Laços de familia - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Laços de familia

Inedite Anno





DATI TECNICI
Titolo originale: Laços de familia
Anno di produzione: 2000
Paese di produzione: Brasile
Casa di produzione: Rede Globo
Scritta da: Manoel Carlos
Regia: Ricardo Waddington, Rogério Gomes e Marcos Schechtmann
Scelta cast: Ricardo Waddington
Episodi: 209 da 50 minuti

CAST
Vera Fisher (Helena Lacerda)
Tony Ramos (Miguel Soriano)
José Mayer (Pedro Marcondes Mendes)
Carolina Dieckmann (Camila Lacerda Ferrari)
Reynaldo Gianecchini (Edu)
Giovanna Antonelli (Capitu)
Luigi Baricelli (Fred)
Regiane Alves (Clara Ferrari)
Deborah Secco (Iris Lacerda Mendes)
Marieta Severo (Alma Flora)
Alexandre Borges (Danilo)
Helena Ranadli (Cintia)
Soraya Ravenle (Ivete)
Julia Almeida (Estela)
Julia Feldens (Ciça)
Flavio Silvino (Paulo Soriano)
Juliana Paes (Ritinha)
Walderez de Barros  (Ema)
Leonardo Villar (Pascoal)
Zè Victor Castiel (Viriato)
Lila Cabral (Ingrid Frank Lacerda)
Thalma de Freitas (Alecio Lacerda)
Lavinia Vlasak (Luisa)
Monica Siedler (Socorro)
Eliete Cigarini (Silvia)
Xuca Lopes (Gloria)
Carla Diaz (Rachel)
Henri Pagnoncelli (Orlando)
Claudio Gabriel (Severino)
Monique Curi (Antonia)
Paulo Zulu (Romeu)
Daniel Boaventura (Alex)
Vanessa Mesquita (Simone)
Luiz Nicolau (Maurinho)


TRAMA GENERALE
La telenovela inizia con un incidente che vede coinvolti Helena (Vera Fisher), un'imprenditrice di 45 anni, attraente e determinata, che lavora come socia in una clinica estetica, e Edu (Reynaldo Gianecchini), un medico da poco laureato, di 20 anni più giovane.
L'incidente si verifica davanti alla "Libreria Dom Casmurro", di proprietà di Miguel (Tony Ramos), un uomo colto che ha cresciuto da solo i suoi figli,  Paulo, il più grande, che soffre di problemi psichici in seguito alla morte della madre in un incidente d'auto, e Ciça, ribelle e immatura, ma molto legata alla famiglia.
Fortunatamente Helena ed Edu non rimangono feriti gravemente e il ragazzo insiste per portare la donna in ospedale per controllare che stia bene, vista la ferita che ha sulla testa.
Inizialmente i due litigano e si attaccano ma poi finiscono col sentirsi attratti l'uno dall'altra.
Tra i due piano piano sboccia l'amore che incontrerà varie opposizioni, a causa della differenza di età.
Alma Flora, zia di Edu, donna molto protettiva e gelosa, interferirà nella vita del nipote, del quale si occupa come una madre, ostacolando la relazione con Helena.
Edu vive a Joatinga, con Alma Flora e suo marito Danilo, uomo donnaiolo e seduttore, e con sua sorella Estela.
Anche Miguel, il libraio, però, rimane affascinato da Helena e si innamora di lei.
Helena ha due figli: Fred, il maggiore, ingegnere senza lavoro, sposato con Clara, una ragazza viziata che non riesce ad adattarsi ad una vita piena di difficoltà economiche, e padre di Nina; Camila, studentessa di letteratura a Oxford.
La situazione si complica quando Camila (Carolina Dieckmann), viaggia per il Giappone e conosce Edu, che va a farle visita accompagnato proprio da Helena.
Al ritorno in Brasile Camila scopre di essere innamorata di lui e che anche Edu prova qualcosa per lei.
I due resistono per quel che possono e soffrono molto; Helena si rende conto della situazione e decide di allontanarsi perché i due siano felici ma...







CURIOSITA'
Sulla produzione
Manoel Carlos per la realizzazione della trama si è ispirato ad una notizia che ha avuto modo di leggere su un giornale: negli Stati Uniti, nel 1990, la madre di una ragazza malata di leucemia ha concepito un bambino per salvare sua figlia. La storia di questa donna ha subito colpito l’autore che, seppure all’inizio aveva in mente di realizzare un film e non una novela, ha deciso nel 1995 di sviluppare la vicenda per poi trasformarla nella bellissima telenovela che oggi conosciamo, presentandoci l’amore immenso di una madre, tema già affrontato, anche se in modo diverso, in “Historia de amor” e “Por amor”.

Sul cast
In “Lacos de familia” possiamo ammirare il personaggio di Capitu, la giovane prostituta di lusso interpretata da Giovanna Antonelli. Per la realizzazione del polemico personaggio, l’autore ha intervistato decine di giovani universitarie che si prostituivano.

