Azucena - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Azucena

Telenovelas elenco



TRAMA COMPLETA
(Trama a cura di Marianna. La storia è divisa in capitoli che però non corrispondono alla reale suddivisione della telenovela in quanto servono esclusivamente a facilitare la lettura. Vietato copiare il contenuto in altri siti, grazie)

Una dolorosa separazione
Azucena Rodríguez (Grecia Colmenares) è una ragazza semplice, di famiglia alquanto modesta, che lavora come segretaria per Francesco Itriago, padre dell'uomo che ama, Rodolfo (Javier Vidal).
I due innamorati mantengono da tempo una relazione segreta ma Rodolfo, stanco di dover nascondere ancora i suoi sentimenti, decide che è arrivato il momento di fare il grande passo e di annunciare le loro nozze in occasione del giorno della sua laurea in Ingegneria.
Ad opporsi alla loro relazione, ritenuta tra l'altro una semplice avventura, c'è la famiglia di lui e in particolare la madre di Rodolfo, donna Adelaide (Gladys Caceres), che crede che Azucena non sia degna di suo figlio, e Brenda Mirabal, ragazza capricciosa e frivola, che non ha mai accettato il suo rifiuto e che sogna di sposarsi con lui.
Anche la madre di Azucena, donna Elvia (Violeta Gonzalez), all'oscuro della sua relazione con Rodolfo, la vorrebbe sposata con il poliziotto Raffaele Atencio (Yanis Chimaras), un ragazzo molto buono e onesto che la ama, ma che la figlia purtroppo non ricambia.
Nonostante l'opposizione dei genitori, Rodolfo continua a fare progetti con Azucena e, quando ormai tutto sembra deciso, la ragazza, che da tempo avvertiva degli strani malesseri, scopre di essere incinta ma ha paura di rivelarlo alla madre perché sa di aver tradito i suoi principi, anche se è sicura che Rodolfo si prenderà cura di lei e del bambino, sposandola come le aveva promesso.
Nel frattempo il padre di Rodolfo, Francesco (Alberto Alvarez), e di Brenda, Riccardo Mirabal (Arturo Calderòn), pianificano la vita dei loro figli, ignari dei seri progetti matrimoniali del giovane con Azucena.
Gli Itriago e i Mirabal sono soci della stessa azienda che commercia in stoffe e si conoscono da molto tempo, anche se hanno due modi diversi di affrontare la vita.
Riccardo Mirabal, infatti, ha saputo disporre ed investire il suo denaro, mentre Francesco Itriago lo sperpera con la sua giovane amante Stella, cugina di Giulio Menrique (Carlos Càmara Jr), ragazzo di Gaby (Nohely Arteaga), sorella minore di Rodolfo.
Riccardo, stanco di far fronte ai debiti del socio e deciso a farsi restituire tutto il denaro prestato, propone a Francesco di cancellare il suo debito a patto che suo figlio Rodolfo sposi Brenda.
Francesco accetta l'accordo, sicuro di riuscire a convincere il figlio, ma Rodolfo lo sorprende dicendogli che ha intenzione di sposarsi con un'altra ragazza, subito dopo la sua laurea.
L'uomo, allora, chiede alla moglie Adelaide di aiutarlo, convinto che lei riuscirà a fargli cambiare idea spiegandogli la reale situazione economica della sua famiglia.
Anche alla madre Rodolfo confessa di amare già un'altra ragazza, Azucena, e le dice che ha intenzione di sposarla al più presto.
Adelaide va su tutte le furie perché era convinta che la relazione con la ragazza fosse solo un'avventura e disprezza Azucena, che per lei è solo una poveraccia che lavora come segretaria, al contrario di Brenda che, oltre ad essere una ragazza di buona famiglia, è la figlia dell'unica persona che può salvare la loro situazione finanziaria.
Azucena, intanto, rivela alla madre Elvia di avere un fidanzato e che presto si sposerà con lui, ma la donna non sembra credere alle parole della figlia, convinta che Rodolfo l'abbia usata solo per portarla a letto.
Adelaide, non essendo riuscita a convincere il figlio,  decide di agire al più presto per separarlo da Azucena e la va a cercare a casa sua chiedendole, senza alcun pudore, quanto denaro le serve per lasciare in pace Rodolfo.
Azucena è indignata e le dice di non essere in vendita ma Adelaide le comunica che è stato proprio Rodolfo a dirle di cercarla e le firma un assegno in bianco, mostrandosi disposta a pagare qualunque cifra.
Di fronte alla determinazione di Azucena nel non accettare il denaro della futura suocera, Adelaide cambia tattica e racconta la verità, sperando di impietosire la ragazza con la storia della famiglia sull'orlo della crisi e offrendosi di pagare lei le spese del bambino che aspetta.
