Alguna vez tendremos alas - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Alguna vez tendremos alas

Inedite Anno





TRAMA COMPLETA
(Trama a cura di Marianna. Non copiare il contenuto in altri siti. Grazie)

CAPITOLO 1
In uno dei quartieri più poveri della capitale vive Ana Hernàndez (Kate del Castillo)con sua madre Yolanda, le sue sorelline, Marìa e Luisa, e il suo patrigno, Rodolfo Sànchez, detto "El Gato", un uomo crudele e malvagio.
La giovane, per aiutare la sua famiglia con le spese, lavora per una panetteria, consegnando pane a domicilio. Nel tempo libero Ana si reca in chiesa da padre Miguel per unirsi al coro parrocchiale.
La ragazza, però, pur essendo una persona ottimista e sognatrice, ha molta paura a causa del patrigno e teme che in sua assenza l'uomo possa far del male alle sue piccole e indifese sorelle.
Ana, infatti, non ha il coraggio di confessare a sua madre che Rodolfo la guarda con cattive intenzioni e che una volta l'ha anche spiata mentre si faceva il bagno. La giovane teme che possa abusare di lei e ha scoperto anche che l'uomo possiede una pistola, aumentando così le sue preoccupazioni.
Dall'altra parte troviamo l'affascinante Guillermo Lamas (Humberto Zurita), che al contrario, vive serenamente con sua moglie Isabel (Katie Barberi) e sua figlia Alejandra.
Anche Guillermo ha avuto un passato simile a quello di Ana, ma ora è un famoso musicista e direttore d'orchestra e si appresta a ricevere un importante premio che lo riempie di orgoglio.
In casa Lamas vivono anche Rosaura (Cynthia Klitbo), sorella di Isabel e manager di Guillermo, e Sebastiàn, il maggiordomo.
Rosaura è innamorata in segreto del cognato ma Guillermo, nonostante avesse tante cose in comune con lei, ha preferito sua sorella, molto più docile e paziente, che considera la sua musa ispiratrice.
Una sera Ana sta passeggiando sulla sua bici quando viene investita da un auto.
Il giovane alla guida si chiama Nacho Nàjera (René Strickler), un ragazzo di buona famiglia che subito la soccorre e le offre il suo aiuto.
Il destino li fa incontrare di nuovo qualche tempo dopo in una situazione molto simile, ma questa volta è Ana ad investire Nacho.
I due fanno amicizia e piano piano Nacho si rende conto di essersi innamorato di lei, anche se è fidanzato con Magdalena (Eugenia Cauduro), una ragazza frivola e materialista.
Anche Ana si sente attratta da Nacho ma sta vivendo una situazione molto difficile in famiglia. La giovane, infatti, ha sorpreso il suo patrigno uccidere un uomo per poi gettare il suo corpo in un cassonetto.
Rodolfo si è accorto di essere stato scoperto e ha minacciato la ragazza di uccidere sua madre e le sue sorelle.
Ana, spaventata, è costretta a non rivelare mai a nessuno ciò che ha visto, ma allo stesso tempo cerca di convincere sua madre Yolanda a fuggire via dal Messico, ma la donna si rifiuta di abbandonare Rodolfo.
Passano alcuni giorni e Ana e Nacho continuano a vedersi sempre più frequentemente anche se il giovane non ha trovato il coraggio di rivelare alla ragazza di essere già impegnato.
Magdalena, intanto, scopre di essere incinta e si confida con una sua amica, dicendole che dovrà anticipare le nozze con Nacho.
Anche Yolanda scopre di essere incinta e crede che la cosa possa migliorare la sua situazione familiare e tranquillizzare anche Ana.
Isabel e Guillermo regalano alla loro figlioletta un pony ma la piccola, una volta in sella, ha un incidente e viene ricoverata in ospedale.
I medici comunicano ai due che la bambina è fuori pericolo ma Guillermo corre in chiesa per chiedere a padre Miguel di far fare ad Alessandra la Prima Comunione, e rimane affascinato dalla bellissima voce di Ana, che canta nel coro.
Nacho, intanto, inizia ad allontanarsi sempre più da Magdalena, la quale, preoccupata perché il giovane non risponde alle sue chiamate, inizia a sospettare di essere stata tradita e tenta il suicidio.
Hortensia, madre della ragazza, è disperata per il gesto della figlia ed è sicura che la colpa sia di Nacho, che la trascura.
Rodolfo, intanto, tenta di abusare di Ana che, però, riesce a liberarsi e gli punta la sua pistola contro, riuscendo a fermarlo almeno per quella volta.
Rodolfo e il suo complice Matìas, dopo aver desistito nell'assaltare una banca, decidono di rubare in un negozio del quartiere.
Le cose, però, si complicano e "El Gato" finisce per ferire un poliziotto. Per paura che l'agente possa fare il suo nome, l'uomo entra di nascosto in ospedale e lo soffoca con un custino.
Lontana da tutto questo, Yolanda viene colta da un malore e sviene. Una volta in ospedale, i medici comunicano alla donna che ha perso il bambino.
Rodolfo finge di essere dispiaciuto ma in realtà è felice di essersi liberato di quel "peso".
Ignaro di tutto ciò che sta vivendo la donna che ama, Nacho  si fa coraggio e decide di lasciare Magdalena ma, proprio quando sta tornando in Messico dopo un viaggio di lavoro ad Indianopolis, viene coinvolto insieme a suo padre in un terribile incidente aereo e muore.
Magdalena, incinta di lui e sconvolta dalla tragedia, decide di abortire ma rimane sterile a causa di un'infezione.
Silvita, madre di di Nacho, tratta di tranquillizzare Hortensia che soffre per il gesto che ha commesso sua figlia Magdalena, ma di lì a poco la donna riceve la terribile notizia della morte di suo figlio e, distrutta dal dolore, sente che la sua vita non abbia più senso.
Guillermo, intanto, entra in una profonda depressione quando scopre che sua moglie Isabel è molto malata e che ha pochi mesi di vita a causa di un tumore al cervello. L'uomo decide di starle il più vicino possibile, facendole trascorrere i suoi ultimi giorni nella totale serenità, cercando in ogni modo di renderla felice.
La donna chiede al marito di sposarsi con Rosaura, una volta che lei non ci sarà più, così da dare una famiglia alla piccola Alejandra.
Ana, intanto, non fa che pensare al modo per poter scappare via e allontanarsi da "El Gato". Il perfido uomo, sentendosi minacciato dalla mafia, simula la propria morte per evitare di essere rintracciato.
Venuti a sapere della cosa, i complici dell'uomo cercando di aggredire Yolanda e le sue figlie. Ana, di rientro a casa in quel momento, sorprende un uomo mentre tenta di violentare sua madre e, credendo sia Rodolfo, gli spara.
La ragazza viene portata in riformatorio per aver commesso il delitto, seppure abbia agito in difesa della madre.
Quest'ultima è sotto shock e non riesce a riprendersi, tanto che viene rinchiusa in un ospedale psichiatrico, e non è in grado nemmeno di riconoscere le proprie figlie, le quali vengono trasferite in un orfanotrofio.
Ma le tragedie non vengono mai da sole e una sera, mentre Isabel è in macchina, ha un incidente e muore sul colpo. Nella vettura c'era anche Alejandra, che dopo essersi risvegliata dal coma, scopre di non potere più camminare.
Il giorno dopo, Guillermo, Rosaura e gli amici più intimi della famiglia, si recano al funerale della povera Isabel, mentre Alejandra, che si trova in ospedale, chiede di sua madre e vuole sapere come sta.
Qualche tempo dopo la bambina torna a casa e Guillermo decide di affidarla alle cure dell'infermiera Clara.
La donna, però, è una persona senza cuore e, quando Alejandra, le chiede nuovamente di sua madre, le dice, senza alcuna delicatezza, che Isabel è morta e che lei non potrà più camminare.
La polizia, che ha continuato ad indagare sul delitto commesso da Ana, dopo aver parlato con la ragazza si rende conto della sua innocenza e comunica al sacerdote del riformatorio, padre Miguel, che ci sono buone speranze che possa tornare a casa.
Ana, però, ha paura di tornare in quell'inferno chiede aiuto al sacerdote, il quale fa in modo che venga trasferita in un istituto gestito da suore, "La Colmena", dove trova l'affetto e il sostegno che non ha mai avuto, grazie alle sorelle Tornera e Josefina.

