Aquele beijo - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Aquele beijo

Inedite Anno




TRAMA COMPLETA
(trama a cura di Marianna. Si prega di non copiare il contenuto in altri siti, grazie!)

Claudia (Giovanna Antonelli) è una brillante architetto fidanzata fin dall'adolescenza con José Rubens, detto Rubinho (Victor Pecoraro). I due vivono un momento difficile, in quanto Claudia vorrebbe convolare a giuste nozze, mentre il giovane è restio a compiere il grande passo.
Rubinho è, infatti, l'unico figlio della milionaria Maruschka (Marília Pêra), proprietaria della "Comprare", una boutique di abiti di lusso, ed è un ragazzo viziato e coccolato come ogni rampollo dell'alta borghesia di Rio, continuamente sobillato dalla madre che non approva il suo fidanzamento, sebbene Claudia sia la figlia della sua governante, Regina (Nívea Maria), nonché sua vecchia amica, che le ha dimostrato assoluta fedeltà non rivelando mai a nessuno il tuo passato turbolento.
In procinto di partire per Cartagena (Colombia), in occasione della fiera internazionale di alto design, Claudia, seppur delusa dal comportamento di Rubinho, che continua a rimandare le nozze, approfitta dell'attesa durante la fila al check-in per telefonargli e tentare una riappacificazione dopo l'ennesimo battibecco.
Improvvisamente, però, la chiamata si interrompe a causa della batteria scarica ma non si dà per vinta e, pur di parlare col suo fidanzato, chiede in prestito il cellulare a chi la precede nella fila, il giovane Vicente  (Ricardo Pereira), un giovane  procuratore della Repubblica Brasilana, impegnato nel sociale e nella lotta per i riconoscimenti giuridici delle favelas di Rio de Janeiro.
Anche Vicente è in viaggio per Cartagena poiché, nonostante il parere contrario della madre, vuole assistere al matrimonio di Lucena (Grazi Massafera), sua ex fidanzata e ora futura sposa di Juan (Manolo Cardona), un ricco imprenditore locale, con l'intento di convincerla a mollare tutto per tornare a Rio con lui.
Claudia ringrazia Vicente per averle permesso di telefonare ma poco dopo, nella sala d'attesa per l'imbarco, il cellulare del giovane inizia a squillare più volte, ma le chiamate sono tutte per Claudia, poiché sia Rubinho che sua madre o hanno memorizzato dopo aver ricevuto una chiamata dalla donna.
Superato l'imbarazzo iniziale, i due decidono di andarsi a prendere un caffé insieme, raccontandosi le rispettive vicissitudini.
Atterrati a Cartagena Claudia e Vicente si salutano pensando di non incontrarsi più ma poi si ritrovano davanti allo stesso hotel, sullo stesso piano, in stanze attigue con balconi vicinissimi.
Vicente è impaziente e chiama Lucena chiedendole un incontro per parlare. La ragazza accetta e lo raggiunge in hotel ma, pur ammettendo di provare ancora qualcosa per lui, rimarca la sua decisione di sposarsi.
Lucena lo accusa di averla trascurata a causa del suo lavoro e gli dice di non avere più nessuna intenzione di sentirsi sempre al secondo posto rispetto alla sua carriera.
Dall'altra parte del muro, Claudia viene a sapere dalla sorella che Rubinho è uscito a cena con Brigitte (Juliana Didone), una dipendente della boutique di famiglia e rimane fortemente turbata.
Vicente e Claudia si incontrano nuovamente e la donna, per ringraziarlo per la disponibilità che le ha rivolto quando si sono conosciuti, si dimostra un'amica e gli offre tutto il suo appoggio, visto che l'uomo è triste per il rifiuto di Lucena.
Claudia propone a Vicente di uscire a cena ma la serata viene interrotta da una telefonata di Rubinho, a causa della quale la ragazza si allontana dal tavolo del ristorante.
Claudia passeggia nei dintorni del locale, nervosa, quando all'improvviso viene derubata di borsetta e cellulare da un ladro.
Decisa a recuperare il maltolto, corre alla rincorsa del delinquente e finisce in una retata della polizia nei confronti di alcune prostitute e portata quindi in caserma.
Nel frattempo Rubinho, sorpreso dall'interruzione improvvisa della telefonata, chiama al numero di Vicente che gli racconta brevemente di come la ragazza di sia allontanata dopo aver ricevuto la sua telefonata e di come non l'abbia più vista tornare.
