Ciranda de pedra - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Ciranda de pedra

Telenovelas elenco





DATI TECNICI
Titolo italiano: Ciranda de pedra/La fontana di pietra
Titolo originale: Ciranda de pedra
Anno di produzione: 1981
Paese di produzione: Rede Globo (Brasile)
Regia: Reynaldo Boury e Wolf Maya
Sceneggiatura: Teixeira Filho
Episodi originali: 154 da 45 minuti o 90 da 45 minuti (edizione "La fontana di pietra)

CAST
Lucelia Santos (Virginia Prado)
Eva Wilma (Laura)
Armando Bogus (Dott. Daniel)
Norma Blum (Frau Herta)
Adriano Reyes (Natercio)
Roberto Pirillo (Luis Carlos)
Silvia Salgado (Bruna Prado)
Priscila Camargo (Ottavia)
Maria Helena Dias (Ligia)
Esdon Celulari (Sergio)
Djeanne Machado (Guiomar)
Elza Gomes (Nonna Bela)
Henriqueta Brieba (Anna Doria)
Neuza Amaral (Idalina)
Marcelo Picchi (Eduardo)
Maria Helena Velasco (Luciana)
Castro Gonzaga (Cicero)
Ana Lucia Torre (Lili)
Enio Santos (Francisco)
Fabio Junqueira (Pedro)
Monica Torres (Letizia)
Paulo Ramos (Rogerio)
Alzira Andrade (Margherita)
Gilda Sarmento (Vincenza)
Arthur Costa Filho (Manuel)
Joyce de Oliveira (Bibiana)
Manfredo Colasanti (Benito)
Lupe Gigliotti (Mariana)
Rose Addario (Beatriz)
Ana Magdala (Julieta)
Marcia Gastaldi (Suzana)
Helena Adelsohn (Annamaria)

TRAMA GENERALE
Siamo negli anni '40 a San Paolo in Brasile. Laura, una donna con la passione dell'arte, viene ostacolata dal marito, Natercio Prado, uomo ricco e all'antica.
A causa delle crisi che soffre per questo, Laura subisce un trauma e viene rinchiusa in un manicomio dal marito. I due si separano e la famiglia è costretta a dividersi: Laura resta con Virginia, mentre Natercio con le sorelle Ottavia e Bruna.
Laura, non avendo molti soldi a disposizione e avendo una salute piuttosto fragile, va a vivere a villa Mariana, nella casa del suo medico neurologo, Daniel.
L'uomo è innamorato della sua paziente e crede che la sua malattia sia più fisica che mentale. Inoltre ha un particolare legame con Virginia, che si scoprirà essere sua figlia. In seguito la ragazza tornerà a vivere con le sue sorelle, ma dovrà affrontare non pochi problemi a causa dell'ostile e intransigente Frau Herta, che lavora in quella casa come governante.
Inoltre Eduardo, ex vicino di casa di Virginia, è innamorato di lei e disputerà il suo amore con Luis Carlos, promesso sposo della ragazza da quando era piccola...






CURIOSITA'
    Sulla produzione
    La storia è ispirata all’omonimo romanzo di Lygia Fagundes Telles e si distinse per una minuziosa ricostruzione storica della Sao Paulo degli anni ’40. Alcune scene in esterni della villa della famiglia di Virginia (Lucelia Santos) e di Villa Mariana vennero riprese nelle città di Petropolis e nel quartiere San Teresa di Rio de Janeiro.
    Nel 2008 Rede Globo ha prodotto una telenovela dallo stesso titolo, ma non è un vero e proprio remake, quanto piuttosto un nuovo adattamento del romanzo originale.

    Sul cast
    All’epoca Lucelia Santos era impegnata nell’interpretare il personaggio di un film di David Neves, quando venne contrattata per prendere parte al cast di “Ciranda de pedra”. L’attrice che stava dando vita ad un personaggio la cui vita era stata segnata da scandali di vario tipo, si ritrovò così a interpretare una protagonista dolce e ingenua, personaggio quindi del tutto diverso. Non mancarono quindi le difficoltà, benché alla fine la sua performance fu acclamata tanto della critica quanto del pubblico, a tal punto che la Santos apparve sulla copertina di un numero della rivista “Playboy” del novembre del 1981.
    Tra le curiosità del cast si menziona anche il debutto dell’attore Edson Celulari nel mondo delle telenovelas.

