Gloria e inferno - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Gloria e inferno

Telenovelas elenco



TRAMA COMPLETA
(Trama a cura di Marianna. Si è pregati di non copiare il contenuto in altri siti, grazie)

Il rivoluzionario Sebastiano Arteaga, prima di partire per combattere la sua causa, si trova a passare nei pressi delle terre del ricco possidente Fernando Vallarta e sente il bisogno di rivedere sua cugina Sara, la donna amata in passato e che si è rifatta una vita proprio con Fernando.
Quest'ultimo sorprende Sebastiano e Sara e, convinto che la moglie lo abbia tradito, rimprovera Sara e avverte Sebastiano che se si avvicinerà di nuovo alla donna, non ci penserà due volte prima di spararlo.
Tra Sara e Sebastiano in realtà non c'è stato nulla e l'uomo l'ha incontrata solo per chiederle di aiutare sua moglie Concha ad occuparsi di sua figlia Ines, perché teme di non tornare vivo dalla battaglia.
Fernando decide di non dormire più nello stesso letto con sua moglie e da questo momento in poi la tratta con indifferenza.
L'uomo poi riprende il cammino con i suoi uomini, lasciando Concha in un'osteria poiché la donna, orgogliosa com'è, rifiuta l'aiuto di Sara e dopo aver perso tutti i suoi soldi, è costretta a stabilirsi da Yanez, da sempre innamorato di lei.
L'uomo le propone di lavorare per lui ma, durante la notte, entra nella sua stanza pretendendo di dormire con lei.
Dopo sei anni, Concha riceve la visita di un amico di Sebastiano, il quale la mette a conoscenza della morte del marito in battaglia. Yanez allora le propone di vivere con lui e lei accetta, diventando così la sua concubina per paura di rimanere da sola e non essere in grado di dare a sua figlia Ines ciò di cui ha bisogno.
Passano venti anni e Fernando si trova, questa volta, ad essere costretto a dividere il latifondo tra tutti i membri della sua famiglia, senza tralasciare i contadini.
I suoi due figli sono ormai adulti: Sergio, timido e insofferente, nonché il prediletto della madre, ha scelto la carriera di avvocato mentre Michele, violento e rancoroso, ha preso in mano le redini dell'azienda di famiglia.
Un giorno Michele e il suo amico Cruz si apprestano a concludere l'acquisto del bestiame ma quando si recano all'appuntamento con Valerio Redondo, uomo senza scrupoli, quest'ultimo si dice disposto a mantenere i patti solo a condizione di essere pagato in anticipo. I tre giungono ad un accordo in base al quale Michele resterà in albergo con il denaro mentre Cruz accompagnerà Valerio sul luogo in cui è nascosto il bestiame.
I due giovani non immaginano che il perfido Valerio in realtà ha teso loro una trappola e non ha alcuna intenzione di osservare l'accordo.
Solo all'ultimo Michele si rende conto del tranello e, per evitare di cadere nelle mani di Valerio, si rifugia nella camera di Ines.
La ragazza, seppure turbata dalla sua presenza, accetta di nasconderlo ma, a pericolo scampato, non esita a mandarlo via senza nemmeno chiedere il suo nome.
Mentre Michele si trova nei guai, Giorgio, giovane interessato ad Ines, perde tutto giocando a poker con Yanez ma ciò non gli impedisce di rimanere in buoni rapporti con l'uomo e di avvicinare la figlioccia, della quale riesce a diventare amico.
Intanto Michele si reca a Santa Cruz e qui viene a sapere che il governo sta per emettere un decreto che comporta l'esproprio di grandi tenute come quella dei Vallarta.
Fernando, strenuo oppositore della politica a favore dei contadini, continua a rifiutare una simile ipotesi, ma Michele gli fa capire che di fronte ad un'iniziativa del governo sia lui che gli altri latifondisti avrebbero ben poche chances.