La telenovela ha segnato il primo ruolo da protagonista per Reynaldo Gianecchini ed è stata anche la prima partecipazione in una telenovela per Juliana Paes (Gabriela), dopo l’esperienza in
“Malhacao”.

L’attore Flavio Silvino è tornato in tv proprio grazie a questa telenovela, dopo 7 anni di pausa dovuti ad un incidente automobilistico. Manoel Carlos ha creato per lui il personaggio di Paulo, un giovane che ha un passato simile a quello dell’attore, ima persona che lotta ogni giorno a causa delle sue difficoltà motorie per superare i suoi limiti.

Altro tema trattato in “Lacos de familia” è l’impotenza maschile, raccontata attraverso il pesonaggio di Viriato (Zé Victor C astiel), un uomo allegro e di buon cuore che però entra in crisi con la moglie Ivete (Soraya Ravenle), assistente di Helena, a causa del suo problema sessuale.

Marieta Severo è stata eletta dall’Associazione Paulista dei Critici d’Arte (APCA) migliore attrice
del 2000 per il personaggio di Alma.

Sulla messa in onda
Durante la messa in onda negli Stati Uniti sul canale Telemundo, è stata realizzata una campagna
per la donazione di midollo osseo dal titolo “Regala la speranza, regala la vita”.

“Lacos de familia” è stata venduta in più di 65 paesi, tra cui Bolivia, Cile, Grecia, Francia, Honduras, Iugoslavia, Portogallo e Russia.






TRAMA COMPLETA
(Trama a cura di Marianna. E' vietato copiare il contenuto in altri siti. Grazie)