Azucena ascolta le parole della donna e per amore di Rodolfo accetta di farsi da parte perché non vuole che il giovane rinunci ai suoi sogni e viva nella povertà per causa sua, ma è decisa a crescere da sola il bambino e non vuole nessun tipo di aiuto dalla signora Itriago.
Rodolfo, ignaro di tutto, dopo aver chiarito con Brenda che è già impegnato e che tra di loro non potrò mai esserci nulla, si reca a casa di Azucena desideroso di abbracciarla, ma la madre gli dice che sua figlia non vuole avere più nulla a che fare con lui.
Rodolfo è scioccato ma Azucena conferma le parole della madre e lo prega di andare via perché tra di loro è tutto finito.
Il giovane non si dà pace e nel frattempo i suoi genitori cercano di convincerlo ad accettare di sposare Brenda, facendogli continue pressioni. Rodolfo, però, non è disposto a perdere Azucena e si reca nuovamente a casa sua, intenzionato a chiarire la situazione.
Azucena, distrutta dal dolore, finge di non amarlo più e conferma di non volerlo al suo fianco. Rodolfo cerca di capire il perché del suo ripensamento e tenta di farla ragionare ma la ragazza è irremovibile e il giovane va via deluso, credendo che ci sia un altro uomo di mezzo.
Elvia cerca di consolare la figlia e, anche se in un primo momento era rimasta sconvolta dalla notizia della gravidanza, spera che sposi comunque Raffaele.
Confusa, Azucena racconta la sua situazione al giovane poliziotto, il quale accetta di sposarla anche se lei, con molta onestà, gli ha confessato di essere incinta, senza però rivelare il nome del padre della creatura che porta in grembo.
La ragazza si prende del tempo per riflettere sulla proposta di Raffaele e sembra ormai intenzionata a cancellare Rodolfo dalla sua vita, convinta di agire per il suo bene.
Azucena si confida anche con la sua migliore amica Maria Margherita (Zuleima Gonzàlez), sposata con Armando Ozuna, collega di lavoro di Raffaele, che la sostiene e le offre tutto il suo aiuto in un momento così difficile e delicato.
Rodolfo, invece, racconta i suoi dubbi alla tata Rosalia e inizia a provare sentimenti contrastanti nei confronti di Azucena, arrivando anche a pensare di volersi vendicare del suo tradimento.
Preso da un momento di rabbia, il giovane si reca nuovamente a casa di Azucena e la provoca prima baciandola e poi dicendole che anche lui ha giocato con lei e che in realtà non aveva intenzione di sposarla sul serio.
Ferita, Azucena telefona immediatamente a Raffaele e gli dice che accetta la sua proposta di matrimonio.
Rodolfo va via dicendole che si pentirà della sua scelta e la umilia baciandola nuovamente con la forza.

Matrimoni senza amore
Raffaele è molto felice della decisione di Azucena e non vede l'ora di sposarla anche se vorrebbe che la ragazza non lavorasse perché vuole occuparsi lui di ogni cosa.
Azucena, però, vuole essere in grado di pagare lei le spese mediche della mamma malata e gli comunica che continuerà a lavorare come prima.
Nel frattempo arriva in città Jacques Didier (Luis Malave), un industriale europeo, venuto in Venezuela per impiantare una grande industria automobilistica, appoggiandosi all'azienda che fa capo a Francesco Itriago, il quale vede in lui l'uomo che, apportando nuovi capitali, potrà risollevare le sorti dell'azienda.
Per l'occasione in casa Itriago si tiene una festa alla quale partecipa tutta la gente ricca di Caracas ma di Rodolfo non vi è traccia, motivo di disappunto della capricciosa Brenda.
Il giovane si è recato nuovamente da Azucena chiedendole di accompagnarlo in azienda per cercare un documento importantissimo che suo padre ha perso.
Ma, una volta arrivati, Rodolfo chiude a chiave la porta dello studio e le dice che passeranno lì la notte insieme.
Azucena si ribella e gli ribadisce che non può stare con lui e che presto sposerà un altro.
Rodolfo non si dà pace ma è poi costretto a lasciarla andare, sfogandosi con la tata Rosalia, l'unica a cui interessano i reali sentimenti del ragazzo.
Azucena e Raffaele annunciano le loro nozze che si terranno il sabato seguente e, mentre la ragazza ne parla con una sua collega di lavoro, Rodolfo ascolta tutta la conversazione e si congratula con lei dicendole che sfortunatamente non potrà partecipare alle nozze perché anche lui si sposerà lo stesso giorno con Brenda Mirabal.
Arriva il giorno dei due matrimoni; quello di Azucena e Raffaele si svolge in un'atmosfera molto intima con pochi amici, quello di Rodolfo e Brenda con tantissimi invitati, tra lusso ed eleganza.
