Dottor Chamberlain - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Dottor Chamberlain

Telenovelas elenco



CURIOSITA'
    Sulla produzione
    La storia, con la supervisione di Fernanda Villeli, è a cura di scrittori emergenti per l'epoca, Marcia Yance, Verònica Suàrez e Alejandro Polens.
    Marcia Yance si è occupata di creare l'ambiente giusto per sviluppare le storie all'interno della Clinica medica "Futura 2000".

    La storia nasce due anni e mezzo prima della messa in onda, e affronta vari temi sociali, problemi e vicissitudini di persone comuni, storie nelle quali il pubblico può rivedersi e immedesimarsi.
    Uno dei temi toccati è quello dell'AIDS, che è un problema mondiale che colpisce molte persone, soprattutto giovani, e che all'epoca spaventava più di oggi.
    Ma non è l'unico tema forte che si affronta in questa storia; si parla dell'alcolismo, della violenza sui bambini, della prostituzione, dell'eutanasia, e di molti altri temi.
    Ciò che gli autori hanno cercato è di avvicinarsi al pubblico presentando tutte le situazioni della vita reale, il bene e il male, personaggi con virtù e con debolezze, perché la vita non è fatta solo di eroi e di antagonisti, ma di persone buone che sbagliano, di persone malvagie che hanno dentro di sé tanta sofferenza... insomma nessuno è totalmente buono o totalmente cattivo.
    Ed è questo il punto di forza della telenovela, essere il più reale possibile.

    Per quanto riguarda la scenografia sono stati spesi quasi 400 milioni di pesos e sono stati creati più di 350 set. I responsabili della scenografia hanno girato vari ospedali messicani facendo attenzione ad ogni minimo particolare per poter ricreare un ambiente vero e funzionale.
    Rispetto alla casa di Chamberlain le scale erano della telenovela "Il prezzo di una vita" alle quali sono stati tolti gli archi e inserite delle pietre e delle rocce finte, fatte con poliuretano coperte da fibre di vetro. Si sono ispirati alle case di Tlalpan, vicino a Villa Olimpica.

    Sul cast
    Nel cast troviamo il grande Humberto Zurita che dà vita ad un bellissimo personaggio, il dottor Francis Chamberlain, un medico scrupoloso, generoso e sempre disposto a lottare per salvare vite umane, ma in conflitto con se stesso e con la fede, diffidente e spesso troppo testardo.
    La protagonista, invece, è Gabriela Rivero, un'infermiera dolce e determinata, Tracy, che dovrà cambiare identità perché ricercata dalla mafia americana dopo aver denunciato l'omicidio di un uomo, per mano di uno dell'organizzazione, il suo fidanzato Sam.
    Una ragazza debole di fronte all'amore ma estremamente forte e coraggiosa dinanzi ai pericoli della vita.

    Sulla messa in onda
    La telenovela è stata trasmessa per la prima volta da "El canal de las Estrellas" dal 17 giugno 1991 al 13 marzo 1992.

    In Italia è andata in onda su Rete4 e successivamente su reti locali.

    Sulla colonna sonora
    La sigla italiana della telenovela è "Ci vorrebbe un amico" cantata da Antonello Venditti.
    La sigla originale è "Al filo de la muerte" di Hector Yaber.

      

    www.TELENOVELASMANIA.it

    Contatti: info@telenovelasmania.it

    Siti

    Privacy Policy
     

     

    © 2006-2019
    Torna ai contenuti