Gloria sola contro il mondo - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
La tua enciclopedia delle telenovelas
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Gloria sola contro il mondo

Telenovelas elenco





DATI TECNICI
Titolo originale: Mundo de fieras
Anno di produzione: 1991
Casa di produzione:  Venevision (Venezuela)
Regia: Gabriel Valfensao
Soggetto: Ligia Letama
Puntate edizione italiana: 202 da 45 minuti circa
Sigla1: "La forza dell'amore" di Catherine Fulop e Fernando Carrillo
Sigla 2: "Dejame llorar" di Ricardo Montaner

CAST
Catherine Fulop - Gloria/Viviana
Jean Carlos Simancas - Edoardo
Rosalinda Serfathy - Cristina
Luis Josè Santander - Luca Soriano
Chelo Rodriguez - Miriam
Orangel Delfin - Guido
Mirtha Borges - Marta
Miguel Alcantara - Stefano
Ernesto Balzi - Federico
Elluz Peraza - Indiana/Suor Chiara
Choni Fuentes - Giulia
Simon Pestana - Matteo
Lilibeth Morillo - Tania
Ninon Racca - Maria Antonietta
Carmen Landeta -Teresa
Argenis Chririvela - Giordano
Diego Balaguer - Emilio Sartori
Mahuampi Acosta - Mariana
Julio Capote - Giancarlo
Marcelo Romo - Raimondo
Carolina Lopez - Brigitte
Marlèn Maceda - Regina
Sandra Juhasz - Paola

TRAMA GENERALE
Gloria è una povera ragazza che vive in condizioni disagiate con la madre malata, Maria Antonietta.
Un uomo malvagio incendia la loro umile casa e le due donne sono costrette a partire per Caracas in cerca di aiuto.
Lo troveranno grazie ad una vecchia amica di Maria Antonietta, Marta, che le ospiterà.
La madre di Gloria, però, muore poco dopo, non prima di aver chiesto a Marta di contattare Guido Palacios, padre naturale della ragazza, per chiedergli di prendersi cura di lei.
Guido è sposato con la perfida Miriam, che nasconde un oscuro passato, ed è padre di Cristina. L'uomo dopo essere venuto a conoscenza della verità, ha accettato di assumere Gloria come cameriera in casa sua.
La ragazza dimostra subito grande volontà e determinazione, lavorando sodo e con grande impegno, ma è costretta a subire le angherie e gli isterismi di Miriam e di Cristian che non perdono occasione per umiliarla.
Per fortuna Gloria può contare sul sostegno di Edoardo, marito di Cristina, che si innamora perdutamente di lei, affascinato dal suo candore e dalla sua bellezza, e suscita la gelosia della moglie.
Il loro matrimonio entra in crisi ma Edoardo non riesce a separarsi da Cristina perché in passato la donna ha perso il bambino che aspettava da lui in seguito ad un incidente del quale si ritiene colpevole.
Gloria riceve conforto anche da Luca, figlio di Marta, che rivede in lei sua moglie, che crede morta.
Un giorno Guido decide che è arrivato il momento di rivelare a Gloria di essere suo padre ma la ragazza, scoperta la verità sulle sue origini, non la accetta e va via e l'uomo, dal dispiacere, ha un attacco di cuore ma riesce a riprendersi.
Edoardo, intanto, inizia a cercare Gloria che non riesce a dimenticare e, quando finalmente la trova, le dichiara tutto il suo amore e i due passano la notte insieme.
Nel frattempo un'altra scoperta sconvolge la vita di Guido: sua figlia Cristina in realtà non ha il suo stesso sangue perché è figlia di Miriam e del suo migliore amico, Federico.
Il colpo è così duro che questa volta non riesce a superare l'infarto e perde la vita.
Ma le tragedie non finiscono: Luca, figlio di Marta, è vittima di un incidente e perde l'uso delle gambe. La madre è disperata e sa che la vicinanza di Gloria potrebbe giovare a suo figlio. La ragazza accetta di restare al suo fianco, rinunciando ad Edoardo.
Le cose si complicano quando Gloria scopre di aspettare un bambino dall'uomo che ama,
Luca non accetta la cosa e la caccia di casa. Sola e indifesa in un mondo a lei profondamente ostile, Gloria dovrà lottare con coraggio per far prevalere il bene sul male.
Intorno alla coppia protagonista, formata da Catherine Fulop e Jean Carlos Simancas, una carrellata di personaggi, le cui storie si intrecciano in un “escalation” di complesse passioni, che lasciano il segno per il loro spessore ed i caratteri forti e decisi.



TELENOVELAS MANIA

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

Torna ai contenuti