teme che, andando in prigione, lascerebbe Alice sola e disperata.
    Alice chiede aiuto a Leonardo per trovare in fretta un lavoro, guadagnare del denaro e cosi’ aiutare Eva. Leonardo, con l’intento di sedurla, le promette di farle avere un colloquio come truccatrice nell’agenzia di moda di cui e’ uno dei proprietari. Marisol, che si crede a un passo dalle nozze con Francesco, mette in guardia Alice: nessuno a questo mondo ti offre qualcosa gratis. Ma Alice confessa di essere attratta da Leonardo e di correre volentieri il rischio.
    Il Gallo cattura finalmente Tommaso, che Leonardo gli aveva chiesto di uccidere. Quando Tommaso gli consegna tutti i soldi che gli doveva con gli interessi, Leonardo si rabbonisce e decide di lasciarlo vivere.
    Vittoria, per riconquistare Daniele, lo raggiunge a casa e si occupa di lui, ubriaco e depresso perche’ si crede ingannato da Eva. Lauretta e’ certa che Eva non possa essere una ladra e dice a Vittoria di stare lontano da suo padre, ma Vittoria non si lascia intimidire e le dichiara che intende rimettersi con Daniele.

    Adriano e Riccardo hanno preparato una cena speciale per sollevare Giustina dalla misteriosa tristezza che la opprime. Mentre sono a tavola, arriva Tommaso, che dichiara di voler rimettere le cose in ordine e, nonostante le proteste di Adriano che gli si e’ affezionato come a un nonno, proibisce a Riccardo di avvicinarsi mai piu’ al ragazzo, adesso che e’ tornato il suo vero padre. Riccardo, pero’, giura a Giustina che vegliera’ sempre su Adriano per proteggerlo da Tommaso.

    Capitolo 54
    Un detective incaricato di seguire il caso di Eva si reca a casa di Daniele per interrogare lui, Jackie e Francesco. Daniele sembra aver perso ormai la fiducia nell’innocenza della ragazza.Eva decide di affrontare Daniele ma davanti a casa sua incontra Vittoria che minaccia di chiamare la polizia e che le intima di andarsene. Eva inizia cosi’ a vagare per la citta’ senza sapere dove andare. Quando Leonardo nota la sua assenza la cerca alla pensione, ma non la trova.Vittoria cerca di riconquistare Daniele mostrandosi premurosa e preparandogli la colazione.Giulio chiede aiuto a Garcia per portare a compimento il suo misterioso piano per sbarazzarsi di Marcella, e Garcia si mostra molto preoccupato. Piu’ tardi Giulio porta a Marcella dei nuovi documenti per il divorzio, che lei si rifiuta di firmare, dicendo che preferisce aspettare che lui muoia. Giulio prende nuovi accordi col suo avvocato.Alice riceve una telefonata da parte di sua zia Matilde, che e’ molto preoccupata per Eva, e finge che vada tutto bene.Tommaso e’ tornato alla pensione e pretende che Adriano lo aiuti a vendere degli oggetti rubati.Marisol va a trovare Carlo in prigione e cerca di rincuorarlo, ma il ragazzo ormai ha perso le speranze e incolpa Alice per quello che gli e’ successo.

    Capitolo 55
    Alice si presenta ad un colloquio di lavoro e viene assunta da Giorgio nell’agenzia di casting come truccatrice. Leonardo incarica Tony di trovare Eva prima che lo faccia la polizia. Matilde esprime a Jose’ la sua preoccupazione per la nipote. Eva vaga per la citta’ cercando un modo per lasciare Los Angeles; un uomo la riconosce grazie ad una foto sul giornale, ma la ragazza riesce a scappare. Durante il suo girovagare incontra Debora per caso. Giulio ha un attacco di cuore e Renata, immediatamente, avverte il dottor Garcia. Marcella giunge a casa Arismendi quando il marito e’ gia’ deceduto. Marco le prospetta l’ipotesi dell’autopsia ma la donna nega l’autorizzazione firmando un documento che il dottore le sottopone. Marcella apparentemente piange il marito ma, nel salutarlo, sussurra all’orecchio del cadavere tutta la soddisfazione per la sua morte. Leonardo, Vittoria e Daniele, informati della morte di Giulio, raggiungono casa Arismendi per organizzare il funerale. Marisol, parlando della loro futura vita insieme, propone a Francesco di comprare una nuova casa.

    Eva, intanto, riesce a trovare lavoro in un bar come donna delle pulizie. Mentre Tomas e Adriano adescano clienti per smerciare merce rubata, arriva sul posto una pattuglia della polizia.

    Capitolo 56
    Eva trova lavoro presso un bar dove pulisce i bagni, ma la proprietaria che ha visto la sua foto sui giornali ha intenzione di denunciarla alla polizia. Tony , istigato da Leonardo, e’ sulle sue tracce, ma quando la trova Eva riesce ad ammansirlo e scappa. Adriano alle prese con il padre violento resta chiuso in camera sua.Alice ha trovato lavoro come truccatrice e Tony si arrabbia, non solo perche’ non e’ stato consultato, ma anche perche’ e’ stato Leonardo ad assumerla.Giulio assiste da un auto insieme all’amico Garcia al suo funerale e medita la sua vendetta. Marcella recita la parte della vedova inconsolabile, cosi’ bene che ci cascano tutti a parte Bruno che la invita immediatamente a casa sua. Renata colta da rimorso si rammarica di non avere rivelato a Giulio la verita’ su Giustina e su sua figlia.

    Capitolo 57
    Tony litiga con Alice perche’ si e’ fatta assumere da Leonardo all’agenzia di moda. Le fa una scenata di gelosia e le chiede di lasciare il lavoro. Successivamente parla con Leonardo e gli dice che sospetta che dietro l’assunzione di Alice ci sia dell’altro. Leonardo gli suggerisce di stare al suo posto e di continuare a cercare Eva, il lavoro per cui lo sta pagando. Intanto all’azienda Daniele si scontra con Alice e dopo averla praticamente insultata, le chiede di andarsene, nonostante sia stata regolarmente assunta da Leonardo. Eva, per racimolare il denaro per lasciare la citta’ e andare dalla zia, trova lavoro in un ristorante come donna delle pulizie. La proprietaria scopre che si tratta di una ricercata e per ottenere la ricompensa chiama il detective. La polizia arriva, ma Eva riesce a fuggire. Eva intanto vaga per la citta’: esausta entra in una chiesa e dopo aver pregato, si addormenta. L’indomani il sacerdote la sveglia e le domanda come puo’ aiutarla. La ragazza poi si reca a casa di Giulio e la accoglie Aurelia che le dice della morte improvvisa del padrone. Eva e’ disperata per la perdita e confessa ad Aurelia che era l’unica persona che avrebbe potuto aiutarla. Arriva Renata e sospettando che Aurelia sappia dove sia Eva, la minaccia. Giulio riceve da Marco, una serie di documenti, tra cui un nuovo documento d’identita’ con il suo nuovo nome: Vicente Olmos. Giustina, guardando una vecchia foto, inizia a ricordare il passato e rimpiange di non aver detto la verita’ a Giulio prima che sposasse Marcella. Intanto a casa si piange la morte di quest’ultimo. La piu’ triste e’ Vittoria, Daniele cerca di starle vicino. Marcella cerca di consolare i suoi figli e dice loro di aver chiamato l’avvocato per leggere il testamento, affinche’ sia fatta l’ultima volonta’ del marito. Poi va in ufficio e facendosi aiutare da Giorgio, raccoglie i documenti dell’azienda .Alla fine dell’episodio arriva Olga che porta la prima “sorpresa” di Giulio a Marcella: una corona funebre.

    Capitolo 58
    Marcella riceve in ufficio una corona da morto, senza mittente, che allude ad un futuro ricongiungimento. Lo stesso giorno, a casa Arismendi si tiene la lettura del testamento di Giulio, eseguita dall’Avv. Basañez; Marcella, Leonardo e Vittoria vengono cosi’ a sapere che la meta’ del loro patrimonio, la maggioranza delle azioni dell’agenzia e la magione Arismendi sono state lasciate in eredita’ ad Eva. Marcella, sconvolta, dichiara che impugnera’ il testamento. Daniele, presente alla lettura, si riavvicina a Vittoria. Giulio, frattanto, cerca, dal ritiro in cui si trova, di mettersi in contatto con Eva presso la pensione di Giustina, senza successo. Tommaso, tornato a vivere alla pensione, ricomincia a tormentare Adriano, impedendogli di studiare. Eva decide di tornare a casa della zia Matilde; trova un passaggio sull’auto di Marilisa, un’astrologa di passaggio diretta a San Diego. Una volta arrivata, chiama Alice alla pensione, la quale la esorta a restare nascosta perche’ Daniele e’ furioso con lei. Tony staziona sulla porta della stanza per ascoltare la conversazione telefonica.

    Capitolo 59
    Eva si trasferisce da zia Matilde al paese. Raccomanda al telefono a Alice di non dire niente sul suo conto e di non rivelare a nessuno dove si trova sopratutto a Tony. Poco dopo Giulio suona alla porta di Alice e dopo avere rivelato la sua identita’ riesce a farsi dire dalla sorella dove si e’ trasferita Eva. Vorrebbe partire subito per andare da lei, ma Garcia il suo medico lo dissuade viste le sue precarie condizioni di salute. Matilde legge di nuovo le carte a Eva e vede oltre che il solito Daniele moltissimi soldi. Giustina prende coraggio e va a casa di Giulio per dirgli tutta la verita’, ma Renata gli dice che Giulio e’ morto. Marcella la caccia in malo modo. Quest’ultima e’ inviperita avendo scoperto che la sua parte di eredita’ e’ andata a Eva e convoca l’avvocato Rubio per impugnare il testamento. Ma lui le dice che e’ tutto perfettamente legale e che non si potra’ fare nulla. Intanto Vittoria e’ decisa a riconquistare Daniele, e comincia col fare un regalo a Lauretta per ristabilire un rapporto con lei.

    Capitolo 60
    Daniele non sa come dire a Lauretta che lui e Vittoria sono tornati insieme e intanto continua ad essere tormentato dal pensiero di Eva.Giulio si reca in incognito fino a casa di Matilde per cercare di convincere Eva a tornare con lui a Los Angeles, assicurandole che la terra’ al sicuro e che la sua vita cambiera’. Eva, dopo essersi ripresa dallo shock di aver scoperto che Giulio in realta’ non e’ morto, gli dice che ha troppa paura per tornare in citta’.Marcella scopre che i suoi conti bancari sono congelati e chiede al direttore di risolvere la situazione, ma questi le risponde che non c’e’ niente da fare, perche’ Giulio prima di morire ha dato ordine che la moglie non potesse accedervi, lasciandola cosi’ senza un soldo. Marcella e’ disperata e si confida con Giorgio, che a sua volta rivela tutto a Bruno, il quale a questo punto perde interesse per Marcella e pianifica di scappare con i soldi che ha sottratto all’agenzia attraverso false ordinazioni di materiale.Leonardo chiama Alice nel suo ufficio e cerca di scoprire da lei dove si trova Eva, riempiendola nel frattempo di lusinghe. Mentre i due sono insieme, sopraggiunge Tony, che fa una scenata di gelosia ad Alice. Piu’ tardi, alla pensione, Tony e Alice litigano furiosamente e lei ribadisce con forza che tra loro e’ tutto finito.Francesco e Marisol vanno a vedere una villa molto al di sopra delle loro possibilita’, e Francesco accampa scuse per non essere costretto a comprarla.

