La malquerida - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

La malquerida

Inedite Anno





DATI TECNICI
Titolo originale: La malquerida
Anno di produzione: 2014
Casa di produzione: Televisa (Messico)
Produttore: José Alberto Castro
Autori: Jacinto Benavente
Puntate: 116 da 40 minuti circa
Sigla: "La malquerida", cantata da Cristan Castro, Jesùs Navarro e Melissa

CAST
Victoria Ruffo - Cristina Benavente de Domínguez
Christian Meier - Esteban Domínguez Parra
Ariadne Díaz - Acacia Benavente
Mane de la Parra - Ulises Torres Gallardo
Brandon Peniche - Manuel Palacios
Guillermo García Cantú - Norberto Palacios
Raquel Olmedo - Rosa Molina
Sabine Moussier - Perla
Alberto Estrella - Danilo
África Zavala - Alejandra / Turquesa
Osvaldo de León - Germán Palacios
Nora Salinas - Juliana
Silvia Mariscal - Elena Benavente
Fabián Robles -El Rubio
Alejandro Tommasi
Marimar Vega
María Victoria
Jaime Garza
Lupita Jones - Carmen
Elizabeth Dupeyrón - Raquel
Ignacio López Tarso - Juan Carlos Benavente
Joshua Gutiérrez - Memo
Daniela García - Acacia Benavente (niña)
Francisco Calvillo - El Jhonny
Sharis Cid
Imanol Landeta
Ramiro Torres
Marcelo Córdoba - Alonso Benavente

TRAMA GENERALE
Cristina (Victoria Ruffo) è sposata con Alonso Benavente (Marcelo Còrdoba) e vive con lui nella fattoria di proprietà del marito, insieme alla loro figlioletta, Acacia.
In seguito ad un terribile incidente, Alonso perde la vita, lasciando moglie e figlia nella più totale disperazione.
Cristina, però, può contare sull'aiuto di Esteban Domínguez Parra (Christian Meier), fattore dell'hacienda, uomo leale e lavoratore instancabile, che prova un grande affetto verso la piccola Acacia.
E così, grazie a lui, Cristina cerca di andare avanti occupandosi anche degli affari del marito, ed è così che viene a sapere che Alonso ha ipotecato la hacienda per poter pagare alcuni debiti e i costi della semina e del bestiame.
Non trovando una soluzione per poter racimolare tutti quei soldi, Cristina decide di vendere la proprietà e andare a vivere con i suoi genitori lontano da lì.
Esteban, però, le dice che Alonso teneva molto alla sua hacienda e che sicuramente insieme potranno trovare una soluzione diversa da quella della vendita di tutte le proprietà.
Passa un anno e, dopo tanti sforzi, Esteban e Cristina riescono a risollevare l'hacienda Benavente e l'uomo trova il coraggio di dirle che l'ha sempre amata.
Cristina gli dice che lo ricambia e Esteban le chiede di sposarlo ma Acacia, nonostante all'inizio fosse molto legata all'uomo, si rifiuta di accettare la relazione della madre con un altro e vuole allontanarsi dall'hacienda e andare a vivere con i nonni.
Col tempo Acacia supera il dolore per la morte di suo padre anche se continua a credere che Esteban abbia sposato sua madre solo per interesse.
Passano gli anni e Acacia, ormai diventata una bellissima ragazza, ritorna all'hacienda ed essendo passati tanti anni, Esteban non la riconosce e rimane molto affascinato dalla sua bellezza. Dopo essersi presentata, l'uomo l'accoglie calorosamente, proprio come faceva un tempo quando Acacia era piccola.
Acacia, però, non si fida dell'uomo ed è ancora convinta che si sia sposato con la madre solo per interesse, ma poco a poco la ragazza si rende conto che Esteban è un uomo buono e che vuole molto bene a sua madre.
Il ritorno di Acacia all'hacienda fa risvegliare in Manuel, suo amico di infanzia, un amore molto forte e profondo, che lo porterà, tempo dopo, a chiederle di diventare sua moglie.
Acacia, però, conosce Ulises e inizia ad interessarsi a lui fino ad innamorarsene, ma l'uomo l'abbandonerà.
La separazione farà sì che Acacia si leghi ancora di più al suo patrigno e ad entrai in confusione perché non riesce a capire quello che prova veramente per lui.
Per liberarsi da quello stato confusionale, Acacia decide di accettare la proposta di matrimonio di Manuel, anche se non ricambia i suoi sentimenti.
Ed è allora che Esteban si rende conto di essere geloso di Acacia e inizia a seminare zizzania tra i due, in modo da separarli.
Il rapporto con Cristina peggiora sempre più e l'amore che l'uomo sente per Acacia darà via ad una rivalità tra madre e figlia che porterà alla distruzione della famiglia.






LA COLONNA SONORA

LA MALQUERIDA - Cristian Castro

No puedes querer, la suerte se esconde,
se duerme en tu piel, entre corazones te pierdes y duele
No tiene piedad el viento en tu contra,
no puedes volar con tus alas rotas,
que triste es ser buena y que no valga la pena...

Soledad te seguirá sin descansar,
tienes la maldición de no encontrar a quien amar,
llevas escondidas abiertas tus heridas
Y sentirás que el dolor no sanará,
sobre tu espalda irá el peso por querer soñar,
y pagas con tu vida, por ser la malquerida...

No tiene piedad el viento en tu contra,
no puedes volar con tus alas rotas,
que triste es ser buena y que no valga la pena...

Soledad te seguirá sin descansar,
tienes la maldición de no encontrar a quien amar,
llevas escondidas abiertas tus heridas
Y sentirás que el dolor no sanará,
sobre tu espalda irá el peso por querer soñar,
y pagas con tu vida, por ser la malquerida...

Y sentirás que el dolor no sanará,
sobre tu espalda irá el peso por querer soñar,
y pagas con tu vida, por ser la malquerida...
www.TELENOVELASMANIA.it

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

© 2006-2019
Torna ai contenuti