CAPITOLO 2
La vita di Guillermo si è trasformata in un inferno e non riesce nemmeno più a lavorare per comporre nuove musiche, tanto da rinunciare alla sua brillante carriera.
A sostenerlo in ogni cosa c'è Rosaura, sorella della defunta moglie, interessata come sempre a lui e anche alla sua fortuna, che tenta in ogni modo di conquistarlo.
Guillermo non riesce a sopportare il dolore per la morte di sua moglie e tenta di suicidarsi con un colpo di pistola in testa. Sebastian, per fortuna, riesce ad impedirglielo e poco dopo Rosaura, approfitta del suo momento di fragilità, per avvicinarsi a suo cognato e baciarlo.
Matìas, complice di Rodolfo, per paura di fare la stessa fine de "El Gato", decide di costituirsi per alcuni furti che ha commesso, così da essere lasciato in pace dai nemici dell'amico che crede morto.
Guillermo, intanto, è sempre più disperato perché tutto ciò che gli circonda gli ricorda la sua defunta moglie. In preda ad una crisi di nervi, l'uomo uccide la cavalla di Isabel, lasciando tutti senza parole.
Ripresosi momentaneamente dal raptus, Guillermo ricorda le parole della moglie che, poco prima di morire nell'incidente, gli aveva chiesto di sposare sua sorella Rosaura.
L'uomo decide di compiere l'ultima volontà di Isabel, e dà appuntamento a Rosaura in un hotel dove i due passano la loro prima notte insieme.
Rosaura crede di avere finalmente ottenuto ciò che tanto voleva, ma in realtà Guillermo, durante il rapporto, non ha pensato ad altri che a sua moglie.
Il giorno dopo, infatti, l'uomo le scrive una lettera nella quale le spiega che è stato solo un errore, anche se ha provato in tutti i modi a superare il suo dolore e a ricominciare insieme a lei, così come aveva promesso alla moglie, per il bene di sua figlia.
Rosaura, arrabbiata, si vede con il suo ex fidanzato, Gregorio, in un altro hotel ma i due vengono sorpresi da Magdalena, anche lei interessata a Guillermo e decisa a conquistarlo.
La ragazza scatta alcune foto alla coppia di amanti per poter ricattare Rosaura ma la donna è decisa ad inseguire il suo obiettivo a tutti i costi.
Guillermo scopre così che Rosaura ha un amante e, sentendosi profondamente tradito, decide di passare qualche giorno nel ranch di famiglia, così da allontanarsi temporaneamente dai problemi e riflettere meglio sul suo futuro.
Di rientro a Città del Messico, però, nulla è cambiato e Guillermo è sempre più depresso, tanto che una sera, vagando ubriaco per le strade della capitale, finisce per passare la notte con una prostituta conosciuta in un famoso locale della zona.
L'uomo è intenzionato a rompere la sua relazione con Rosaura, la quale è disperata e piange perché non è riuscita nemmeno a rimanere incinta.
Ad Ana, intanto, viene affidato il ruolo di centralinista all'istituto per sostituire una monaca nelle sue ore libere.
Ma, nel tentativo di chiamare padre Miguel, la ragazza compone per sbaglio il numero di casa Lamas.
A rispondere alla chiamata è la piccola Alejandra ed Ana si rende conto subito di aver sbagliato e riprova a comporre il numero giusto.
Il giorno dopo la bambina, che viene sempre maltrattata dalla sua infermiera Clara, si sente molto sola e triste, bisognosa di quell'affetto che riceveva sempre dai suoi genitori prima della tragedia e dei giochi con i suoi amici di scuola che ormai non vede da tempo.
Il caso vuole che Ana, a causa del centralino un po' vecchio, entri in contatto di nuovo con lei, che invece credeva fosse suo padre ad averla chiamata.
Alejandra così inizia a confidarsi con Ana, che da quel momento si farà chiamare "La Hormiga", e le racconta di essere paralizzata su una sedia a rotelle e di avere tanto bisogno di suo padre.
La bambina si fa promettere dalla sua nuova amica di richiamarla ogni giorno alla stessa ora per raccontarle delle nuove storie fantastiche.
Ana si commuove molto ad ascoltare le parole di Alejandra e si confida con la madre superiora, dicendole che richiamerà la bambina perché il suo caso le ha toccato il cuore e le ricorda in qualche modo le sue povere sorelle.
Un giorno Guillermo ascolta una conversazione tra le due e rimane incantato dalla dolcezza della ragazza, capace di tranquillizzare e far sorridere la sua bambina, cosa che lui non era più in grado di fare da tempo.
