Pagine di vita - Telenovelas Mania

telenovelasmania.it
LA TUA ENCICLOPEDIA DELLE TELENOVELAS
TELENOVELAS MANIA
Vai ai contenuti

Pagine di vita

Telenovelas elenco



CURIOSITA'
Sulla produzione
Durante la messa in onda in Brasile ogni puntata terminava con la testimonianza di una persona circa uno dei temi trattati nello stesso episodio. Tra questi: la sindrome di Down, la gravidanza inattesa, l’AIDS, il divorzio, i preconcetti, il sesso, l’amicizia e il tradimento.
Nella telenovela i camerieri dei bar e i proprietari delle edicole erano persone reali, che nella realtà svolgevano lo stesso lavoro. Persone comuni, abitanti del quartiere, apparivano in scene della telenovela con i propri nomi. Questa idea aveva come obiettivo quello di rendere quanto più reale possibile una storia fittizia, quale quella di una telenovela.

In Pagine di vita ci sono diversi riferimenti a fatti realmente accaduti. All’inizio la telenovela è ambientata nel 2001 e questa parte della storia si conclude proprio l'11 settembre dello stesso anno, mostrando immagini degli attacchi terroristici alle Torri Gemelle. Altri riferimenti pongono particolare attenzione alla violenza nelle grandi città, tipo malviventi che incendiano autobus con i passeggeri dentro, e la morte di Joao Helio, a seguito ad un agguato.
Pagine di vita fin dall’inizio fu oggetto di contestazioni. Inizialmente con lo strip-tease di Olivia (Ana Paula Arosio) durante la sua luna di miele (4° episodio). Ma la polemica esplose in seguito alla testimonianza di una signore di 68 anni sulla sessualità, ciò che avvenne nell’episodio di sabato 15 luglio 2006. Le parole scelte dalla casalinga de Madureira (Rio de Janeiro) si rivelarono grottesche, esplicite, scioccarono il pubblico tanto da condurre l’autore a porgere le scuse sui giornali, direttamente in tv e anche in un programma radiofonico.

Sul cast
“Pagine di vita” rappresenta il ritorno di Sonia Braga che dopo 26 anni prende parte ad una telenovela dall’inizio alla fine. Infatti era dal 1980, ai tempi di “Samba d’amore”, che l’attrice non prendeva parte al cast di una telenovela. Si ricorda la sua partecipazione a “La forza del desiderio” (1999) ma solo per i primi episodi.

Tarcisio Meira fu colpito da una grave virosi e da una raucedine che lo costrinsero a non prendere parte alla telenovela nel periodo a cavallo tra settembre e novembre. La sua assenza nella trama venne giustificata da un viaggio improvvisato alla sua fazenda. Tarcisio ricomparve nell’episodio del 23 novembre 2006.

Per la prima volta nella storia delle telenovelas, venne rappresentato il parto di un’attrice realmente gravida, come avvenne nell’episodio del 28 dicembre 2006. L’interprete in questione era Julia Carrera, che dava vita al personaggio di Tatiana, la logopedista di Chiara. Il marito della stessa Julia, Bruce Gomlevski, anch’egli attore, prese parte alla telenovela come marito della stessa Tatiana.

L’attrice Lilia Cabral vinse il premio come migliore attrice grazie alla sua magistrale interpretazione di Marta.

Sulla colonna sonora
Si ricorda anche, nel gennaio del 2007, l’homenage in onore agli 80 anni di Tom Jobim, il compositore di “Wave”, il brano che fa da sfondo alla sigla, sia originale che italiana.


www.TELENOVELASMANIA.it

Contatti: info@telenovelasmania.it

Siti

Privacy Policy
 

 

© 2006-2019
Torna ai contenuti