La storia ha inizio alla vigilia del 2000, quando in una domenica assolata, Helena (Vera Fisher), un'imprenditrice di 45 anni, attraente e determinata, è in viaggio per andare in spiaggia con la sua migliore amica Ivete per rilassarsi.
La donna è vedova e ha due figli, Fred (Luigi Baricelli), ingegnere spesso in difficoltà lavorativa, già sposato con la viziata Clara (Regiane Alves), e Camila (Carolina Dieckmann), ragazza che studia a Londra ed è fidanzata con un giovane giapponese.
Non molto lontano da lì Edoardo (Reynaldo Gianecchini), detto Edu, giovane neo laureato in medicina, appartenente ad una famiglia borghese carioca, scorazza tranquillamente per le strade di Rio de Janeiro con la sua nuova macchina, regalo per la Laurea in Medicina appena conseguita.
Edu ha 25 anni, è molto bello e fascinoso, e vive con la zia Alma (Marieta Severo) che, dopo la morte de suoi genitori in un incidente aereo, si occupa di lui e di sua sorella Estela (Julia Almeida) come una vera madre.
Ad un semaforo i due vengono coinvolti in un tamponamento proprio a pochi passi dalla libreria "Dom Casmurro" di proprietà di Miguel (Tony Ramos), uomo colto e sensibile, rimasto vedovo dopo un brutto incidente stradale in cui ha perso la moglie e nel quale suo figlio maggiore, Paulo (Flàvio Silvino), ha riportato varie lesioni e handicap.
Il giovane, infatti, da quel momento ha iniziato una lunga fase di riabilitazione fisioterapica sotto la vigile premura del padre.
In un primo momento Edu sente rabbia per Helena che reputa colpevole del tamponamento e che gli ha rovinato la macchina appena ritirata dalla concessionaria. ma poi, resosi conto che la donna è ferita, decide di curarla lui stesso e piano piano il loro primo approccio disastroso si trasforma in reciproca simpatia.
Edu rimane affascinato da Helena, nonostante la differenza di età,  e la invita alla sua suntuosa festa di laurea.
Durante i festeggiamenti, dopo l'ennesima lite con la capricciosa fidanzata, Edu decide di lasciarla e da questo momento in poi cerca in tutti i modi di conquistare Helena.
Anche la donna si sente attratta da Edu, in un primo momento è reticente ad iniziare una storia con lui, a causa della differenza di età, ma poi finisce per cedere al corteggiamento e ad innamorarsene.
I due decidono di partire per il Giappone per raggiungere la figlia di Helena, Camila, che è dal fidanzato. La ragazza non approva la relazione della madre con un ragazzo così giovane ma non è l'unica a non vedere di buon occhio questa storia d'amore.
Alma, infatti, crede che suo nipote debba sposarsi con una sua coetanea, una ragazza che possa renderlo padre, cosa che a suo avviso non è nell'interesse di Helena.
La donna, però, rimasta vedova per tre volte, è sposata con Danilo (Alexandre Borges), un uomo molto più giovane di lei, che si è unito in matrimonio con Alma solo per fare la bella vita ed abitare nella stupenda villa con vista su Rio e con un maneggio di cavalli.
Al maneggio lavorano la bella veterinaria Cintia (Helena Ranaldi), il tenebroso Pedro (José Mayer), sposato ma con fama di gran conquistatore, nonché cugino di Helena.
Frequentando la famiglia di Edu, l'incontro di Helena col cugino Pedro diventa inevitabile e risveglia vecchie ferite del passato. Attraverso dei flash-back si scopre, infatti, che da giovanissimi i due cugini hanno avuto una storia proibita e questo è stato uno dei motivi del raffreddamento dei rapporti tra Helena e il padre Alessio, il quale era contrario alla relazione quasi incestuosa.
Il caso vuole che, al ritorno dal Giappone, Alessio, già molto anziano, si ammali e la sua situazione si aggravi ulteriormente. L'uomo morirà chiedendo di Helena, la quale fortunatamente fa in tempo a vederlo prima della sua morte.
Passano i giorni e la storia d'amore tra Helena ed Edu viene minata dal fatto che Camila, dopo aver lasciato il suo ragazzo giapponese, si innamora poco a poco del fidanzato della madre, anche se cerca di reprimere questo sentimento per non ferire la donna.
Helena capisce che anche Edu comincia a nutrire un certo interesse per Camila e, per amore di sua figlia, decide di rinunciare con sacrificio alla relazione col giovane, lasciando il cammino libero alla ragazza.
La decisione di Helena non viene condivisa da Iris (Deborah Secco), sorellastra della donna e frutto del secondo matrimonio di Alessio con  Ingrid (Lilia Cabral), che incolpa Camila di aver rubato il fidanzato alla madre, facendo di tutto per separarla da lui.
Camila ed Edu decidono di fidanzarsi e poco dopo si sposano, con grande gioia di Alma, che finalmente vede una ragazza giovane accanto a suo nipote.
Nel frattempo Miguel, il proprietario della libreria davanti alla quale si era verificato l'incidente che ha dato inizio alla storia, pur provando qualcosa per Helena fin dal primo momento in cui l'ha vista, si era fatto timidamente da parte poiché la donna aveva iniziato una relazione con Edu.
Ma, dopo la fine del rapporto tra i due, viene incentivato anche dai figli a buttarsi e conquistare Helena.
I due iniziano a frequentarsi ed Helena rimane incantata dai modi colti e romantici di Miguel e lo valorizza ancora di più quando scopre la sua storia e che si è preso cura dell'educazione dei figli e soprattutto della lunga riabilitazione di Paulo, il figlio rimasto quasi totalmente paralizzato nel tragico incidente nel quale ha perso la madre.
Camila, intanto, come sposa di Edu, comuncia a frequentare sempre più il maneggio della ormai suocera Alma, avendo molta affinità con il cugino della madre, Pedro, e nutrendo la stessa passione di lui per i cavalli.
La felicità della ragazza, però, viene colpita da un tragico evento: dopo vari malori ed esami medici, Camila scopre di essere affetta da una grave forma di leucemia e questo terrorizza sia lei che la madre.
I medici comunicano alla ragazza che potrebbe guarire solo attraverso un trapianto di midollo compatibile. Fred, fratello di Camila, si sottopone agli esami necessari per poter salvare sua sorella ma purtroppo non risulta idoneo.
Tutto ciò accade a causa dei segreti del passato di Helena; si scopre, infatti, che in realtà Camila è frutto dell'amore di gioventù con il cugino Pedro.
Helena sa che l'unico modo di salvare Camila è quella di generare un figlio con Pedro e quindi decide di sacrificare l'amore per Miguel, il quale, non riesce a capire il motivo della separazione.
Ed è così che Pedro e Camila scoprono tutta la verità; la ragazza capisce il perché di quell'affinità che aveva avuto con Pedro al maneggio fin dalle prime chiacchierate.
Visti i lunghi tempi di attesa per trovare un donatore con midollo compatibile e nonostante tutti i rischi del caso, ossia una gravidanza in età avanzata e la possibilità che il neonato non idoneo, Helena decide di rischiare.
La donna rimane incinta di Pedro, generando così questa nuova creatura, una nuova sorellina per Camila, che potrebbe rappresentare la sua salvezza.
Il midollo della neonata Vitoria, risulta compatibile, e così la piccola salva la vita alla sorella, la quale inizia un percorso di riabilitazione contando sull'appoggio di Edu, che rimane sempre accanto a lei.
Helena, nonostante abbia messo alla luce una figlia con Pedro, sempre conteso lungo tutta la trama dalla spumeggiante e simpatica Iris e dalla bella veterinaria Cintia, fa capire all'uomo che i suoi sentimenti non sono ricambiati allo stesso modo e che, seppure gli sarà eternamente grata per il gesto fatto per salvare Camila, sente che l'uomo della sua vita è Miguel.
Quest'ultimo riesce a perdonarla poiché comprende il grande gesto d'amore che ha compiuto per salvare la figlia, decidendo così di ricominciare una nuova vita insieme a lei.
Tutto si risolve per il meglio ed Helena e Miguel si sposano, diventando poi nonni del bambino di Edu e Camila, la quale si è completamente ripresa.
Pedro, invece, sceglie di iniziare una storia con la ribelle Iris.

FINE


www.TELENOVELASMANIA.it

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

© 2006-2019
Torna ai contenuti