    Capitolo 61
    Giulio e Eva, a casa di Matilde, cercano di convincere la zia della ragazza a partire con loro per Los Angeles. Mentre Giulio riposa, Matilde interroga le carte e decide di andare con sua nipote in citta’. Marcella, disperata perche’ suo marito le ha chiuso i conti in banca, cerca conforto tra le braccia di Bruno, che pero’, essendo in compagnia di Rosaura, la manda via da casa sua. Marcella rientra a casa e cerca di pensare a una soluzione ai suoi problemi: vendere i suoi gioielli e tutti i suoi beni? Intanto Vittoria si riappacifica con Daniele che parla con Francesco, il quale gli consiglia di informare sua figlia quanto prima. Lauretta e’ disperata, suo padre le conferma che ha intenzione di sposare Vittoria. La bambina lo supplica di non farlo e di aspettare il ritorno di Eva. Tony, dopo aver bevuto e in preda alla gelosia, si precipita alla pensione di Giustina e aggredisce e insulta Alice. Quest’ultima, dopo essere stata soccorsa da Marisol, Giustina e Riccardo, telefona a Leonardo. I due si incontrano in un luogo sicuro, Leonardo dopo averle promesso di proteggerla, la fa bere e riesce a farsi dire il nome del paese della zia di Eva. Poi cerca di sedurre Alice, ma lei infastidita, se ne va. Leonardo avverte Gallo, a cui aveva appena affidato l’incarico di trovare Eva, che ha saputo il nome del paese in cui si trova la ragazza. Vittoria rientra a casa e confessa a sua madre che si e’ riappacificata con Daniele e che presto si sposeranno. Marcella, contenta della notizia, intravede in queste nozze la possibilita’ di appropriarsi delle azioni dell’azienda.

    Capitolo 62
    Tiran, inviato da Leonardo e’ al paese sulle tracce di Eva , dove la ragazza si era tresferita con zia Matilde. Ma entrambe sono appena partite con il signor Giulio che le ha portate in una villa dove a suo dire avra’ luogo la trasformazione di Eva in una nuova persona. Giulio intende farla studiare e insegnarle a gestire l’agenzia per poter attuare la sua vendetta nei confronti di Marcella. Eva all’inizio e’ sconcertata ma poi capisce che puo’ essere un modo per rivalersi anche nei confronti di Daniele.Daniele intanto propone a Vittoria di sposarlo,anche se Lauretta e’ contraria. La notizia e’ accolta con gioia dalla famiglia.Bruno , visti i conti congelati dell’agenzia, e’ pronto a scappare con Rosaura in caso di non liquidita’. In una conversazione con Leonardo, quest’ultimo gli confessa che pensava volesse solo spillare dei soldi a Marcella.Leonardo minaccia Tony e gli ordina di stare lontano da Alice , che poi invita a cena e riempie di regali. Marcella viene chiamata dall’avvocato Basañez che le consegna la seconda lettera di Giulio. La richiesta e’ ritirare immediatamente la denuncia nei confronti di Eva.

    Capitolo 63
    Francesco riesce ad inventare una scusa, un prestito improvviso, per non dover comprare la casa per Marisol.Leonardo incontra Alice e cerca di sedurla per estorcerle informazioni su Eva. Durante l’incontro Alice viene a sapere del matrimonio tra Daniele e Vittoria e ne informa Eva per telefono.Riccardo, esasperato dalla continua tristezza di Giustina, trova il coraggio per dichiararsi e chiederle di sposarlo. La donna chiede del tempo per pensarci.Lauretta decide di non prendere parte al matrimonio del padre e confida la sua tristezza a Jackie.Daniele, anche se pervaso da dubbi, sposa Vittoria con una cerimonia civile a casa Arismendi. Marisol fa un’improvvisata a casa Villanueva e si sofferma a chiacchierare con Jackie in attesa di Francesco. Quando Jackie sta per confessarle le menzogne dell’autista, lui arriva e l’interrompe.Tony stupisce Alice chiedendole scusa per tutto il male che le ha procurato e l’avverte a proposito delle cattive intenzioni di Leonardo.Giulio viene a sapere dall’amico Basanez che Marcella ha ricevuto la seconda lettera e che la denuncia a carico di Eva e’ stata ritirata.

    Capitolo 64
    Giulio annuncia ad Eva che Marcella ha ritirato la denuncia per furto; Eva, sollevata, finalmente esce di casa per recarsi in farmacia, ma per strada si imbatte in Daniele e Vittoria che si stanno recando in aeroporto in auto. Vittoria ed Eva si vedono. Giunti in aeroporto, Vittoria avverte Leonardo, ed egli pianifica di conquistare Alice per scoprire dove si nasconde Eva. Tuttavia Giulio mette in guardia Eva sulla pericolosita’ di Marcella e le chiede di non contattare Alice fino a nuovo ordine. Intanto, sempre sotto la sua supervisione, Eva inizia a studiare diverse materie per poter prendere, a tempo debito, la direzione dell’Agenzia Arismendi. Frattanto, alla pensione, Riccardo attende una risposta alla domanda di matrimonio fatta a Giustina, la quale tergiversa e chiede tempo. Al ritorno dalla luna di miele, Francesco annuncia a Daniele il suo imminente icenziamento, convinto com’e’ di stare per sposare una milionaria. Marisol, dal canto suo, e’ convinta che Francesco stia organizzando i preparativi per la cerimonia, anche se Giorgio inizia ad instillarle qualche dubbio in proposito, consigliandole di svolgere delle indagini sul futuro marito. All’Agenzia Arismendi, mentre Bruno propone a Marcella di lanciare la sfilata d’inaugurazione dell’agenzia di moda, arriva una lettera misteriosa che accusa Marcella dell’omicidio di Giulio.

    Capitolo 65
    Marcella riceve una lettera anonima con scritto ” Assassina! Tu hai ucciso Giulio.” Bruno che e’ presente si accorge dello stato di agitazione in cui si trova; piu’ tardi andra’ a leggere la lettera , decidendo di sfruttare la situazione a suo favore. Da quel momento Marcella comincia a bere e a temere le conseguenze delle sue azioni. Ma non abbastanza per non confessare a Vittoria e a Leonardo che e’ stata lei a disfarsi del figlio di Claudia con il solito metodo del caffe’. I continui malesseri di Eva mettono in allarme Giulio che convoca il dottor Garcia. Eva e’ incinta e aspetta un figlio di Daniele. Lei e’ decisa a non dirgli niente , ma Matilde cerca di convincerla che il bambino ha il diritto di conoscere il padre. Giorgio entra nell’ufficio di Leonardo mentre lui e Alice si stanno sbaciucchiando sul divano. Alice e’ sempre piu’ invaghita di Leo e rifiuta un regalo che Tony le ha portato in segno di pace. Tony medita la vendetta verso il suo capo. Debora confida a Vanessa che il momento di riabbracciare le sue figlie, Eva e Alice, e’ sempre piu’ vicino. Vittoria e’ diventata la padrona di casa Villanueva ma si scontra continuamente con Lauretta che non ha nessuna intenzione di accettarla.

    Capitolo 66
    Giulio chiede a Garcia di accompagnarlo al cimitero e li’ vede Giustina, che piange per lui. Per lo shock di aver rivisto la donna amata, che credeva morta, Giulio ha un forte malore e Garcia lo porta all’ospedale. Avvisate dell’accaduto, anche Eva e Matilde si precipitano all’ospedale e, mentre stanno salendo su un taxi, Daniele le vede e sale su un altro taxi per inseguirle. Nella corsa, il suo taxi ha un incidente e Daniele viene portato d’urgenza nello stesso ospedale in cui si trova Eva.Quando lo vede privo di sensi, Eva non puo’ fare a meno di preoccuparsi per lui, ma anche di sfogarsi per il male che lui le ha fatto. Per un istante, Daniele apre gli occhi e la scorge.Vittoria e Leonardo si recano all’ospedale da Daniele. Mentre sono soli, Daniele confida a Leonardo di aver visto Eva e di aver avuto l’incidente mentre cercava di raggiungerla. Vittoria, dalla porta, ascolta la conversazione. Intanto, Debora fa visita a Marcella e le confida di aver perso le tracce delle sue figlie quando erano bambine, e di essere alla loro ricerca. Marisol confida a Giorgio i suoi timori circa la possibilita’ che Francesco scopra le sue bugie. Lui la rassicura e le da’ in prestito un vestito da sposa della collezione dell’agenzia. Anche Francesco e’ alla ricerca dell’abito per il matrimonio, ed e’ alle prese con i soliti problemi economici.Adriano chiede a Tommaso e a Riccardo di superare le loro divergenze.

    Capitolo 67
    Daniele e’ ricoverato in ospedale dopo l’incidente d’auto assistito amorevolmente da Vittoria che pero’ non ha comunicato a Lauretta che il padre si trova li’. Nello stesso ospedale si trova Giulio che ha avuto una ricaduta. Al suo capezzale ci sono Eva , Matilde e il dottor Garcia. Giulio annuncia a Eva che ereditera’ meta’ della sua fortuna. Poi cade in una specie di delirio in cui fa il nome di Giustina.Garcia raccomanda a Eva di non far sapere a nessuno che Giulio e’ ancora vivo. E’ arrivato il giorno del matrimonio di Francesco e Marisol. Entrambi non vedono l’ora di sposarsi per diventare milionari. Jackie pero’, che ha sempre criticato le bugie del collega, rintraccia l’PROPRIETARIO che aveva affittato la casa a Marisol e scopre che e’ un’imbrogliona. Debora racconta a Marcella la storia della sua vita; del suo matrimonio andato male , del marito che approfittando della sua assenza per un viaggio di lavoro le aveva portato via le figlie ancora bambine. E del suo grande desiderio di rivederle. Marisol arriva in chiesa accompagnata da Riccardo. Francesco e’ li’ ansioso ad attenderla, il prete comincia a recitare la formula di rito…

    Capitolo 68
    Marisol e Francesco, davanti all’altare, pronunciano, oltre che ai voti matrimoniali, anche le loro ultime menzogne. Giorgio e Jackie, giunti ormai a cerimonia conclusa, rivelano le reali identita’ e intenzioni degli sposi di fronte allo stupore degli invitati. Ne segue un marasma che termina fra gli insulti reciproci. Una volta a casa, Marisol chiede scusa ad Alice per averle mentito e le confida di essere una prostituta e di non saper come fare a cambiare vita.
    Daniele viene dimesso dall’ospedale; lo stesso ospedale dove Giulio, ancora ricoverato, sta confidando ad Eva i dettagli del suo piano di vendetta nei confronti di Marcella. L’anziano uomo incarica, inoltre, l’amico dottore d’indagare, presso Renata, circa la morte di Giustina.
    Una volta a casa, Daniele si ritrova a dover consolare un Francesco appena sposato e gia’ separato.
    Vittoria informa la madre del ritorno di Eva in citta’; la donna, preoccupata delle possibili conseguenze, consiglia alla figlia di cercare di rimanere incinta il piu’ presto possibile.
    Tomas, ubriaco, sgrida e picchia il piccolo Adriano appena tornato dalle nozze di Marisol.Riccardo e Giustina, trovandolo disperato e in lacrime, cercano di saperne la ragione ma il bambino si rifiuta di ammettere la verita’.