    Sulla messa in onda
    In Brasile è stata lanciata da Rede Globo alle 18, dal 18 maggio al 14 novembre del 1981 per un totale di 154 episodi.
    La telenovela fu venduta a circa 40 paesi tra cui si ricordano la Cina, gli USA, la Francia, l’Italia, il Marocco e la Svizzera.
    “Ciranda de pedra” che in italiano può essere tradotto come “Girotondo di pietra” è una delle telenovelas brasiliane di maggior successo dei primi anni ’80. in Italia è stata trasmessa in prima TV nazionale su Rete4 dal 22 novembre 1982 al 23 giugno 1983 e replicata dalla stessa con il titolo “La fontana di pietra” in una versione ridotta di 96 puntate dal 27 maggio al 14 settembre 1985.
    In seguito è stata replicata dal circuito Cinquestelle dal 22 dicembre al 17 agosto 1989. La telenovela venne riproposta da TVItalia dal 22 settembre 1996 ma la sua messa in onda venne interrotta il 31 dicembre per via della chiusura del circuito.

    Sulla colonna sonora
    La telenovela in origine ha avuto come sigla “Ceu cor-de-rosa” del “Quarteto em Cy”, mentre in Italia è stata adoperata “Fumo negli occhi” di Gianni Morandi.



    TRAMA COMPLETA
    (trama a cura di Marianna. Si prega di non copiare il contenuto in altri siti, grazie!)
    Siamo negli anni '40, a San Paolo, in Brasile.
    Laura (Eva Wilma) è una donna moderna, di spirito progressista che si dedica alla pittura ed è sposata con l'avvocato Natercio Prado (Adriano Reys), uomo ricco e autoritario che la vorrebbe sottomessa e obbediente e che tenta in ogni modo di ostacolare la sua passione.
    I due hanno tre figlie, Virginia (Lucelia Santos), Ottavia (Priscila Camargo) e Bruna (Silvia Salgado).
    Laura soffre di un problema neurologico e ha delle terribili crisi di nervi che spingono il marito a farla rinchiudere in una clinica psichiatrica per un periodo di tempo.
    In seguito i due si separano e la famiglia è costretta a dividersi: Laura resta con Virginia, e Natercio con le sorelle Ottavia e Bruna.
    Laura, non avendo molti soldi a disposizione e avendo una salute piuttosto fragile, va a vivere a Villa Mariana, una zona piuttosto modesta della città, nella casa del suo medico neurologo, Daniel (Armando Bogus), uomo dolce, sensibile e molto generoso che l'aiuta nei momenti più difficili della sua vita.
    L'uomo è innamorato da anni della sua paziente, fin dai tempi in cui percorreva i primi passi nel mondo della Medicina.
    Daniel, infatti, venuto a sapere che la donna che amava era rinchiusa in un manicomio statale, aveva fatto di tutto per farla uscire e portarla in casa sua poiché credeva che la sua malattia fosse più fisica che mentale.
    Virginia trascorre anni sereni e felici circondata da persone semplici e di cuore.
    Un giorno la ragazza viene convocata a Villa Prado in occasione di una nomina della carriera di uomo di legge del padre, il quale vuole dimostrare all'opinione pubblica di avere una famiglia unita e felice.
    Virginia crede così di poter trascorrere momenti tranquilli con il padre e le sorelle, che non vede da tanto tempo.
    Ma la ragazza non sa che in quella casa che tanto le mancava, è cambiato tutto e dovrà affrontare non pochi ostacoli, uno tra i quali è la governante tedesca Frau Herta (Norma Blum).
    La donna lavora in casa Prado da molti anni, da quando è rimasta vedova. Suo marito era un ufficiale nazista, Hans Shlessinger, e insieme a lui era fuggita dalla Germania dopo la caduta di Hitler.
    In casa Prado Frau Herta si occupa della casa e delle due ragazze, Ottavia e Bruna, come se fossero sue figlie.
    Ottavia, la figlia maggiore, è una ragazza sensibile e sognatrice, appassionata di pittura come sua madre e diventerà grande amica della sorella Virginia, nonostante non la veda da molti anni.