Rosalia è l'unica invitata a notare negli occhi del ragazzo, al quale vuol bene come un figlio, un velo di tristezza e di rimpianto.
Subito dopo la festa i due si ritirano in camera e Rodolfo non fa che pensare ad Azucena e ai momenti belli passati con lei.
Azucena, invece, è sola in camera sua perché Raffaele ha capito la sua situazione e le ha dato del tempo prima di dormire insieme come marito e moglie.
Il giorno seguente le due coppie partono per il viaggio di nozze. Rodolfo e Brenda partono per Roma dove li aspetta una lussuosa suite in uno degli alberghi più eleganti della capitale italiana. Azucena, invece, sbarca con Raffaele nell'isola di Margherita e trascorre una piacevole giornata con il marito, anche se pensa costantemente a Rodolfo, l'unico uomo con il quale vorrebbe stare e che l'ha ferita chiamandola qualche tempo prima per dirle, mentendo, di aver passato una bellissima notte d'amore con Brenda.
La permanenza sull'isola, però, dura poco in quanto Bettina (Evelyn Berroteran), vicina di casa di Azucena, l'avverte che sua madre Elvia ha avuto un attacco di artrite che l'ha costretta a letto.
Gli sposi decidono quindi di anticipare il loro ritorno a Caracas, proprio quando anche Rodolfo si sta preparando per rientrare a casa con Brenda.
L'uomo, inoltre, ha telefonato a casa di Elvia e ha detto a Bettina di aver bisogno di parlare con Azucena non appena sarà rientrato in Venezuela, suscitando l'ira della moglie, gelosissima.
Azucena e Raffaele tornano a casa ed Elvia è molto dispiaciuta per aver interrotto la loro luna di miele ma Raffaele mente dicendo che sono rientrati perché lo hanno richiamato in servizio.
Anche Brenda e Rodolfo rientrano alla villa, con grande sorpresa di Ornella Mirabal (Dilia Waikaran), madre della ragazza, che li immaginava felici a Roma.
Brenda racconta alla madre di aver passato brutti momenti col marito, il quale ha osato addirittura chiamare la sua ex fidanzata durante la luna di miele.
Ornella va su tutte le furie e decide di far pagare ad Azucena i momenti tristi e spiacevoli che ha dovuto vivere la sua "povera" figlia.
Rodolfo, intanto, si confida con il suo miglior amico William e gli confessa di essere infelice perché ama un'altra donna e il suo matrimonio è una farsa e perché per Brenda lui rappresenta solo un capriccio.
L'uomo non resiste e più tardi chiama nuovamente a casa di Azucena, così come aveva fatto altre volte dopo il matrimonio. A rispondere questa volta è Raffaele e Rodolfo attacca senza rispondere, facendo insospettire l'uomo, che già da qualche tempo aveva capito che c'era qualcosa che Azucena gli teneva nascosto, visto che ad ogni telefonata si agitava senza dare una valida spiegazione.
Raffaele riflette sull'accaduto ma decide di non farsi accecare dalla gelosia perché potrebbe rischiare di perdere la donna che ama.

Tradimenti ed incertezze
E' mattino e Rodolfo, così come aveva preannunciato ad Elvia, si presenta a casa di Azucena per parlarle.
La ragazza impallidisce e lo prega di andare via perché ormai è una donna sposata.
Rodolfo insiste e le dice di essere molto infelice e di amarla ancora tanto. Azucena, spaventata, teme che Raffaele possa sentirli e gli dice che accetta di parlare con lui ma fuori da casa sua.
I due così si danno appuntamento al bar dell'azienda nel pomeriggio.
Quando i due si rivedono, Rodolfo non può fare a meno di tentare un ravvicinamento ma Azucena, pur desiderosa di abbracciarlo, gli dice che è troppo tardi per salvare il loro amore.
In quel momento arriva Brenda che li interrompe minacciando di dare scandalo nel locale.
Rodolfo porta via la moglie, la quale minaccia di rovinare la vita della sua amante e di localizzare il marito della ragazza per raccontargli tutto.
Azucena rientra a casa e si confida con Maria, disperata per quanto successo al bar e confusa più che mai.
Il destino fa sì che la mattina seguente Rodolfo riceva la visita di Raffaele per discutere di una denuncia che ha sporto al suo comando in seguito ad un furto subito nella sua azienda.
I due uomini si conoscono senza sapere di essere rivali in amore e, come se non bastasse, Brenda, dopo aver visto Raffaele, decide di sedurlo sperando di ingelosire suo marito.
La donna, dopo essersi procurata il suo numero, inizia a telefonare a casa di donna Elvia, dove ormai vive Raffaele insieme ad Azucena, e ben presto scopre che la moglie dell'uomo è proprio l'ex fidanzata di Rodolfo, la donna che non è ancora riuscito a dimenticare e causa del suo fallimento matrimoniale.