    Marcella riceve la visita di Debora, alla quale confida le sue preoccupazioni riguardo ad Eva.

    Capitolo 69
    Debora, a cena da Marcella, cerca di ottenere informazioni su Eva, per capire se si tratti di sua figlia. Intanto, alla pensione, Riccardo sospetta che Tommaso abbia picchiato Adriano e pensa sempre piu’ seriamente alla possibilita’ di adottarlo. Ne parla a Giustina, la quale, per il bene di tutti, accetta la sua proposta di matrimonio. Eva e Matilde si preparano ad accogliere Giulio, di ritorno dalla degenza in ospedale. Tony tenta di riconquistare Alice, ma lei lo rifiuta e ribadisce il suo interesse per Leonardo; durante il loro appuntamento pero’ sembra che ad Alice sorga qualche sospetto sull’onesta’ del le sue dichiarazioni. Francesco si reca da Annibale per avere l’indirizzo del locale in cui lavora Marisol; ci va e resta coinvolto in una rissa per difenderla da un cliente che le mette le mani addosso. Lauretta infila una ranocchia nella borsetta di Vittoria; in preda al panico quando la scopre durante le prove per il lancio dell’agenzia di moda, Vittoria giura vendetta e, una volta a casa, cerca di convincere Daniele a mandare la bambina in collegio. Lauretta ascolta la conversazione di nascosto e durante la notte e’ in preda agli incubi; Vittoria, fingendo di volerla aiutare, la persuade a darle ascolto; l’indomani sara’ lei stessa a chiedere al papa’ di venire mandata in collegio…

    Capitolo 70
    Nasce il bambino di Eva a cui viene dato il nome di Pablo con grande gioia di Giulio e di Matilde. Eva continua a pensare a Daniele pur non dimenticando la vendetta che dovra’ compiere. Daniele conduce la sua faticosa vita matrimoniale con Vittoria. Lauretta decide di andare in collegio. Passano alcuni mesi. Tutto e’ pronto all’agenzia Arismendi per il lancio del nuovo profumo di Diego Arteaga. Marcella e’ in fibrillazione perche’ scopre che non sara’ Vittoria la stella della serata, ma una misteriosa modella imposta da Diego, che arrivera’ con i suoi assistenti e sul cui nome c’e’ il riserbo piu’ assoluto. Tony viene assunto da Leonardo come autista dell’agenzia. Marisol grazie a Giorgio fa il suo debutto come cantante e cantera’ la sera dell’evento pubblicitario. La misteriosa modella e’ in realta’ Eva che dopo mesi di studio e di preparazione e’ pronta a affrontare la famiglia Arismendi e Daniele e a prendersi la sua rivincita.

    Capitolo 71
    Sono in corso i preparativi per l’evento in cui verra’ lanciato il nuovo profumo di Diego Artea’ga. Arriva una misteriosa modella che causa la gelosia di Vittoria, ma Marcella le assicura che sara’ lei al centro della serata. Leonardo fa delle esplicite avance a Ameris e viene scoperto da Alice impegnata nell’evento come truccatrice. Lui minaccia di licenziarla, mentre Tony ne approfitta per trattarla con sarcasmo dicendole che sta con lui solo per i soldi. Bruno poi le rivela che e’ stata scelta dalla modella misteriosa perche’ si occupi del suo trucco. Giorgio ha dato a Marisol la chance di esibirsi con una canzone a inizio serata e non spreca l’occasione: il pubblico, tra cui Riccardo, Adriano e Lauretta, Daniele e gli Arismendi, la accolgono molto calorosamente. Alice scopre che la modella non e’ altro che Eva, che pero’ non fa in tempo a raccontarle tutto cio’ che le e’ accaduto nel frattempo. Si rivedono anche Francesco e Marisol che rivelano l’una all’altro di volere il divorzio per potersi risposare. Nell’incredulita’ generale Eva viene presentata come Eva Luna, modella ispiratrice dell’omonimo profumo, ma quando si autoproclama nuova proprietaria e presidentessa di Arismendi Pubblicita’ Marcella da’ in escandescenze davanti a tutti, mentre Vittoria la minaccia. Daniele chiede a Eva un incontro ma lei le risponde che si vedranno alla prossima riunione. Alice scopre Leonardo a frugare nel camerino di Eva e capisce che e’ innamorato di lei. Quando Riccardo e Adriano raccontano il tutto a Giustina e nominano la Arismendi Pubblicita’ la donna e’ turbata: ricorda a Riccardo di essere stata l’assistente di Giulio e di essere ossessionata dal ricordo di Marcella. Eva racconta il suo successo a Giulio e Matilde che la aspettano col piccolo Pablo. Debora ripensa al suo incontro con Eva ed e’ convinta che si tratti di sua figlia perduta tanto tempo fa. Vittoria ha capito che Daniele e’ ancora innamorato di Eva ma lui nega. Debora vede Alice che piange e la consola, poi quando accompagna Marcella a casa la donna le confida il suo proposito di uccidere Eva, e Vittoria esprime la stessa volonta’ a Leonardo. Sia Eva che Daniele ripensano con nostalgia alla loro storia d’amore ma Eva, convinta che l’uomo abbia ucciso suo padre, medita vendetta nei suoi confronti.

    Capitolo 72
    Mentre si festeggia il debutto di Marisol con un brindisi, Alice annuncia a tutti che se ne andra’. Jackie cerca di convincere Francesco che non ha senso continuare a pensare a Marisol , ma lui non riesce a dimenticarla. Lauretta gli svela non solo che sa dove abita, ma anche che Jackie e’ perdutamente innamorata di lui. Marisol rimane stupita quando se lo vede davanti, e’ quasi tentata di riprendere la storia ma poi gli chiude la porta in faccia. I giornali parlano di Eva Luna la bellissima modella testimonial del profumo, nonche’ nuova proprietaria dell’agenzia Arismendi. Marcella fa una scenata e Leonardo le da un sedativo, e mentre Vittoria e’ preoccupata per quello che dira’ la gente dopo aver letto i giornali, si presenta Eva a prendere possesso di cio’ che e’ suo, insieme al piccolo Pablo, Alice e Matilde.Tutti restano allibiti soprattutto quando lei comincia a dettare le nuove regole della casa. Marcella cerca di aggredirla e viene fermata da Leonardo che e’ l’unico apparentemente a mantenere un buon rapporto con Eva. Lauretta va a trovarla per dirle che ne’ lei ne’ suo padre hanno mai creduto che fosse una ladra.

    Capitolo 73
    Debora si reca da Eva presentandosi come un’amica di Marcella e si complimenta con lei per il successo della sera precedente e per il suo nuovo ruolo di presidente dell’agenzia. Mentre si trova nella casa, incontra Matilde e ha cosi’ la conferma che Eva e’ sua figlia, ma Matilde le intima di stare lontana da lei e Alice, accusandola di averle abbandonate per scappare con un amante. Debora ribatte che e’ stato in realta’ Ismaele a portargliele via, ma Matilde, pur sapendo che e’ la verita’, la caccia di casa, decisa a non rivelare niente alle nipoti.Marcella medita vendetta nei confronti di Eva e Leonardo le propone una soluzione: convincere Eva a sposarsi con lui e ucciderla dopo il matrimonio, in modo da ereditare i suoi soldi.All’agenzia Arismendi Eva stupisce tutti con una brillante presentazione. Daniele e’ al tempo stesso irritato e affascinato dalla sua trasformazione, mentre Vittoria non nasconde la sua ostilita’ verso di lei e trova un alleato in Tony.Intanto, Riccardo scopre che Tommaso ha picchiato Adriano e decide di denunciarlo, ma Tommaso, armato, gli intima di non farlo, e se ne va dalla pensione trascinando con se’ il figlio.Francesco, avendo scoperto i sentimenti di Jackie, comincia a mostrare interesse per lei, mentre Marisol si sente in colpa per averlo trattato male.

    Capitolo 74
    Eva e’ al suo primo giorno di direzione dell’impresa Arismendi. Nonostante gli occhi di tutti puntati su di lei, riesce a farsi valere e ottiene un grande successo. Dopo aver ricevuto la visita inaspettata di Daniele e uno scontro verbale, se ne va con Leonardo. A casa quest’ultimo dichiara il suo amore alla donna e le dice che vorrebbe sposarla. Eva ne e’ lusingata, ma gli confessa che non lo ama e che il piccolo Pablo e’ figlio di Daniele. Vittoria li spia e poi ne parla con suo fratello e gli dice che teme che Daniele lo venga a sapere. Inoltre gli confessa che e’ decisa a dare un figlio a Daniele prima possibile. Debora intanto si confida con Vanessa, la cameriera, e le dice che vorrebbe tanto rivelare la sua vera identita’ alle figlie, ma teme di perderle per sempre. Eva a casa si confida con sua zia e le dice di aver conosciuto la signora Debora, amica intima di Marcella e che quando l’ha vista ha pensato a sua madre. Alice arriva e le interrompe sul piu’ bello , si complimenta con lei per il suo successo, ma le dice anche di essere preoccupata perche’ la vede sempre triste. Eva poi ha uno scontro con Renata, per una sua discussione con Eva, si sente in colpa e decide di andare a trovare il dottor Garcia, per raccontargli la verita’ su sua sorella Giustina e sistemare le cose. Eva la mattina seguente, ricevera’ in ufficio la visita di Marcella e, con l’aiuto di Olga, la spedira’ nel suo nuovo ufficio al piano di sotto nell’agenzia di moda e poi licenziera’ Giorgio. Quest’ultimo va da Marcella per raccontarle l’accaduto e quest’ultima giura che trovera’ il modo di vendicarsi.

    Capitolo 75
    Eva continua a fare “pulizia” in agenzia . Licenzia Giorgio e anche Tony che subito va a protestare da Leonardo ricordandogli che conosce tutti suoi affari e che ha bisogno di lui. Marcella da parte sua consegna a Alice la lettera di licenziamento che lei pero’ strappa. Debora presenta a Eva il piano per lanciare un nuovo prodotto e le chiede notizie del padre e della madre. Eva racconta dell’incidente del padre e dell ‘abbandono della madre quando era piccola.Dopo essersi complimentata per la sua professionalita’ i sospetti che possa essere sua figlia diventano per Debora sempre piu’ fondati. Garcia confessa a Giulio che Giustina e’ ancora viva. Renata va da Giustina per parlare di Giulio , ma lei le dice che si e’ rifatta una vita e che si e’ sposata con Riccardo. Vittoria vorrebbe a tutti costi fare un figlio con Daniele , ma poi scopre di non poterne avere a causa di una malformazione congenita (utero infantile.)