La sorte della Tenuta Vallarta non è l'unico pensiero ad affliggere Fernando; l'uomo deve convincere Maria, con la quale ha avuto una relazione, a non rivelare che è lui il padre di sua figlia Marina. Egli si dice disposto a riconoscere la ragazza, anche se in segreto, in realtà solo allo scopo di conservare un'altra parte di terreno.
Maria rifiuta la proposta e gli dice che il suo unico desiderio è quello di vedere la figlia pubblicamente riconosciuta e accolta in casa Vallarta.
Fernando allora le propone di accogliere la ragazza in qualità di figlioccia e, dopo aver avuto il suo assenso, provvede ad annunciare a Sara l'arrivo di una sua protetta. Marina.
Intanto Michele, spinto da Sergio, si reca all'appuntamento con Augusto e sua figlia Adriana, per fidanzarsi ufficialmente con lei.
Sergio, da parte sua, continua a corteggiare Ines e arriva addirittura a chiederle di sposarlo.
La ragazza promette di pensarci sopra ed è attratta dalla possibilità di dare addio a una vita di miseria.
Maria è riuscita a convincere Fernando a far trasferire la figlia illegittima Marina in casa sua, naturalmente facendola passare per una sua figlioccia.
Dopo aver annunciato la notizia alla moglie, Fernando prende accordi con il suo avvocato per firmare i documenti che attestano il riconoscimento legale di Marina.
Intanto alla taverna Yanez si sente male ed Ines va a Santa Cruz per cercare un medico, seguita da Valerio.
Nel frattempo anche Michele si mette in viaggio per Santa Cruz dove è atteso da Amanda, una ragazza con cui ha avuto una relazione e che ha deciso di lasciare poiché si è fidanzato con un'altra, Adriana.
Purtroppo Adriana reagisce molto male alla notizia del matrimonio di Michele e, folle di gelosia, finisce per aggredirlo spaccandogli un vaso in testa.
Michele viene portato dal dottor Mendoza che gli presta soccorso. In quel momento sopraggiunge Ines. Michele, non visto, riconosce la ragazza, la stessa che lo aveva nascosto nella locanda per salvargli la vita.
Il giovane decide di seguirla ma, proprio quando sta per raggiungerla, viene aggredito da Valerio.
Il tempestivo intervento di Cruz, gli evita di cadere nell'agguato.
Il dottor Mendoza si reca nella taverna e, dopo aver visitato Yanez, dichiara che per lui ormai non c'è più speranza di guarigione. L'uomo si spegne lentamente e Concha, rimasta sola, si rende conto che da quel momento la vita potrebbe diventare molto più difficile sia per lei che per Ines.
Le due donne decidono di abbandonare la taverna e si trasferiscono in una pensione. Intanto in casa Vallarta viene ufficializzato il fidanzamento tra Michele e Adriana.
Il giovane confessa alla madre Sara di non essere innamorato della fidanzata, ma di averla accettata come futura moglie solo per compiacere il padre.
Concha spinge sua figlia Ines a sposare Giorgio e la ragazza, spaventata dall'idea che Valerio possa avanzare pretese su di lei, decide di unirsi in matrimonio con Giorgio e di partire prima che Valerio torni dal suo viaggio a Città del Messico, dove è andato per definire il cambio di proprietà della taverna.
Adriana, seppur felice di aver convinto Michele a sposarla, non è ancora sicura dei sentimenti del ragazzo e teme che la tradisca con un'altra donna.
Giorgio e Ines si sposano in municipio, ma il loro matrimonio non può essere considerato valido finché non verrà celebrata la cerimonia religiosa.
Concha aiuta la figlia a preparare le nozze in chiesa e le conferma che, scegliendo di sposare Giorgio, ha preso la decisione giusta.
I due si sposano ma, al termine della messa, entra in chiesa Valerio che tenta di baciare la sposa con la forza.
Il suo gesto provoca una sparatoria in seguito alla quale Giorgio viene ferito mortalmente insieme a Concha.
