Gloria sola contro il mondo - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Gloria sola contro il mondo

Telenovelas elenco





DATI TECNICI
Titolo originale: Mundo de fieras
Anno di produzione: 1991
Casa di produzione:  Venevision (Venezuela)
Regia: Gabriel Valfensao
Soggetto: Ligia Letama
Puntate edizione italiana: 202 da 45 minuti circa
Sigla1: "La forza dell'amore" di Catherine Fulop e Fernando Carrillo
Sigla 2: "Dejame llorar" di Ricardo Montaner

CAST
Catherine Fulop - Gloria/Viviana
Jean Carlos Simancas - Edoardo
Rosalinda Serfathy - Cristina
Luis Josè Santander - Luca Soriano
Chelo Rodriguez - Miriam
Orangel Delfin - Guido
Mirtha Borges - Marta
Miguel Alcantara - Stefano
Ernesto Balzi - Federico
Elluz Peraza - Indiana/Suor Chiara
Choni Fuentes - Giulia
Simon Pestana - Matteo
Lilibeth Morillo - Tania
Ninon Racca - Maria Antonietta
Carmen Landeta -Teresa
Argenis Chririvela - Giordano
Diego Balaguer - Emilio Sartori
Mahuampi Acosta - Mariana
Julio Capote - Giancarlo
Marcelo Romo - Raimondo
Carolina Lopez - Brigitte
Marlèn Maceda - Regina
Sandra Juhasz - Paola

TRAMA GENERALE
Gloria è una povera ragazza che vive in condizioni disagiate con la madre malata, Maria Antonietta.
Un uomo malvagio incendia la loro umile casa e le due donne sono costrette a partire per Caracas in cerca di aiuto.
Lo troveranno grazie ad una vecchia amica di Maria Antonietta, Marta, che le ospiterà.
La madre di Gloria, però, muore poco dopo, non prima di aver chiesto a Marta di contattare Guido Palacios, padre naturale della ragazza, per chiedergli di prendersi cura di lei.
Guido è sposato con la perfida Miriam, che nasconde un oscuro passato, ed è padre di Cristina. L'uomo dopo essere venuto a conoscenza della verità, ha accettato di assumere Gloria come cameriera in casa sua.
La ragazza dimostra subito grande volontà e determinazione, lavorando sodo e con grande impegno, ma è costretta a subire le angherie e gli isterismi di Miriam e di Cristian che non perdono occasione per umiliarla.
Per fortuna Gloria può contare sul sostegno di Edoardo, marito di Cristina, che si innamora perdutamente di lei, affascinato dal suo candore e dalla sua bellezza, e suscita la gelosia della moglie.
Il loro matrimonio entra in crisi ma Edoardo non riesce a separarsi da Cristina perché in passato la donna ha perso il bambino che aspettava da lui in seguito ad un incidente del quale si ritiene colpevole.
Gloria riceve conforto anche da Luca, figlio di Marta, che rivede in lei sua moglie, che crede morta.
Un giorno Guido decide che è arrivato il momento di rivelare a Gloria di essere suo padre ma la ragazza, scoperta la verità sulle sue origini, non la accetta e va via e l'uomo, dal dispiacere, ha un attacco di cuore ma riesce a riprendersi.
Edoardo, intanto, inizia a cercare Gloria che non riesce a dimenticare e, quando finalmente la trova, le dichiara tutto il suo amore e i due passano la notte insieme.
Nel frattempo un'altra scoperta sconvolge la vita di Guido: sua figlia Cristina in realtà non ha il suo stesso sangue perché è figlia di Miriam e del suo migliore amico, Federico.
Il colpo è così duro che questa volta non riesce a superare l'infarto e perde la vita.
Ma le tragedie non finiscono: Luca, figlio di Marta, è vittima di un incidente e perde l'uso delle gambe. La madre è disperata e sa che la vicinanza di Gloria potrebbe giovare a suo figlio. La ragazza accetta di restare al suo fianco, rinunciando ad Edoardo.
Le cose si complicano quando Gloria scopre di aspettare un bambino dall'uomo che ama,
Luca non accetta la cosa e la caccia di casa. Sola e indifesa in un mondo a lei profondamente ostile, Gloria dovrà lottare con coraggio per far prevalere il bene sul male.
Intorno alla coppia protagonista, formata da Catherine Fulop e Jean Carlos Simancas, una carrellata di personaggi, le cui storie si intrecciano in un “escalation” di complesse passioni, che lasciano il segno per il loro spessore ed i caratteri forti e decisi.






CURIOSITA'
    Sulla produzione
    "Gloria sola contro il mondo" è stata ideata da Ligia Lezama, madre dell'indimenticabile Mayra Alejandra, una delle autrici più famose dell'America Latina che vanta numerosi successi tra i quali "Marta", "Luisana mia", "Valeria" e "Una donna in vendita".
    La Lezama ha scritto una storia ricca di mistero e colpi di scena che ruota intorno a Gloria che, pur sola e indifesa in mezzo ad un mondo di belve (da qui il titolo originale: Mundo de fieras), riuscirà a far trionfare il bene sul male.