    Capitolo 76
    Renata va a casa del Dr. Garcia che vuole incontrarla per una faccenda urgente e misteriosa. La’ le appare Giulio, che le rivela di avere inscenato la propria morte e le rimprovera di avergli mentito facendogli credere che Giustina (sorella di Renata), era morta. Renata si giustifica: e’ sempre stata innamorata di Giulio e piuttosto che vederlo felice accanto alla sorella ha preferito spingerlo a sposare Marcella, sapendo che sarebbe stato un matrimonio infelice, per avere ancora una chance di conquistarlo. In un flashback, scopriamo anche che Renata ha sottratto la figlia neonata di Giustina e Giulio, (Vittoria), e che Marcella gli ha poi presentato la bambina come un’orfanella da adottare. Giulio impone a Renata di fargli incontrare Giustina, deciso a riconquistare il suo amore. A malincuore, Renata accetta, ma spera che la sorella, ormai sposata con Riccardo, non voglia piu’ saperne di Giulio. Francesco e Jackie, dopo una splendida giornata passata insieme, si baciano per la prima volta. Francesco e’ felice di non dover fingere di essere ricco con Jackie, che dichiara di amarlo per quello che e’. Marcella, dopo aver fallito nel tentativo di licenziare Alice, si ubriaca in ufficio e Bruno la accompagna a casa, meditando su come spremerle altri soldi, ora che non e’ piu’ la titolare dell’agenzia Arismendi. Leonardo rivela a Daniele che durante la “latitanza”, Eva ha avuto una relazione con lui, che continua tuttora, e gli chiede di stare alla larga da lei. Gli dice anche che il figlio di Eva e’ suo (di Leonardo). Daniele affronta Eva chiedendole di rivelare chi e’ il padre di Pablito, ma Eva si rifiuta di rispondergli. Gli affida pero’ la campagna per il nuovo prodotto di Debora e gli chiede di rappresentare l’agenzia alla prima riunione con un nuovo cliente prestigioso: la Buick.

    Adriano ricompare a casa di Giustina e Riccardo e racconta di essere sfuggito alle grinfie di Tommaso, che ubriaco come al solito voleva picchiarlo, approfittando di un suo svenimento. Riccardo dichiara a Giustina la propria felicita’ per l’armonia familiare ritrovata con la moglie e il bambino. Vittoria chiede a Tony quanto vuole per uccidere Eva. Tony, perplesso, non sa cosa rispondere, e Vittoria gli lascia intendere di essere disposta a ricompensarlo… non solo col denaro e gli chiede di pensarci. Lauretta confida a Eva di aver voluto entrare in collegio perche’, approfittando di un sogno della bambina, Vittoria le ha fatto credere che Daniele si sarebbe ammalato e sarebbe morto a meno che lei se ne fosse andata di casa. Eva le suggerisce di raccontare tutto al padre.

    Capitolo 77
    Vittoria non puo’ avere figli, e la cosa la sconvolge solo perche’ si sente in competizione con Eva , che invece ha dato a Daniele un bambino.Ha paura che lui venga a sapere che Pablito e’ suo (la lascerebbe) ; per consolarla Leonardo le dice di aver detto a Daniele di essere lui il padre del bambino e decide di convincere Eva a sposarlo. Le dice che potrebbe riconoscere il figlio come suo, per evitare che Daniele tenti di portarglielo via. Lei non vuole. Le dichiara il suo amore, e Alice sente tutto. Ci rimane molto male, e dice di sentirsi pronta a lottare per Leonardo, anche contro la sorella.Marcella viene bistrattata da Eva che le svuota l’ufficio dopo che la donna ha minacciato velatamente suo figlio. Marisol va a casa di Francesco ma incontra Jackie che le dice di essersi fidanzata con Francesco. Va via dicendo di volere il divorzio, ma ne soffre. Ne pala con Giorgio, che le dice di lasciar perdere Francesco , di lasciare il locale e dedicarsi alla sua carriera di cantante. Lei dice di aver firmato un contratto con Damiano a sua insaputa e di essere vincolata per i prossimi tre anni. Francesco ripensa al bacio con Jackie e fa un passo indietro. I due battibeccano facendo finta di non soffrire, ma sono evidentemente innamorati.Daniele sospetta che Pablito sia suo e durante un colloquio con Eva in agenzia, le pone la domanda senza tanti giri di parole.

    Capitolo 78
    Eva, sotto pressione per le insistenti domande di Daniele, gli rivela che il padre di Pablo e’ in realta’ Leonardo. Nel frattempo, subisce l’ira e le minacce di Marcella, scacciata dal suo ufficio nell’agenzia di moda. Per questo motivo, Daniele si scontra con Eva e la accusa di essere un’ingrata. Marcella, intanto, su consiglio di Bruno, valuta l’idea di aprire un’agenzia di moda alternativa, portandosi dietro le modelle piu’ importanti. Nel frattempo, Renata si reca da Giustina per indirizzarla ad una persona che ha notizie di Giulio. Quella stessa sera, vanno in visita alla pensione Eva, Matilde, Alice ePablo. Eva apprende della fuga di Adriano dal padre e offre a Riccardo e Giustina il suo aiuto perche’ ne conseguano la tutela. Leonardo, approfittando dei timori di Eva, le fa una proposta di matrimonio, con il pretesto di proteggere lei e il bambino dalle grinfie di Daniele. Eva rifiuta, ma parlandone con Alice ne scatena la gelosia; Alice tenta di smascherare il gioco di Leonardo e lo minaccia di rivelare la natura della loro relazione. Marisol le consiglia invece di confidarsi con Eva, per evitare malintesi. Jackie e Francesco flirtano ormai apertamente, interrotti piu’ volte da Lauretta che e’ arrivata a casa senza preavviso per il fine settimana ed e’ in procinto di fare una gita in yacht con Daniele.

    Capitolo 79
    Durante una gita in mare aperto, Daniele e Lauretta soccorrono Liliana, rimasta senza carburante. Da subito la ragazza dimostra interesse verso l’uomo. La giovane si rivela poi essere una cara amica di Vittoria che, ignara del fatto che i due gia’ si conoscano, la invita a casa e la presenta al marito. L’ennesimo scontro verbale fra Riccardo e Tommaso si conclude nel sangue quando il papa’ di Adriano, dopo aver confessato in un attimo di rabbia di non essere il padre del bambino, spara al vecchio pugile. Soccorso da tutti i presenti al tentato omicidio, viene portato in ospedale e salvato. In quest’occasione Francesco e Marisol si rivedono e combinano per un nuovo incontro chiarificatore. Eva riceve prima la visita di Debora, seguita dallo sguardo ansioso della zia Matilde, e poi quella di Claudia. L’ex-fidanzata di Leonardo confida ad Eva che Vittoria, in passato, avrebbe cercato di eliminarla. Leonardo le sorprende durante la conversazione, che s’interrompe bruscamente. Claudia ricatta l’uomo promettendo di non continuare con il racconto delle malefatte degli Arismendi in cambio di un adeguato compenso.

    Capitolo 80
    Daniele decide di assumere una nuova modella, Liliana anche contro il parere di Eva. In realta’ e’ un’amica di Leonardo e Vittoria il cui compito e’ far innamorare Daniele in modo da lasciare via libera a Leonardo per conquistare Eva. Eva dimostra un po’ di gelosia che non sfugge agli occhi attenti di Debora. Vittoria si e’ appena vestita per andare a girare un spot quando arriva Eva che le butta addosso una bevanda . Poi la accusa di averla portata in quel bosco per ucciderla e le rivela che Claudia le ha raccontato tutti i suoi tentativi fatti per liberarsi di lei. Tony vuole riconquistare Alice ma viene respinto. Vittoria invece gli ha promesso che sarebbe andata a letto con lui se avesse fatto fuori Eva. Tony rifiuta. Giulio si presenta a casa di Giustina che quando lo vede scappa come se avesse visto un fantasma. Poi scopre da Adriano che si e’ sposata con Riccardo. A malincuore lascia la casa senza aver potuto parlare con lei.

    Capitolo 81
    Leonardo invita Eva fuori a cena, in un locale dove anche Daniele e Liliana stanno trascorrendo la serata. Liliana cerca di sedurre Daniele per suscitare la gelosia e il risentimento di Eva e sia lei che Leonardo continuano a sussurrare all’orecchio di entrambi che e’ ora di chiudere con il passato. Alla fine della serata Eva e’ talmente sconvolta per il comportamento di Daniele, che crede essere interessato a Liliana, da accettare la proposta di matrimonio di Leonardo.Nel frattempo, Vittoria e’ fuori citta’ per lavoro con Bruno e i due vanno a letto insieme. Alice scopre che Eva e’ uscita con Leonardo e si ingelosisce.Giustina e’ al capezzale di Riccardo all’ospedale ed e’ tormentata dal pensiero di Giulio. Giulio intanto chiede a Renata di spiegargli perche’ non l’ha informato del fatto che Giustina si e’ sposata; Renata risponde di non averlo fatto perche’ ormai non c’e’ piu’ posto per lui nella vita della sorella.Francesco capisce di essere ancora innamorato di Marisol e decide di andare a parlarle, facendo disperare Jackie. Marisol ha appena ricevuto da Giorgio il contatto di un discografico che dovra’ vedere il giorno seguente. Marisol e Francesco parlano della possibilita’ di rimanere sposati, pur avendo qualche dubbio sul fatto che la loro relazione possa ancora funzionare.Debora si reca a casa Arismendi e qui affronta Matilde, ribadendo di non aver abbandonato le figlie e di voler avere contatti con loro e con il nipotino. Marcella, dalla porta, ascolta la conversazione, e scopre cosi’ che Debora e’ la madre di Eva e Alice.

    Capitolo 82
    Leonardo chiede a Eva di sposarlo e lei accetta; ma in realta’ l’uomo ha un secondo fine in mente. Claudia vuole svelare il piano di Leonardo a Eva, ma Leonardo incarica Il Gallo di sbarazzarsi della ragazza; cosi’ Claudia viene uccisa con un colpo di pistola. Eva e Leonardo annunciano il loro matrimonio tramite una grande festa, dove Daniele ed Alice rimangono di stucco. Giulio va a trovare Riccardo in ospedale, ma non rivela la sua vera identita’, bensi’ dice di essere un lontano parente di Giustina. Marisol conosce un discografico (Gerardo) che la prende in simpatia e considera la possibilita’ di farle un contratto. Francesco chiede a Marisol di andare a vivere con lui e la ragazza accetta.