Gli scherzi del destino per i due non si fermano qui e Azucena scopre che il medico di sua madre, il dottor Wilfredo Càceres (Ernesto Balzi), è il marito di Rosario Itriago (Judith Vàsquez), altra sorella di Rodolfo.
Gaby, intanto, continua ad uscire con Giulio, del quale è molto innamorata, senza sapere che l'uomo la sta ingannando e che presto la metterà nei guai con la complicità di sua cugina Stella, e che non è nient'altro che l'amante di suo padre.
Dopo le ferie arriva per Azucena il momento di tornare a lavorare e ciò la preoccupa molto perché sa che rivedrà spesso Rodolfo. Ciò che non immagina, però, è che il giovane ha chiesto al padre di licenziare la sua segretaria personale Alba, per farla sostituire da Azucena, così da averla sempre al suo gianco.
Brenda, intanto, continua a cercare di sedurre Raffaele e scopre che sua moglie Azucena sta aspettando un bambino, notizia che non può certo evitare di far sapere al marito per farlo soffrire, vendicandosi della sua indifferenza.
Azucena, intanto, cerca di trovare un altro lavoro perché le riesce molto difficile stare accanto a Rodolfo e fingere di non amarlo, ma Raffaele inizia ad insospettirsi perché la moglie non si confida con lui e non lo rende partecipe delle cose che succedono in azienda, sopratutto quando di mezzo c'è il suo capo.
Al commissariato intanto le visite di Brenda sono sempre più frequenti e la donna non si dà pace finché non riuscirà a conquistare Raffaele.
Quest'ultimo, intanto, è impegnato in un'indagine su una rapina ad una gioielleria messa a punto dall'organizzazione criminale che sta cercando di smascherare insieme ad Armando e al commissario Bermudez.
Con grande sorpresa di Raffaele, il commissario rivela i nomi dei capi della banda, Giulio Marinque e Gabriella Itriago, proprio la sorella del capo di sua moglie.
Le insistenze di Brenda si fanno sempre più frequenti e, dopo averne parlato con Armando, Raffaele decide di cedere, credendo così di togliersela dalle scatole dopo aver soddisfatto il suo capriccio.
La sera passata con Brenda, però, lo rende nervoso, inizia ad avere sensi di colpa nei confronti di Azucena, che nel frattempo continua a soffocare i suoi sentimenti per Rodolfo ma non si concede al marito.
Adelaide non accetta che Azucena sia la segretaria del figlio e rimprovera il marito per non averlo impedito. La donna decide di recarsi a casa della ragazza per dirle che non ha rispettato il loro patto, ossia quello di allontanarsi da suo figlio, accettando addirittura di diventare la sua segretaria, passando così ogni giorno accanto a lui.
Azucena le dice che si sbaglia e che ormai lei è una donna sposata e lo ha dimenticato, ma Adelaide vuole risolvere la situazione una volta per tutte, proponendole per la seconda volta un assegno per farla sparire, senza però riuscirci.
Brenda, intanto, continua ad uscire con Raffaele e un giorno, alla fine del turno di Azucena all'azienda, si presenta lì sapendo di trovare sia suo marito che Rodolfo.
La ragazza propone ai tre di uscire insieme a divertirsi e con grande sorpresa di Azucena, Raffaele si mostra particolarmente contento della proposta.
I quattro vanno a ballare al Copacabana e Brenda fa in modo che Azucena balli con Rodolfo, proponendo uno scambio di partner.
Durante le danze, mentre Azucena è evidentemente imbarazzata, Raffaele chiarisce a Brenda che, pur trovandola molto affascinante, non vuole far del male a sua moglie.

Gravidanza a rischio
Di ritorno a casa dopo la serata passata con Rodolfo e sua moglie, Raffaele si accorge che Azucena è molto turbata e ciò alimenta i dubbi che ha sull'identità del padre del bambino che la ragazza aspetta.
Francesco, intanto, dopo aver bevuto qualche whisky di troppo insieme a Stella, non torna a casa a dormire, facendo preoccupare la sua famiglia e in particolare Adelaide.
Il giorno seguente la donna, su consiglio di Rodolfo, decide di chiamare la polizia ed è proprio Raffaele a raggiungerla alla villa per avere ulteriori dettagli sulla sparizione.
Ma Francesco rientra a casa poco dopo in presenza dell'ispettore Atencio, fingendo di essere dovuto partire per Maracaibo per un problema in una fabbrica di sua proprietà.
Adelaide avverte suo figlio del ritorno a casa del padre ma in ufficio le dicono che il giovane si è assentato per accompagnare a casa la sua segretaria in seguito ad una caduta della giovane.
