Anche i ricchi piangono - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Anche i ricchi piangono

Telenovelas elenco



CURIOSITA'
SULLA PRODUZIONE:
Emilio Azcàrraga Milmo, fondodatore importante dell'impresa   Televisa, propose a Valentìn Pmstein di produrre una telenovela   a Miami, dove si trovava la scrittrice Inés Rodena, insieme alla   quale la Pimstein cominciò a scrivere una storia che aveva come   titolo provvisorio "Perdì mi baby". I piani però cambiarono su   richiesta di Azcàrraga, che decise di produrla in Messico. La   Pimstein, allora, cambiò il titolo del progetto, che poi diventò   "Anche i ricchi piangono" (Los ricos también lloran).

La telenovela, prodotta a cavallo tra l'aprile del 1979 e il   marzo del 1980, in origine era divisa in due parti: la prima dal   1° al 65° episodio circa, la seconda dal 66° circa al 124°   episodio.

"Anche i ricchi piangono" fin da subito ha appassionato milioni   di persone di tutto il mondo e nel nostro paese diventò   immediatamente uno dei programmi più visti della televisione di   quegli anni. Inoltre venne esportata in numerosi paesi europei   tra i quali la Spagna, la Francia, la Svizzera, la Svezia,   nonché in numerose nazioni dell'Asia, quali soprattutto Turchia,   Cina, Unione Sovietica e Giappone.

La storia ha avuto tre remake: uno messicano e uno brasiliano.   Il primo è intitolato "Maria la del Barrio" (Televisa '95) con   Thalia e Fernando Colunga, prodotto da Angeli Nesma Medina; il secondo è "Os ricos tambén choram"   (SBT) con Thais Fersoza e Marcio Kieling, produzione brasiliana   del 2005; e infine "Marina" con Sandra Echeverrìa, Mauricio   Ochmann, Manolo Cardona e Aylin Mujica, nel 2006, prodotta dalla   catena statunitense Telemundo..

SUL CAST:
Dopo "Anche i ricchi piangono", Veronica divenne famosa a   livello mondiale, affermandosi come unica e incontrastata   “regina delle telenovelas”. In Russia, tra l'altro, l'attrice ha   ricevuto la “Spiga di cristallo”, il più alto riconoscimento   sovietico in campo artistico.
Nella novela l'attrice interpreta la madre di un ragazzo   interpretato da Guillermo Capetillo, che otto anni dopo, in   "Rosa selvaggia", ha interpretato invece il suo partner.

Le attrici Edith Gonzales e Christian Bach, benché avessero dato   vita rispettivamente ai personaggi di figlia e madre, avevan   solo 8 anni di differenza.

Quando Rogelio Guerra diede vita a Luis Alberto, marito di   Mariana, aveva 43 ani e i capelli già bianchi che dovette   tingere per l'occasione. I suoi occhi azzurri e il fascino   maturo fecero subito di lui un beniamino del pubblico femminile.   E dopo questa telenovela, Rogelio, intraprese una brillante   carriera di attore.
Ma il ruolo di Luis Alberto spettava inizialmente al divo degli   anni'70 Carlos Pinar, il quale però si rifiuto di unirsi al cast   perché trovava il titolo della telenovela ridicolo.

Anche il personaggio di Marisabel doveva essere interpretato da   un'altra attrice: il ruolo assegnato ad Edith Gonzales era,   infatti, di Yuri, che però non poté accettare per problemi   personali.

Nella prima parte inoltre si menziona il cambio di due attori;   il primo riguarda il personaggio di Elena, da Columba   Domìnguez a Marilù Elizaga e il secondo, l'interprete di Diego,   da Miguel Palmer a Fernando Lujàn.

Rocio Banquells dovette fare molte prove tecniche davanti alle   telecamere poiché risultava troppo giovane per interpretare il   ruolo della malvagia Esther. I produttori optarono per cambiarle   il colore dei capelli, così da darle un'aria più matura. Durante   le riprese la Banquells scoprì di essere rimasta incinta e i   costumisti dovettero aiutarla a nascondere, per quel che si   poteva il suo stato. La cosa, però, fu scoperta e il regista,   nonché suo padre, si arrabbiò molto per quanto successo.

La telenovela "Los exitosos Pérez" ha fatto rincontrare Rogelio   Guerra e Veronica Castro in tv.  L'attrice era felicissima   di riabbracciarlo e confessò di averlo sempre desiderato.

SULLA MESSA IN ONDA:
Anche i Ricchi Piangono" è stata trasmessa in Italia per la   prima volta nel 1982 da Telereporter (in episodi di 44 minuti) e   poi da molte altre emittenti locali.
In seguito fu replicata da Euro TV e nel 1983 da ReteA in prima   serata, aggiudicandosi nel 1985 il Telegatto.
Nel 1993 è stata programmata da Rete4 nel pomeriggio a gennaio.
L'ultimo passaggio televisivo a livello nazionale risale al 1996   sul circuito Odeon TV.

La prima volta che fu emessa, venne replicata immediatamente per   la grande richiesta di pubblico che richiedeva la messa in onda   della storia d'amore tra Mariana e Luis Antonio.
Nel gennaio del 1993 fu replicata su Rete4.
Il successo fu tale che subito dopo venne acquistata un'altra   telenovela con protagonista Veronica Castro, dal titolo   "Mariana, Il Diritto di Nascere".

SULLA COLONNA SONORA:
Nella versione originale il tema principale è "Aprendí   a llorar" ("Ho imparato a piangere"), una canzone scritta da   Lolita de la Colina, e interpretata dalla stessa Verónica   Castro; per la sigla della versione italiana venne scelto il   brano "Come per magia", cantata dal divo dei fotoromanzi Alex   Damiani (per la sola trasmissione su Rete 4 fu scelta "I giorni   di una vita", cantata da Michele Zarrillo). La sigla finale adottata da EuroTv è "Friend" di Paul   Slade.

TELENOVELAS MANIA

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

Torna ai contenuti