    Capitolo 83
    Leonardo annuncia a tutti il fidanzamento con Eva. Daniele ostenta indifferenza , ma e’ distrutto. Marcella e Vittoria sperano che sia la volta buona per liberarsi di lei. Daniele ascoltando una conversazione tra Eva e Vittoria scopre che il tentatvo di suicidio e’ stata una messinscena di Marcella per convincerlo a restare con la figlia. Quando lo rinfaccia a Vittoria lei non puo’ che ammettere che e’ vero. Daniele prova a trovare consolazione tra le braccia di Liliana sempre in agguato per conquistarlo. Alice e’ sconvolta dalla notizia del futuro matrimonio della sorella con Leonardo e minaccia di raccontare alla sorella la loro storia. Leonardo la minaccia di morte. Gallo intanto ha fatto fuori la povera Claudia. Francesco e Marisol decidono di andare a vivere insieme alla pensione. Tommaso in fuga spara a un poliziotto.Marcella rivela davanti a tutti che Debora e’ la madre di Eva ed e’ tornata per rovinarla definitivamente alleandosi con lei. Eva chiede spiegazioni a Matilde che le conferma che Debora e’ davvero sua madre.

    Capitolo 84
    Tony confida a El Gallo di avercela con Leonardo perche’ non gli ha pagato vari lavori, ma soprattutto perche’ gli ha portato via Alice. El Gallo gli dice che mettersi contro Leonardo potrebbe costargli la vita. Daniele dice a Vittoria che vuole il divorzio e che d’ora in avanti dormira’ in un’altra stanza. Poi affronta Marcella, che ammette di aver architettato il finto suicidio della figlia per aiutarla a conquistare Daniele. Lui le annuncia che chiedera’ il divorzio. Rimasta sola, Marcella medita di uccidere il genero e Lauretta. Eva annuncia ad Alice che Debora e’ la loro mamma. La ragazza e’ scioccata. Con Eva, Debora nega di aver ha abbandonato le figlie. Sostiene che sia stato il padre, dopo che lei gli era stata infedele, a portarle via senza lasciare traccia. Eva si rifiuta di crederle e di trattarla come una madre, e va a pensare sulla spiaggia. Daniele la raggiunge e i due si baciano, ma Eva decide di negare il proprio amore: crede ancora che Daniele le abbia ucciso il padre ed e’ convinta che Liliana sia la sua amante. Francesco chiede a Jackie di non volergliene per il fatto che andra’ a vivere con Marisol. Jackie si sforza di nascondere il proprio dispiacere, e gli augura ogni bene. Marisol, felice per il contratto discografico che sta per firmare, invita Giorgio alla festa che dara’ perche’ Francesco va a vivere con lei, ma Giorgio, pur augurandole di essere felice, declina l’invito. Non ha nessuna stima per Francesco e non vuole rovinarle la serata. Marisol apprezza la sua schiettezza e gli riconferma la propria amicizia. Tommaso cerca di rapire Adriano per portarlo via con se’, ma viene messo in fuga dall’intervento di due poliziotti. Marcella rivela a Leonardo che Vittoria non e’ sua sorella: e’ stata adottata, e gli impone di mantenere il segreto. Giulio spiega a Renata come Marcella abbia cercato di avvelenarlo facendo ricadere la colpa su Eva. Arriva Giustina e gli rinfaccia di non aver mai risposto alle sue lettere, scegliendo Marcella. Giulio nega di aver ricevuto alcunche’, e Renata confessa di aver fatto sparire le lettere per evitare che i due si sposassero. Leonardo torna da Alice per convincerla a restare la sua amante, di nascosto da Eva. Alice, pur attratta da lui, si arrabbia e chiede a Leonardo di non sposare la sorella. Bruno regala a Vittoria una collana, i due si baciano, ma proprio in quel momento, qualcuno apre la porta dell’ufficio.

    Capitolo 85
    Dopo essere stata sorpresa da Liliana a baciare Bruno nel suo ufficio, Vittoria e’ costretta ad ammettere all’amica la relazione, ma le fa promettere di non rivelare l’accaduto, facendole intendere che la sospetta di interessarsi troppo a Daniele. In realta’ Liliana e’ al soldo di Leonardo, e il suo interesse verso Daniele risponde ad una logica strategica. Renata, nel frattempo, confessa a Giustina di averla allontanata da Giulio per gelosia, professandosi pentita di aver appoggiato l’immorale Marcella. Ormai al corrente del tentato avvelenamento di Giulio, di ritorno alla magione Arismendi , Renata si vendica, confidando a Marcella di aver sentito la tosse del signor Giulio provenire dalla sua camera. Allarmata, Marcella crede a sua volta di udire la voce di Giulio che la schernisce, e scappa terrorizzata. Debora cerca avere un dialogo con Alice, la quale si rifiuta di ascoltarla. Tommaso frattanto fugge con la sua auto da un controllo di polizia e viene inseguito. Leonardo riceve da Eva la notizia che Claudia e’ stata assassinata, fingendosi sconvolto; adducendo un impegno di lavoro, si reca a passare la serata a casa di Liliana. Giustina dopo aver rivelato a Giulio della figlia nata morta, gli chiede di non cercarla mai piu’, permettendole cosi’ di rifarsi una nuova vita. Alla pensione intanto sono in corso i preparativi per il tardivo banchetto nuziale di Francesco e Marisol, in procinto di andare ad abitare insieme. Alla festa, vedendo Daniele giocare con Pabltio, Eva gli rivela infine che e’ lui il padre.

    Capitolo 86
    Eva confessa a Daniele di essere lui il padre del bambino ma aggiunge di voler comunque sposare Leonardo e di non aver piacere che Daniele faccia parte della vita di suo figlio. Vittoria riceve una lettera firmata da Eva, ma scritta da Liliana, dove la donna le confessa di essere ancora intenzionataa portarle via il marito. Quando ne chiede spiegazioni a Daniele, lui coglie l’occasione per informare la moglie di essere il padre di Pablito .Durante il suo arresto Tommaso viene colpito e, necessitando di una trasfusione di sangue, viene a conoscenza del fatto che Adriano e’ effettivamente suo figlio. Prima di morire, invoca in lacrime il suo perdono e quello di Riccardo e Giustina. Marisol e Francesco si godono la loro prima notte di nozze. Giulio, complice Renata, cerca di spaventare Marcella e di convincerla che il suo spirito vaghi irrequieto per la casa in cerca di vendetta.

    Capitolo 87
    Vittoria accusa Eva di averle mandato una lettera in cui dice che le portera’ via Daniele ma Eva nega di averla scritta. Vittoria furiosa si sfoga con Marcella e le rivela che Daniele e’ il vero padre di Pablo. Marcella cerca di uccidere il bambino mettendogli del veleno nel biberon, ma quando Eva sta per darglielo, questo cade a terra e si rompe.Riccardo, Giustina e Adriano ricevono dall’avvocata Alessandra Castillo la notizia che Tommaso, prima di morire, ha disposto il passaggio della custodia legale del bambino ai due coniugi. Il giorno dopo si svolge il funerale di Tommaso. Bruno, dopo una notte di passione con Marcella, ottiene la sua firma sui documenti che gli serviranno per prosciugarle il conto. Ma prima di mettere in atto il suo piano si accinge a incontrarsi in un hotel con Vittoria. Eva, in agenzia, presenta la bozza della campagna per la Buick, e ottiene il pieno consenso del cliente.Tony riceve da Leonardo un pagamento di 20.000 dollari, ma sulla strada di casa degli uomini inviati dal Gallo (su richiesta dello stesso Leonardo) lo derubano. Debora consegna a Matilde delle ricevute di pagamenti fatti a dei detective privati: intende cosi’ dimostrare di aver cercato le sue figlie per anni. Vittoria scopre da Lauretta che Daniele e Liliana si erano gia’ conosciuti prima che lei li presentasse e affronta Liliana, dicendole di stare alla larga da suo marito. Ma Liliana, a conoscenza dei progetti dell’amica e di Bruno, sa come attuare il suo piano per la conquista di Daniele…

    Capitolo 88
    Liliana rivela a Daniele che Vittoria ha una relazione e gli fornisce il nome dell’albergo in cui la donna si trova con Bruno. Daniele sorprende i due amanti, fa una scenata a Vittoria e tira un pugno a Bruno. Vittoria lo supplica di non lasciarla, ma Daniele le dice che tra loro e’ finita e che vuole il divorzio. Bruno, preoccupato che la notizia arrivi a Marcella, si appresta a prosciugarle i conti e a dileguarsi.Alice minaccia velatamente Leonardo di far trapelare qualcosa sulla loro relazione. I due hanno una discussione in macchina, alla quale assiste Tony, che si trova alla guida. Piu’ tardi Tony chiede ad Alice di lasciar perdere Leonardo, ma lei risponde di non poterlo fare perche’ ne e’ innamorata.Eva consegna a Giustina una lettera di Giulio e la donna decide che e’ il momento di parlare con lui per chiudere definitivamente. Nel frattempo Giulio si reca alla pensione. Quando Giustina lo vede, lo prega di andare via e di aspettare che sia lei a contattarlo.Marcella riceve una scatola contenente un biglietto che l’accusa di essere un’assassina, firmato da Giulio, e ha una crisi di nervi.Alice ed Eva trovano delle ricevute di detective privati assunti da loro madre perche’ le rintracciassero. Le ragazze cominciano cosi’ a credere che Debora dicesse la verita’, ma Matilde si affretta a negare tutto.

    Capitolo 89
    Daniele dopo avere scoperto il tradimento di Vittoria avvia le pratiche per il divorzio tramite l’avvocato Losada. Per questa ragione lui e Leonardo arrivano alle mani nell’ufficio di Eva che, allibita ascolta da Daniele che vuole divorziare. Leonardo , temendo che questo metta a repentaglio il suo matrimonio con Eva, le chiede di sposarlo al piu’ presto e lei accetta. Vittoria chiede aiuto alla madre per evitare la separazione definitiva e giura vendetta , non prima di avere minacciato Liliana con una pistola visto che la considera quella che ha fatto la soffiata a Daniele. Renata credendo che il mittente sia lui, racconta a Giulio che a Marcella e’ arrivato un orribile bambolotto con un messaggio che la accusa di essere un’assassina. Carlo esce dal carcere e per prima cosa va a cercare Alice minacciandola. Bruno mette i soldi nella valigetta e sta per darsi alla fuga quando viene intercettato da Marcella. Jackie dice a Francesco che d’ora in poi non saranno piu’ amici, ma che il loro sara’ un rapporto esclusivamente professionale.

    Capitolo 90
    Vittoria tenta di rapire il piccolo Pablito, ma viene fermata da Leonardo e Marcella.Carlo si presenta a casa di Alice per scusarsi del gesto che ha fatto la sera prima, ma Alice non ne vuole sapere e chiama Tony per cacciarlo via di casa. Leonardo rivela a Marcella che l’amante della sorella e’ Bruno; Marcella sconvolta va a chiedere spiegazioni a Vittoria e una volta confermata la verita’, le tira uno schiaffo.Nel frattempo Bruno prosciuga i conti dell’agenzia di modelle.Marcella e’ sempre piu’ sconvolta e mentre e’ in piena crisi, rivela a Leonardo che Eva non ha mai rubato i 25 mila dollari a Daniele, e’ stata vittima di una trappola escogitata da lei e Vittoria. Destino vuole che Daniele fosse dietro la porta ad ascoltare tutto. Dopo un’accesa discussione con Leonardo, Daniele caccia di casa Vittoria e la ragazza, per lo shock, sviene. Quando riprende i sensi, non riconosce piu’ Daniele.Giulio telefona a Giustina per avere un incontro, ma la donna e’ titubante. Riccardo sente la conversazione e chiede spiegazioni alla moglie.