Raffaele corre subito a casa preoccupato per la moglie ma per fortuna il dottor Mayora gli dice che per il momento non ci sono stati danni al bambino anche se la donna è a rischio aborto e che quindi non deve fare sforzi, raccomandandole il massimo riposo.
Brenda viene a sapere cosa è successo ad Azucena e fa una scenata di gelosia al marito rimproverandolo di aver accompagnato personalmente la segretaria a casa sua.
La donna, in preda all'ira, chiede a Rodolfo di scegliere tra lei e Azucena e poi si dirige, all'insaputa del marito, verso l'abitazione della sua segretaria.
Intanto al club Giulio, Gaby e Jacques Didier discutono sui loro affari illeciti. Il furbo Giulio, infatti, ha convinto la giovane Itriago a collaborare con lui e la ragazza, accecata dall'amore, ha accettato senza porsi troppe domande, cacciandosi in una situazione molto rischiosa, sottovalutando la gravità della sua complicità.
Tra i camerieri del club si aggira, sotto copertura, Armando, collega di Raffaele, che è lì per scoprire qualcosa in più sugli affari di Giulio e della sua ragazza, sicuro di farli arrestare quanto prima.
Nel frattempo Brenda arriva a casa di Azucena e pretende di parlare con lei. Elvia la prega di andare via perché sua figlia ha bisogno di riposare ma la ragazza, sentendo la sua rivale chiamare la madre, entra nella sua stanza e le dice che Rodolfo le ha confessato di essere lui il padre del bambino che aspetta.
La bugia di Brenda provoca uno shock in Azucena, che si sente di nuovo male, avvertendo forti dolori al ventre.
Mentre Elvia, spaventata, chiama il dottor Mayora, la moglie di Rodolfo scappa via, felice di aver ottenuto ciò che voleva.
Raffaele rientra a casa e chiede alla moglie cosa sia successo, vedendola ancora più agitata di quanto lo fosse prima. Elvia gli dice che ha ricevuto la visita di Brenda, la moglie di Rodolfo, e che è lei la causa del suo malore.
La conversazione viene interrotta dall'arrivo di Rodolfo e di suo cognato Wilfredo. Il giovane Itriago è preoccupato per lo stato di salute di Azucena e, dopo la conversazione con Brenda, anche lui sospetta che il figlio che la donna aspetta sia suo.
Una volta solo con Azucena, Rodolfo le chiede di dirle la verità ma la donna nega tutto e gli dice che il bambino è di suo marito Raffaele. Rodolfo le confessa che dopo quello che c'è stato tra di loro, si era quasi convinto di essere lui il padre e che gli dispiace di non esserlo.
La conversazione viene ascoltata di nascosto da Raffaele che ha così la conferma di quanto sospettava: è Rodolfo l'uomo che Azucena non riesce a dimenticare, nonché padre del figlio che lui alleverà come se fosse suo.
La ragazza si riprende ma è tormentata dal pensiero che Raffaele possa scoprire chi sia il padre di suo figlio e che Rodolfo possa reclamarne la paternità.
Raffaele dopo aver ascoltato le parole del capo di sua moglie, nei giorni successivi si dimostra molto più freddo e distaccato nei confronti Azucena, la quale non capisce il suo cambiamento ed è molto preoccupata.
L'uomo cerca di contenere la sua gelosia e dopo una discussione un po' accesa, i due si abbracciano teneramente.
Il momento dura poco poiché Elvia entra nella camera per avvisare Azucena della visita di Rodolfo, notizia che fa cambiare nuovamente l'umore di Raffaele.
Il giovane Itriago è lì per discutere sulla situazione di Azucena e sul suo ritorno in azienda, ma la donna è preoccupata perché teme che possa dire qualcosa di troppo a suo marito.
Intanto Wilfredo Càceres riceve la visita del suo collega, il dottor Mayora, il medico che ha soccorso Azucena, il quale gli dice che sua suocera, la signora Adelaide Itriago, gli ha offerto del denaro chiedendogli di non curare la minaccia di aborto della ragazza.
Wilfredo è sconvolto dal comportamento di Adelaide e si meraviglia della cattiveria della suocera nei confronti di una ragazza così buona, figlia della donna che tra l'altro ha in cura.
L'uomo rimprovera Adelaide che si difende dicendo di aver agito per paura dello scandalo, in quanto Brenda le aveva detto che Azucena aveva intenzione di rivolgersi alla stampa e rivelare che il bambino che aspetta è di Rodolfo Itriago.
Dopo la visita di quest'ultimo, in casa Rodríguez è di nuovo guerra: Raffaele non vuole che sua moglie torni a lavorare in azienda, mentre Azucena vuole farlo per poter aiutare sua madre con le spese mediche.
Raffaele, geloso più che mai, l'accusa di avergli mentito ma la donna gli dice che è sempre stata onesta e che lui ha accettato di sposarla pur sapendo che non gli avrebbe mai rivelato il nome del padre del bambino.