Allarmato a sua volta da resoconto di Rubinho, Vicente si mette alla ricerca di Claudia e un poliziotto gli suggerisce di tentare alla centrale di polizia, dove effettivamente è stata trattenuta.
Vicente testimonia a favore della donna e riesce finalmente a farla rilasciare.
Claudia si sente in debito con Vicente e si offre di accompagnarlo al matrimonio di Lucena che si terrà il mattino seguente.
Arriva il giorno delle nozze e la cerimonia procede senza troppi intoppi; al termine dei festeggiamenti Claudia e Vicente decidono di risollevare i rispettivi morali a terra e passeggiano per Cartagena tra i bar del centro storico.
Sul tardi i due si buttano su una pista da ballo e, durante un lento, finiscono col baciarsi.
Entrambi si sorprendono per l'accaduto, essendo ambedue innamorati di altre persone: quel bacio (aquele beijo) non può essere dunque altro che un errore e come tale deve essere dimenticato. O forse no?
Nessuno dei due riesce a dimenticare quel bacio e, di ritorno in Brasile, Claudia viene sorpresa dalla richiesta di matrimonio di Rubinho, anche se il giovane non vuole sposarsi in chiesa e ha pensato ad una cerimonia civile e ad un ricevimento a casa della madre.
Vicente, invece, torna alla sua vita di sempre e quindi a difendere gli abitanti del quartiere Covil do Bagre, che temono di essere espulsi dalla regione e di vedere le proprie case demolite a causa di Maruchka e Alberto (Herson Capri), genitori di Rubinho, i quali vogliono espandere i propri negozi, costruendo la "Compare Home".
Il terreno in questione è di proprietà di Alberto che lo ha ereditato dal padre ma da più di 20 anni è abitato dalla comunità del Covil do Bagre.
Nel quartiere abita Sarita (Sheron Menezzes), parrucchiera e studentessa di Diritto che, insieme a Vicente, tenta di aiutare i suoi amici a non perdere le proprie case.
La ragazza ha una sorella, Marisol (Mary Sheila) e una cugina, Grace Kelly (Leilah Moreno), cresciute nell'orfanotrofio "Lar da Mão Aberta", dopo essere state abbandonate dalle loro mamme, Diva (Elisa Lucinda) e Deusa (Zezeh Barbosa), che si sono trasferite in Europa per tentare di guadagnare più soldi facendo le prostitute.
Sarita può contare anche sull'amicizia di Olga (Maria Zilda Bethlem) e Otìlia (Patrìcia Bueno), proprietarie dell'orfanotrofio, e di Ana Girafa (Luis Salém), un transessuale con un forte desiderio di maternità e voglia di essere accettato dalla società.
In questa disputa per il Covil do Bagre, Sarita è costretta a confrontarsi con Alberto ma tra i due nasce fin da subito una forte attrazione.
La ragazza è confusa e molto combattuta, e tutto si complica quando Alberto decide di non lottare più per il terreno e passa dalla sua parte.
Incapace di dominare i propri sentimenti, Sarita si abbandona all'amore ma i due dovranno lottare ancora molto perché Alberto si liberi di Maruschka.
Ma torniamo ai nostri protagonisti! Il destino non li vuole separare e così le loro strade si incroceranno nuovamente poiché Camila (Fernanda Souza), sorella di Claudia, abita col marito Ricardo (Frederico Reuter), proprio di fronte al ristorante della famiglia di Vicente, "O Sonho D'Aveiro", gestito da Amalia (Marina Mota), madre del ragazzo.
Rubinho inizia a sospettare che sia successo qualcosa tra i due a Cartagena ed è molto insicuro.
In realtà da quel bacio è tutto cambiato nel cuore di Claudia e Vicente ma le circostanze non fanno altro che allontanarli.
Tutto si complica quando la vita di Vicente viene sconvolta dal ritorno di Lucena in Brasile.
La modella ha annullato il suo matrimonio perché ha scoperto che Juan è un bandito ricercato dalla polizia colombiana, ma non riesce a raccontare la cosa a nessuno e finge di essersi separata perché si è accorta di avere accanto una persona completamente diversa da lei, e di essere rimasta senza soldi e senza un tetto sopra la testa.
Lucena viene ospitata a casa di Amalia e in poco tempo riconquista Vicente e riesce ad essere assunta come ragazza immagine alla "Comprare".
La ragazza, però, nasconde qualcosa di importante a Vicente, qualcosa che potrebbe cambiare tutto: aspetta un bambino da Juan.