    Capitolo 91
    Daniele chiama il dottor Santiago quando Vittoria cade improvvisamente in uno stato di demenza; a tu per tu con la paziente, Santiago viene ricattato perche’ le regga il gioco e la aiuti nella sua messa in scena; le viene diagnosticato uno shock post-traumatico. Francesco chiede a Daniele di riassumerlo come autista, e, saputo dell’imminente divorzio da Vittoria, gli consiglia di riconciliarsi con Eva. La sera stessa, Daniele si reca da lei e, mentre stanno chiarendo la vicenda del furto dell’assegno, sono interrotti da Leonardo. Eva gli intima di far andare via Marcella da casa, e lui prende tempo. Marisol va a parlare con Damiano, per comunicargli il suo licenziamento, e lo sorprende in camerino mentre minaccia Violetta, che crede sua complice nella farsa del matrimonio. Violetta va poi a trovare Marisol alla pensione e, mentre stanno chiacchierando, arriva Gerardo con il contratto della casa discografica. Alice si reca all'appuntamento con Carlo, ma Tony si intromette facendo una scenata di gelosia e l’incontro termina a cazzotti. Vittoria, in seguito alla visita di Leonardo al suo capezzale, viene a sapere che Bruno ha derubato Marcella ed e’ scappato. Marcella si reca dal Gallo per commissionargli l’omicidio di Bruno. Intanto, all'agenzia di pubblicità’, Eva chiude il contratto con la Buick. Rosaura, interrogata da Leonardo sui movimenti di Bruno, dichiara di non saperne nulla; poco dopo viene contattata da Bruno stesso, perche’ lo raggiunga appena possibile. Daniele passa a trovare Pablito mentre Matilde e’ sola in casa; poco dopo, Vittoria si intrufola e porta via il bambino, per corroborare la sua messa in scena di malata mentale. Rendendosi conto che e’ sparito, Matilde sospetta di Daniele; dopo una frenetica ricerca, Eva si reca allora casa sua, dove trova Pablito in camera con Daniele e Vittoria, e una valigia aperta sul letto.

