Grecia - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Grecia

Telenovelas elenco



TRAMA COMPLETA
(Trama a cura di Marianna. Vietato copiare il contenuto in altri siti senza autorizzazione)

Questa telenovela è ambientata a Buenos Aires e narra la vicenda di Marilù Peña, una bambina che assiste all'uccisione dei suoi genitori per mano di Furio, ex socio in affari del padre della piccola, con la complicità di sua sorella Agata.
Quest'ultima, abbandona la bambina sui gradini di un convento e Marilù viene così  accolta dalle suore che, non conoscendo la sua vera identità, le impongono il nome di Grecia..
Sconvolta e traumatizzata dall'accaduto, la piccola però ha perso la memoria e conserva un unico ricordo del suo passato: un cammeo che sua madre portava al collo.
Passano gli anni e Grecia, ormai diciottenne, deve lasciare il convento dove ha passato un'adolescenza spensierata e felice, malgrado la tragedia che l'ha colpita da piccola.
La Madre Superiora del convento riesce, dopo anni di ricerche, a rintracciare una lontana partente di Grecia, ovvero zia Lucilla, che decide di prendersi cura della nipote.
Lucilla ha due figlie, Gigliola, fidanzata con Gustavo, e Marzia, due giovani superficiali che fin dal primo momento prendono in antipatia Grecia, umiliandola e maltrattandola.
Accusata perfino di essere una ladra, Grecia cerca di avere pazienza anche quando sua zia, credendo alle figlie, la relega addirittura al ruolo di cameriera.
Un giorno, durante una festa di paese, Grecia conosce Gustavo e tra i due nasce un tenero sentimento anche se la ragazza ignora che, oltre ad essere fidanzato con Gigliola, è il figlio di Furio, assassino dei suoi genitori.
I due giovani si frequentano di nascosto e Grecia, entusiasta per la relazione, cerca di acquistare una certa indipendenza cercando un lavoro anche se deve scontrarsi con la zia Lucilla che, intanto, è attratta da Furio, col quale intreccia una relazione sentimentale.
I nuovi amici di Grecia le stanno vicino, anche se non hanno il coraggio di rivelarle che Gustavo è fidanzato con Gigliola.
Il giovane ha intenzione di interrompere la relazione con Gigliola ma, proprio quando si reca da lei per comunicarglielo, viene sorpreso da Grecia che si trova lì in quanto ha scoperto dal suo amico Renato tutta la verità. Grecia, ignorando le vere intenzioni di Gustavo, si convince del legame esistente tra i due e, disperata e delusa, corre via.
Tutto peggiora quando Lucilla, venuta a sapere della relazione clandestina tra la nipote e Gustavo, rincara la dose di cattiverie contro Grecia, la quale decide allora di tornare al convento dove è cresciuta.
Gustavo, dopo una lunga ricerca, riesce a trovarla e dopo aver chiarito tutti i malintesi, i due decidono di sposarsi.
Gigliola è costretta a rassegnarsi, mentre Lucilla, in un primo momento ostile alla relazione della nipote, cambia atteggiamento e si mostra più dolce e accondiscendente, credendo di poterne trarre un vantaggio economico.
Intanto, Ada, proprietaria del locale "L'arcobaleno, che ha stretto una bella amicizia con Grecia, scopre che Gustavo è suo figlio, frutto di una violenza di Furio che le strappò la creatura che aveva appena partorito facendole credere che fosse nato morto.
Grecia, nel frattempo, ha saputo che Furio si è appropriato di alcuni terreni che appartenevano al suo defunto padre in quanto i due ex soci fecero un accordo che prevedeva che, in caso di morte di uno dei due, l'altro sarebbe diventato intestatario di tutto il patrimonio, qualora non avesse avuto eredi.
Grecia decide di rivendicarne i diritti e inizia così un processo ed è Furio a perdere la causa e ad essere costretto a cedere le terre alla legittima proprietaria. Ma l'uomo non si arrende e prepara la prossima mossa; egli è in possesso di un prezioso cammeo appartenuto alla madre di Grecia, e lo consegna a Valerio Sebastiani, un medico suo complice, affinché lo faccia sparire.
Valerio, però, si innamora di Grecia e, dopo aver scoperto che il cammeo è uguale a quello della madre della ragazza, decide di tentare di mandare all'aria il suo matrimonio.
Sebastiani sostituisce il regalo che Gustavo aveva comprato per la prima notte di nozze con la sua amata, ovvero un bellissimo anello.
Dopo le nozze, infatti, quando Gustavo porge a Grecia il suo regalo, la ragazza è sconvolta nel vedere il gioiello della madre. Grazie all'oggetto la giovane ricorda che l'assassino dei suoi genitori lo strappò al collo di sua madre mentre la uccideva e quindi si convince che Furio sia coinvolto nella tragica vicenda.
Furio, spaventato dall'idea che Grecia si avvicini sempre più alla verità, si mette in contatto con Silvano, un ex detenuto, affinché si accusi dell'assassinio dei genitori della ragazza.
Grecia non è del tutto convinta della veridicità del racconto di Silvano e affronta Furio accusandolo di aver manovrato l'ex detenuto con il chiaro intento di nascondere il vero responsabile.
Per Grecia da questo punto in poi è impossibile convivere con il figlio di colui che crede essere l'assassino dei suoi genitori e per questo il matrimonio si rivela un totale fallimento.
Gustavo, stanco dei continui rifiuti e accuse di Grecia, si consola tra le braccia di Alessandra, una ragazza che da tempo si era innamorata di lui ma che ha una relazione con Valerio Sebastiani.
Grecia, inoltre, dopo una visita medica, apprende di non poter avere figli, al contrario di Alessandra che invece scopre di essere rimasta incinta e, pur sapendo che il bambino è di Valerio, intende farlo passare per figlio di Gustavo.
L'uomo, però, riesce a scoprire l'inganno e corre a riconciliarsi con Grecia, che decide di dargli una seconda possibilità.
Gustavo scopre che Ada è sua madre, che può finalmente riabbracciarla anche se, affetta da un tumore, sa di avere poco tempo per godersi la felicità che tanto aveva atteso.
Gustavo e Grecia decidono di gestire insieme il locale di Ada, "L'Arcobaleno" e dopo qualche mese diventano genitori di due gemelli.
Tutto sembra andare per il meglio ma ecco che compare un altro personaggio, la perfida vedova Lidia, invaghitasi di Gustavo.
Grecia inizia a mostrarsi molto gelosa della donna e, quando riceve le prove del presunto tradimento del marito con Lidia (alcune fotografie), decide di lasciarlo e parte per gli Stati Uniti con i figli.
Più tardi torna in Argentina e trova rifugio nuovamente nel convento dove ha passato l'infanzia e l'adolescenza.
Furio viene a sapere dove si trova Grecia e, utilizzando Valerio, deluso dal rifiuto della ragazza, decide di rapire i gemelli.
Sebastiani si introduce nel convento dove la giovane è ospite e, con la scusa di dover fare una donazione, riesce a prendere i bambini e a scappare via.
Lidia, intanto, capisce che Gustavo non potrà mai amarla e, dopo aver fatto  testamento lasciando tutti i suoi beni all'uomo, si toglie la vita.


CONTINUA....
www.TELENOVELASMANIA.it

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

© 2006-2019
Torna ai contenuti