Valerio, invece, riesce a fuggire e Ines fa scagionare il suo amico Giacinto, arrestato per un crimine che non ha commesso.
Intanto Sergio confida al fratello Michele di essersi innamorato di Amalia ma il giovane non si fida della ragazza e crede che voglia sposarlo solo per mettere le mani sulla fortuna dei Vallarta. Per questa ragione tenta di metterla in cattiva luce agli occhi di Sergio per convincerlo a rinunciarvi.
Poi va a parlare con lei ma la ragazza lo caccia via deridendolo.
Intanto in casa di Fernando, Marina, all'oscuro dei veri motivi che hanno determinato il suo trasferimento dai Vallarta, comincia a domandarsi perché l'uomo abbia preso la decisione di adottarla come figlioccia.
Rimasta sola, Ines trova lavoro come donna di servizio presso la signora Huitron che la prende in simpatia e le confida il suo amore per un tale Valentino.
Anche Sara viene a conoscenza delle disgrazie della nipote e decide di farla vivere in casa sua per offrirle appoggio e protezione.
Fernando, intanto, è costretto a vendere un terzo del bestiame all'esercito poiché la divisione del latifondo non gli consente di mantenerlo. Michele si incarica della consegna e intraprende un lungo viaggio insieme a Cruz per portare a destinazione la mandria.
Sara attende con ansia il suo ritorno e prega perchè durante il viaggio non gli accada nulla di male...
Michele torna a casa sano e salvo dopo aver condotto a meta il bestiame destinato all'esercito. Durante il viaggio di andata il giovane però non aveva esitato a far passare la madrina attraverso le terre dei contadini distruggendo i raccolti di mais.
Il giovane inoltre è ancora preoccupato a causa di Amalia. Il giovane infatti non è riuscito a far cambiare idea al fratello ed escogita uno stratagemma per separare i due. Dopo essere piombato senza preavviso in casa della ragazza, si fa sorprendere dallo stesso Sergio in sua compagnia. La reazione del giovane è molto violenta e lo scontro tra i due fratelli potrebbe sfociare in dramma se non fosse che Sergio, deluso da Amalia, non decidesse di rinunciare a battersi per lei.
Intanto don Augusto cerca di convincere sua figlia Adriana ad anticipare la data delle nozze con Michele ma la ragazza si rifiuta perché teme che facendo pressioni sul fidanzato, potrebbe spingerlo a rinunciare al matrimonio.
Dopo essersi lasciato con Amalia, Sergio, su incarico della madre Sara, si mette in contatto con Ines e le rinnova la proposta di andare a vivere in casa Vallarta.
Ines non vorrebbe lasciare il suo paese, ma, temendo che Valerio possa farle ancora del male, finisce per accettare la proposta dei parenti e si trasferisce a casa di Fernando.
Fernando Vallarta dimostra poco entusiasmo per l'arrivo di Ines ma alla fine accetta la decisione della moglie poiché a sua volta ha condotto a vivere con loro Marina, sua figlia illegittima. Sara e Sergio, invece, la accolgono con affetto e comprensione e promettono di aiutarla a dimenticare tutte le sofferenze patite in passato e soprattutto la perdita del suo giovane marito Giorgio.
Sergio, inoltre, decide di insegnarle a cavalcare e spesso si fa vedere in paese in sua compagnia, suscitando i pettegolezzi della gente.
In seguito alla bravata commessa da Michele nelle terre dei contadini, cade vittima di un agguato e viene ferito a tradimento da un misterioso sicario. Intanto gli agricoltori decidono di anticipare la riunione nel corso della quale dovranno fissare i confini delle loro terre.
Gli uomini comunicano la loro decisione al loro rappresentante, Bernardo, che tenta di dissuaderli dal provocare ulteriormente l'ira dei grandi latifondisti come Fernando Vallarta.