    ULTIMI RIASSUNTI DI MEDIASET EXTRA

    Giulio, avvisato da Renata che Marcella e’ a casa da sola, vi si reca per spaventarla come al solito, ma poi decide di farsi vedere e parlarle di rettamente. Marcella sviene. Renata la soccorre e chiama Leonardo, insinuando che il suo malessere derivi dagli effetti dell’alcol. Quando Marcella rinviene, assicura a Leonardo di aver visto Giulio, anche se evidentemente nessuno le crede. Intanto, Daniele bussa alla porta di Liliana mentre Leonardo si trova li’ con lei. Per non farlo entrare, Liliana chiede a Daniele di accompagnarla a cena e cerca di convincerlo che Eva vuole vederlo distrutto, essendo ormai innamorata perdutamente di Leonardo. Vittoria, a casa, aspetta l’arrivo di Daniele, pensando al modo di non farsi internare senza perdere lo status di malata mentale che e’ ormai l’unico legamecol marito. Il mattino seguente, si presenta a colazione fresca e sorridente, con una parola gentile per tutti – sbalordimento generale. Il dott. Rivera, interpellato per telefono, chiede di vederla nel suo ambulatorio. Alla pensione, per la festa di compleanno di Adriano, arrivano Francesco, Jackie e Lauretta; all’arrivo poi di Eva, Debora, Alice, Matilde e Pablito, Lauretta si rinchiude in se stessa e cerca di evitare Eva, finche’ questa le si avvicina per spiegarle che la situazione con Daniele non diminuisce l’affetto nei suoi confronti. Sempre durante la festa, Alice viene a sapere da Tony che Leonardo l’ha minacciato di morte dopo aver visto che la baciava in agenzia. Tornata a casa, si reca subito da Leonardo per spiegargli il malinteso; mentre si stanno apparentemente riconciliando, bussa Eva, venuta a parlare con lui dello stato in cui si trova Marcella a cui Renata ha pero’ gia’ anticipato l’accaduto. Dopo essersela sbrogliata, come al solito, Leonardo, nel tentativo di accorciare i tempi per il matrimonio con Eva, prende un appuntamento col parroco a sua insaputa, e la convince ad accompagnarlo.
    Dopo aver ascoltato accidentalmente Marcella parlare nel sonno, Debora si convince che Marcella fosse presente sul luogo dell’incidente in cui morirono molti anni prima Pietro e Monica Villanueva, i genitori di Daniele, bruciati nella loro auto. Senza svegliarla, Debora sfila il guanto che Marcella non toglie mai e scopre che la mano destra porta i segni di gravi ustioni. Confida i suoi dubbi a Vittoria, che pero’ sostiene che la madre fosse fuori citta’ il giorno dell’incidente e in seguito riferisce a Marcella i sospetti di Debora.Francesco confida a Jackie che Marisol lo trascura, occupandosi piu’ del disco che di lui o della casa. Jackie, a sua volta, spiega ad Alice che non vuole rinunciare alla sua carriera per fare la casalinga. Carlo si fa assumere da Giorgio come modello presso l’Agenzia Arismendi. Vittoria riceve una lettera in cui Eva si vanta di averla in pugno e di essere stata lei a rendere pubblica la sua storia con Bruno. In realta’ la lettera e’ stata scritta da Liliana per sviare i sospetti di Vittoria che aveva accusato proprio lei di averla denunciata. Quando Vittoria, ignara, va da lei per scusarsi, Liliana la incoraggia a distruggere Eva una volta per tutte.Alice cerca piu’ volte di confessare ad Eva che Leonardo e’ il suo amante e non lo deve sposare, ma finisce col dirle che e’ si e’ presa una cotta per lui, che per questo e’ gelosa del loro matrimonio, e che teme che Leonardo sposi Eva per rientrare in possesso del patrimonio di famiglia che Eva ha ereditato da Giulio. Debora incontra Giulio per strada e lo affronta, ma lui finge di non conoscerla e nega di essere Giulio Arismendi. Poi, allarmato, avvisa Eva del fatto. Marcella Decide di far riesumare il corpo di Giulio per scoprire se e’ veramente morto. Scopre anche, grazie a Gallo, che c’e’ un legame tra Rosaura (sotto lo pseudonimo di Melinda Cruz) e Bruno, che si e’ reso irrintracciabile, e convoca la ragazza per scoprire cosa c’e’ tra i due.
    Rosaura viene “interrogata” da Marcella per saperne di piu’ su Bruno, ma la ragazza ovviamente nega qualsiasi coinvolgimento. Mentre telefona a Bruno viene sorpresa da Clara, la quale le dice che la aiutera’. Eva rivela a Debora che il Signor Giulio e’ ancora vivo. Debora dice di aver sentito Marcella parlare di altri due omicidi commessi da lei (si tratta dei genitori di Daniele). Insieme le due donne lo dicono a Giulio. Eva fa firmare a Leonardo i documenti per la separazione dei beni, Alice e’ distrutta dalla notizia e va a chiedere spiegazioni a Leonardo. Carlo riesce ad entrare in agenzia come modello per poter stare vicino ad Alice. Marisol inizia ad incidere il disco, pero’ viene ricattata da Damiano.
    Debora viene a sapere del direttore dell’albergo dove era alloggiata Marcella che non c’era stato nessun incendio nei giorni in cui lei era li’. Dopo un confronto con Giulio e Eva giungono alla conclusione che Marcella si e’ bruciata la mano cospergendo di benzina l’auto in cui erano morti carbonizzati i genitori di Daniele. Pietro Villanueva voleva vendere la sua quota dell’agenzia a un estraneo, visto che Giulio non era interessato. Per evitare che Daniele perdesse la sua fortuna (avendolo gia’ individuato come promesso sposo di Vittoria) Marcella aveva programmato l’omicidio. Rosaura e Bruno sono a Miami convinti di averla fatta franca, ma Gallo e’ sulle loro tracce e lo dice a Marcella che si presenta mentre i due sono a letto. Marisol confessa qual era il suo lavoro a Gerardo, ma lui si dimostra comprensivo e disposto a seguire la sua carriera di cantante. Alice decide di mollare Leonardo. Riceve dei fiori da Carlo che la invita a casa sua. Lei accetta , ma in realta’ e’ una trappola , Carlo vuole fargliela pagare per il tempo trascorso in carcere.
    Eva, Debora e Giulio discutono della possibilita’ che Marcella abbia organizzato l’omicidio di Pedro Villanueva e di informarne Daniele. Alice viene attirata con un pretesto in casa di Carlo, dove il ragazzo cerca di avere un rapporto con lei con la forza. Ripresosi dal momentaneo attimo di follia, le chiede scusa e le promette di scomparire dalla sua vita. Il giorno dopo la ragazza scopre di essere incinta di Leonardo e spera che questo possa farlo desistere dal suo proposito di sposare Eva. Marcella, sorpresi Bruno e Rosaura in una camera da letto, spara alla donna. Giulio si reca alla pensione con la scusa di portare un regalo ad Adriano. Giustina, presa alla sprovvista, reagisce nervosamente, imbarazzandosi, cosa che Riccardo nota e lo insospettisce, portandolo a frugare fra i ricordi della moglie chiusi in uno scrigno. L’uomo, trovata una vecchia foto che raffigura Giulio, la mostra a Renata la quale gli conferma che Vicente e Giulio sono la stessa persona. Daniele accompagna Lauretta alla pensione, dove incontra Giulio che decide di raccontargli l’intera vicenda.Giorgio ascolta fortuitamente una conversazione fra Marcella e Leonardo, durante la quale la madre, non credendo all’innocenza del figlio, si congratula con lui per aver ucciso il padre di Eva ed averla cosi’ fatta soffrire. I clienti della Buick si rivelano entusiasti dello spot prodotto dall’agenzia. Cristobal, l’avvocato di Daniele, porta la richiesta di divorzio a Vittoria.Damiano, sorpreso dalla polizia mentre estorce del denaro a Marisol, prende in ostaggio la ragazza.
    Eva dice a Daniele che molto probabilmente e’ stata Marcella ad uccidere i suoi genitori. Daniele sconvolto vuole andare alla polizia ma Eva glielo impedisce, devono prima trovare le prove. Marcella inizia le pratiche per riesumare il corpo di Giulio.Vittoria scopre che il divorzio da Daniele e’ stato approvato e impazzisce nuovamente, entra nella stanza di Lauretta facendole paura e aggredisce Liliana. Vittoria mette in atto un piano per rapire Lauretta ma viene fermata da Renata.Marisol riesce finalmente a far arrestare Damiano grazie all’aiuto di Gerardo.Alice rivela a Marisol di essere incinta di Leonardo e di voler tenere il bambino. Il giorno stesso Alice va a dare la notizia al futuro papa’ che non la prende molto bene e le dice di abortire. Dopo una lite furibonda, Leonardo is camla e cerca di far ragionare Alice, dicendole di tenere il segreto almeno fino al matrimonio con Eva, altrimenti avrebbe distrutto il rapporto con la sorella.Riccardo, sempre piu’ depresso per il comportamento di Giustina, decide di andare a parlare con Vicente Olmos, che ormai ha scoperto essere Giulio Arismendi.
    Vittoria rapisce Lauretta e la porta in una casa abbandonata, di proprieta’ della sua famiglia. Poi contatta Eva dicendole che da lei dipende la vita della bambina. Quando la ragazza accorre, diventa anche lei ostaggio di Vittoria, la quale ha intenzione di ucciderle entrambe (su consiglio di Liliana) e di far poi ricadere la colpa per la morte di Lauretta su Eva. Mentre sono segregate, Eva riesce a mettersi in contatto telefonico con Daniele che si trova alla stazione di polizia e che corre in loro aiuto. Eva e Lauretta si mettono in salvo, mentre Vittoria fugge.Nel frattempo, Riccardo affronta Giulio, che ammette di provare ancora sentimenti per Giustina e che gli propone un patto: lasciare che sia la stessa Giustina a scegliere tra loro due. Sebbene riluttante, Riccardo accetta.Alice rivela a Tony di aspettare un figlio da Leonardo e di voler tenere il bambino malgrado il padre sia contrario. Tony e’ sconvolto, ma offre ad Alice il suo aiuto.Il Gallo dice a Marcella che l’omicidio di Bruno e Rosaura e’ stato interpretato dalla polizia come un regolamento di conti legato alla droga; le dice poi di aver scoperto che il vero cognome di Bruno era Mendoza e il vero nome di Rosaura era Azucena.Marisol riceve la visita di Ronald Falcón, personaggio noto nell’industria discografica, che vuole farle da manager. La ragazza accetta, senza considerare di aver precedentemente deciso con Francesco che sarebbe stato lui il suo rappresentante artistico.
    Daniele rivela a Eva che Leonardo le ha mostrato delle foto in cui e’ a letto con lui, Eva nega di aver mai avuto rapporti col futuro marito. Francesco fa una scenata a Marisol per aver firmato per un nuovo manager senza interprellarlo: entrambi sono convinti di non essere adatti l’uno all’altro. Intanto Vittoria dopo il rapimento di Lauretta si rifugia a casa di Liliana che prima di sapere che Vittoria ha fallito aveva confessato a Leonardo il suo piano di conquistare Daniele quando sia Eva che Vittoria sarebbero uscite di scena. Eva parla a Leonardo delle foto ma lui riesce a convoncerla del fatto che sia una bugia di Daniele per mettere in cattiva luce lo stesso Leonardo e farle credere che non e’ lui il responsabile della morte del padre. Marcella ricorda il suo assassinio di Bruno per vendicarsi del fatto che e’ andato a letto con Vittoria. I responsabili della Buick regalano un’auto a Eva per ringraziarla del successo della campagna pubblicitaria. Leonardo chiede a Marcella di aiutarlo a convincere Alice ad abortire o a eliminarla, la donna accetta e minaccia Alice, la quale pero’ confida alla donna che Leonardo ha firmato la divisione dei beni e quindi non ereditera’ mai il patrimonio di Eva, Marcella aggredisce il figlio (il quale dopo la scomparsa di Rosaura cerca una nuova assistente) che le confessa che ha fatto tutto perche’ e’ sinceramente innamorato di Eva. Giorgio confida a Daniele di essere disposto a dire in tribunale di essere testimone della confessione di Leonardo che ammise di aver ammazzato il padre di Eva, Daniele escogita un piano per convincere Eva della sua innocenza e rivela alla stessa Eva dell’esistenza delle prove. Giustina si reca all’appuntamento con Giulio ma gli dice che non vuole lasciare Riccardo e Adriano e gli dice addio per sempre. Riccardo che ha assistito di nascosto all’incontro pensa invece che sia suo dovere lasciare libera la moglie. Adriano consola Lauretta dopo il rapimento, le porta dei fiori e la ragazzina gli confida che se fossero grandi vorrebbe sposarlo. Marisol dice a Violetta che se dovesse aver successo come cantante la vorrebbe accanto come sua assistente personale. Marcella porta il denaro a Gallo e le chiede un’arma per la prossima vittima: Eva.
    Marcella riesce ad ottenere una pistola dal Gallo. Una volta a casa chiama Renata e le dice che vuole uccidere Eva. Renata tenta di farla ragionare, ma Marcella non vuole desistere dal suo intento. Quando Eva rientra a casa, Marcella dice a Renata di portarla in soggiorno, qui Marcella svela il suo folle piano, preme il grilletto, ma la pistola non e’ carica. Renata racconta di aver manomesso l’arma e avvertito precedentemente sia la polizia che Eva. Marcella viene arrestata e portata in prigione. Qui l’avvocato Rubio la informa che il giudice le ha negato la liberta’ su cauzione. Francesco si confida con Jakie riguardo la sua vita matrimoniale. Marisol, sempre piu’ presa dalla sua carriera, finisce per litigare di nuovo con Francesco, cosi’ i due decidono di lasciarsi. Liliana nasconde Vittoria in una casa abbandonata e poi va a dire a Daniele di essere stata aggredita dalla sua ex moglie. Riccardo decide di andarsene di casa per non ostacolare la felicita’ di Giustina e Giulio, ma l’uomo non sa che Giustina, il giorno prima, aveva definitivamente chiuso con il suo amore passato.
    Mentre Vittoria e’ ancora ricercata dalla polizia, Liliana su invito di Daniele si installa a casa sua. Lauretta non e’ contenta e Eva ancora meno , convinta com’e’ che tra i due ci sia una storia. In realta’ la donna sta solo portando a termine il piano concordato con Leonardo. Alice e’ incinta e intende tenere il bambino, pressata dalla zia alla fine glielo confessa. Toni le chiede di sposarla , ma lei rifiuta accusandolo di essere il braccio destro di un mafioso. Toni medita un’azione definitiva nei confronti del suo”datore di lavoro”. Marcella in carecere chiede l’appoggio del figlio e nega di essere coinvolta nell’omicidio dei genitori di Daniele. Marisol comunica a Francesco che partira’ per una tourne’ e lo invita a guardarsi attorno per trovare la felicita’ che cerca. I due si lasciano tra le lacrime. Riccardo decide di partire convinto che Giustina ami Giulio, ma Adriano lo smentisce. Giustina gli ribadisce il suo amore e Giulio gli da la sua parola che non interferira’ mai nel loro rapporto.
