(Colombia, 1999)

 

Titolo originale: Yo soy Betty la fea
Anno di produzione:
1999/2001
Casa di produzione:
RCN (Colombia)
Regia:
Mario Ribero Ferreira
Soggetto: Fernando Gaitan
Puntate: 169 puntate da 45 minuti

Ana Maria Orozco - Beatrice "Betty" Pinzòn Solano
Jorge Enrique Abello - Armando Mendoza
Natalia Ramirez - Marcella Valencia
Mario Duarte - Nicola Mora
Ricardo Vèlez - Mario Calderòn
Lorna Paz - Patrizia Fernàndez
Luis Mesa - Daniele Valencia
Juliàn Arango - Ugo Lombardi
Kepa Amuchastegui - Roberto Mendoza
Talù Quintero - Margherita Mendoza
Adriana Franco - Giulia Solano
Jorge Herrera - Hermes Pinzòn
Celmira Luzardo - Caterina Angel
Alberto Leòn Jaramillo - Saul Gutierrez
Dora Cadavid - Ines
Stefania Gomez - Anna Maria
Julio Cesar Herrera - Freddy Contreras
Paula Peña - Sofia
Luces Velàsquez - Berta Gonzales
Marcela Posada - Sandra Patiño
Marìa Eugenia Arboleda - Mariana Valdez
David Ramìrez - Wilson
Pilar Uribe - Maria Beatrice Valencia
Saùl Santa - Efrain
Martha Isabel Bolano - Jenny
Carlos Serrato - Olarte
Diego Cadavid - Romano
Ruben Olivier Blanco - Miguel Robles
Angelly Moncayo - Karina Larson
Verònica Ocampo - Claudia Bosh
Patrick Delmas - Michell
Scarlet Ortiz -  Alessandra

  

La telenovela racconta la storia di Betty Pinzòn Solano (Ana Maria Orozco), ragazza molto intelligente, laureata in Economia col massimo dei voti, il cui unico problema è quello di essere molto brutta.
Betty viene assunta come segretaria presso una casa di moda, la "Ecomoda", e ben presto il suo capo, Armando Mendoza (Jorge Enrique Abello), presidente della società, si rende conto delle capacità della ragazza e decide di assumerla come sua assistente personale.
La ragazza si innamora segretamente di Armando, il quale però è in procinto di sposarsi con Marcella (Natalia Ramirez).
A causa di una gestione errata delle risorse finanziarie dell'azienda, Armando, sommerso dai debiti, è costretto ad ipotecare l'Ecomoda e a cederla alla Terra Moda, un'azienda fittizia che ha creato con Armando e di cui risulta essere unica proprietaria proprio Betty, la quale ha sempre appoggiato ogni decisione del suo capo.
Betty può contare sull'aiuto di Nicola Mora, suo amico fin dall'infanzia, e Armando e il suo socio Mario Calderon, venuti a sapere della presenza del giovane, si convincono che possa rappresentare una minaccia per la loro azienda e architettano un piano.
Mario suggerisce ad Armando di fingersi innamorato di Betty così da manipolarla a loro piacimento per poi liberarsene una volta risolti i problemi dell'azienda.
Inizialmente Armando farà uno sforzo enorme per fingersi innamorato di Betty perché stare con lei lo disgusta e lo infastidisce. Ma con il tempo imparerà ad apprezzarla sempre di più e scoprire delle qualità che non aveva notato prima.
Betty, però, scopre l'inganno e, dopo aver passato dei momenti terribili, riesce a riflettere sul da farsi  e cerca di farsi vedere sempre più con Nicola, in modo da preoccupare il suo capo e farlo entrare in crisi.
Ed è così che inaspettatamente, Armando si scopre geloso di Betty e capisce di essersene innamorato.
A questo punto della storia, grazie a Caterina Angel, la responsabile delle relazioni pubbliche, Betty parte per Cartagena per sfuggire al dolore immenso che Armando le ha causato.
Al suo ritorno, però, nulla sarà come prima perchè Betty da brutto anatroccolo si trasforma in una bellissima donna, molto più sicura di sé e determinata...




Vuoi conoscere la trama dettagliata della telenovela? Allora visita il sito di Mario '80!
CLICCA QUI!!