L'uomo si rende conto che deve recuperare il rapporto con la figlia e, dopo aver ascoltato che la piccola desidera comprare delle statuette per il presepe così come ha fatto la sua amica "Hormiga", Guillermo decide di accontentarla, facendole una sorpresa.
Si avvicina il giorno di Natale e sembra tornata un po' di serenità in casa Lamas perché Alejandra è felice di poter trascorrere le festività con suo padre e sua zia Rosaura.
Guillermo riflette sui propri errori e, vedendo il volto così felice di Alejandra, cerca di riavvicinarsi a Rosaura, senza però riuscirci perché non può dimenticare il suo tradimento.
Rosaura non capisce il comportamento dell'uomo, anche perché non sa di essere stata scoperta grazie alle foto scattate da Magdalena.
Ana inizia a frequentare, all'interno dell'orfanotrofio, dei corsi per diventare infermiera e scopre di essere molto portata per quel lavoro.
Guillermo, invece, tenta di distrarsi al maneggio dove incontra Magdalena, che si è iscritta per poter conquistare l'uomo, nonostante abbia iniziato una relazione con Ricardo, un tempo innamorato di Rosaura.
Nel frattempo alla villa Lamas i domestici discutono su alcune strane chiamate che riceve l'infermiera Clara, chiamate che tra l'altro non le sono permesse dal padrone.
Si scopre così che la donna è in contatto con un misterioso uomo che è niente meno che "El Gato", con il quale ha intrapreso una relazione pericolosa, in quanto Rodolfo non fa che picchiarla.
Un giorno, durante la messa, Guillermo, Rosaura e la piccola Alejandra, ascoltano il coro della chiesa e la bellissima voce di Ana.
I tre, però, non sanno che "La Hormiga" è proprio lì davanti a loro.
Il giorno dopo Alejandra viene sottoposta ad una delicata operazione per cercare di darle la possibilità di tornare a camminare.
Ana prova a chiamare a casa Lamas per sapere notizie sull'operazione della bambina ma non trova il coraggio di parlare. In una delle chiamate risponde Guillermo che le chiede di non smettere di chiamare perché sua figlia ha bisogno di lei e la invita a casa sua.
Ana non sa cosa dire e, confusa, attacca il telefono.
Rosaura, intanto, cerca di riavvicinarsi nuovamente a Guillermo, preoccupato per la salute di sua figlia, e l'uomo sembra essersi un po' ammorbidito anche se non dimentica ciò che è successo.
All'orfanatrofio, intanto, due ragazzi, Gabriel e Sergio, che hanno notato Ana e Marina, un'altra ragazza che vive lì, al negozio nel quale lavorano, cercano di ottenere il permesso per vederle ma la madre Josefina glielo impedisce.
Una sera, dopo una violenta lite con Rosaura, durante la quale viene fuori la storia delle foto del suo tradimento, Guillermo ha una nuova crisi depressiva e va via di casa senza dare spiegazioni, si dirige al maneggio e, dopo aver preso un cavallo, inizia a correre fino a che raggiunge un dirupo per poi gettarsi in acqua con l'animale.
L'uomo viene ritrovato e tratto in salvo, mentre il cavallo purtroppo muore.
Tornato a casa, Guillermo si rifiuta anche di prendere le medicine prescritte dal medico e Rosaura tenta di farlo ragionare e poi esce per dare una lezione al suo ex, Gregorio, che crede l'abbia tradita con la complicità di Magdalena.
Quest'ultima, intanto, continua la sua relazione con Ricardo al quale però gli è sempre infedele. La donna, infatti, non ama Ricardo e il suo unico obiettivo è quello di sedurre Guillermo e si è promessa di fare qualsiasi cosa per raggiungerlo.
La ragazza si reca sempre più spesso al maneggio e un giorno, finge di cadere da cavallo, così da attirare l'attenzione di Guillermo.
Il suo piano riesce alla perfezione e, mentre l'uomo la soccorre, i due si scambiano un bacio appassionato e poi finiscono a letto.
Gregorio, nel frattempo, dopo essere stato umiliato pubblicamente da Rosaura, decide di vendicarsi di Magdalena, unica responsabile della scoperta del tradimento.
Il giovane si reca da Ricardo e gli racconta di aver visto la sua fidanzata in compagnia di Guillermo in atteggiamenti molto intimi. Ricardo inizialmente non vuole credergli ma, fuori di sé, finisce per aggredire l'amico, il quale confessa ogni cosa.