Claudia decide di sposare Rubinho e va ad abitare a casa della suocera, poiché quest'ultima ha fatto in modo che l'appartamento dei due ad Ipanema non fosse mai pronto.
Le cose per Claudia e Rubinho non vanno poi così bene e le liti sono all'ordine del giorno, soprattutto a causa delle continue intromissioni di Maruschka nei loro problemi di coppia.
Tutto peggiora quando Rubinho viene a sapere da Lucena del bacio che c'è stato tra sua moglie e Vicente. I due si baciano per vendicarsi dei rispettivi compagni e di lì a poco il matrimonio di Claudia arriva al capolinea poiché la donna scopre che Maruschka aveva aperto un conto a nome di sua madre Regina per riciclare il denaro e non pagare le tasse.
Regina viene incarcerata e, dopo aver scoperto che Rubinho era a conoscenza di tutto, Claudia chiede il divorzio.
Grazie a Vicente, Regina viene liberata e Alberto decide di assumersi ogni colpa. Dopo un'attenta indagine si scoprono tutte le irregolarità commesse dalla Comprare e che il terreno del Covil do Bagre non appartiene ad Alberto ma all'amante di suo padre, la madre della veggente Iara (Claudia Jimenez), che abita proprio in quel quartiere.
I piani di Maruschka sono falliti e gli abitanti del Covil do Bagre possono tirare un sospiro di sollievo.
Vicente, intanto, pur avendo offerto tutto il suo aiuto a Claudia per liberare da ogni accusa sua madre, si è sposato con Lucena, credendo di essere il padre del bambino che aspetta.
Anche questa bugia viene presto rivelata poiché, grazie ad alcuni esami, Vicente scopre che il bambino è di 16 settimane e che quindi non può essere suo.
Claudia e Vicente si riavvicinano nuovamente ma Rubinho e Lucena faranno di tutto per separarli.
Lucena architetta, infatti, il piano perfetto per distruggere l'amore tra i due, facendo credere a Claudia di aver depositato il denaro sporco del suo ex marito Juan sul conto che ha con Vicente. Se la donna continuerà a frequentare il giovane avvocato, Lucena comunicherà la cosa alla polizia, rovinando per sempre la carriera di Vicente.
Claudia è costretta così ad allontanarsi dal suo grande amore ma Lucena finisce quasi per far uccidere Vicente durante una sparatoria. Il suo ex marito, infatti, è arrivato in Brasile per portarla via con sé con la forza e, durante la fuga,  la ragazza si è messa in contatto con Vicente che li ha raggiunti, rimanendo ferito da un colpo di pistola sparato dal bandito colombiano.
Temendo che Vicente possa morire, Lucena racconta all'uomo di aver ricattato Claudia affinché si allontanasse da lui e va via per sempre, fuggendo lontano per non essere trovata da Juan.
Vicente sopravvive ma i medici comunicano alla famiglia che potrebbe rimanere paraplegico.
L'uomo è sconvolto e chiede a Claudia di andare via perché teme che la sua condizione possa rovinare anche la sua vita e il suo futuro.
Rubinho approfitta della crisi tra Vicente e Claudia e cerca di farsi passare come amico dell'ex moglie, ma a nulla servono i suoi tentativi di recuperare l'amore della donna, che non fa che pensare al suo unico e vero amore.
Vicente, dopo un lungo periodo di fisioterapia, riesce a camminare di nuovo e decide di sposare Claudia.
Il giorno delle nozze, però, Rubinho si sostituisce all'autista della sposa e la sequestra per impedirle di sposare Vicente.
Disperata, Claudia tenta di fermare il suo ex e i due finiscono per essere vittime di un incidente.
Per fortuna la donna non rimane ferita e convince i poliziotti a permetterle di correre in chiesa per sposarsi.
Finalmente i due innamorati possono coronare il loro sogno d'amore e, tempo dopo, avere un figlio.
Rubinho va via e finisce per sposare una ricca ereditiera, figlia di un senatore, mentre sua madre Maruschka inizia una relazione con un uomo ricco con il quale si trasferisce a Londra.
Alberto, dopo essersi trasferito al Covil do Bagre con Sarita e aver pagato per i suoi crimini, fa di tutto per rendere la sua amata felice. I due si sposano e adottano Cleo (Duda), una bambina dell'orfanotrofio "Lar da Mão Aberta", che presto avrà una sorellina poiché Sarita rimane incinta.
FINE

(trama a cura di Marianna. Si prega di non copiare il contenuto in altri siti, grazie!)
TELENOVELAS MANIA

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

Torna ai contenuti