Sergio accoglie con affetto la cugina Ines, Fernando invece, non perde occasione per manifestarle la sua antipatia.
Deciso a provocarla, l'uomo sfida Ines a domare Fulmine, il cavallo preferito di Michele. La ragazza, punta nell'orgoglio, accetta e riesce a cavalcare Fulmine. Fernando però continua a dimostrarle ostilità e risentimento.
Sergio e Sara si accorgono del clima di tensione che regna tra Fernando e la nuova arrivata.
Michele e Cruz arrivano a Tismic e decidono di dedicarsi ai loro passatempi preferiti: le sfide al gioco e le belle donne.
Durante la corrida di galli, Michele si ritrova come avversario Valerio Redondo.
Il giovane Vallarta vince la sfida e ottiene che Valerio divenga suo ostaggio. Redondo lo scongiura di non riportarlo in città dove è ricercato e Michele acconsente.
Al ritorno nella sua tenuta, Michele vede Ines e rimane sorpreso. La ragazza confida a Marina di preferire Sergio a Michele, ma in realtà mente a se stessa.
Ines viene a sapere che Giorgio, prima di morire, l'aveva designata unica erede dei suoi averi. Sergio si felicita con la ragazza e si offre di accompagnarla a Santa Cruz per prendere possesso del lascito.
Ossessionata dal desiderio di sapere chi è suo padre, Marina va a trovare Graziano, conoscente della madre, certa che l'uomo conosca la verità sul suo passato.
La ragazza lo incalza con le sue domande, ma ottiene solo risposte evasive.
Fernando propone ai figli di acquistare cinque mattatoi: Sergio è d'accordo con il padre mentre Michele è contrario.
Quest'ultimo sfida Sergio a domare uno dei cavalli della scuderia ma i due si ritrovano a passare sui campi di mais di alcuni contadini mentre conducono la mandria dal signor Rivera.
Michele si imbatte nel contadino Antonio Trigo che lo aggredisce brutalmente e si vede costretto ad ucciderlo. Ines è testimone dell'omicidio.
Michele fugge dalla tenuta e si nasconde a Santa Cruz in casa di Amalia.
Gabriele Alvares è incaricato di interrogare Fernando che però cerca di sviare i suoi sospetti dicendogli che suo figlio è estraneo all'omicidio.
Fernando convince Sergio e Ines a non denunciare Michele, ma vista la gravità della cosa, sono restii ad assecondarlo.
Gabriele sospetta che Ines abbia mentito e non si spiega come mai la ragazza sapesse esattamente dove era avvenuto il delitto. Cruz raggiunge Michele da Amalia e accoglie la sua confessione: solo a lui il giovane Vallarta trova il coraggio di confessare l'omicidio di Antonio.
Sergio affronta Michele e i due fratelli hanno una violenta discussione interrotta dall'intervento di Fernando.
Quest'ultimo si reca in camera di Ines con la scusa di chiederle informazioni, ma la ragazza lo affronta e gli punta una pistola contro intimandogli di lasciare la sua stanza.
Intanto gli uomini di Vallarta si preparano all'eventualità di uno scontro con i contadini di Alberto.
Michele continua ad essere attratto da Ines, che non lo ha denunciato alla polizia, e anche la ragazza è molto attratta anche se cerca di nasconderlo.
Ben presto però una passione travolgente spinge la giovane tra le braccia di Michele.
Nonostante ciò l'uomo le fa capire chiaramente che non intende assumere un serio impegno con lei e che ha intenzione di sposare Adriana, come era stabilito.
Ines, delusa e umiliata, medita di accettare la proposta di matrimonio che le ha fatto Sergio, ma allo stesso tempo non può fare a meno di ammettere con se stessa di essersi innamorata perdutamente di Michele.
Ecco che la storia di Fernando, Sebastiano e Sara si ripete... due uomini che desiderano la stessa donna....
Giunge intanto il compleanno di Sara e i Vallarta ne approfittano per annunciare il fidanzamento di Michele e Adriana.