    Bruna, invece, è una ragazza ambiziosa e vuole seguire l'esempio del padre, verso il quale nutre grande ammirazione e rispetto. Per questo non vede di buon occhio il ritorno di Virginia e diventa l'alleata della governante.
    Frau Herta nasconde una passione segreta per Natercio, che si è alimentata con la separazione dalla moglie.
    Passano poche settimane e Virginia riceve la notizia della morte della madre e in più verrà a sapere che Daniel, il quale ha sempre avuto un particolare legame con lei, è in realtà suo padre.
    Sconvolta si rende conto di essere veramente sola e così chiede e ottiene di andare in collegio.
    Uscita dal collegio ormai adulta, la ragazza torna ancora  a vivere con suo padre e le sue sorelle, ma capisce che nonostante sia passato del tempo, nulla è cambiato in quella casa.
    E così si riaprono le vecchie ferite ma questa volta Virginia, ormai matura, saprà trovare la forza di reagire.
    Intanto Eduardo (Marcelo Picchi), ex vicino di casa di Virginia e ragazzo di umili origini, è innamorato della giovane che però non lo ricambia.
    Il ragazzo allora diventa suo grande amico, pronto ad aiutarla in qualsiasi occasione.
    Eduardo disputerà l'amore di Virginia con Luis Carlos (Roberto Pirillo), figlio di Cicero (Castro Gonzaga) e Celina (Ana Lucia Torre), che durante la sua infanzia è stato fidanzato sia con Virginia che con Ottavia, senza però portare avanti seriamente nessuna delle due relazioni.
    Luis Carlos si riavvicina a Virginia quando quest'ultima va a vivere a casa del padre e inizia a lavorare nell'industria di proprietà dei suoi genitori.
    Margarida (Alzira Andrade), grande amica di Virginia, cresciuta praticamente insieme a lei, è innamorata di Eduardo ma sa che il giovane ama Virginia. La ragazza aiuterà Laura con il suo problema di salute e appoggerà la sua amica durante la sua permanenza a casa del padre.
    Negli ultimi capitoli della storia ci saranno due tragici epiloghi: Frau Herta si ammalerà di cancro  e verrà confinata in una casa di cura, abbandonata dalla famiglia che aveva servito per tutta la vita. Solo Virginia avrà cuore di andare ad assisterla e poi trovarle un appartamento nel quale trascorrere gli ultimi giorni della sua vita, nonostante l'ex governante continui a disprezzarla; e Daniel morirà anche lui.
    Natercio Prado verrà colpito da un ictus celebrale e rimarrà sulla sedia a rotelle, solo con la sua figlia prediletta, Bruna.
    La ragazza rimarrà incinta di Sergio (Edson Celulari), giovane avvocato dello studio del dottor Prado.
    Intanto Ottavia dice al padre che ha intenzione di fare un viaggio in India ed Egitto.
    Dopo tante notizie tristi finalmente arriva un po' di serenità nella vita di Virginia, la quale si riavvicina ad Eduardo, questa volta ricambiando il suo sincero amore.
    La telenovela si conclude con due matrimoni: l' ex-autista di Natercio, Pedro (Fabio Junqueira), giovane lavoratore che studia di notte per poter migliorare la propria condizione sociale, interrompe la relazione con Ottavia, la quale era innamorata sinceramente di lui. Il ragazzo non la ricambiava perché voleva solo riottenere il lavoro dopo essere stato licenziato da Frau Herta e così decide di seguire il suo cuore e sposare
    Margarida, ragazza che veramente ama. Lo stesso giorno delle nozze di Pedro e Margarida si sposeranno anche Virginia e Eduardo.
    Ottavia parte per l'India e poi l'Egitto come aveva sognato, al fianco di Luis Carlos, il quale nel frattempo ha smesso di rincorrere il vecchio amore, e ha deciso di vivere una nuova vita con lei.
    FINE

    www.TELENOVELASMANIA.it

    Contatti: info@telenovelasmania.it

    Siti

    Privacy Policy
     

     

    © 2006-2019
    Torna ai contenuti