Raffaele va via arrabbiato, lasciando Azucena in lacrime, e si dirige in commissariato dove confida ad Armando di non poter più sopportare di stare accanto a sua moglie sapendo che pensa ad un altro uomo. Per questa ragione ha pensato di chiedere il divorzio, lasciando così libera Azucena di poter stare con la persona che ama davvero.

Una triste separazione
Raffaele sembra più che deciso a chiedere il divorzio ad Azucena, la quale accetta senza proferir parola, convinta del fatto che sia ormai impossibile fargli cambiare idea.
Nel frattempo Rodolfo conversa con sua madre Adelaide sui problemi del suo matrimonio e ribadisce di essersi sposato solo per salvare la famiglia dalla crisi e di non provare nessun sentimento per Brenda.
In quel momento arriva anche Francesco che, dopo essere stato con Stella, saluta sua moglie come se nulla fosse.
Adelaide però nota che sulla sua camicia c'è una macchia di rossetto e l'uomo finge di non sapere come sia potuto succedere anche se, di fronte all'insistenza della moglie che lo accusa di averla tradita, rivela tutto dicendole che ha un'amante giovane e bella, ricca di quel fascino che lei ha perso da tempo e che mai più potrà avere.
Adelaide, sconvolta dalla rivelazione, si chiude a chiave nella sua stanza, chiedendosi cosa abbia sbagliato per spingere il marito a guardare un'altra donna e, ripensando alle sue parole, si guarda allo specchio, sentendosi una donna poco attraente e vecchia.
Raffaele, intanto, dopo aver lasciato la casa di Elvia, va in commissariato dove poco più tardi viene chiamato da Brenda, che gli chiede di vedersi a casa sua.
Quando l'uomo arriva, però, ad accoglierlo è Rodolfo che subito gli chiede come sta sua moglie, rimanendo sorpreso dalla sua risposta.
Raffaele, infatti, dopo avergli detto che Azucena sta meglio, gli confessa di avere intenzioni di chiedere il divorzio e che la ragazza è d'accordo con lui. La conversazione viene interrotta dall'arrivo di Brenda, che però finge di non aver mai chiamato Raffaele, per poi raggiungerlo più tardi e dirgli che nemmeno lei era a conoscenza del fatto che suo marito fosse in casa, visto che di solito la lascia sempre sola.
Azucena è triste e confusa e più tardi riceve una visita inaspettata: quella di Rodolfo.
L'uomo le chiede se ha davvero intenzione di divorziare e Azucena conferma, lasciandosi abbracciare da colui che, malgrado tutto, continua ad amare.
Rodolfo le dice che anche lui vuole separarsi da Brenda e che il loro amore merita di essere coltivato, ma Azucena gli dice che la decisione che ha preso con Raffaele non cambia le cose.
La confusione di Azucena aumenta perché, anche dopo l'abbraccio di Rodolfo, inizia a sentire, inaspettatamente, la mancanza del marito. La sua vicina Bettina, ascoltando le sue parole, le dice che forse senza rendersene conto si sta innamorando di Raffaele, proprio come sperava.
Confortata dalle parole dell'amica, Azucena decide di andare in commissariato e tentare di far cambiare idea al marito ma, giunta sul posto, si ritrova davanti Raffaele tra le braccia di Brenda.
La ragazza torna a casa delusa, accompagnata da Armando, e più tardi viene raggiunta anche da Raffaele che cerca di spiegarle che le apparenze ingannano e che le cose non stanno affatto come lei immagina.
Azucena gli dice che non deve darle spiegazioni perché ormai è un uomo libero e può comportarsi come meglio crede.
Raffaele è sorpreso dalle parole della donna che sembra quasi avere fretta di separarsi, per cui capisce che non gli resta altro che procedere con le pratiche del divorzio, rivolgendosi ad una sua cara amica che fa l'avvocato.
Brenda, intanto, torna a casa e ha uno scontro con sua madre Ornella, la quale non trova ammissibile il suo atteggiamento, visto che passa tanto tempo fuori casa e sospetta abbia delle relazioni extraconiugali.
La ragazza si difende dicendo che può fare ciò che vuole dal momento che la cosa non interessa nemmeno a suo marito.
Riccardo interviene e proibisce alla moglie di schiaffeggiare Brenda, che diventa sempre più sfacciata.
Una volta soli, i due coniugi discutono e Riccardo accusa Ornella di non aver mai accettato Brenda nella sua vita, provando solo rancore verso colei che in realtà non è sua figlia.
Si scopre così che Brenda in realtà è frutto di una relazione extraconiugale di Riccardo con un'altra donna ma Ornella ha accettato di allevarla come se fosse stata sua.