Durante la festa il futuro sposo si mostra cupo e la cosa insospettisce sua madre che si chiede se sia veramente convinto del passo che sta per compiere.
Sergio ha uno scontro con suo padre quando questi gli chiede di andare nella capitale per convincere gli amici di famiglia a non aiutare Alberto. Il giovane si rende conto di non poter rifiutare ma lo fa a malincuore perchè non vuole allontanarsi da Ines.
Sergio propone alla ragazza di partire con lui e di sposarlo...
Dopo aver saputo che Ines è stata sedotta da Michele, Sergio affronta il fratello armato di pistola. Invece di difendersi, Michele lo sfida a sparare, ammesso che ne abbia il coraggio. Sergio rinuncia alla vendetta e lascia la tenuta per sempre.
Il padre Fernando ordina di murare la porta della sua camera e giura che per lui ormai Sergio è morto.
Sara tenta disperatamente di farlo ragionare ma Fernando quasi in preda alla pazzia, si rifiuta di ascoltarla.
Adriana viene a conoscenza della relazione tra Michele e Ines e decide di affrontare il fidanzato per chiedergli spiegazioni. Michele ammette di amare Ines e di aver deciso di sposarsi con lei solo per dare un nipote a suo padre.
La ragazza allora si sfoga con Amalia che le consiglia di soffrire in silenzio e sposare Michele come stabilito.
Alberto e i suoi uomini tendono un'imboscata a Michele, il quale fa catturare uno di loro, Fonton, che viene ritrovato appeso ad un albero e frustato a sangue.
Stanca di essere criticata per la sua relazione con Michele, Ines lascia la tenuta dei Vallarta.
Il dottor Mendoza visita Sara e si accorge che la donna è gravemente malata. Egli consiglia a Fernando di portare la moglie a Città del Messico per farla sottoporre ad una serie di esami. Qui i medici le diagnosticano una paralisi agli arti inferiori.
Continuano gli scontri tra i contadini e i Vallarta: solo l'intervento dell'esercito evita una carneficina.
Fernando viene ferito, mentre Michele e Cruz fuggono via.
Ines, dopo aver saputo che Michele è fuggito, decide di tornare alla tenuta per stare accanto a Fernando e a Sara, gravemente malata. La ragazza inoltre vuole prendere in mano le redini dell'azienda.
Sergio, saputo che il padre ha riportato ferite gravi dopo lo scontro con gli uomini di Alberto, si fa vivo con lui con la speranza di farsi perdonare.
Ma Fernando continua a trattarlo con freddezza e intransigenza, accusandolo di essere un vigliacco.
Nel frattempo Adriana, d'accordo con Amalia, decide di vendicarsi di Ines mettendo in giro la voce che la ragazza pratica stregoneria.
Michele e Cruz riescono a seminare i soldati dirigendosi verso Jultepec dove Michele si caccia di nuovo nei guai sfidando un esperto giocatore alla roulette russa.
Valerio intanto chiede notizie di Ines a Lucio, innamorato di lei.
Cruz e Michele vengono a sapere che l'esercito si sta allontanando dalla regione ma decidono di restare ugualmente nascosti perchè temono che Alberto gli tenta un agguato.
Intanto alla tenuta Vallarta, le condizioni di Sara vanno aggravandosi. Convinta che la zia sia ormai alla fine, Ines cerca di contattare Michele per farlo tornare alla fattoria.
Fernando rimprovera la ragazza perchè sa che il giovane corre un grave rischio uscendo dal suo nascondiglio.
In effetti Alberto ha saputo che Michele vuole tornare a casa ma aspetta il momento opportuno per tendergli un agguato.
Michele torna alla tenuta e Sara, in preda al delirio, lo scambia per Sergio e si sfoga con lui dicendo che Fernando l'ha sempre maltrattata per un torto che non aveva commesso.