CAPITOLO 3
Minacciata da Rodolfo, Clara fa di tutto per fargli ottenere un posto al ranch di Guillermo e così, con il nome di Mario, l'uomo inizia a lavorare per lui.
Guillermo decide di portare sua figlia Alejandra al ranch in campagna, così da farle passare delle belle giornate, e la piccola, che è sempre in contatto con Ana, chiede alla ragazza di non lasciarla mai sola e le confessa di essere triste per la relazione di suo padre con Magdalena.
Rosaura, intanto, sorprende Clara in compagnia di Mario e decide di capire cosa stanno tramando i due.
Mario capisce che Rosaura potrebbe rappresentare un pericolo e così decide di sedurla per averla dalla sua parte e manipolarla a suo piacimento.
Ana, intanto, mentre è con le compagne dell'orfanotrofio, subisce un vero e proprio shock perchè si ritrova di fronte niente meno che il suo violento patrigno Rodolfo, che credeva morto.
La ragazza sviene e padre Miguel la raggiunge poco dopo per tranquillizzarla, dicendole che probabilmente ha avuto una visione perchè l'uomo non è sopravvissuto nell'incendio.
Ana però è convinta di averlo visto davvero ed è sempre più spaventata e decide di farsi monaca, pur non avendo la vocazione.
Guillermo, intanto, annuncia alla famiglia che sposerà Magdalena e ciò provoca un malore a Rosaura che, dopo essere stata ricoverata in ospedale, decide di allontanarsi dall'uomo che ama per sempre.

CONTINUA...


TELENOVELAS MANIA

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

Torna ai contenuti