La donna ribadisce di volere molto bene a Brenda e di essersi comportata così con lei solo perché la ragazza sta esagerando e ha bisogno di capire i suoi errori.
Riccardo, però, continua ad accusarla di essere melodrammatica e di fingersi vittima per nascondere che in realtà odia Brenda perché non è stata lei a partorirla.
Ornella, sentendo le forti accuse ingiuste del marito, si sente mancare e, portando a sé una mano al petto, viene colpita da un infarto.
Riccardo, spaventato, chiama aiuto e Brenda scende immediatamente ma la donna muore, non prima di aver detto alla figlia di salvare il suo matrimonio e di dare un figlio a Rodolfo.
Ignaro del dramma che si sta compiendo a casa della moglie, Rodolfo è in ufficio e la segretaria che sostituisce Azucena gli porta una fattura da pagare.
L'uomo rimane molto sorpreso nell'apprendere che qualcuno a nome dell'azienda ha comprato una costosissima Jacuzzi e chiama subito suo padre, che però gli dice di pagare perché non c'è nessun errore.
Poco dopo aver firmato l'assegno, Rodolfo riceve la visita di sua sorella Gaby e della sua amica Stella.
Il giovane Itriago, ancora sorpreso dalla conversazione con il padre, chiede alle ragazze cosa pensano dell'acquisto di una vasca per l'idromassaggio.
Stella gli dice che ne ha già una e che è stato suo padre a regalargliela, aumentando così i sospetti di Rodolfo che crede sia proprio la ragazza il motivo per cui Francesco non approvi la relazione di Giulio con Gaby.
Le due ragazze vanno via proprio quando arriva Francesco che si mostra palesemente a disagio di fronte a Stella.
Più tardi, una volta soli, i due amanti discutono; Francesco rimprovera Stella di essersi presentata in ufficio e le dice che suo figlio sospetta di loro.
Stella, però, riesce con le sue dolci parole a convincerlo addirittura a chiedere il divorzio alla moglie per poter sposare lei.
Azucena, intanto, riprende a lavorare per Rodolfo, il quale si dimostra molto contento di rivederla e per un attimo riesce ad accantonare i problemi con suo padre, che tra l'altro lo ha anche schiaffeggiato per aver insinuato che Stella sia una sua "amica".
Mentre Rodolfo apprende della morte di sua suocera, Elvia riceve la visita dell'avvocato di Raffaele e attende Azucena affinché firmi tutti i documenti necessari per il divorzio.
La ragazza rientra a casa e, nonostante le parole della donna che tenta di farla ragionare dicendole che firmando potrebbe distruggere un matrimonio prima di provare a risolvere le cose, Azucena decide di farlo, separandosi ufficialmente da Raffaele...
Rodolfo viene a sapere che Azucena ha divorziato dal marito e va da lei perché sente il bisogno di parlarle.
L'uomo è sommerso da mille problemi a partire dalla moglie, al padre che ha una relazione con una donna più giovane di lui e causa sofferenza alla madre.
Rodolfo rivela ad Azucena che ha sposato Brenda solo per salvare la sua famiglia dalla bancarotta e che la ama ancora moltissimo.
Mentra Rodolfo abbraccia Azucena, la donna si sottrae di scatto accorgendosi dell'arrivo di Raffaele.
Quest'ultimo la rimprovera di non aver aspettato nemmeno che fossero pronti tutti i documenti per il divorzio e Azucena tenta di spiegargli cosa è successo in realtà.
Raffaele non vuole sentire ragione e Azucena manda via Rodolfo, rendendosi conto di non essere contenta di separarsi dal marito e di non volerlo perdere.
La ragazza si reca in ufficio da lui per chiarire la situazione ma Raffaele le dice che sta per partire per Caracas e che la lontananza faciliterà la loro separazione.


Una nuova vita
Azucena vive con disperazione i giorni successivi alla partenza di Raffaele poiché l'uomo è andato via convinto di essere stato tradito e senza nessuna intenzione di tornare, tanto da aver ottenuto il trasferimento a Caracas.
Arriva il giorno del parto e Azucena dà alla luce una bellissima bambina.
Raffaele viene a sapere che la sua ex moglie è diventata mamma e si precipita in ospedale, sorprendendo molto la donna che ha desiderato tanto il suo ritorno e ha sentito molto la sua mancanza.
Raffaele si convince di aver sbagliato ad andare via e che non deve più abbandonarla, sopratutto ora che anche la figlia ha bisogno della sua protezione.
La felicità dei due viene interrotta dall'arrivo di un'infermiera che porta tra le braccia un enorme fascio di fiori per Azucena, da parte di Rodolfo Itriago, che poi si presenterà in clinica per vedere la bambina.
Raffaele è molto infastidito e va su tutte le furie quando Azucena, che non ha ancora scelto il nome per sua figlia, pensa per un attimo di chiamare la bambina Elisabetta, su suggerimento di Rodolfo, che invece decide di chiamarla Anna Karina.