    Marcella, in carcere, viene a sapere che Eva e Daniele hanno ritirato l’accusa di tentato omicidio, ma che la Procura ha deciso di processarla per l’omicidio dei genitori di Daniele. Il giorno del processo sono chiamati a deporre vari testimoni: oltre ai volti noti, anche il detective Varela (che ha trovato la ricevuta di un’auto affittata da Marcella il giorno dell’omicidio, sulla quale e’ stato alterato il numero di miglia percorse), il medico forense Villa Gómez (che ha rilevato tracce di veleno nei resti dei due corpi carbonizzati) e il direttore del’hotel dove aveva soggiornato Marcella. A sorpresa, nell’aula compare anche Giulio, che rivela ai presenti di essere vivo e racconta la sua storia, tra lo stupore di Leonardo e le urla isteriche di Marcella.Nel frattempo, Eva dice a Leonardo di voler rimandare le nozze a dopo il processo e informa l’avvocato Basañez di voler dare il tempo a Daniele di procurarsi le prove della sua innocenza; Marisol lascia la pensione per rincorrere il suo sogno; Tony dice al Gallo di volersi ritirare dall’organizzazione, ma questi gli risponde che ormai e’ troppo tardi per farlo; Alice confida a Matilde di essere incinta; Liliana vive da Daniele e ne approfitta per tentare di sedurlo; Lauretta torna definitivamente a casa dal collegio; Francesco rivela a Jackie di essere innamorato di una donna fantastica.
    Durante il processo di Marcella, viene chiamato a testimoniare anche il Dott. Santiago Rivera, il quale decide di collaborare per avere una sconto sulla pena. Rivera racconta particolari scottanti sul passato di Marcella, queste rivelazioni incastreranno la donna. La giuria dichiara l’imputata colpevole di tutti i reati commessi, cosi’ Marcella viene incarcerata. Prima di andarsene Marcella ruba la pistola a una guardia e la punta verso Eva ma Leonardo interviene per salvarla. Lauretta aiuta Francesco a conquistare Jakie, ma la ragazza, stanca del comportamento di Francesco, decide di prendere un appuntamento con Umberto. Giulio va a trovare Marcella in carcere per poterla sbeffeggiare. Alice parla con Leonardo e gli dice che non ce la fa piu’ a mantenere il segreto della sua gravidanza, e’ decisa a dirlo ad Eva; ma Leonardo riesce a strapparle ancora una settimana di tempo. Mentre Alice si confida con Tony sulla sua gravidanza, viene sentita da Debora che rimane sbigottita.
    Alice, parlando con Tony, accenna alla sua gravidanza, e Debora, sopraggiunta in quel momento, la sente e le chiede spiegazioni, ma lei si rifiuta categoricamente di dirle chi sia il padre.Vittoria ricompare a casa Arismendi, e incontra Renata, che la mette al corrente della situazione e la porta da Giulio, il quale le offre il suo appoggio per rimettersi emotivamente. Ma quando il dott. Garcia consiglia di farla internare comunque, Vittoria, rimasta ad origliare sulle scale, si sente ingannata e teme di finire in carcere, percio’ scappa.Tony, nel frattempo, va a parlare con Eva, assicurandole che continua ad amare Alice ed e’ cambiato profondamente; per provarglielo, chiama Daniele e, in presenza di entrambi, confessa di aver mentito quando gli aveva detto che Eva ed Alice erano delle poco di buono a caccia di ricconi da spennare.Marcella, in carcere, ha un colloquio col figlio, ricordandogli quanto in realta’ si somiglino, nonostante Leonardo cerchi di prendere le distanze da lei. Tornato in ufficio, Leonardo riceve la visita di Liliana, venendo da lei informato che Vittoria si e’ presentata a casa di Daniele e l’ha aggredita. Accusata di non aver ancora raggiunto l’obiettivo del loro piano, Liliana gli assicura invece di esserci molto vicino.Lauretta incita Francesco ad intervenire per mandare a monte l’incontro tra Jackie ed Umberto.Dopo aver ascoltato la confessione di Tony, Eva chiama Alice per parlarne con lei, ma, durante il colloquio, Alice ha un malore e sviene battendo la testa. In ospedale, Eva viene a sapere che e’ incinta, anche se ne’ lei ne’ Debora riescono a strapparle il nome del padre.Renata rivela a Giulio che Vittoria non e’ stata adottata, ma rubata, e che c’e’ ancora qualcosa che lo unisce a Giustina, a dispetto delle apparenze.Marcella chiede al Gallo di farla uscire di prigione.
    Renata confessa a Giulio che non solo Vittoria e’ stata rubata alla vera madre da lei stessa, su ordine di Marcella, ed illegalmente adottata, ma e’ la figlia naturale di Giustina con lo stesso Giulio. Piu’ tardi, si reca da Giustina per dirle che in realta’ sua figlia non era nata morta.Liliana, frattanto, porta a compimento il piano per allontanare definitivamente Eva da Daniele: serve a Daniele un drink drogato, che lo induce al sonno, e chiama Eva col pretesto di una conversazione urgente, facendo in modo che veda Daniele profondamente addormentato in camera sua, e tragga le ovvie conclusioni.Mentre Leonardo sta lasciando il suo ufficio, entra Vittoria, la quale, ricercata dalla polizia, gli chiede aiuto e protezione. Leonardo rifiuta e cerca di svincolarsi dalle sue richieste, venendo intanto a sapere che Liliana e’ coinvolta nel tentato di omicidio di Eva, avendo istigato Vittoria in tal senso. Durante l’accesa discussione che segue, egli rivela a Vittoria che e’ stata adottata. Rientrato a casa, si accorge che, in seguito alla degenza di Alice in ospedale, Eva sa della gravidanza. Renata va a trovare Marcella in carcere; in risposta alle sue continue minacce, le rivela di aver finalmente confessato il segreto del rapimento di Vittoria a Giulio.All’agenzia Arismendi, Clara informa Giorgio dell’omicidio di Bruno e Rosaura, avvenuto a Miami.A casa di Daniele, Lauretta e Adriano sono coinvolti nel piano di Francesco per dichiararsi finalmente a Jackie; quest’ultima, pero’, avendo smascherato le bugie dette ad Umberto da Francesco, e’ infuriata, e manda tutto all’aria.Leonardo aggredisce Liliana accusandola di tradimento e doppio gioco, ma la sua ira viene presto mitigata dal resoconto del tiro giocato ad Eva.
    Renata confessa a Giustina che Vittoria Arismedi e’ sua figlia, in seguito le due donna vanno a parlare con Giulio. Vittoria, nel mentre, chiede aiuto al Gallo per andare a trovare sua madre in carcere, l’uomo le procura dei documenti falsi e una macchina nuova. Marcella confessa a Vittoria di non essere la sua vera madre e se la prende con la ragazza. Sconvolta Vittoria torna a casa di Giulio, il quale le rivela che la sua vera madre e’ Giustina, ma la ragazza reagisce male e scappa. Vittoria si mettere al volante ma siccome supera il limite di velocita’, due pattuglie cominciano ad inseguirla. La ragazza non si ferma e finisce per aver un incidente grave con un camion. Giorgio racconta ad Eva che Bruno e Rosaura sono stai assassinati, l’uomo ha il sospetto che ci sia nuovamente lo zampino di Marcella in tutto questo. Il Gallo va a trovare Marcella in carcere, i due si accordano sulla futura evasione della donna. Alice e’ sul punto di confessare a Debora chi e’ il padre di suo figlio, ma viene interrotta dall’arrivo di Eva. Eva confida a Debora di provare ancora dei sentimenti per Daniele e la donna le dice di non sposarsi con Leonardo. Tony avverte Leonardo di lasciare in pace Alice e il suo bambino, altrimenti andra’ a raccontare a Daniele ed Eva tutti i suoi loschi traffici. Francesco, sempre nel tentativo di conquistare Jakie, si fa aiutare da Lauretta e Adriano.
    Mentre e’ in auto, in fuga dalla polizia, Vittoria ha un incidente; ricoverata all’ospedale, entra in coma. Giulio e Giustina, avvertiti dell’accaduto, si precipitano da lei. All’ospedale li raggiungono anche Leonardo, che scopre sul momento che Giustina e’ la vera madre di Vittoria, ed Eva, gia’ informata sui fatti da Renata.Nel frattempo, Leonardo convince Eva a sposarsi con lui entro una settimana.Liliana, sperando di convincere Daniele della sua buona fede, gli dice di essere disposta ad andarsene da casa sua; lui le permette di restare, ma mette ben in chiaro di essere innamorato di Eva.Francesco, con l’aiuto di Lauretta e di Adriano, organizza un incontro con Jackie ad un ristorante, e le dichiara il suo amore. La ragazza pero’, scottata dall’esperienza precedente, non riesce a fidarsi di lui.Leonardo affida un lavoro a Tony, ma l’incarico si rivela un trappola: quando il ragazzo giunge nel posto prestabilito, un uomo gli punta contro una pistola. Tony cerca di strappargli di mano l’arma e, nella lotta, parte un colpo…
    Tony cade vittima di un agguato: l’uomo che deve incontrare per uno scambio di merce e’ in realta’ un sicario inviato da Leonardo per ucciderlo. Il ragazzo si difende e scappa, correndo immediatamente ad informare il Gallo della cosa. Il malavitoso si sente preso in giro e prevaricato da Leonardo e decide di accertarsene di persona. Dopo aver parlato con Leonardo e avergli fatto credere che Tony sia morto, Gallo si convince della versione del ragazzo e lo nasconde, meditando vendetta. Renata viene a sapere da Matilde della gravidanza di Alice e del mistero che avvolge l’identita’ del padre del bambino. Confessa ad Alice di sapere che l’uomo misterioso e’ Leonardo, avendolo visto una volta a letto con la ragazza. Alice le chiede di mantenere il segreto e la tranquillizza dicendole che Leonardo le ha promesso che presto riveleranno insieme la verita’ a tutti. In realta’ il giovane Arismendi sta solo prendendo tempo e pianificando l’omicidio di Alice. Liliana e Leonardo si ritrovano al capezzale di Vittoria e, credendo che la ragazza ancora in coma, parlano liberamente dei loro progetti criminali, passati e futuri. Vittoria ascolta la conversazione e si rende conto di essere stata ingannata dal fratellastro e dall’amica. La cosa, associata al gigantesco senso di colpa che la tormenta, la getta ancor piu’ nello sconforto portandola a rifiutare l’affetto disinteressato e spassionato di Giustina. Daniele viene “opportunamente” informato da Liliana delle prossime nozze fra Eva e Leonardo. Deciso a non perdere la donna che ama, affronta Leonardo accusandolo di essere un assassino e di averne, finalmente, le prove.Marcella, grazie complicita’ di un medico della prigione, finge un attacco di cuore in modo da essere trasferita in ospedale e poter scappare.Francesco cerca superare le resistenze di Jackie fingendo di volersi licenziare e andare via dalla citta’.
    Marcella con l’aiuto del Gallo riesce a scappare dal carcere. Lui le fornisce documenti falsi e una pistola. Poi telefona a Leonardo per dargli appuntamento la sera. Lo vuole punire per il suo tradimento , utilizzando Tony (che Leonardo crede morto) per ammazzarlo. Francesco fa finta di voler andare via, ma viene smascherato da Jackie. Lauretta lo convince a dirle una volta per tutte la verita’ e lui finalmente le confessa il suo amore. Leonardo mette delle gocce nel latte di Alice che le provocheranno un aborto. Grazie a questo si risparmiera’ di dire a Eva la verita’ sulla loro relazione e sul bambino. Daniele affronta Leonardo per accusarlo della morte del padre di Eva , e registra la sua confessione che vuole far sentire a Eva . Ma e’ proprio la chiamata dall’ospedale dove Alice e’ ricoverata che gli impedisce di farlo.Renata va a trovare Vittoria che e’ uscita dal coma e le chide scusa per tutto il male che le ha fatto , poi va da Padre Suarez chiedendogli di pregare per lei. Debora dice a Eva che Marcella e’ scappata e che ora dovranno mettere sotto vigilanza le loro case.
    Tony e Gallo hanno teso una trappola a Leonardo per ammazzarlo, ma lui grazie alla complicita di sua madre, Marcella, riesce a fuggire, dopo aver sparato a Tony. Marcella per difendere suo figlio uccide Gallo, il grande amore della sua vita, nonche’ il padre di Leonardo. Le nozze tra Leonardo ed Eva quindi sono pronte per cominciare ma e’ lei stessa a mandarle all’aria all’ultimo istante; confessando davanti a tutti che e’ stato Leonardo ad investire ed uccidere suo padre e a mettere incinta Alice. Vittoria, giunta all’improvviso, conferma la versione di Eva, tradendo Leonardo che le spara… uccidendo pero’ Renata che si e’ messa davanti per salvarla. Leonardo allora, messo alle strette, cerca di rapire Eva, ma viene ucciso dalla polizia durante la fuga. Tutto sembra risolversi per il meglio quando Marcella riesce ad intrufolarsi in casa di Eva. Chiude lei e suo figlio nella sua camera da letto e le da fuoco, cercando di uccidere tutti e tre. Ma il tempestivo arrivo di Matilde e poi di Daniele salvano Eva e il bambino, mentre Marcella rimane travolta e uccisa dall’incendio, dopo aver confessato l’omicidio di Bruno e Rosaura.Nel frattempo Vittoria, pentita per il male fatto, decide di confessare proprio tutto e chiedere perdono a Eva, Daniele e Lauretta e dopo anche a Sabrina per averla sfregiata con l’acido. Tony si risveglia in ospedale, ferito ma vivo e chiede di parlare con Alice, Eva e DanieleIl Tenente Varela arresta Liliana per essere il mandante del rapimento di Lauretta e Eva.
    Nella prima parte rivediamo gli ultimi gravi accadimenti: la morte del Gallo ucciso da Marcella, la morte di Leonardo, la conversione di Vittoria, la morte di Marcella, l’arresto di Liliana. Vittoria va da Sabrina a chiederle perdono e con un assegno le dona tutta la sua fortuna. Anche Tony chiede perdono ad Alice ed Eva per tutti gli errori commessi e racconta la verita’ sulle bassezze commesse da Leonardo. Vittoria viene ricoverata, ma ha ormai accanto Giustina, la sua vera madre, e Giulio, suo padre. Liliana chiede aiuto a Daniele per uscire dal carcere, ma questi glielo nega. Intanto per radio viene lanciato il brano dal titolo “Non e’ vero” della nuova stella Marisol. Adriano vince una borsa di studio che gli permettera’ di studiare nella stessa scuola di Lauretta. Eva e Daniele vanno in chiesa a verificare che sia tutto pronto e viene a salutarli Paul Gasol, campione di basket. Daniele dice a Lauretta che Pablito e’ suo fratello rendendola molto felice. Si giunge quindi al gran giorno della cerimonia. Lauretta canta a sorpresa l’Ave Maria e a sorpresa vediamo, tra gli ospiti che si congratulano con gli sposi, Jenni Rivera, voce della sigla di Eva Luna e cantante molto nota in America, Eddie Soleto “El Piolin”DJ altrettanto noto.La serie termina con questa giornata di gioia e armonia, preludio a una vita felice di tutti i protagonisti: oltre ad Eva e Daniele, Jackie e Francesco e Alice e Toni.
    FINE
    www.TELENOVELASMANIA.it

    Contatti: info@telenovelasmania.it

    Siti

    Privacy Policy
     

     

    © 2006-2020
    Torna ai contenuti