Sconvolto dalle parole della madre, Michele le riferisce a Fernando che, resosi conto di aver sempre giudicato male la moglie, corre al suo capezzale per farsi perdonare.
Ma quando arriva è troppo tardi: Sara è morta.
Tutti sono distrutti dalla morte di Sara e Michele si consola tra le braccia di Ines per poi riprendere la sua fuga.
Sergio, invece, si ubriaca e vaga nei pressi della tenuta sconvolto dal dolore.
La casa dove si rifugiava Michele viene distrutta da un incendio e Ines è convinta che sia opera di Adriana e si reca in paese per fare i conti con lei.
Le due donne si affrontano e Adriana ammette di aver dato fuoco alla casa di Michele.
La gente del paese non appena vede Ines la aggredisce, ma l'intervento di Gabriele, sottrae la ragazza alla folla inferocita.
Intanto Michele e Cruz cadono in un agguato di alcuni contadini e Cruz viene ferito gravemente e muore poco dopo.
Per vendicare l'amico, Michele scatena la sua ira contro i braccianti incendiando le loro casa e uccidendo un contadino.
In paese si è diffuso il panico: tutti hanno paura della faida che si è scatenata tra i Vallarta e i contadini. Adriana e Amalia, intanto, organizzano una festa per celebrare la morte di Cruz.
Ines viene a sapere da Graziano che, quando lei era ancora una bambina, Fernando sorprese Sara e Sebastiano nella tenuta in rovina e si convinse che i due erano amanti ma ciò non era vero.
Michele ferisce Alberto alla spalla mentre i suoi uomini rendono inutilizzabile l'acqua del pozzo. Fernando si estranea dagli affari dell'azienda rifugiandosi nei suoi ricordi.
L'uomo decide di distruggere il certificato di nascita di Marina ma Ines fa in tempo a leggerlo prima che lo bruci. Poi la ragazza riceve una proposta di matrimonio da Lucio e medita seriamente di accettare. Dopo aver chiesto il parere di Mendoza, accetta ma Fernando si oppone al matrimonio perché l'uomo è molto più grande di lei. Di fronte alla caparbietà della ragazza, Fernando si rassegna e Ines comunica la sua decisione a Lucio, raccontandogli tutto il suo passato.
Lucio le dice che non pretenderà mai nulla da lei e che per essere felice gli basterà averla accanto.
Michele si presenta di nuovo a Santa Cruz provocando gli abitanti e si ritrova faccia a faccia con Alberto. Egli lo coglie alla sprovvista ma decide di non sparargli.
Alberto invece gli spara ma sbaglia mira e lo ferisce soltanto.
Sergio, intanto, ottiene un lavoro presso l'ufficio legale del Settore Agrario dello Stato.
Ines organizza festeggia il suo ultimo giorno da nubile con Marina e Vincenza, sua amica, mentre Lucio invita a casa i suoi amici, tra i quali il dottor Mendoza. Alla festa però si presenta anche Michele creando scompiglio tra i presenti.
Ines sposa Lucio ma, pur cercando di essere una moglie fedele e amorevole, finisce per cedere nuovamente alla passione e passa una notte d'amore con Michele, diventando così la sua amante anche dopo il matrimonio del giovane con Adriana.
Sergio si schiera a favore del governo di Lazaro Cardenas contro gli interessi del padre, con il quale ormai non ha nessun rapporto e che ora passa i suoi giorni su una sedia a rotelle e incapace di parlare.
Gli scontri tra i contadini e i Vallarta continuano senza sosta e il finale della telenovela è tragico: Ines e Michele rimangono vittime di un agguato e perdono la vita insieme.
Sergio trova la forza di ricominciare una nuova vita lontano dalla sua città natale, cercando di dimenticare ciò che gli ha causato numerose sofferenze.
Anche Fernando muore solo, vittima di uno dei contadini in rivolta.

FINE


www.TELENOVELASMANIA.it

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

© 2006-2019
Torna ai contenuti