Dopo qualche giorno Azucena e sua figlia tornano a casa ed Elvia è piena di gioia per la nipotina che vuole coccolare e viziare.
Brenda, intanto, si dimostra molto cambiata in seguito alla morte della mamma e il suo unico pensiero è dare un figlio al marito.
Rodolfo, però, non fa che pensare ad Anna Karina e in più è preoccupato per sua sorella Gaby, che si è messa in un grosso guaio.
La ragazza ha scoperto le reali intenzioni di Giulio e di sua cugina Stella, amante del padre, che la obbligano a fare delle cose contro la sua volontà.
Adelaide, intanto, a causa di un'imprudenza è stata investita da una macchina e tutta la famiglia è preoccupata per il suo stato di salute.
Rodolfo accusa il padre di essere il responsabile della disgrazia poiché ha causato molto dolore alla moglie.
Francesco, preso dal panico, dopo una violenta discussione con il figlio, chiama la sua adorata Stella ma a rispondere è un'altra persona: sua figlia Gaby. La ragazza ascolta la telefonata di suo padre con l'amante e rimane senza parole.
Gaby affronta il padre e Rodolfo decide di recarsi a casa di Gaby, anche lei responsabile dell'incidente di Adelaide e le urla tutto il suo disprezzo.
Brenda, intanto, è triste perché non si sente amata dal marito, ancora innamorato di Azucena.
La donna vorrebbe parlare con la sua rivale e convincerla a togliersi di mezzo, così si reca a casa sua e le dice di lasciar perdere suo marito una volta per sempre.
Azucena si difende e le dice che sta perdendo tempo perché lei non è più interessata a Rodolfo e che piuttosto è lei a correre dietro a suo marito.
In quel momento arriva Raffaele che chiede ad Azucena come mai Brenda si fosse recata a casa sua. La ragazza gli dice che è colpa sua se Brenda si permettere di offenderla perché tra di loro c'è stato qualcosa.
Intanto Rodolfo non fa che pensare ad Azucena ed è tormentato dall'idea che Ana Karina sia sua figlia. Rosalia, vedendolo così turbato, non resiste e gli confessa che la bambina è proprio sua figlia.
Rodolfo non riesce a crederci ma Rosalia gli spiega che la signora Adelaide era andata da Azucena per dirle di lasciarlo poiché appartenente ad una classe sociale inferiore. All'epoca Azucena non aveva ancora avuto il tempo di metterlo a corrente del suo stato, e la signora Adelaide le ordinò di non svelarglielo perché la sua famiglia stava attraversando un periodo di grande crisi e il matrimonio con Brenda avrebbe risolto ogni cosa.
Azucena, amando profondamente Rodolfo, aveva sacrificato il suo amore per il bene di Rodolfo.
Quest'ultimo non è disposto a lasciare le cose come stanno e, saputa tutta la verità, è deciso a non rinunciare ai suoi diritti di padre ed è disposto a tutto pur di riavere Azucena con sé.
Francesco viene deriso e umiliato da Stella, che gli confessa di averlo sempre preso in giro e lo ferisce profondamente.
L'uomo capisce i propri errori ma sa che sarà difficile farsi perdonare da Adelaide, anche se vuole provarci.
Adelaide, ripresasi dall'incidente, lo respinge e gli urla di tornare dalla sua amante Stella perché il loro matrimonio è ormai finito.
Raffaele, intanto, viene nominato commissario ed è felicissimo, anche se teme di poter essere trasferito in un'altra città proprio quando le cose con Azucena si erano risolte.
Rodolfo si reca a casa della donna per dirle che ormai conosce tutta la verità ma la ragazza gli dice che ha fatto la scelta giusta e che non aveva alternative.
Rodolfo non è d'accordo e le chiede se è ancora innamorata di lui. Azucena dice che ormai non c'è più tempo per loro due e che non lo ama più.
Rodolfo va via furioso mentre Azucena scoppia in lacrime, spaventata dall'idea che l'uomo possa toglierle le bambina.
Nel frattempo Giulio e Stella conversano su un colpo che hanno architettato ma non sanno di essere stati intercettati dalla polizia. I due hanno consegnato le armi a Gaby e sono sicuri di riuscire nei loro intenti.
Raffaele, Bermudez e Armando sono ormai vicini all'arresto di Jacques Didier, già noto trafficante di droga, implicato in un grosso giro di prostituzione, di Giulio Manrique, anche lui trafficante di droga dal Perù, alla Bolivia e alla Colombia, di Stella e dell'incensurata Gabriella Itriago, che però è solo una vittima.



CONTINUA...


TELENOVELAS MANIA

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

Torna ai contenuti