    La telenovela ha ottenuto un grande successo in Venezuela vincendo ai Premios Meridiano de Oro nella categoria "Miglior telenovela" e "Miglior attrice protagonista" (Fulop).

    Nel 2006 Televisa ha realizzato un remake della telenovela, che ha mantenuto il nome originale, ma che si è ispirato ad altre due storie: "Passione e potere" e "Rolando Rivas, taxista. Nella produzione di Salvador Mejia troviamo Gaby Espino, César Evora, Ernesto Laguardia, Laura Flores, Helena Rojo e la straordinaria Edith Gonzalez.


    Sul cast
    L'antagonista della storia è interpretata da Chelo Rodrìguez, una donna di origini spagnole che si è trasferita con i tuoi genitori e i suoi fratelli in Venezuela, dove ha iniziato la sua carriera di attrice.
    La Rodriguez è diventata molto famosa negli anni '70 e la sua ultima telenovela, "Vieja yo?" la vede ancora una volta al fianco di Simancas, nel 2008.

    Nel cast compaiono Liliana e Lilibeth, figlie de El Puma, nel ruolo di due cameriere.

    Si è molto parlato di una presunta rivalità tra Catherine e Rosalinda Sertafy, che si contendono il ruolo da protagonista, ma la cosa è stata smentita da entrambe che hanno dichiarato di odiarsi solo nella finzione scenica.

    Hanno suscitato varie polemiche i baci troppo appassionati tra Catherine e Jean Carlos Simancas, secondo alcuni poco adatti al genere.

    Sulla messa in onda
    La telenovela è anda in onda la prima volta il 1° Marzo del 1991 in Venezuela su Venevision.
    In Italia è stata trasmessa da Rete4 il 24 aprile 1992 con una puntata di presentazione dalle 21.30 alle 23.15, per poi tornare la settimana dopo, il 1° aprile dalle 22.30 alle 24.10, e poi da lì tutti i giorni alle 19.40, e in estate con un appuntamento più lungo del previsto. In questo modo le 202 puntate previste sono state in realtà trasmesse in un'edizione di 194 puntate di durata variabile.

    Sulla colonna sonora
    La sigla italiana, intitolata “La forza dell’amore” e interpretata da Catherine Fulop e Fernando Carrillo, è la cover de “La fuerza del amor” di Julia Tzenko, sigla originale de “La donna del mistero 2”. Il brano è presente nel cd "Buona giornata" del 1994.
    In origine la sigla adoperata è “Sera” di Ricardo Montaner.
    Nella seconda edizione della telenovela, quella di Lady Channel e di alcune reti locali, la sigla adoperata è "Dejame llorar", sempre di Ricardo Montaner.




    TRAMA COMPLETA




    I PERSONAGGI

      



    LA COLONNA SONORA

    "La forza dell'amore" - Catherine Fulop e Fernando Carrillo

    Non è illusione, no,
    spiegare non si può,
    a volte si rinasce nella vita
    Ed il vento che va, ci ruba l'anima,
    ce la restituisce più pulita!
    Come avere una città,
    che si sta svegliando dentro noi.

    Io non mi sentirò da solo contro il mondo.
    Mi appartieni, ti appartengo fino in fondo, lo so.
    Per te mi inventerò il cielo sotto al mare,
    si può fare tutto con la forza dell'amore.

    E crescere con te
    non chiedersi perché,
    è sconfinare nella tenerezza.
    Per incendiarsi poi di una passione che
    travolge fino all'ultima carezza.
    Sto sognando la realtà,
    io vorrei che non finisse mai.

    Con te camminerò, noi soli contro al mondo.
    Mi appartieni, ti appartengo fino in fondo, lo so.
    Con te riscoprirò i brividi del cuore.
    Si può dare tutto con la forza dell'amore. (2 volte)


    "Dejame llorar" - Ricardo Montaner

    Cuanto vació hay en esta habitación,
    tanta pasión colgada en la pared
    cuanta dulzura diluyéndose en el tiempo
    tantos otoños contigo y sin ti solo...
    millones de hojas cayendo en tu cuerpo
    otoños de llanto goteando en tu piel
    ohhh

    Iluminada y eterna, enfurecida y tranquila
    sobre una alfombra de hierba
    ibas volando dormida
    un imposible silencio enmudeciendo mi vida
    con una lagrima tuya y una lagrima mía
    Iluminada y eterna enfurecida y tranquila
    sobre una alfombra de hierba
    ibas volando dormida,
    con una estrella fugas te confundí la otra noche
    y te pedí tres deseos mientras duraba tu luz
    déjame llorar, déjame llorar por ti, déjame llorar uhhh

    Cuantas nostalgias durmiendo en el desván,
    he declarado mi vida
    en soledad hago canciones de amor que nunca olvido pues
    sobre nubes de otoño las escribo solo
    Millones de hojas cayendo en tu cuerpo,
    otoños de llanto goteando en tu piel


    www.TELENOVELASMANIA.it

    Contatti: info@telenovelasmania.it

    Siti

    Privacy Policy
     

     

    © 2006-2019
    Torna ai contenuti